Note sulla versione di Adobe Experience Platform

Data di rilascio: venerdì 28 settembre 2023

Nuove funzioni di Adobe Experience Platform:

Aggiornamenti alle funzioni esistenti in Experienci Platform:

Attributi calcolati computed-attributes

Gli attributi calcolati consentono di riepilogare facilmente i dati dell’evento negli attributi del profilo tramite un’interfaccia utente intuitiva per migliorare la segmentazione, la personalizzazione e l’attivazione basate sul comportamento. Con questa funzione, puoi creare attributi calcolati in modo autonomo, gestirli e utilizzarli in segmentazione, destinazioni Real-Time CDP o Adobe Journey Optimizer. Inoltre, gli attributi calcolati semplificano la segmentazione e i flussi di lavoro di percorso per aiutarti a fornire esperienze rilevanti in modo semplice. Per ulteriori informazioni sugli attributi calcolati, consulta panoramica degli attributi calcolati.

Avvisi alerts

Un Experience Platform consente di abbonarti agli avvisi basati su eventi per varie attività di Platform. È possibile abbonarsi a diverse regole di avviso tramite Avvisi nell’interfaccia utente di Platform e può scegliere di ricevere messaggi di avviso all’interno dell’interfaccia utente stessa o tramite notifiche e-mail.

Funzioni nuove o aggiornate

Funzione
Descrizione
Scheda Cronologia avvisi
Avvisi Cronologia La scheda ora includerà tutti gli eventi tra cui ritardi, avvii, successo e errori. Leggi le documentazione dell’interfaccia utente avvisi per ulteriori informazioni sulla scheda cronologia.

Per ulteriori informazioni sugli avvisi, consulta la sezione Observability Insights panoramica.

Dashboard dashboards

Adobe Experience Platform offre più dashboards attraverso cui è possibile visualizzare informazioni importanti sui dati dell'organizzazione, acquisite durante le istantanee giornaliere.

Funzione
Descrizione
Miglioramento della dashboard di utilizzo delle licenze
Mantenere il controllo dei contratti di licenza con rapporti migliorati e visualizzazioni delle metriche chiave relative all’utilizzo delle licenze della tua organizzazione. Questi miglioramenti forniscono un elevato grado di granularità sulle metriche di utilizzo della licenza per tutti i prodotti di Experience Platform acquistati.

Per ulteriori informazioni sul dashboard utilizzo licenze, vedere panoramica del dashboard utilizzo licenze.

Raccolta dati data-collection

Adobe Experience Platform fornisce una suite di tecnologie che consente di raccogliere i dati sull’esperienza del cliente lato client e inviarli alla rete Edge di Adobe Experience Platform, per arricchirli, trasformarli e distribuirli a destinazioni Adobe o non Adobe.

Funzioni nuove o aggiornate

Tipo
Funzione
Descrizione
Stream di dati
Supporto per la ricerca del dispositivo
Durante la configurazione di un flusso di dati, ora puoi selezionare il livello di informazioni di ricerca del dispositivo da raccogliere. Le informazioni sulla ricerca del dispositivo includono dati sul dispositivo, sull’hardware, sul sistema operativo e sul browser utilizzati per interagire con la pagina.
Non è possibile raccogliere le informazioni di ricerca del dispositivo insieme all’agente utente e agli hint client. La scelta di raccogliere informazioni sul dispositivo disabiliterà la raccolta di hint dell’agente utente e del client e viceversa. Tutte le informazioni di ricerca del dispositivo sono memorizzate in xdm:device gruppo di campi. Per ulteriori informazioni, consulta la documentazione su configurazione degli stream di dati.
Estensioni
TikTok estensione API per eventi web
Il TikTok API per eventi web consente di sfruttare i dati acquisiti in Adobe Experience Platform Edge Network e di inviarli a TikTok sotto forma di eventi lato server che utilizzano TikTok API per eventi web.

Per ulteriori informazioni sulla raccolta dei dati, consulta panoramica sulla raccolta dati.

Governance dei dati data-governance

La governance dei dati di Adobe Experience Platform è una serie di strategie e tecnologie utilizzate per gestire i dati della clientela e garantire la conformità a normative, restrizioni e criteri applicabili all’utilizzo dei dati. Svolge un ruolo chiave all’interno di Experience Platform a vari livelli, tra cui catalogazione, derivazione dei dati, etichettatura dell’utilizzo dei dati, criteri di accesso ai dati e controllo degli accessi ai dati per le azioni di marketing.

