LiveRamp - Onboarding connessione liveramp-onboarding

Utilizza il LiveRamp - Onboarding connessione ai tipi di pubblico onboarding da Adobe Real-time Customer Data Platform a LiveRamp Connect.

Casi d’uso use-cases

Per aiutarti a capire meglio come e quando utilizzare il LiveRamp - Onboarding destinazione: ecco un caso d’uso di esempio che i clienti di Adobe Experience Platform possono risolvere utilizzando questa destinazione.

In qualità di esperto di marketing, voglio inviare tipi di pubblico da Adobe Experience Platform alle identità onboarding in LiveRamp Connect in modo da poter eseguire il targeting degli utenti su dispositivi mobili, open web, social e CTV piattaforme, utilizzando Ramp ID identificatore.

Prerequisiti prerequisites

Il LiveRamp - Onboarding connessione esporta file tramite SFTP di LiveRamp archiviazione.

Prima di poter inviare dati da Experienci Platform a LiveRamp - Onboarding, è necessario LiveRamp credenziali. Contatta il tuo LiveRamp per ottenere le credenziali, se non le si dispone già.

Identità supportate supported-identities

LiveRamp - Onboarding supporta l’attivazione di identità come identificatori basati su PII, identificatori noti e ID personalizzati, descritti nella sezione Documentazione di LiveRamp.

In passaggio di mappatura del flusso di lavoro di attivazione, devi definire le mappature target come attributi personalizzati.

Tipi di pubblico supportati supported-audiences

Questa sezione descrive quali tipi di pubblico puoi esportare in questa destinazione.

Origine pubblico
Supportati
Descrizione
Segmentation Service
Tipi di pubblico generati dall’Experience Platform Servizio di segmentazione.
Caricamenti personalizzati
Tipi di pubblico importato in Experienci Platform da file CSV.

Tipo e frequenza di esportazione export-type-frequency

Per informazioni sul tipo e sulla frequenza di esportazione della destinazione, consulta la tabella seguente.

Elemento
Tipo
Note
Tipo di esportazione
Esportazione pubblico
Stai esportando tutti i membri di un pubblico con gli identificatori (nome, numero di telefono o altri) utilizzati in LiveRamp - Onboarding destinazione.
Frequenza di esportazione
Batch giornaliero
Poiché i profili vengono aggiornati in Experienci Platform in base alla valutazione del pubblico, i profili (identità) vengono aggiornati una volta al giorno a valle della piattaforma di destinazione. Ulteriori informazioni su destinazioni basate su file batch.

Connettersi alla destinazione connect

IMPORTANT
Per connettersi alla destinazione, è necessario Visualizza destinazioni e Gestire le destinazioni autorizzazioni di controllo degli accessi. Leggi le panoramica sul controllo degli accessi oppure contatta l’amministratore del prodotto per ottenere le autorizzazioni necessarie.

Per connettersi a questa destinazione, seguire i passaggi descritti in esercitazione sulla configurazione della destinazione. Nel flusso di lavoro di configurazione della destinazione, compila i campi elencati nelle due sezioni seguenti.

Autenticarsi nella destinazione authenticate

Per autenticare nella destinazione, compila i campi obbligatori e seleziona Connetti alla destinazione.

Autenticazione SFTP con password

Schermata di esempio che mostra come autenticare nella destinazione utilizzando SFTP con password

  • Porta: porta utilizzata per LiveRamp - Onboarding percorso di archiviazione. Utilizza la porta corrispondente alla tua posizione geografica, come descritto di seguito:

    • NA: porta di utilizzo 22
    • AU: porta di utilizzo 2222
  • Nome utente: nome utente per il LiveRamp - Onboarding percorso di archiviazione.

  • Password: password per il LiveRamp - Onboarding percorso di archiviazione.

  • Chiave di crittografia PGP/GPG: in alternativa, puoi allegare la chiave pubblica in formato RSA per aggiungere la crittografia ai file esportati. Visualizza un esempio di chiave di crittografia formattata correttamente nell’immagine seguente.
    Immagine che mostra un esempio di chiave PGP formattata correttamente nell’interfaccia utente

  • ID sottochiave:Se si fornisce una chiave di crittografia, è necessario fornire anche una crittografia ID sottochiave. Consulta la LiveRamp documentazione sulla crittografia per scoprire come ottenere l’ID della sottochiave.

