Interfaccia utente

Connettiti a Adobe Experience Cloud e vai a Journey Optimizer.

I concetti chiave della navigazione nell’interfaccia utente sono gli stessi di Adobe Experience Platform. Per ulteriori informazioni, consulta la documentazione di Adobe Experience Platform.

I componenti e le funzionalità disponibili nell’interfaccia utente dipendono dalle autorizzazioni e dal pacchetto di licenze. Per qualsiasi domanda, contatta il tuo Adobe Customer Success Manager.

NOTA

Questa documentazione viene aggiornata spesso per riflettere le recenti modifiche all’interfaccia utente del prodotto. Tuttavia, alcune schermate possono risultare leggermente diverse dall’interfaccia del prodotto.

Pannello di navigazione a sinistra

Utilizza i collegamenti a sinistra per sfogliare le funzionalità.

NOTA

Le funzionalità disponibili possono variare a seconda delle autorizzazioni e del contratto di licenza.

Di seguito è riportato l’elenco completo dei servizi e delle funzionalità disponibili nella barra a sinistra, con i collegamenti alla relativa documentazione.

Home

La pagina Home di Journey Optimizer contiene collegamenti e risorse chiave per iniziare. L’elenco Recents fornisce collegamenti ai messaggi, agli eventi e ai percorsi creati o aggiornati di recente. Questo elenco mostra le relative date e lo stato di creazione e modifica.

JOURNEY MANAGEMENT

DECISION MANAGEMENT

CONTENT MANAGEMENT

  • Assets: Adobe Experience Manager Assets Essentials è un archivio centralizzato di risorse che puoi utilizzare per compilare i messaggi. Ulteriori informazioni

DATA MANAGEMENT

  • Schemas: utilizza Adobe Experience Platform per creare e gestire gli schemi Experience Data Model (XDM) in un’area di lavoro visiva e interattiva, denominata Editor di schema. Ulteriori informazioni

  • Datasets: tutti i dati acquisiti in Adobe Experience Platform vengono mantenuti all’interno del Data Lake come set di dati. Un set di dati è un costrutto di archiviazione e gestione per una raccolta di dati, in genere una tabella, che contiene uno schema (colonne) e campi (righe). Ulteriori informazioni

  • Queries: utilizza Adobe Experience Platform Query Service per scrivere ed eseguire query, visualizzare le query eseguite in precedenza e accedere a quelle salvate dagli utenti della tua organizzazione. Ulteriori informazioni

  • Monitoring: usa questo menu per monitorare l’inserimento dei dati nell’interfaccia utente di Adobe Experience Platform. Ulteriori informazioni

CONNECTIONS

  • Sources: utilizza questo menu per acquisire i dati da diverse origini, ad esempio applicazioni Adobe, archivi basati su cloud, database e altro ancora, nonché per strutturare, etichettare e ottimizzare i dati in arrivo. Ulteriori informazioni

CUSTOMER

  • Segments: crea e gestisci le definizioni dei segmenti di Experience Platform per utilizzarle nei tuoi percorsi. Ulteriori informazioni

  • Profiles: la funzione Profilo cliente in tempo reale crea una visualizzazione olistica di ciascuno dei singoli clienti, combinando dati provenienti da più canali tra cui dati online, offline, del sistema CRM e di terze parti. Ulteriori informazioni

  • Identities: Adobe Experience Platform Identity Service gestisce l’identificazione dei clienti in tempo reale, tra dispositivi e canali diversi, in quello che viene definito un grafico di identità in Adobe Experience Platform. Ulteriori informazioni

ADMINISTRATION

  • Journey Administration: utilizza questo menu per configurare eventi, origini dati e azioni da utilizzare nei tuoi percorsi.

  • Sandboxes: Adobe Experience Platform fornisce ambienti sandbox che permettono di suddividere una singola istanza in ambienti virtuali separati, utili per le attività di sviluppo e aggiornamento delle applicazioni di esperienza digitale. Ulteriori informazioni

Casi d’uso accessibili dal prodotto

Sfrutta i casi d’uso di Adobe Journey Optimizer accessibili dalla pagina Home e fornisci alcuni dati per creare un percorso del cliente.

I casi di utilizzo disponibili sono:

  • Creare profili di test, per creare profili di test utilizzando il modello CSV per sperimentare messaggi e percorsi personalizzati. Scopri come implementare questo caso d’uso in questa pagina.
  • Inviare un messaggio di compleanno ai clienti, per inviare automaticamente un’e-mail ai clienti in occasione del loro compleanno. (disponibile a breve)
  • Invia e-mail per accogliere i nuovi clienti, per inviare facilmente fino a due e-mail per dare il benvenuto ai clienti appena registrati. (disponibile a breve)
  • Inviare messaggi push a un elenco importato dei clienti, per inviare rapidamente una notifica push a un elenco di clienti importati da un file CSV. (disponibile a breve)

Per ulteriori informazioni su ogni caso d’uso, fai clic su View details.

Per iniziare il caso d’uso, fai clic sul pulsante Begin.

Puoi accedere ai casi di utilizzo eseguiti dal pulsante View use case library.

Accessibilità

Le funzioni di accessibilità in Adobe Journey Optimizer sono ereditate da Adobe Experience Platform:

  • Accessibilità da tastiera
  • Contrasto colore
  • Convalida dei campi obbligatori

Ulteriori informazioni nella documentazione di Adobe Experience Platform.