Nuove funzioni

Funzione
Descrizione
Nuove etichette per ecosistemi partner per dati di terze parti
Sono disponibili nuove etichette di utilizzo dei dati per l’arricchimento e la ricerca di terze parti. Consulta la documentazione sulle etichette dell’ecosistema partner per ulteriori informazioni.

Per ulteriori informazioni sulla governance dei dati, consulta la panoramica sulla governance dei dati.

Igiene dei dati hygiene

Experienci Platform fornisce una suite di funzionalità di igiene dei dati che consente di gestire i dati memorizzati tramite l’eliminazione programmatica di record e set di dati consumer. Utilizzando Ciclo di vita dei dati nell’interfaccia utente o tramite le chiamate all’API di igiene dei dati, puoi gestire in modo efficace gli archivi di dati. Utilizza queste funzionalità per garantire che le informazioni vengano utilizzate come previsto, aggiornate quando è necessario correggere i dati errati e eliminate quando i criteri organizzativi lo ritengono necessario.

Nuove funzioni

Funzione
Descrizione
[Beta]{class="badge informative"}
Gestisci il ciclo di vita dei dati in tutti gli archivi dati per rispettare gli impegni dei clienti e i contratti di licenza con le funzioni avanzate di gestione del ciclo di vita dei dati in Adobe Experience Platform: Scadenza automatizzata del set di dati ed eliminazione dei record.
Con la scadenza automatizzata dei set di dati, puoi eliminare interi set di dati e impostare una data e un’ora per il set di dati da eliminare.
L’eliminazione dei record ti consente di eliminare singoli profili di consumatori eseguendo il targeting delle loro identità primarie. Puoi fornire le identità primarie singolarmente tramite l’interfaccia utente o tramite il caricamento di file CSV/JSON. Consulta la Documentazione sull’eliminazione dei record per ulteriori informazioni
Scadenze dei set di dati
Riduci al minimo i dati e tieni sotto controllo i contratti di licenza con Scadenza set di dati automatica. Riduci i volumi di dati eliminando interi set di dati e imposta una data e un’ora per l’eliminazione del set di dati. Consulta la documentazione sulle scadenze dei set di dati per ulteriori informazioni.

Per ulteriori informazioni sulle funzionalità di igiene dei dati di Platform, consulta panoramica sull’igiene dei dati.

Destinazioni destinations

Destinations sono integrazioni predefinite con piattaforme di destinazione che consentono l’attivazione diretta dei dati da Adobe Experience Platform. Puoi utilizzare le destinazioni per attivare i dati noti e sconosciuti per campagne di marketing cross-channel, campagne e-mail, pubblicità mirata e molti altri casi d’uso.

Destinazioni nuove o aggiornate

Destinazione
Nuova o aggiornata
Descrizione
LiveRamp - Distribution
Nuova
Attiva i tipi di pubblico per i quali è stato effettuato l’onboarding in precedenza LiveRamp per gli editori premium su dispositivi mobili, web, display e TV collegati.
Dopo aver effettuato l’onboarding dei tipi di pubblico in LiveRamp account tramite LiveRamp - Onboarding connessione, utilizza il nuovo LiveRamp - Distribution per attivare i tipi di pubblico nelle destinazioni a valle.
HubSpot
Nuova
HubSpot è una piattaforma CRM con tutti i software, le integrazioni e le risorse necessarie per collegare marketing, vendite, content management e servizio clienti. Ti consente di collegare dati, team e clienti su un’unica piattaforma di gestione delle relazioni con i clienti.
Microsoft Dynamics 365
Aggiornata
È stato aggiunto il supporto per Dynamics 365 prefissi di campi personalizzati per campi personalizzati non creati nella soluzione predefinita in Dynamics 365. Un nuovo campo di input, Prefisso di personalizzazione, è stato aggiunto nel Inserisci i dettagli della destinazione passaggio.
Experience Cloud Audiences
Aggiornata
La destinazione Tipi di pubblico di Experience Cloud è ora generalmente disponibile. Utilizza questa destinazione per attivare i tipi di pubblico da Real-Time CDP ad Audienci Manager e Adobe Analytics. È necessaria una licenza Audienci Manager per inviare tipi di pubblico ad Adobe Analytics.

