Metadati a catena cascading-metadata

Quando acquisiscono le informazioni sui metadati di una risorsa, gli utenti forniscono informazioni nei vari campi disponibili. Puoi visualizzare campi di metadati specifici o valori di campo che dipendono dalle opzioni selezionate negli altri campi. Tale visualizzazione condizionale dei metadati è denominata metadati a catena. In altre parole, è possibile creare una dipendenza tra un particolare campo/valore di metadati e uno o più campi e/o i relativi valori.

Utilizza gli schemi di metadati per definire regole per la visualizzazione dei metadati a catena. Ad esempio, se lo schema di metadati include un campo del tipo di risorsa, puoi definire un set di campi pertinente da visualizzare in base al tipo di risorsa selezionata da un utente.

Di seguito sono riportati alcuni casi d’uso per i quali è possibile definire i metadati a catena:

  • Se è richiesta la posizione dell'utente, visualizzare i nomi delle città pertinenti in base alla scelta del paese e dello stato dell'utente.
  • Carica i nomi di marchi pertinenti in un elenco in base alla categoria di prodotto scelta dall’utente.
  • Attiva/disattiva la visibilità di un particolare campo in base al valore specificato in un altro campo. Ad esempio, se l’utente desidera che la spedizione venga consegnata a un indirizzo diverso, visualizza i campi dell’indirizzo di spedizione separato.
  • Imposta un campo come obbligatorio in base al valore specificato in un altro campo.
  • Modifica le opzioni visualizzate per un particolare campo in base al valore specificato in un altro campo.
  • Imposta il valore di metadati predefinito in un particolare campo in base al valore specificato in un altro campo.

Configura metadati a catena in Experience Manager configure-cascading-metadata-in-aem

Considera uno scenario in cui desideri visualizzare i metadati a catena in base al tipo di risorsa selezionata. Alcuni esempi

  • Per un video, visualizza i campi applicabili come formato, codec, durata e così via.
  • Per un documento Word o PDF, visualizzare i campi, ad esempio il conteggio delle pagine, l'autore e così via.

Indipendentemente dal tipo di risorsa scelto, visualizza le informazioni sul copyright come campo obbligatorio.

  1. Seleziona il logo Experience Manager e passa a Strumenti > Assets > Schemi di metadati.

  2. Nella pagina Schema Forms, selezionare un modulo schema, quindi selezionare Modifica dalla barra degli strumenti per modificare lo schema.

    modulo_selezione

  3. (Facoltativo) Nell’editor schema metadati, crea un campo da condizionare. Specificare un nome e un percorso di proprietà nella scheda Impostazioni.

    Per creare una scheda, selezionare + per aggiungere una scheda e quindi aggiungere un campo metadati.

    aggiungi_scheda

  4. Aggiungi un campo a discesa per il tipo di risorsa. Specificare un nome e un percorso di proprietà nella scheda Impostazioni. Aggiungi una descrizione facoltativa.

    campo_tipo_risorsa

  5. Le coppie chiave-valori sono le opzioni fornite a un utente del modulo. Puoi fornire le coppie chiave-valore manualmente o da un file JSON.

    • Per specificare manualmente i valori, selezionare Aggiungi manualmente, quindi selezionare Aggiungi scelta e specificare il testo e il valore dell'opzione. Specifica ad esempio i tipi di risorse Video, PDF, Word e Image.

    • Per recuperare dinamicamente i valori da un file JSON, selezionare Aggiungi tramite percorso JSON e specificare il percorso del file JSON. Experience Manager recupera le coppie chiave-valore in tempo reale quando il modulo viene presentato all'utente.

    Entrambe le opzioni si escludono a vicenda. Non è possibile importare le opzioni da un file JSON e modificarle manualmente.

    aggiungi_scelta

    note note
    NOTE
    Quando aggiungi un file JSON, le coppie chiave-valore non vengono visualizzate nell’editor schema metadati, ma sono disponibili nel modulo pubblicato.
    note note
    NOTE
    Quando si aggiungono le scelte, se si fa clic sul campo popup, l'interfaccia risulta distorta e l'icona di eliminazione delle scelte non funziona più. Fai clic sul menu a discesa solo dopo aver salvato le modifiche. Se riscontri questo problema, salva lo schema e aprilo nuovamente per continuare a modificare.
  6. (Facoltativo) Aggiungi gli altri campi obbligatori. Ad esempio, formato, codec e durata per il video del tipo di risorsa.

    Allo stesso modo, aggiungi campi dipendenti per altri tipi di risorse. Ad esempio, aggiungi il conteggio delle pagine dei campi e crea le risorse del documento, come i file di PDF e Word.

    campi_dipendenti_video

  7. Per creare una dipendenza tra il campo del tipo di risorsa e altri campi, scegli il campo dipendente e apri la scheda Regole.

    select_dependentfield

  8. In Requisito scegliere l'opzione Obbligatorio, in base alla nuova regola.

  9. Seleziona Aggiungi regola e scegli il campo Tipo risorsa per creare una dipendenza. Scegli anche il valore del campo in cui creare la dipendenza. In questo caso, scegli Video. Seleziona Fine per salvare le modifiche.

    definisci_regola

    note note
    NOTE
    Un elenco a discesa con valori predefiniti manualmente può essere utilizzato con le regole. I menu a discesa con il percorso JSON configurato non possono essere utilizzati con regole che utilizzano valori predefiniti per applicare le condizioni. Se i valori vengono caricati da JSON in fase di runtime, non è possibile applicare una regola predefinita.
  10. In Visibilità, scegli l’opzione Visibile, in base alla nuova regola.

  11. Seleziona Aggiungi regola e scegli il campo Tipo risorsa per creare una dipendenza. Scegli anche il valore del campo in cui creare la dipendenza. In questo caso, scegli Video. Seleziona Fine per salvare le modifiche.

    define_visibilityrule

    note caution
    CAUTION
    Per ripristinare i valori, seleziona un punto qualsiasi dell’interfaccia diverso dai valori. Se i valori vengono reimpostati, selezionare nuovamente i valori.
    note note
    NOTE
    Puoi applicare la condizione Requisito e Visibilità, pur lasciandole indipendenti tra di loro.
  12. Allo stesso modo, crea una dipendenza tra il valore Video nel campo Tipo di risorsa e altri campi, come Codec e Durata.

  13. Ripeti i passaggi per creare una dipendenza tra le risorse del documento (PDF e Word) nel campo Tipo risorsa e campi come Conteggio pagine e Autore.

  14. Fai clic su Salva. Applica lo schema metadati a una cartella.

  15. Passa alla cartella a cui hai applicato lo schema metadati e apri la pagina delle proprietà di una risorsa. A seconda della scelta effettuata nel campo Tipo di risorsa, vengono visualizzati i campi di metadati a cascata pertinenti.

    Metadati a cascata per risorsa video
    Figura: metadati a cascata per la risorsa video

    Metadati a cascata per la risorsa documento
    Figura: metadati a cascata per la risorsa documento

Consulta anche

recommendation-more-help
fbcff2a9-b6fe-4574-b04a-21e75df764ab