Creare una nuova visualizzazione dati

IMPORTANTE

Questa funzionalità sarà generalmente disponibile il 22 aprile 2021.

La creazione di una visualizzazione dati comporta la creazione di metriche e dimensioni dagli elementi dello schema o l’utilizzo di componenti standard. La creazione di metriche o dimensioni offre un'enorme flessibilità. In precedenza, si presupponeva che in Adobe Experience Platform i set di dati fossero utilizzati come campi stringa e come metriche. Per modificare uno qualsiasi di questi campi, era necessario modificare lo schema in Platform. L'interfaccia utente per la visualizzazione dei dati ora consente una definizione più a forma libera di metriche e dimensioni. Per ulteriori casi d’uso, consulta Casi d’uso delle visualizzazioni dati.

1. Configurare le impostazioni e i contenitori delle visualizzazioni dati

  1. In Customer Journey Analytics, accedi alla scheda Data Views.
  2. Fai clic su Add per creare una nuova visualizzazione dati e configurarne le impostazioni.

Impostazione Caso di utilizzo/descrizione
Connection Questo campo collega la visualizzazione dati alla connessione stabilita in precedenza, che contiene uno o più set di dati Adobe Experience Platform.
Name È obbligatorio assegnare un nome alla visualizzazione dati.
Description Una descrizione dettagliata non è obbligatoria, ma è consigliata.
Time zone Scegli il fuso orario in cui dovranno essere presentati i dati.
Tags I tag ti consentono di organizzare le visualizzazioni dati in categorie.
Containers Puoi rinominare i contenitori qui ed ecco come appariranno in qualsiasi progetto Workspace basato su questa visualizzazione dati. I contenitori vengono utilizzati nei filtri e nell’abbandono/flusso, ecc., per definire l’ampiezza o la limitazione dell’ambito o del contesto. Ulteriori informazioni
Person container name is… Person (impsotazione predefinita). Il contenitore Person include ogni visita e visualizzazione di pagina per i visitatori entro un intervallo di tempo specificato. È possibile rinominarlo "Utente" o qualsiasi altro termine preferito.
Session container name is… Session (impsotazione predefinita). Il contenitore Session ti consente di identificare le interazioni di pagina, le campagne o le conversioni per una sessione specifica. Puoi rinominarlo in "Visita" o in qualsiasi altro termine preferito.
Event container name is… Event (impsotazione predefinita). Il contenitore Event definisce gli eventi di pagina da includere o escludere da un filtro.

Successivamente, puoi creare metriche e dimensioni dagli elementi dello schema. Puoi anche utilizzare i componenti Standard .

2. Creazione di metriche e dimensioni dagli elementi dello schema

  1. In Customer Journey Analytics > Data Views, fai clic sulla scheda Components .

Puoi vedere il Connection in alto a sinistra, che contiene i set di dati, e il relativo Schema fields qui sotto. Nota bene:

  • I componenti già inclusi sono i componenti standard richiesti (generati dal sistema).
  • Per impostazione predefinita, viene applicato anche il filtro Contains data in modo che vengano visualizzati solo i campi dello schema contenenti dati. Se cerchi un campo che non contiene dati, devi solo rimuovere il filtro.
  1. Ora trascina un campo schema, ad esempio pageTitle, dalla barra a sinistra nella sezione Metriche o Dimension .

    Puoi trascinare più volte lo stesso campo schema nelle sezioni di dimensioni o metriche e configurare la stessa dimensione o metrica in modi diversi.
    Ad esempio, dal campo pageTitle puoi creare una dimensione denominata "Pagine di prodotto" e un’altra denominata "Pagine di errore", ecc., rinominando Component Name a destra. dal pageTitle; Puoi anche creare metriche da un valore stringa. Ad esempio, puoi creare una o più metriche Orders con diverse impostazioni di attribuzione e diversi valori di inclusione/esclusione.