Funzionalità nuove o aggiornate

Funzionalità
Descrizione
Esportazioni di dati in Real-Time CDP
Il esportazione di set di dati funzionalità è ora generalmente disponibile. Consulta quali set di dati puoi esportare in base all’app Experienci Platform hai acquistato e controlla guardrail per l’esportazione dei set di dati.
(Beta) Supporto per l'esportazione di oggetti di tipo array
Esporta array di valori primitivi (valori stringa, int o booleani) come file di schema flat nelle destinazioni di archiviazione cloud. Ulteriori informazioni sulle funzionalità in documentazione.
Selettori dinamici a discesa nella Destination SDK
Durante la creazione di una destinazione tramite Destination SDK, ora puoi utilizzare selettori a discesa dinamici per popolare i campi di un selettore a discesa con i valori recuperati da un’API.

Correzioni di problemi e miglioramenti

Per informazioni più generali sulle destinazioni, consulta la panoramica sulle destinazioni.

Experience Data Model (XDM) xdm

XDM è una specifica open-source che fornisce strutture e definizioni comuni (schemi) per i dati inseriti in Adobe Experience Platform. Aderendo agli standard XDM, tutti i dati sull’esperienza cliente possono essere incorporati in una rappresentazione comune per fornire approfondimenti in modo più rapido e integrato. Puoi ottenere approfondimenti importanti dalle azioni della clientela, definire i tipi di pubblico della clientela attraverso i segmenti e utilizzare gli attributi della clientela a scopo di personalizzazione.

Nuove funzioni

Funzione
Descrizione
Azioni rapide aggiunte all’Editor di schema
Sono state aggiunte nuove azioni rapide all’area di lavoro dell’editor di schemi. Ora puoi copiare la struttura JSON o eliminare lo schema direttamente dall’editor.
Le azioni rapide nell’Editor di schema. {width="100" modal="regular"}
Filtrare le risorse XDM per creatore personalizzato o standard
Gli elenchi di schemi, gruppi di campi, tipi di dati e classi disponibili ora sono prefiltrati in base al loro metodo di creazione. Questo consente di filtrare le risorse in base al fatto che siano state create o create dall’Adobe.
I filtri Standard e Personalizzati nell’area di lavoro Schemi. {width="100" modal="regular"}
Consulta la creare e modificare la documentazione delle risorse per ulteriori informazioni.

Funzioni aggiornate

Funzione
Descrizione
È stato aggiornato il flusso di lavoro per la creazione dello schema
È stato implementato un nuovo flusso di lavoro per la creazione di schemi per semplificare il processo.
La nuova interfaccia utente per la creazione dello schema. {width="100" modal="regular"}
Consulta la documentazione sulla creazione di schemi per ulteriori informazioni.

Nuovi componenti XDM

Tipo di componente
Nome
Descrizione
Tipo di dati
Ritorno
RMA (Return Merchandise Authorization) rilasciato.
Tipo di dati
Restituisci elemento
Le informazioni sull'articolo restituito all'interno di RMA (Return Merchandise Authorization).

Componenti XDM aggiornati

Tipo di componente
Nome
Descrizione aggiornamento
Estensione
Campi entità AJO
Il flag per più varianti aggiunto a Campi entità AJO per identificare se la variante è multi-variante o meno.
Tipo di dati
Elemento dell’elenco prodotti
Restituisci elemento è stato aggiunto per includere le informazioni di autorizzazione restituzione merce.
Tipo di dati
Ordine
Informazioni di ritorno è stato aggiunto per includere la RMA (Return Merchandise Authorization) rilasciata.

Per ulteriori informazioni su XDM in Platform, consulta la Panoramica sul sistema XDM

Identity Service identity-service

Adobe Experience Platform Identity Service offre una panoramica completa della clientela e del relativo comportamento, collegando le identità attraverso diversi dispositivi e sistemi e consentendo di offrire esperienze digitali personali ed efficaci in tempo reale.

Funzioni nuove o aggiornate

Funzione
Descrizione
Miglioramenti dell’interfaccia utente di Identity Service

Utilizza lo strumento di creazione dello spazio dei nomi personalizzato migliorato nell’interfaccia utente di Experienci Platform per gestire meglio gli spazi dei nomi personalizzati e i corrispondenti tipi di identità. L’interfaccia utente avanzata del servizio Identity offre:

  • Esperienza contestuale: suggerimenti visivi, chiarezza e contesto per definire lo spazio dei nomi e i tipi di identità.
  • Precisione: è stata migliorata la gestione degli errori, senza più nomi di identità duplicati.
  • Discoverability: accesso alla documentazione da una finestra di dialogo interna al prodotto.

Per ulteriori informazioni, consulta la guida su creazione di spazi dei nomi personalizzati.

