Campi derivati

I campi derivati sono un aspetto importante della funzionalità di reporting in tempo reale in Adobe Customer Journey Analytics. Un campo derivato consente di definire al volo manipolazioni (spesso complesse) dei dati tramite un generatore di regole personalizzabile. Puoi quindi utilizzare il campo derivato come componente (metrica o dimensione) in Workspace o anche definire ulteriormente il campo derivato come componente in Visualizzazione dati.

I campi derivati consentono di risparmiare molto tempo e fatica rispetto alla trasformazione o alla manipolazione dei dati in altre posizioni al di fuori del Customer Journey Analytics. Ad esempio Preparazione dati, Data Distillero all'interno dei processi ETL (Extract Transform Load)/ELT (Extract Load Transform).

I campi derivati sono definiti in Visualizzazioni dati, si basano su un set di funzioni definite come regole e applicate ai campi standard e/o schema disponibili.

Esempi di casi di utilizzo:

  • Definisci un campo Nome pagina derivato che corregga i valori errati dei nomi di pagina raccolti per correggere i valori dei nomi di pagina.

  • Definisci un campo Canale di marketing derivato che determini il canale di marketing appropriato in base a una o più condizioni (ad esempio parametro URL, URL pagina, nome pagina).

Interfaccia campo derivato

Quando si crea o si modifica un campo derivato, viene utilizzata l'interfaccia del campo derivato.

Schermata della finestra di dialogo Campo derivato

Nome
Descrizione
1
Selettore
Utilizza l’area del selettore per selezionare e trascinare la funzione, il modello di funzione, il campo schema o il campo standard nel generatore di regole.
Utilizza il menu a discesa per selezionare tra:
Funzione Functions - elenchi disponibili funzioni,
Icona modello funzione Function templates - elenchi disponibili modelli di funzioni,
Icona campo schema Schema fields : elenca i campi disponibili dalle categorie di set di dati (evento, profilo, ricerca) e i campi derivati definiti in precedenza, e
Icona campo standard Standard fields : campi disponibili standard (come ID del set di dati della piattaforma). Nel selettore vengono visualizzati solo i campi standard stringa e numerici. Se la funzione supporta altri tipi di dati, è possibile selezionare campi standard con questi altri tipi di dati per valori o campi all’interno dell’interfaccia della regola.
È possibile cercare funzioni, modelli di funzione, schemi e campi standard utilizzando Icona Ricerca Casella di ricerca.
È possibile filtrare l'elenco di oggetti selezionato selezionando Icona Filtro Filtra e specifica i filtri nella Filter fields by . Puoi rimuovere facilmente i filtri utilizzando Icona Chiudi per ciascun filtro.
2
Generatore di regole
Puoi creare il campo derivato in sequenza utilizzando una o più regole. Una regola è un’implementazione specifica di una funzione ed è quindi sempre associata a una sola funzione. Per creare una regola, trascina e rilascia una funzione nel generatore di regole. Il tipo di funzione determina l’interfaccia della regola.
Consulta la Interfaccia regola per ulteriori informazioni.
Puoi inserire una funzione all’inizio, alla fine o tra le regole già disponibili nel generatore di regole. L’ultima regola nel generatore di regole determina l’output finale del campo derivato.
3
​ Impostazioni campo ​
È possibile denominare e descrivere il campo derivato e verificarne il tipo.
4
​ Output finale ​
Questa area mostra un’anteprima istantaneamente aggiornata dei valori di output, in base ai dati degli ultimi 30 giorni e alle modifiche apportate al campo derivato nel generatore di regole.

Creazione guidata modello di campo

Quando si accede all'interfaccia del campo derivato per la prima volta, Start with a field template viene visualizzata la procedura guidata.

  1. Seleziona il modello che descrive meglio il tipo di campo che stai tentando di creare.
  2. Seleziona la ​ Seleziona ​ per continuare.

La finestra di dialogo del campo derivato viene compilata con regole (e funzioni) necessarie o utili per il tipo di campo selezionato. Consulta Modelli di funzione per ulteriori informazioni sui modelli disponibili.

Interfaccia regola

Quando definisci una regola nel generatore di regole, utilizzi l’interfaccia della regola.