    NOTA

    Puoi trascinare dall’barra a sinistra intere cartelle di campi schema, che verranno ordinate automaticamente nelle sezioni tradizionali. I campi stringa finiranno nella sezione Dimensions e le cifre nella sezione Metrics. In alternativa, puoi fare clic su Add all per aggiungere tutti i campi dello schema.

  2. Una volta selezionato il componente, vengono visualizzate una serie di impostazioni a destra. Configura il componente utilizzando le impostazioni descritte di seguito.

Configurare le impostazioni dei componenti

Impostazione Caso di utilizzo/descrizione
Component type Obbligatorio. Consente di cambiare un componente da Metrica a Dimension o viceversa.
Component Name Obbligatorio. Consente di specificare il nome descrittivo che verrà visualizzato in Analysis Workspace. È possibile rinominare un componente per assegnargli un nome specifico per la visualizzazione dati.
Description Facoltativo ma consigliato per fornire informazioni sul componente per altri utenti.
Tags Facoltativo. Consente di assegnare al componente tag personalizzati o predefiniti per facilitarne la ricerca e il filtraggio nell’interfaccia utente di Analysis Workspace.
Field Name Nome del campo schema.
Dataset type Obbligatorio. Un campo non modificabile che mostra il tipo di set di dati (evento, ricerca o profilo) da cui proviene il componente.
Dataset Obbligatorio. Un campo non modificabile che mostra il tipo di campo di origine del componente (ad esempio Stringa, Intero, ecc.). Questo campo può contenere più set di dati.
Schema type Indica se il componente è una stringa, un numero intero, ecc.
Component ID Obbligatorio. Il CJA API utilizza questo campo per fare riferimento al componente. Puoi fare clic sull’icona di modifica e modificare l’ID del componente. Tuttavia, la modifica dell’ID del componente interrompe tutti i progetti Workspace esistenti che contengono questo componente.
Se crei un’altra visualizzazione dati che utilizza un campo diverso per una dimensione pageTitle, puoi rinominarla e rendere compatibile la visualizzazione dati incrociati della dimensione.
Path Obbligatorio. Un campo non modificabile che mostra il percorso dello schema da cui proviene il componente.
Hide component in reporting Predefinito = disattivato. Consente di eliminare il componente dalla visualizzazione dati quando utilizzato nel rapporto. Questo non influisce sulle autorizzazioni, ma solo sulla cura dei componenti. In altre parole, puoi nascondere il componente da non amministratori nel reporting. Gli amministratori possono comunque accedervi facendo clic su Show All Components in un progetto Analysis Workspace.

Configurare le impostazioni del formato

Le impostazioni del formato sono solo per le metriche.

Impostazione Caso di utilizzo/descrizione
Format Consente di specificare la formattazione di una metrica, come Decimale, Tempo, Percentuale o Valuta.
Decimal Places Consente di specificare il numero di posizioni decimali da visualizzare in una metrica.
Show upward trend as Consente di specificare se una tendenza verso l’alto per questa metrica deve essere considerata buona (verde) o cattiva (rossa).
Currency Questa impostazione viene visualizzata solo se il formato della metrica selezionata è Currency. È disponibile un elenco di opzioni di valuta. Il valore predefinito è nessuna valuta. Questo ti consente di rappresentare i ricavi nella valuta scelta nel reporting. Questa non è una conversione di valuta, ma solo un'opzione di formattazione dell'interfaccia utente.

