Azure Blob connection

Panoramica

Azure Blob (in seguito denominato Blob) è la soluzione di archiviazione oggetti di Microsoft per il cloud. Questa esercitazione descrive i passaggi necessari per creare una destinazione Blob utilizzando l'interfaccia utente Platform .

Introduzione

Questa esercitazione richiede una buona comprensione dei seguenti componenti di Adobe Experience Platform:

  • Experience Data Model (XDM) Sistema: Il framework standardizzato in base al quale l’Experience Platform organizza i dati sulla customer experience.
    • Nozioni di base sulla composizione dello schema: Scopri i blocchi di base degli schemi XDM, inclusi i principi chiave e le best practice nella composizione dello schema.
    • Esercitazione dell’Editor di schema: Scopri come creare schemi personalizzati utilizzando l’interfaccia utente dell’Editor di schema.
  • Real-time Customer Profile: Fornisce un profilo di consumatore unificato e in tempo reale basato su dati aggregati provenienti da più origini.

Se disponi già di una destinazione Blob valida, puoi saltare il resto del documento e procedere all'esercitazione sull' attivazione dei segmenti nella destinazione.

Formati di file supportati

Experience Platform supporta il seguente formato di file da esportare in Blob:

  • Valori separati da delimitatore (DSV): Il supporto per i file di dati formattati DSV è attualmente limitato ai valori separati da virgole. Il supporto per i file DSV generali verrà fornito in futuro.

Collegati alla destinazione

Per connetterti a questa destinazione, segui i passaggi descritti nel tutorial sulla configurazione della destinazione.

Parametri di connessione

Durante la configurazione di questa destinazione, è necessario fornire le seguenti informazioni:

  • Stringa di connessione: la stringa di connessione è necessaria per accedere ai dati nell’archivio Blob. Il pattern della stringa di connessione Blob inizia con: DefaultEndpointsProtocol=https;AccountName={ACCOUNT_NAME};AccountKey={ACCOUNT_KEY}.

  • Facoltativamente, puoi allegare la chiave pubblica in formato RSA per aggiungere la crittografia ai file esportati. La chiave pubblica deve essere scritta come stringa codificata Base64.

  • Nome: immetti un nome che ti aiuterà a identificare questa destinazione.

  • Descrizione: immettere una descrizione della destinazione.

  • Percorso cartella: immetti il percorso della cartella di destinazione che ospiterà i file esportati.

  • Contenitore: immetti il nome del Azure Blob Storage contenitore da utilizzare per la destinazione.

Facoltativamente, puoi allegare la chiave pubblica in formato RSA per aggiungere la crittografia ai file esportati. La chiave pubblica deve essere scritta come stringa codificata Base64.

Attiva i segmenti in questa destinazione

Per istruzioni sull’attivazione dei segmenti di pubblico a questa destinazione, consulta Attivare i dati di pubblico per le destinazioni di esportazione del profilo batch .

In questa pagina