Schermata dell’interfaccia della regola campo derivata

Nome
Descrizione
A
Nome regola
Per impostazione predefinita, il nome della regola è Regola X (X che fa riferimento a un numero progressivo). Per modificare il nome di una regola, selezionarne il nome e digitarlo nel nuovo nome, ad esempio Query Parameter.
B
Nome funzione
Il nome della funzione selezionata per la regola, ad esempio URL PARSE. Quando la funzione è l'ultima nella sequenza di funzioni e determina i valori di output finali, il nome della funzione è seguito da - FINAL OUTPUT, ad esempio URL PARSE - FINAL OUTPUT.
Per visualizzare una finestra a comparsa con ulteriori informazioni sulla funzione, selezionare Icona Aiuto .
C
Descrizione regola
Facoltativamente, puoi aggiungere una descrizione a una regola.
Seleziona Icona Altro , quindi seleziona **** Aggiungi descrizione **** per aggiungere una descrizione o ​ Modifica descrizione ​ per modificare una descrizione esistente.
Utilizza l’editor per immettere una descrizione. È possibile utilizzare la barra degli strumenti per formattare il testo (utilizzando selettore di stile, grassetto, corsivo, sottolineato, destro, sinistro, centrato, colore, elenco numerato, elenco puntato) e aggiungendo collegamenti a informazioni esterne.
Per completare la modifica della descrizione, fai clic all’esterno dell’editor.
D
Area funzione
Definisce la logica della funzione. L’interfaccia dipende dal tipo di funzione. Menu a discesa per Field o Value mostra tutte le categorie di campi (regole, campi standard, campi) disponibili, in base al tipo di input previsto dalla funzione. In alternativa, puoi trascinare e rilasciare un campo dal selettore dei campi Schema e Standard su un Campo o un Valore. Quando il campo trascinato proviene da un set di dati di ricerca, viene inserita automaticamente una funzione di ricerca prima della funzione definita.
Consulta Riferimento funzione informazioni dettagliate su ciascuna delle funzioni supportate.

Creare un campo derivato

  1. Seleziona una visualizzazione dati esistente o creane una. Consulta Visualizzazioni dati per ulteriori informazioni.

  2. Seleziona la ​ Componenti ​ della visualizzazione Dati.

  3. Seleziona ​ Crea campo derivato ​ dalla barra a sinistra.

  4. Per definire il campo derivato, utilizza Create derived field di rete. Consulta Interfaccia campo derivato.

    Per salvare il nuovo campo derivato, seleziona ​ Salva ​.

  5. Il nuovo campo derivato viene aggiunto al Derived fields > contenitore, come parte di ​ Campi schema ​ nella barra a sinistra della visualizzazione Dati.

Modificare un campo derivato

  1. Seleziona una visualizzazione dati esistente. Consulta Visualizzazioni dati per ulteriori informazioni.

  2. Seleziona la ​ Componenti ​ della visualizzazione Dati.

  3. Seleziona ​ Campi schema ​ scheda in Connection a sinistra.

  4. Seleziona ​ Campi derivati > contenitore.

  5. Passa il puntatore del mouse sul campo derivato che desideri modificare e seleziona Icona Modifica .

  6. Per modificare il campo derivato, utilizzare Edit derived field di rete. Consulta Interfaccia campo derivato.

    • Seleziona ​ Salva ​ per salvare il campo derivato aggiornato.

    • Seleziona ​ Annulla ​ per annullare le modifiche apportate al campo derivato.

    • Seleziona ​ Salva con nome ​ per salvare il campo derivato come nuovo campo derivato. Il nuovo campo derivato ha lo stesso nome del campo derivato modificato originale con (copy) è stato aggiunto.

In alternativa, se hai utilizzato un campo derivato come componente per dimensioni o metriche nella visualizzazione dati:

  1. Seleziona il componente. Il componente potrebbe avere un nome diverso dal campo derivato.

  2. Nel pannello Componente, selezionate Icona Modifica accanto al campo derivato, sotto il nome del campo Schema.

  3. Per modificare il campo derivato, utilizzare Edit derived field di rete. Consulta Interfaccia campo derivato.

    • Seleziona ​ Salva ​ per salvare il campo derivato aggiornato.

    • Seleziona ​ Annulla ​ per annullare le modifiche apportate al campo derivato.

    • Seleziona ​ Salva con nome ​ per salvare il campo derivato come nuovo campo derivato. Il nuovo campo derivato ha lo stesso nome del campo derivato modificato originale con (copy) è stato aggiunto.

Eliminare un campo derivato

  1. Seleziona una visualizzazione dati esistente. Consulta Visualizzazioni dati per ulteriori informazioni.

  2. Seleziona la ​ Componenti ​ della visualizzazione Dati.

  3. Seleziona ​ Campi schema ​ scheda in Connection riquadro.

  4. Seleziona ​ Campi derivati > contenitore.

  5. Passa il puntatore del mouse sul campo derivato che desideri eliminare e seleziona Icona Modifica .

  6. In Edit derived field interfaccia, seleziona Delete.

    A Delete component chiede di confermare l’eliminazione. Considera eventuali riferimenti esterni al campo derivato all’esterno della visualizzazione dati.

    • Seleziona ​ Continua ​ per eliminare il campo derivato.