Modifiche ai limiti del grafo delle identità

Il limite del grafico delle identità è cambiato da 150 a 50. Quando una nuova identità viene acquisita in un grafico completo, l’identità meno recente in base alla marca temporale e al tipo di identità dell’acquisizione viene eliminata. Ai tipi di identità dei cookie viene assegnata una priorità per l’eliminazione. Contatta il team dell’account Adobe per richiedere una modifica nel tipo di identità se la sandbox di produzione contiene:

  • uno spazio dei nomi personalizzato in cui gli identificatori della persona (come gli ID del sistema di gestione delle relazioni con i clienti) sono configurati come tipo di identità cookie/dispositivo.
  • uno spazio dei nomi personalizzato in cui gli identificatori cookie/dispositivo sono configurati come tipo di identità tra dispositivi.

Queste richieste verranno elaborate manualmente da Adobe Engineering. Per ulteriori informazioni, leggere guardrail per i dati del servizio Identity e guida su best practice per l’adesione alle licenze di gestione dati.

Per ulteriori informazioni sul servizio Identity, consulta Panoramica del servizio Identity.

Servizio query query-service

Il Servizio query consente di utilizzare SQL standard per eseguire query sui dati in Adobe Experience Platform.Data Lake Puoi unire qualsiasi set di dati da Data Lake e acquisisci i risultati della query come nuovo set di dati da utilizzare nel reporting, in Data Science Workspace o per l’acquisizione in Real-time Customer Profile.

Funzioni aggiornate

Funzione
Descrizione
Registra aggiornamenti interfaccia utente filtro
Il filtro migliorato dei registri di query migliora la visibilità dei registri generati dagli utenti per il monitoraggio, l’amministrazione e la risoluzione dei problemi. Puoi filtrare l’elenco dei registri di query in base a diverse impostazioni.
Impostazioni del filtro del registro query. {width="100" modal="regular"}
Consulta la documentazione dei registri di query per ulteriori informazioni.
Più aggiornamenti dell’interfaccia utente dell’editor delle query
È ora possibile eseguire più query sequenziali nell’editor delle query oppure scrivere più query ed eseguire tutte le query in modo sequenziale. Per aggiungere maggiore flessibilità all’esecuzione della query, puoi evidenziare la query scelta e selezionare quella specifica query da eseguire indipendentemente dalle altre. Consulta la Guida dell’interfaccia utente di Query Editor per ulteriori informazioni.

Per ulteriori informazioni sul Servizio query, consulta la Panoramica sul servizio query.

Servizio di segmentazione segmentation

Segmentation Service consente di segmentare i dati memorizzati in Experience Platform che si riferiscono ai singoli utenti (come clienti, potenziali clienti, utenti o organizzazioni) in tipi di pubblico. Puoi creare tipi di pubblico tramite definizioni di segmenti o altre origini dai tuoi dati di Real-Time Customer Profile. Questi tipi di pubblico sono configurati e gestiti centralmente in Platform e sono facilmente accessibili da qualsiasi soluzione Adobe.

Funzioni nuove o aggiornate

Funzione
Descrizione
Colonne personalizzabili
Ora puoi personalizzare il layout di Audience Portal con colonne ridimensionabili. Per ulteriori informazioni su questa funzione, leggere guida all’interfaccia utente di segmentazione.
Aggiorna raggruppamento frequenza
Ora puoi visualizzare un raggruppamento delle frequenze di aggiornamento dei tipi di pubblico nell’organizzazione. Per ulteriori informazioni su questa funzione, leggere guida all’interfaccia utente di segmentazione.

Per ulteriori informazioni sul servizio di segmentazione, consulta Panoramica del servizio di segmentazione.

Origini sources

Experience Platform fornisce un’API RESTful e un’interfaccia utente interattiva per impostare facilmente le connessioni di origine per vari provider di dati. Queste connessioni di origine consentono di autenticarti e connetterti a sistemi di archiviazione esterni e servizi di gestione delle relazioni con i clienti, impostare i tempi per le esecuzioni dell’acquisizione e gestire la velocità effettiva di acquisizione dei dati.

Funzioni nuove o aggiornate

Funzione
Descrizione
Nuovi parametri per offset impaginazione in origini self-service (SDK batch)
Ora puoi specificare un endConditionName e endConditionValue per l’origine quando si utilizza offset impaginazione. Questi parametri ti consentono di indicare la condizione che terminerà il ciclo di paginazione nella successiva richiesta HTTP. Per ulteriori informazioni, leggere guida all’impaginazione per le origini self-service (SDK batch).

Per ulteriori informazioni sulle origini, leggere la panoramica sulle origini.

recommendation-more-help
76ad3ef1-9c0e-417b-8891-a4c7034d8bac