Configurare le impostazioni di attribuzione

Impostazione Caso di utilizzo/descrizione
Set attribution Consente di specificare le impostazioni di attribuzione da applicare a questa metrica per impostazione predefinita quando viene utilizzata. Questa impostazione predefinita può essere ignorata nelle tabelle a forma libera o in una metrica calcolata.
Attribution model Consente di specificare un modello di attribuzione predefinito, attivo solo quando si attiva l’impostazione Use Non-default attribution model. Predefinito su Last Touch. Le opzioni sono: Ultimo contatto, Primo contatto, Lineare, Partecipazione, Stesso contatto, A forma di U, Curva J, J inversa, Decadimento nel tempo, Personalizzato, Algoritmico. Alcune di queste opzioni creano campi aggiuntivi da compilare, come Personalizzato o Decadimento nel tempo. È possibile creare più metriche utilizzando lo stesso campo, il che significa che è possibile avere una metrica di entrate Last touch e una metrica di ricavi First Touch, ma basata sullo stesso campo di ricavi nello schema.
Lookback window Consente di specificare un intervallo di lookback predefinito per una metrica, attivo solo quando si attiva l’impostazione Use Non-default attribution model. Le opzioni sono: Persona (finestra di reporting), Sessione, Personalizzata. Quando è selezionata l’opzione Personalizzato , è anche possibile selezionare un numero qualsiasi di giorni/settimane/mesi/ecc. (fino a 90 giorni), proprio come le Attribution IQ. Puoi avere più metriche utilizzando lo stesso campo dello schema, ma ciascuna con un intervallo di lookback separato.

Configurare le impostazioni Includi/Escludi valori

Questa impostazione consente di modificare i dati sottostanti sui quali si sta eseguendo il reporting al momento della query. Non è lo stesso di un filtro. Ma i filtri rispetteranno questa nuova dimensione, così come il percorso e l’attribuzione.

Ad esempio, puoi creare una dimensione fuori dal campo pageTitle , ma chiamarla "pagine di errore" e includere qualsiasi pagina che sia contains the phrase "error".

Impostazione Caso di utilizzo/descrizione
Case sensitive Predefinito = attivato. Questa impostazione si applica solo alla sezione Include/Exclude Values. Ti consente di stabilire se la regola di inclusione/esclusione che stai applicando deve fare distinzione tra maiuscole e minuscole.
Match Consente di specificare quali valori si desidera considerare per il reporting prima dell’attribuzione e dei filtri (ad esempio, utilizza solo valori contenenti la frase "error"). Puoi specificare: If all criteria are met o If any criteria are met.
Criteria Consente di specificare la logica di corrispondenza da applicare a una regola di filtro specifica.
  • Stringa: Contiene la frase, Contiene qualsiasi termine, Contiene tutti i termini, Non contiene alcun termine, Non contiene la frase, È uguale a, Non uguale a, Inizia con, Termina con
  • Doppio/Intero: è uguale a, non è uguale a, è maggiore di, è minore di, è maggiore o uguale a, è minore o uguale a
  • Data: è uguale a, non è uguale a, è successivo a, è precedente, si trova in
Match operand Consente di specificare l’operando di corrispondenza a cui deve essere applicato l’operatore di corrispondenza.
  • Stringa: Campo di testo
  • Doppio/Intero: Campo di testo con frecce verso l’alto o il basso per i valori numerici
  • Data: Selettore di granularità del giorno (calendario)
  • Data e ora: Selettore di granularità data e ora
Add rule Consente di specificare un operatore di corrispondenza e un operando aggiuntivi.

Configurare le impostazioni del comportamento

Impostazione Caso di utilizzo/descrizione
Count instances Consente di specificare se un campo numerico o di tipo data utilizzato come metrica deve contare le ore impostate anziché il valore stesso.
Se si desidera sommare le istanze di un campo numerico e si desidera semplicemente aggiungere il numero di volte in cui è stato ** impostato un campo, anziché il valore effettivo all’interno.
Questa funzione è utile, ad esempio, per creare una Orders metrica da un Revenue campo. Se sono stati impostati i ricavi, vogliamo contare 1 singolo ordine invece dell'importo numerico dei ricavi.

Configurare le impostazioni No Value Options

No Value Options le impostazioni sono simili ai Unspecified valori None o nel reporting. Nell’interfaccia utente delle visualizzazioni dati, a seconda dei singoli componenti, puoi decidere come trattare questi valori nei rapporti. Puoi anche rinominare No value in modo che sia più adatto al tuo ambiente, ad esempio Null, Not set o ad altri.