In alternativa, se hai utilizzato un campo derivato come componente per dimensioni o metriche nella visualizzazione dati:

  1. Seleziona il componente. Il componente potrebbe avere un nome diverso dal campo derivato.

  2. Nel pannello Componente, selezionate Icona Modifica accanto al campo derivato, sotto il nome del campo Schema.

  3. In Edit derived field interfaccia, seleziona Delete.

    A Delete component chiede di confermare l’eliminazione. Considera eventuali riferimenti esterni al campo derivato all’esterno della visualizzazione dati.

    • Seleziona ​ Continua ​ per eliminare il campo derivato.
NOTE
I campi derivati vengono gestiti a livello di connessione nel Customer Journey Analytics. Qualsiasi modifica apportata a un campo derivato in una delle visualizzazioni dati associate a tale connessione viene applicata a tutte le visualizzazioni dati associate.

Modelli di funzione

Per creare rapidamente un campo derivato per casi d’uso specifici, sono disponibili modelli di funzioni. È possibile accedere a questi modelli di funzione dall’area del selettore nell’interfaccia dei campi derivati o vengono presentati al primo utilizzo in Start with a field template procedura guidata.

Canali di marketing

Questo modello di funzione utilizza una raccolta di regole per generare canali di marketing.

Dettagli

Per utilizzare il modello, è necessario specificare i parametri corretti per ogni funzione elencata come parte delle regole del modello. Consulta Riferimento funzione per ulteriori informazioni.

Schermata del generatore di regole di modello del canale di marketing

Messaggi non recapitati

Questo modello di funzione utilizza una raccolta di regole per identificare i mancati recapiti del sito.

Dettagli

Per utilizzare il modello, è necessario specificare i parametri corretti per ogni funzione elencata come parte delle regole del modello. Consulta Riferimento funzione per ulteriori informazioni.

Schermata del generatore di regole Rimbalzi

Combinazione di più Dimension

Questo modello di funzione combina due valori in uno.

Dettagli

Per utilizzare il modello, è necessario specificare i parametri corretti per ogni funzione elencata come parte delle regole del modello. Consulta Riferimento funzione per ulteriori informazioni.

Schermata del generatore di regole per la combinazione di più Dimension

Nome set di dati intuitivo

Questo modello di funzione fornisce un nome di set di dati leggibile.

Dettagli

Per utilizzare il modello, è necessario specificare i parametri corretti per ogni funzione elencata come parte delle regole del modello. Consulta Riferimento funzione per ulteriori informazioni.

Schermata del generatore di regole Nome set di dati intuitivo

Nome pagina da URL

Questo modello di funzione crea un nome di pagina semplice.

Dettagli

Per utilizzare il modello, è necessario specificare i parametri corretti per ogni funzione elencata come parte delle regole del modello. Consulta Riferimento funzione per ulteriori informazioni.

Schermata del Nome pagina dal generatore di regole URL

Stagione festiva

Questo modello di funzione classifica i momenti chiave dell’anno.

Dettagli

Per utilizzare il modello, è necessario specificare i parametri corretti per ogni funzione elencata come parte delle regole del modello. Consulta Riferimento funzione per ulteriori informazioni.

Schermata del generatore di regole per la stagione delle vacanze

Obiettivi mensili

Questo modello di funzione imposta gli obiettivi mensili personalizzati.

Dettagli

Per utilizzare il modello, è necessario specificare i parametri corretti per ogni funzione elencata come parte delle regole del modello. Consulta Riferimento funzione per ulteriori informazioni.

Schermata del generatore di regole per gli obiettivi mensili

Ottieni tutti i valori in elenco delimitato

Questo modello di funzione converte un elenco limitato in un array.

Dettagli

Per utilizzare il modello, è necessario specificare i parametri corretti per ogni funzione elencata come parte delle regole del modello. Consulta Riferimento funzione per ulteriori informazioni.

Schermata del generatore di regole per ottenere tutti i valori in un elenco delimitato

Ottieni primo valore in elenco delimitato

Questo modello di funzione ottiene il primo valore in un elenco delimitato.

Dettagli

Per utilizzare il modello, è necessario specificare i parametri corretti per ogni funzione elencata come parte delle regole del modello. Consulta Riferimento funzione per ulteriori informazioni.

Schermata del generatore di regole Ottieni primo valore in elenco delimitato

Ottieni ultimo valore in elenco delimitato

Questo modello di funzione ottiene l’ultimo valore in un elenco delimitato.

Dettagli

Per utilizzare il modello, è necessario specificare i parametri corretti per ogni funzione elencata come parte delle regole del modello. Consulta Riferimento funzione per ulteriori informazioni.

Schermata del generatore di regole Get Last Value in Delimited List

Nome di dominio

Questo modello di funzione estrae il nome di dominio utilizzando un’espressione regolare.

Dettagli

Per utilizzare il modello, è necessario specificare i parametri corretti per ogni funzione elencata come parte delle regole del modello. Consulta Riferimento funzione per ulteriori informazioni.