SFTP con autenticazione della chiave SSH

Schermata di esempio che mostra come autenticare nella destinazione utilizzando la chiave SSH

  • Porta: porta utilizzata per LiveRamp - Onboarding percorso di archiviazione. Utilizza la porta corrispondente alla tua posizione geografica, come descritto di seguito:

    • UE: porta di utilizzo 4222
  • Nome utente: nome utente per il LiveRamp - Onboarding percorso di archiviazione.

  • Chiave SSH: privato SSH chiave utilizzata per accedere al LiveRamp - Onboarding percorso di archiviazione. La chiave privata deve essere formattata come Base64Stringa con codifica -e non deve essere protetta da password.

    • Per collegare SSH chiave per LiveRamp - Onboarding server, è necessario inviare un ticket tramite LiveRampe fornisce la chiave pubblica. Per ulteriori informazioni, consulta Documentazione di LiveRamp.
  • Chiave di crittografia PGP/GPG: in alternativa, puoi allegare la chiave pubblica in formato RSA per aggiungere la crittografia ai file esportati. Visualizza un esempio di chiave di crittografia formattata correttamente nell’immagine seguente.
    Immagine che mostra un esempio di chiave PGP formattata correttamente nell’interfaccia utente

  • ID sottochiave:Se si fornisce una chiave di crittografia, è necessario fornire anche una crittografia ID sottochiave. Consulta la LiveRamp documentazione sulla crittografia per scoprire come ottenere l’ID della sottochiave.

Inserire i dettagli della destinazione destination-details

Per configurare i dettagli per la destinazione, compila i campi obbligatori e facoltativi seguenti. Un asterisco accanto a un campo nell’interfaccia utente indica che il campo è obbligatorio.

Schermata dell’interfaccia utente di Platform che mostra come inserire i dettagli per la destinazione

  • Nome: nome con cui riconoscerai questa destinazione in futuro.
  • Descrizione: descrizione che ti aiuterà a identificare questa destinazione in futuro.
  • Regione: area geografica per l’istanza dell’archiviazione SFTP LiveRamp.
  • Percorso cartella: percorso di LiveRamp uploads sottocartella che ospiterà i file esportati. Il uploads il prefisso viene aggiunto automaticamente al percorso della cartella. LiveRamp consiglia di creare una sottocartella dedicata per le consegne da Adobe Real-Time CDP per mantenere i file separati da tutti gli altri feed esistenti e garantire il corretto funzionamento di tutta l’automazione.
    • Ad esempio, se desideri esportare i file in uploads/my_export_folder, digitare my_export_folder nel Percorso cartella campo.
  • Formato di compressione: seleziona il tipo di compressione che Experienci Platform deve utilizzare per i file esportati. Le opzioni disponibili sono GZIP o Nessuno.

Abilita avvisi enable-alerts

Puoi abilitare gli avvisi per ricevere notifiche sullo stato del flusso di dati verso la tua destinazione. Seleziona un avviso dall’elenco per abbonarti e ricevere notifiche sullo stato del flusso di dati. Per ulteriori informazioni sugli avvisi, consulta la guida su abbonamento agli avvisi sulle destinazioni tramite l’interfaccia utente.

Una volta completate le informazioni sulla connessione di destinazione, seleziona Successivo.

Attivare tipi di pubblico in questa destinazione activate

IMPORTANT
Per attivare i dati, è necessario Visualizza destinazioni, Attivare le destinazioni, Visualizza profili, e Visualizzare segmenti autorizzazioni di controllo degli accessi. Leggi le panoramica sul controllo degli accessi oppure contatta l’amministratore del prodotto per ottenere le autorizzazioni necessarie.

Letto Attivare i dati del pubblico nelle destinazioni di esportazione del profilo batch per istruzioni sull’attivazione dei tipi di pubblico in questa destinazione.

Pianificazione scheduling

In Pianificazione crea una pianificazione di esportazione per ogni pubblico, con le impostazioni mostrate di seguito.

  • Opzioni di esportazione file: Esporta file completi. Esportazioni file incrementali non sono attualmente supportati per LiveRamp destinazione.
  • Frequenza: Giornaliero
  • Data: seleziona l’ora di inizio e di fine dell’esportazione come desideri.