È possibile utilizzare le seguenti scelte rapide da tastiera comuni in Journey Optimizer:

Azione Tasti di scelta rapida
Spostarsi tra elementi, sezioni e gruppi di menu dell’interfaccia utente Scheda
Consente di spostarsi all’indietro tra gli elementi, le sezioni e i gruppi di menu dell’interfaccia utente. Maiusc+Tab
Spostati all’interno delle sezioni per impostare lo stato attivo su singoli elementi Freccia
Seleziona o cancella un elemento attivo Invio o barra spaziatrice
Annullare una selezione, comprimere un pannello o chiudere una finestra di dialogo Esc

Ulteriori informazioni nella documentazione di Adobe Experience Platform.

È possibile utilizzare queste scelte rapide in parti specifiche di Journey Optimizer:

Elemento di interfaccia Azione Tasti di scelta rapida
Elenco percorsi, azioni, origini dati o eventi Creare un percorso, un’azione, un’origine dati o un evento C
Area di lavoro del percorso in stato bozza Aggiungi un’attività dalla palette a sinistra nella prima posizione disponibile, dall’alto verso il basso Fai doppio clic sull’attività
Seleziona tutte le attività Ctrl + A (Windows)
Comando + A (Mac)
Elimina le attività selezionate Elimina o backspace, quindi premi Invio per confermare l’eliminazione

Riquadro di configurazione dei seguenti elementi:

  • Attività in un percorso
  • Evento
  • Origine dati
  • Azione
Passa al campo successivo da configurare Scheda
Salva le modifiche e chiudi il riquadro di configurazione Invio
Ignora le modifiche e chiudi il riquadro di configurazione Esc
Percorso in modalità di test Attivare o disattivare la modalità di test T
Attivare un evento in un percorso basato su eventi E

Attivare un evento in un percorso basato su segmenti per il quale è attivata l’opzione Single profile at a time

P
Visualizzare i registri di test L
Campo di testo Seleziona tutto il testo nel campo selezionato Ctrl + A (Windows)
Comando + A (Mac)
Finestra a comparsa Salva le modifiche o conferma l’azione Invio
Chiudi la finestra Esc
Editor di espressioni semplici Selezionare e aggiungere un campo Fai doppio clic su un campo
Navigazione nei campi XDM Seleziona tutti i campi di un nodo Seleziona il nodo principale
Anteprima payload Seleziona il payload Ctrl + A (Windows)
Comando + A (Mac)

Assistenza e supporto

Dalla sezione inferiore della pagina Home puoi accedere alle pagine importanti della guida di Adobe Journey Optimizer.

Utilizza l’icona Aiuto per accedere alle pagine della guida, contattare il supporto e condividere i tuoi commenti. Puoi cercare articoli e video di supporto dal campo di ricerca.

Browser supportati

L’interfaccia di Adobe Journey Optimizer è progettata per funzionare in modo ottimale nell’ultima versione di Google Chrome. L’utilizzo di versioni precedenti o di altri browser potrebbe comportare problemi durante l’utilizzo di alcune funzioni.

Preferenze di lingua

L’interfaccia utente è attualmente disponibile nelle seguenti lingue:

  • Inglese
  • Francese
  • Tedesco

La lingua predefinita dell’interfaccia è determinata dalla lingua preferita specificata nel profilo utente.

Per cambiare lingua:

  • Fai clic su Preferenze dal tuo avatar, in alto a destra.
  • Quindi fai clic sulla lingua visualizzata sotto il tuo indirizzo e-mail
  • Seleziona la lingua preferita e fai clic su Salva. Se il componente che utilizzi non è localizzato nella tua lingua, puoi selezionare una seconda lingua.

In qualsiasi area dell’interfaccia Adobe Journey Optimizer, utilizza la funzione di ricerca di Unified Adobe Experience Cloud al centro della barra superiore per trovare risorse, percorsi, dataset, messaggi e altro nelle tue sandbox.

Inizia a immettere il contenuto per visualizzare i risultati migliori. Nei risultati vengono visualizzati anche gli articoli della Guida relativi alle parole chiave inserite.

Premi Invio per accedere a tutti i risultati e filtrare per oggetto aziendale.

Filtrare gli elenchi

Nella maggior parte degli elenchi, una barra di ricerca consente di cercare un elemento specifico e selezionare i criteri di filtro.

Per accedere ai filtri, fai clic sulla relativa icona in alto a sinistra nell’elenco. Il menu dei filtri consente di filtrare gli elementi visualizzati in base a criteri diversi. Puoi scegliere di visualizzare solo gli elementi di un determinato tipo o stato, quelli che hai creato oppure quelli modificati negli ultimi 30 giorni. Le opzioni disponibili dipendono dal contesto.

Nell’elenco, puoi filtrare i percorsi in base al loro stato, versione e tipo mediante l’opzione Status and version filters. Il tipo può essere: Unitary event, Segment qualification, Read segment, Business event o Burst. Puoi scegliere di visualizzare solo i percorsi che utilizzano un dato evento, un gruppo di campi o un’azione particolare con le opzioni Activity filters e Data filters. La sezione Publication filters consente di selezionare una data di pubblicazione o un utente. Ad esempio, puoi scegliere di visualizzare le versioni più recenti dei percorsi live pubblicati ieri. Ulteriori informazioni.

NOTA

Le colonne visualizzate possono essere personalizzate utilizzando il pulsante di configurazione, posto in alto a destra degli elenchi. La personalizzazione viene salvata per ogni utente.

Utilizza le colonne Last update e Last update by per verificare quando è avvenuto l’ultimo aggiornamento dei percorsi e chi l’ha salvato.

Nei riquadri di configurazione dell’evento, dell’origine dati e dell’azione, il campo Used in mostra il numero di percorsi che utilizzano quel particolare evento, gruppo di campi o azione. Per visualizzare l’elenco dei percorsi corrispondenti, puoi fare clic sul pulsante View journeys.

All’interno dei vari elenchi, puoi eseguire le azioni di base su ciascun elemento. Ad esempio, è possibile duplicare o eliminare un elemento.

In questa pagina