Schermata del generatore di regole del nome di dominio

Ottieni parametro stringa di query

Questo modello di funzione estrae i valori della stringa di query.

Dettagli

Per utilizzare il modello, è necessario specificare i parametri corretti per ogni funzione elencata come parte delle regole del modello. Consulta Riferimento funzione per ulteriori informazioni.

Schermata del generatore di regole per il parametro Get Query String

Campo di transizione

Questo modello di funzione cambia il reporting da un campo all’altro.

Dettagli

Per utilizzare il modello, è necessario specificare i parametri corretti per ogni funzione elencata come parte delle regole del modello. Consulta Riferimento funzione per ulteriori informazioni.

Schermata del generatore di regole del campo di transizione

Rilevamento bot semplice

Questo modello di funzione implementa l’identificazione light bot.

Dettagli

Per utilizzare il modello, è necessario specificare i parametri corretti per ogni funzione elencata come parte delle regole del modello. Consulta Riferimento funzione per ulteriori informazioni.

Schermata del generatore di regole per il rilevamento bot semplice

Collegamento di uscita.

Questo modello di funzione identifica l’ultimo collegamento su cui è stato fatto clic in una sessione.

Dettagli

Per utilizzare il modello, è necessario specificare i parametri corretti per ogni funzione elencata come parte delle regole del modello. Consulta Riferimento funzione per ulteriori informazioni.

Schermata del generatore di regole per il collegamento di uscita

Collegamento di download.

Questo modello di funzione contrassegna i collegamenti di download comuni.

Dettagli

Per utilizzare il modello, è necessario specificare i parametri corretti per ogni funzione elencata come parte delle regole del modello. Consulta Riferimento funzione per ulteriori informazioni.

Schermata del generatore di regole Collegamento di download

Riferimento funzione

NOTE
È necessario disporre di Seleziona per utilizzare la funzionalità descritta in questa sezione. In caso di dubbi sul pacchetto di Customer Journey Analytics, contatta l’amministratore.

Per ciascuna funzione supportata, di seguito trovi i dettagli su:

  • specifiche:

    • tipo di dati di input: tipo di dati supportati,
    • input: possibili valori di input,
    • operatori inclusi: operatori supportati per questa funzione (se del caso),
    • limitazioni: limitazioni applicabili a questa funzione specifica,
    • output.
  • casi d’uso, tra cui:

    • dati prima di definire il campo derivato,
    • come definire il campo derivato,
    • dopo aver definito il campo derivato.
  • vincoli (se applicabili).

NOTE
La funzione di ricerca è stata rinominata in Classifica. Consulta la Classifica per ulteriori informazioni.

Case When

Applica i condizionali, in base a criteri definiti da uno o più campi. Questi criteri vengono quindi utilizzati per definire i valori in un nuovo campo derivato, in base alla sequenza delle condizioni.

Dettagli

Specifiche casewhen-io

table 0-row-5 1-row-5 layout-auto
Tipo di dati di input Input Operatori inclusi Limitazioni Output
  • Stringa
  • Numeriche
  • Data
  • If, Else If contenitore:

    • Value
      • Regole
      • Campi standard
      • Campi Criterion (consultate operatori inclusi, in base al tipo di valore selezionato)
  • Then set value to, Otherwise set value to:

    • Value
      • Regole
      • Campi standard
      • Campi

Stringhe

  • È uguale a
  • È uguale a qualsiasi termine
  • Contiene la frase
  • Contiene qualsiasi termine
  • Contiene tutti i termini
  • Inizia con
  • Inizia con qualsiasi termine
  • Termina con
  • Termina con qualsiasi termine
  • È diverso da
  • Non è uguale a nessun termine
  • Non contiene la frase
  • Non contiene alcun termine
  • Non contiene tutti i termini
  • Non inizia con
  • Non inizia con alcun termine
  • Non termina con
  • Non termina con alcun termine
  • È impostato
  • Non è impostato

Numeriche

  • È uguale a
  • È diverso da
  • È maggiore di
  • È maggiore o uguale a
  • È minore di
  • È minore o uguale a
  • È impostato
  • Non è impostato

Date

  • È uguale a
  • È diverso da
  • È successivo a
  • È successivo o uguale a
  • È prima di
  • È precedente o uguale a
  • È impostato
  • Non è impostato
  • 5 funzioni per campo derivato
  • 200 operatori per campo derivato. Un esempio di un singolo operatore è "Il dominio di riferimento contiene google".
Nuovo campo derivato

Caso d’uso 1 casewhen-uc1

Puoi definire regole per identificare vari canali di marketing, applicando una logica a cascata per impostare un campo canale di marketing sul valore corretto:

  • Se il referente proviene da un motore di ricerca e la pagina ha un valore di stringa di query in cui cid contiene ps_, il canale di marketing deve essere identificato come Ricerca a pagamento.
  • Se il referente proviene da un motore di ricerca e la pagina non ha la stringa di query cid, il canale di marketing deve essere identificato come Ricerca naturale.
  • Se una pagina ha un valore stringa query in cui cid contiene em_, il canale di marketing deve essere identificato come E-mail.
  • Se una pagina ha un valore stringa query in cui cid contiene ds_, il canale di marketing deve essere identificato come Annuncio display.
  • Se una pagina ha un valore stringa query in cui cid contiene so_, il canale di marketing deve essere identificato come Social a pagamento.
  • Se il referente proviene da un dominio di riferimento di twitter.com, facebook.com, linkedin.com, o tiktok.com, il canale di marketing deve essere identificato come Social naturale.
  • Se nessuna delle regole di cui sopra corrisponde, il canale di marketing deve essere identificato come Altro referrer.

Nel caso in cui il sito riceva i seguenti eventi di esempio, contenenti Referrer e Page URL, questi eventi devono essere identificati come segue:

table 0-row-4 1-row-4 2-row-4 3-row-4 4-row-4 5-row-4 6-row-4 1-align-center 6-align-center 11-align-center 16-align-center 21-align-center 26-align-center 31-align-center layout-auto
Event Referrer Page URL Marketing Channel
1 https://facebook.com https://site.com/home Natural Social
2 https://abc.com https://site.com/?cid=ds_12345678 Display
3 https://site.com/?cid=em_12345678 Email
4 https://google.com https://site.com/?cid=ps_abc098765 Paid Search
5 https://google.com https://site.com/?cid=em_765544332 Email
6 https://google.com Natural Search

Dati prima di casewhen-uc1-databefore

table 0-row-2 1-row-2 2-row-2 3-row-2 4-row-2 5-row-2 6-row-2 layout-auto
Referrer Page URL
https://facebook.com https://site.com/home
https://abc.com https://site.com/?cid=ds_12345678
https://site.com/?cid=em_12345678
https://google.com https://site.com/?cid=ps_abc098765
https://google.com https://site.com/?cid=em_765544332
https://google.com

Campo derivato casewhen-uc1-derivedfield

Definisci un Marketing Channel campo derivato. Utilizzi il CASE WHEN funzioni per definire regole che creano valori per il in base ai valori esistenti per entrambi Page URL e Referring URL campo.

Nota l’utilizzo della funzione URL PARSE per definire le regole per recuperare i valori per Page Url e Referring Url prima del CASE WHEN vengono applicate le regole.

Schermata del caso quando la regola 1

Dati dopo casewhen-uc1-dataafter

table 0-row-1 1-row-1 2-row-1 3-row-1 4-row-1 5-row-1 6-row-1 layout-auto
Marketing Channel
Natural Social
Display
Email
Paid Search
Email
Natural Search

Caso d’uso 2 casewhen-uc2

Hai raccolto diverse varianti di ricerca all’interno del tuo Product Finding Methods dimensione. Per comprendere le prestazioni complessive della ricerca rispetto alla navigazione, è necessario dedicare molto tempo alla combinazione manuale dei risultati.

Il sito raccoglie i seguenti valori per Product Finding Methods dimensione. Alla fine, tutti questi valori indicano una ricerca.

table 0-row-2 1-row-2 2-row-2 3-row-2 4-row-2 5-row-2 6-row-2 layout-auto
Valore raccolto Valore effettivo
search p13n_no search
search p13n_yes search
search refine p13n_no search
search refine p13n_yes search
search redirect p13n_yes search
search-redirect search

Dati prima di casewhen-uc2-databefore

table 0-row-1 1-row-1 2-row-1 3-row-1 4-row-1 5-row-1 6-row-1 7-row-1 8-row-1 9-row-1 layout-auto
Product Finding Methods
search p13_no
search p13_yes
browse
search refine p13_no
search refine p13_yes
browse
search redirect p13_yes
search-redirect
browse

Campo derivato casewhen-uc2-derivedfield

Definisci un Product Finding Methods (new) campo derivato. Puoi creare quanto segue CASE WHEN regole nel generatore di regole. Queste regole applicano la logica a tutte le possibili varianti del vecchio Product Finding Methods valori dei campi per search e browse utilizzando Contains the phrase criterio.

Schermata del caso alla regola 2

Dati dopo casewhen-uc2-dataafter

table 0-row-1 1-row-1 2-row-1 3-row-1 4-row-1 5-row-1 6-row-1 7-row-1 8-row-1 9-row-1 layout-auto
Product Finding Methods (new)
search
search
browse
search
search
browse
search
search
browse

Caso d’uso 3 casewhen-uc3

In qualità di società di viaggi, vorresti poter definire la durata del viaggio in periodi fissi per i viaggi prenotati in modo da poter generare rapporti sulle lunghezze dei viaggi in periodi fissi.