Schermata dell’interfaccia utente di Platform che mostra il passaggio di pianificazione del pubblico.

Il nome del file esportato non è attualmente configurabile dall'utente. Tutti i file esportati in LiveRamp - Onboarding La destinazione viene automaticamente denominata in base al seguente modello:

%ORGANIZATION_NAME%_%DESTINATION%_%DESTINATION_INSTANCE_ID%_%DATETIME%

Schermata dell’interfaccia utente di Platform che mostra il modello di nome file esportato.

Ad esempio, il nome di un file esportato per un’organizzazione denominata Luma potrebbe assomigliare a questo:

Luma_LiveRamp_52137231-4a99-442d-804c-39a09ddd005d_20230330_153857.csv

Mappare attributi e identità map

In Mappatura passaggio, puoi selezionare gli attributi e le identità da esportare per i profili.

IMPORTANT
Questa destinazione supporta l’attivazione di uno spazio dei nomi dell’identità di origine per ogni flusso di attivazione. Se devi esportare più spazi dei nomi di identità, come Email e Phone, è necessario creare un flusso di attivazione separato per ogni identità.

In Mappatura passaggio, il Campo di destinazione la mappatura definisce il nome dell’intestazione di colonna nel file CSV esportato. Puoi modificare le intestazioni di colonna CSV nel file esportato con qualsiasi nome descrittivo, fornendo un nome personalizzato per il file Campo di destinazione.

IMPORTANT
Per eventuali modifiche apportate ai campi di destinazione dopo la consegna iniziale del file a LiveRamp, notifica il tuo LiveRamp team dell’account o invia un ticket al supporto LiveRamp per garantire che le modifiche vengano applicate al processo di automazione.
  1. In Mappatura passaggio, seleziona Aggiungi nuova mappatura. Viene visualizzata una nuova riga di mappatura.

    Experience Platform di schermate dell’interfaccia utente che mostrano la schermata Mappatura.

  2. In Seleziona campo di origine finestra, scegli la Seleziona attributi e selezionare l'attributo XDM da mappare, oppure scegliere il Seleziona lo spazio dei nomi dell’identità e seleziona un’identità da mappare alla destinazione.

    Experience Platform di schermate dell’interfaccia utente che mostrano la schermata Mappatura sorgente.

  3. In Seleziona campo di destinazione immettere il nome dell'attributo che si desidera associare al campo di origine selezionato. Il nome dell’attributo qui definito si rifletterà nel file CSV esportato come intestazione di colonna.

    Experience Platform di schermate dell’interfaccia utente che mostrano la schermata Mappatura target.

    È inoltre possibile immettere il nome dell'attributo digitandolo direttamente nel Campo di destinazione.

    Experience Platform di schermate dell’interfaccia utente che mostrano la schermata Mappatura target.

Dopo aver aggiunto tutte le mappature desiderate, seleziona Successivo e terminare il flusso di lavoro di attivazione.

Dati esportati / Convalida esportazione dati exported-data

I dati vengono esportati in LiveRamp - Onboarding percorso di archiviazione configurato come file CSV.

I file esportati hanno una dimensione massima di 10 milioni di righe. Experienci Platform genera più file per consegna se il pubblico selezionato supera i 10 milioni di righe. Se prevedi di superare il limite di file singolo, contatta il tuo LiveRamp e chiedere loro di configurare l’acquisizione batch per te.

Durante l'esportazione di file in LiveRamp - Onboarding di destinazione, Platform genera un file CSV per ogni ID criterio di unione.

Ad esempio, prendiamo in considerazione i seguenti tipi di pubblico:

  • Pubblico A (criterio di unione 1)
  • Pubblico B (criterio di unione 2)
  • Pubblico C (criterio di unione 1)
  • Pubblico D (criterio di unione 1)

Platform esporterà due file CSV in LiveRamp - Onboarding:

  • Un file CSV contenente i tipi di pubblico A, C e D;
  • Un file CSV contenente il pubblico B.