Inoltre, qualsiasi cosa specifichi in questo campo può essere utilizzata per un trattamento speciale dell’interfaccia utente della riga No Value nel reporting, come indicato nell’impostazione No Value Options.

Impostazione Caso di utilizzo/descrizione
If shown, call No value… In questo punto è possibile rinominare No value in un altro elemento.
Don’t show No value by default Questo valore non viene visualizzato nel rapporto.
Show No value by default Mostra questo valore nel rapporto.
Treat No value as a value Questa impostazione sostituirà i valori vuoti nei dati con il testo specificato in If shown, call No value … Ad esempio, se la dimensione include tipi di dispositivi mobili, puoi rinominare l’elemento No value in "Desktop". Tieni presente che quando modifichi questo campo in un valore personalizzato, il valore personalizzato viene considerato come un valore di stringa legittimo. Pertanto, se si immette il valore "Rosso" in questo campo, anche tutte le istanze della stringa "Rosso" che compaiono nei dati stessi verranno riportate sotto la stessa riga specificata.

Configurare le impostazioni di persistenza

Per ulteriori informazioni, consulta l’argomento relativo alla persistenza.

Impostazione Caso di utilizzo/descrizione
Set persistence Tasto di attivazione/disattivazione
Allocation Consente di specificare il modello di allocazione utilizzato su una dimensione per la persistenza. Le opzioni sono: Most recent, Original, Instance, All. Se desideri che un valore persista (simile alle eVar nella versione tradizionale di Analytics), questo è il punto in cui lo imposteresti. L’unica differenza chiave è che la persistenza massima impostabile è 90 giorni. Inoltre, Never expire non è un’opzione.
Expiration Consente di specificare la finestra di persistenza per una dimensione. Le opzioni sono: Session (predefinito), Person, Time, Metric. Potrebbe essere necessario poter scadere la dimensione su un acquisto (ad esempio termini di ricerca interni o altri casi d’uso di merchandising). Metric consente di specificare una delle metriche definite come scadenza per questa dimensione (ad esempio, una Purchase metrica).

Configurare le impostazioni di bucket dei valori

Ad esempio, un bucket "compreso tra 5 e 10" verrà visualizzato come voce di riga "da 5 a 10" nel reporting di Workspace.

Impostazione Caso di utilizzo/descrizione
Bucket value Consente di creare una versione a blocchi di una dimensione numerica. Questo ti consente di creare rapporti su blocchi di ricavi o altri valori numerici come una dimensione nel reporting.
Up to Consente di specificare i bordi del primo bucket dimensione numerica. Questo vale solo per le dimensioni numeriche.
Between and up to Consente di specificare i bordi dei bucket di dimensione numerica successivi.
Add bucket Consente di aggiungere un altro bucket alla creazione a blocchi di dimensioni numeriche.

Seleziona Standard components

Oltre a creare metriche e dimensioni da elementi dello schema, puoi utilizzare componenti standard anche nelle visualizzazioni dati.

Standard components sono componenti che non sono generati dai campi dello schema del set di dati, ma che sono invece generati dal sistema. Alcuni componenti di sistema sono necessari in qualsiasi visualizzazione dati per facilitare le funzionalità di reporting in Analysis Workspace, mentre altri componenti di sistema sono facoltativi.

Per impostazione predefinita, i componenti standard richiesti vengono aggiunti alla visualizzazione dati.