Ipotesi:

  • L’organizzazione raccoglie la durata del viaggio in un campo numerico.
  • Vorrebbe inserire durate di 1-3 giorni in un bucket denominato "short trip'
  • Vorrebbe inserire durate di 4-7 giorni in un bucket denominato "medium trip'
  • Vorrebbe inserire durate di oltre 8 giorni in un bucket denominato "long trip'
  • 132 viaggi sono stati prenotati per una durata di 1 giorno
  • 110 viaggi sono stati prenotati per una durata di 2 giorni
  • Sono stati prenotati 105 viaggi per una durata di 3 giorni
  • 99 viaggi sono stati prenotati per una durata di 4 giorni
  • 92 viaggi sono stati prenotati per una durata di 5 giorni
  • 85 viaggi sono stati prenotati per una durata di 6 giorni
  • 82 viaggi sono stati prenotati per una durata di 7 giorni
  • 78 viaggi sono stati prenotati per una durata di 8 giorni
  • 50 viaggi sono stati prenotati per una durata di 9 giorni
  • 44 viaggi sono stati prenotati per una durata di 10 giorni
  • Sono stati prenotati 38 viaggi per una durata di 11 giorni
  • Sono stati prenotati 31 viaggi per una durata di 12 giorni

Il rapporto desiderato dovrebbe essere simile al seguente:

table 0-row-2 1-row-2 2-row-2 3-row-2 2-align-right 5-align-right 8-align-right 11-align-right layout-auto
Trip Duration Type Bookings
medium trip 358
short trip 347
long trip 241

Dati prima di casewhen-uc3-databefore

table 0-row-1 1-row-1 2-row-1 3-row-1 4-row-1 5-row-1 6-row-1 7-row-1 8-row-1 9-row-1 10-row-1 11-row-1 12-row-1 1-align-right 3-align-right 5-align-right 7-align-right 9-align-right 11-align-right 13-align-right 15-align-right 17-align-right 19-align-right 21-align-right 23-align-right 25-align-right
Trip Duration
1
12
3
6
4
8
6
2
1
2
21
8

Campo derivato casewhen-uc3-derivedfield

Definisci un Trip Duration (bucketed) campo derivato. Puoi creare quanto segue CASE WHEN regola nel generatore di regole. Questa regola applica la logica al bucket precedente Trip Duration valori dei campi in tre valori: short trip, medium trip, e long trip.

Schermata del caso alla regola 3

Dati dopo casewhen-uc3-dataafter

table 0-row-1 1-row-1 2-row-1 3-row-1 4-row-1 5-row-1 6-row-1 7-row-1 8-row-1 9-row-1 10-row-1 11-row-1 12-row-1
Trip Duration (bucketed)
short trip
long trip
short trip
medium trip
medium trip
long trip
medium trip
short trip
short trip
short trip
long trip
long trip

Ulteriori informazioni casewhen-more-info

Il Customer Journey Analytics utilizza una struttura di contenitori nidificati, modellata sul modello di Adobe Experience Platform XDM (Experience Data Model). Consulta Contenitori e Contenitori di filtri per ulteriori informazioni di base. Questo modello di contenitore, anche se per sua natura flessibile, impone alcuni vincoli quando si utilizza il generatore di regole.

Il Customer Journey Analytics utilizza il seguente modello di contenitore predefinito:

{width="50%"}

I seguenti vincoli si applicano e vengono applicati quando selezione e impostazione valori.

table 0-row-2 1-row-2 2-row-2 3-row-2 1-align-center 4-align-center 7-align-center 10-align-center layout-auto
Vincoli
A Valori seleziona all'interno dello stesso If, Else If costrutto (utilizzando And o Or) in una regola deve provenire dallo stesso contenitore e può essere di qualsiasi tipo (stringa Stringa , numerico Numerico e così via).
Schermata della dipendenza A
B Tutti i valori set in una regola deve provenire dallo stesso contenitore e avere lo stesso tipo o un valore derivato dello stesso tipo.
Schermata della dipendenza B
C I valori seleziona in orizzontale If, Else If costrutti nella regola do non devono provenire dallo stesso contenitore ed eseguire non devono essere dello stesso tipo.
Schermata della dipendenza C

Classifica

Definisce un insieme di valori che vengono sostituiti dai valori corrispondenti in un nuovo campo derivato.

Dettagli
note note
NOTE
Questa funzione era originariamente denominata Lookup ma è stata rinominata in Classify per adattarsi alla funzione Lookup con funzionalità diverse.