I file CSV esportati contengono profili con gli attributi selezionati e lo stato del pubblico corrispondente, in colonne separate, con il nome dell’attributo e audience_namespace:audience_ID coppie come intestazioni di colonna, come mostrato nell’esempio seguente:

ATTRIBUTE_NAME, AUDIENCE_NAMESPACE_1_AUDIENCE_ID_1, AUDIENCE_NAMESPACE_2_AUDIENCE_ID_2,..., AUDIENCE_NAMESPACE_X_AUDIENCE_ID_X

I profili inclusi nei file esportati possono corrispondere a uno dei seguenti stati di qualificazione del pubblico:

  • Active: il profilo è attualmente qualificato per il pubblico.
  • Expired: il profilo non è più qualificato per il pubblico, ma lo è già stato in passato.
  • ""(stringa vuota): il profilo non è mai qualificato per il pubblico.

Ad esempio, un file CSV esportato con email , due tipi di pubblico provenienti dall'Experience Platform Servizio di segmentazione, e uno importato pubblico esterno, potrebbe presentarsi così:

email,ups_aa2e3d98-974b-4f8b-9507-59f65b6442df,ups_45d4e762-6e57-4f2f-a3e0-2d1893bcdd7f,CustomerAudienceUpload_7729e537-4e42-418e-be3b-dce5e47aaa1e
abc117@testemailabc.com,active,,
abc111@testemailabc.com,,,active
abc102@testemailabc.com,,,active
abc116@testemailabc.com,active,,
abc107@testemailabc.com,active,expired,active
abc101@testemailabc.com,active,active,

Nell’esempio precedente, il ups_aa2e3d98-974b-4f8b-9507-59f65b6442df e ups_45d4e762-6e57-4f2f-a3e0-2d1893bcdd7f descrivono i tipi di pubblico provenienti dal servizio di segmentazione, mentre CustomerAudienceUpload_7729e537-4e42-418e-be3b-dce5e47aaa1e descrive un pubblico importato in Platform come caricamento personalizzato.

Poiché Platform genera un file CSV per ogni ID criterio di unione, genera anche un flusso di dati separato eseguito per ogni ID del criterio di unione.

Ciò significa che Identità attivate e Profili ricevuti metriche in il flusso di dati viene eseguito Le pagine vengono aggregate per ogni gruppo di tipi di pubblico che utilizzano lo stesso criterio di unione, anziché essere visualizzate per ogni pubblico.

In seguito alla generazione del flusso di dati per un gruppo di tipi di pubblico che utilizzano lo stesso criterio di unione, i nomi dei tipi di pubblico non vengono visualizzati in dashboard di monitoraggio.

Screeshot dell’interfaccia utente di Experience Platform che mostra la metrica delle identità attivate.

Caricare i dati esportati su LiveRamp upload-to-liveramp

Dopo che i dati sono stati esportati correttamente in LiveRamp - Onboarding archiviazione, devi caricare i dati in LiveRamp piattaforma.

Per ulteriori informazioni su come caricare i file da LiveRamp - Onboarding archiviazione in un LiveRamp pubblico, consulta la seguente documentazione: Considerazioni durante il caricamento del primo file in un pubblico.

Utilizzo dei dati e governance data-usage-governance

Tutti Adobe Experience Platform le destinazioni sono conformi ai criteri di utilizzo dei dati durante la gestione dei dati. Per informazioni dettagliate su come Adobe Experience Platform applica la governance dei dati, leggi Panoramica sulla governance dei dati.

Risorse aggiuntive additional-resources

Per ulteriori dettagli su come configurare LiveRamp - Onboarding di archiviazione, vedere documentazione ufficiale.

Changelog changelog

Questa sezione acquisisce le funzionalità e i significativi aggiornamenti alla documentazione apportati al connettore di destinazione.

Visualizza changelog
table 0-row-3 1-row-3 2-row-3 layout-auto
Mese di rilascio Tipo di aggiornamento Descrizione
Marzo 2024 Aggiornamento della funzionalità e della documentazione
  • È stato aggiunto il supporto per le consegne in Europa e Australia LiveRamp SFTP istanze.
  • È stata aggiornata la documentazione per descrivere configurazioni specifiche per le nuove aree geografiche supportate.
  • La dimensione massima del file è stata aumentata a 10 milioni di righe (rispetto ai 5 milioni precedenti).
  • La documentazione è stata aggiornata per riflettere le maggiori dimensioni dei file.
Luglio 2023 Versione iniziale Versione di destinazione iniziale e documentazione pubblicata.
recommendation-more-help
7f4d1967-bf93-4dba-9789-bb6b505339d6