Nome componente Dimension o metrica Note
People Metrica Questa metrica si basa sull’ID persona specificato in una connessione.
Sessions Metrica Questa metrica si basa sulle impostazioni di sessionizzazione specificate di seguito.
Events Metrica Questa metrica rappresenta il numero di righe di tutti i set di dati evento in una connessione.
Day Dimensione La dimensione "Giorno" indica il giorno in cui si è verificata una determinata metrica. Il primo elemento dimensione è il primo giorno dell’intervallo di date e l’ultimo elemento dimensione è l’ultimo giorno dell’intervallo di date.
Week Dimensione La dimensione "Settimana" indica la settimana in cui si è verificata una determinata metrica. Il primo elemento dimensione è la prima settimana nell’intervallo di date e l’ultimo elemento dimensione è l’ultima settimana nell’intervallo di date.
Month Dimensione La dimensione Mese indica il mese in cui si è verificata una particolare metrica. Il primo elemento dimensione è il primo mese nell’intervallo di date e l’ultimo elemento dimensione è l’ultimo mese nell’intervallo di date.
Quarter Dimensione La dimensione "Trimestre" indica il trimestre in cui si è verificata una data metrica. Il primo elemento dimensione è il primo trimestre nell’intervallo di date e l’ultimo elemento dimensione è l’ultimo trimestre nell’intervallo di date.
Year Dimensione La dimensione "Anno" indica l’anno in cui si è verificata una determinata metrica. Il primo elemento dimensione è il primo anno nell’intervallo di date e l’ultimo elemento dimensione è l’anno più recente nell’intervallo di date.
Hour Dimensione La dimensione "Ora" indica l’ora in cui si è verificata una determinata metrica (arrotondata per difetto). Il primo elemento dimensione è la prima ora nell’intervallo di date e l’ultimo elemento dimensione è l’ultima ora nell’intervallo di date.
Minute Dimensione La dimensione "Minuto" indica il minuto in cui si è verificata una determinata metrica (arrotondata per difetto). Il primo elemento dimensione è il primo minuto nell’intervallo di date e l’ultimo elemento dimensione è l’ultimo minuto nell’intervallo di date.

Componenti standard opzionali

I componenti Standard facoltativi sono disponibili nella scheda Standard Components .

Nome componente Dimension o metrica Note
Session Starts Metrica Questa metrica conta il numero di eventi che sono stati il primo evento di una sessione. Utilizzato in una definizione di filtro (ad esempio 'Session Starts exists'), filtra fino al primo evento di ogni sessione.
Session Ends Metrica Questa metrica conta il numero di eventi che sono stati l’ultimo evento di una sessione. Simile a Session Starts, può anche essere utilizzato in una definizione di filtro per filtrare gli elementi fino all'ultimo evento di ogni sessione.
Time Spent (seconds) Metrica La metrica Time Spent somma il tempo tra due valori diversi per una dimensione.
Time Spent per Event Dimensione Time Spent per Event divide la Time Spent metrica in Event blocchi.
Time Spent per Session Dimensione Time Spent per Session divide la Time Spent metrica in Session blocchi.
Time Spent per Person Dimensione Time Spent per Person divide la Time Spent metrica in Person blocchi.
Batch ID Dimensione Rappresenta il batch di Experienci Platform di cui faceva parte un elemento Event.
Dataset ID Dimensione Rappresenta l'Experience Platform di set di dati di cui faceva parte Event.

Filtrare campi e dimensioni/metriche dello schema

Puoi filtrare i campi dello schema nella barra a sinistra in base ai seguenti tipi di dati:

Puoi anche filtrare per set di dati e specificando se un campo di schema contiene dati o se si tratta di un’identità. Per impostazione predefinita, il filtro Contains data viene applicato a tutte le visualizzazioni di dati.

3. Aggiungi un filtro globale alla visualizzazione dati

Puoi aggiungere filtri applicabili all’intera visualizzazione dati. Questo filtro verrà applicato a qualsiasi rapporto eseguito in Workspace.

  1. Fare clic sulla scheda Settings in Data views.
  2. Trascina un filtro dall’elenco nella barra a sinistra fino al campo Add filters .

In questa pagina

Adobe Summit Banner

A virtual event April 27-28.

Expand your skills and get inspired.

Register for free
Adobe Summit Banner

A virtual event April 27-28.

Expand your skills and get inspired.

Register for free
Adobe Maker Awards Banner

Time to shine!

Apply now for the 2021 Adobe Experience Maker Awards.

Apply now
Adobe Maker Awards Banner

Time to shine!

Apply now for the 2021 Adobe Experience Maker Awards.

Apply now