Specifiche classify-io

table 0-row-5 1-row-5 layout-auto
Tipo di dati di input Input Operatori inclusi Limitazioni Output
  • Stringa
  • Numeriche
  • Data
  • Field to classify:

    • Regole
    • Campi standard
    • Campi
  • When value equals e Replace values with:

    • Stringa
  • Mostra valori originali

    • Booleano
N/D
  • 5 funzioni per campo derivato
  • 200 operatori per campo derivato. Ogni voce per When value equals original value Replace value with New value è considerato un’operazione.
Nuovo campo derivato

Caso d’uso 1 classify-uc1

Hai un file CSV che include una colonna chiave per hotelID e una o più colonne aggiuntive associate al hotelID: city, rooms, hotel name.
Stai raccogliendo Hotel ID in una dimensione, ma desidera creare un Hotel Name dimensione derivata dal hotelID nel file CSV.

Struttura e contenuto dei file CSV

table 0-row-4 1-row-4 2-row-4 3-row-4 4-row-4 3-align-right 8-align-right 13-align-right 18-align-right 23-align-right layout-auto
hotelID city rooms hotel name
SLC123 Salt Lake City 40 SLC Downtown
LAX342 Los Angeles 60 LA Airport
SFO456 San Francisco 75 Market Street
AMS789 Amsterdam 50 Okura

Rapporto corrente

table 0-row-2 1-row-2 2-row-2 3-row-2 4-row-2 2-align-right 5-align-right 8-align-right 11-align-right 14-align-right layout-auto
Hotel ID Visualizzazioni prodotto
SLC123 200
LX342 198
SFO456 190
AMS789 150

Report desiderato

table 0-row-2 1-row-2 2-row-2 3-row-2 2-align-right 5-align-right 8-align-right 11-align-right layout-auto
Hotel Name Visualizzazioni prodotto
SLC Downtown 200
LA Airport 198
Market Street 190

Dati prima di classify-uc1-databefore

table 0-row-1 1-row-1 2-row-1 3-row-1 4-row-1 layout-auto
Hotel ID
SLC123
LAX342
SFO456
AMS789

Campo derivato classify-uc1-derivedfield

Definisci un Hotel Name campo derivato. Utilizzi il CLASSIFY per definire una regola in cui è possibile classificare i valori della Hotel ID e sostituirli con nuovi valori.

Se desideri includere valori originali che non sono stati definiti come parte dei valori da classificare (ad esempio, ID hotel AMS789), assicurati di selezionare Show original values. Ciò garantisce che AMS789 faccia parte dell’output per il campo derivato, nonostante tale valore non sia stato classificato.

Schermata della regola di classificazione 1

Dati dopo classify-uc1-dataafter

table 0-row-1 1-row-1 2-row-1 3-row-1 layout-auto
Hotel Name
SLC Downtown
LA Airport
Market Street

Caso d’uso 2 classify-uc2

Hai raccolto gli URL invece del nome descrittivo di diverse pagine. Questa raccolta mista di valori interrompe il reporting.

Dati prima di classify-uc2-databefore

table 0-row-1 1-row-1 2-row-1 3-row-1 4-row-1 5-row-1 6-row-1 7-row-1 layout-auto
Page Name
Home Page
Flight Search
http://www.adobetravel.ca/Hotel-Search
https://www.adobetravel.com/Package-Search
Deals & Offers
http://www.adobetravel.ca/user/reviews
https://www.adobetravel.com.br/Generate-Quote/preview

Campo derivato classify-uc2-derivedfield

Definisci un Page Name (updated) campo derivato. Utilizzi il CLASSIFY per definire una regola in cui è possibile classificare i valori delle Page Name e sostituirli con valori corretti aggiornati.

Schermata della regola di classificazione 2

Dati dopo classify-uc2-dataafter

table 0-row-1 1-row-1 2-row-1 3-row-1 4-row-1 5-row-1 6-row-1 7-row-1
Page Name (updated)
Home Page
Flight Search
Hotel Search
Package Search
Deals & Offers
Reviews
Generate Quote

Ulteriori informazioni classify-moreinfo

Nell’interfaccia Classifica regola sono disponibili le seguenti funzionalità aggiuntive:

  • Per cancellare rapidamente tutti i valori della tabella, seleziona Cancella Clear all table values.
  • Per caricare un file CSV contenente i valori originali di Quando i valori sono uguali e i nuovi valori di Sostituisci i valori con, seleziona CSV Upload CSV.
  • Per scaricare un modello per la creazione di un file CSV con valori originali e nuovi da caricare, seleziona Scarica Download CSV template.
  • Per scaricare un file CSV con tutti i valori originali e nuovi popolati nell’interfaccia della regola, seleziona Scarica Download CSV values.

Concatena

Combina i valori dei campi in un unico nuovo campo derivato con delimitatori definiti.

Dettagli

Specifiche concatenate-io

table 0-row-5 1-row-5 layout-auto
Tipo di dati di input Input Operatori inclusi Limitazioni Output
  • Stringa
  • Value:

    • Regole
    • Campi standard
    • Campi
    • Stringa
  • Delimiter:

    • Stringa
N/D 2 funzioni per campo derivato Nuovo campo derivato

Caso d’uso concatenate-uc

Attualmente raccogli i codici dell’aeroporto di origine e di destinazione come campi separati. Vorresti prendere i due campi e combinarli in una singola dimensione separata da un trattino (-). Puoi quindi analizzare la combinazione di origine e destinazione per identificare i migliori percorsi prenotati.

Ipotesi:

  • I valori di origine e destinazione vengono raccolti in campi separati nella stessa tabella.
  • L’utente determina di utilizzare il delimitatore "-" tra i valori.

Immagina che si verifichino le seguenti prenotazioni:

  • Il cliente ABC123 registra un volo tra Salt Lake City (SLC) e Orlando (MCO)
  • Il cliente ABC456 prenota un volo tra Salt Lake City (SLC) e Los Angeles (LAX)
  • Il cliente ABC789 prenota un volo tra Salt Lake City (SLC) e Seattle (SEA)
  • Il cliente ABC987 prenota un volo tra Salt Lake City (SLC) e San Jose (SJO)
  • Il cliente ABC654 registra un volo tra Salt Lake City (SLC) e Orlando (MCO)

Il rapporto desiderato dovrebbe essere simile al seguente:

table 0-row-2 1-row-2 2-row-2 3-row-2 4-row-2 2-align-right 5-align-right 8-align-right 11-align-right 14-align-right layout-auto
Origine / Destinazione Prenotazioni
SLC-MCO 2
SLC-LAX 1
SLC-SEA 1
SLC-SJO 1

Dati prima di concatenate-uc-databefore

table 0-row-2 1-row-2 2-row-2 3-row-2 4-row-2 5-row-2 2-align-right 5-align-right 8-align-right 11-align-right 14-align-right 17-align-right layout-auto
Origine Destinazione
SLC MCO
SLC LAX
SLC MARE
SLC SJO
SLC MCO

Campo derivato concatenate-derivedfield

Definisci un’ Origin - Destination campo derivato. Utilizzi il CONCATENATE per definire una regola per concatenare il Original e Destination campi che utilizzano - Delimiter.

Schermata della regola Concatena

Dati dopo concatenate-dataafter

table 0-row-1 1-row-1 2-row-1 3-row-1 4-row-1 5-row-1 layout-auto
Origine - Destinazione
(campo derivato)
SLC-MCO
SLC-LAX
SLC-SEA
SLC-SJO
SLC-MCO

Deduplica

Impedisce di contare un valore più volte.

Dettagli
note availability
AVAILABILITY
La funzionalità descritta in questa sezione si trova nella fase di test del rilascio e potrebbe non essere ancora disponibile nell‘ambiente. Questa nota verrà rimossa non appena la funzionalità sarà disponibile a livello generale. Per informazioni sulla procedura di rilascio del Customer Journey Analytics, consulta Rilasci di funzioni del Customer Journey Analytics.

Specifiche deduplicate-io

table 0-row-5 1-row-5 layout-auto
Tipo di dati di input Input Operatori inclusi Limitazioni Output
  • Stringa
  • Numeriche
  • Value:

    • Regole
    • Campi standard
    • Campi
    • Stringa
  • Scope:

    • Persona
    • Sessione
  • Deduplication ID:

    • Regole
    • Campi standard
    • Campi
    • Stringa
  • Value to keep:

    • Mantieni prima istanza
    • Mantieni ultima istanza
N/D 5 funzioni per campo derivato Nuovo campo derivato

Caso d’uso 1 deduplicate-uc1

Desideri evitare di conteggiare i ricavi duplicati quando un utente ricarica la pagina di conferma della prenotazione. Utilizza l’ID di conferma della prenotazione all’identificatore per non contare nuovamente i ricavi, quando vengono ricevuti sullo stesso evento.

Dati prima di deduplicate-uc1-databefore

table 0-row-2 1-row-2 2-row-2 3-row-2 2-align-right 5-align-right 8-align-right 11-align-right layout-auto
ID conferma prenotazione Ricavi
ABC123456789 359
ABC123456789 359
ABC123456789 359

Campo derivato deduplicate-uc1-derivedfield

Definisci un Booking Confirmation campo derivato. Utilizzi il DEDUPLICATE per definire una regola per deduplicare il Value Booking per Scope Person utilizzo Deduplication ID Booking Confirmation ID. Selezione effettuata Keep first instance as Value to keep.

Schermata della regola Concatena

Dati dopo deduplicate-uc1-dataafter

table 0-row-2 1-row-2 2-row-2 3-row-2 2-align-right 5-align-right 8-align-right 11-align-right layout-auto
ID conferma prenotazione Ricavi
ABC123456789 359
ABC123456789 0
ABC123456789 0

Caso d’uso 2 deduplicate-uc2

Utilizzi gli eventi come proxy per i click-through di campagne con campagne di marketing esterne. Ricaricamenti e reindirizzamenti causano un aumento dell’incremento della metrica dell’evento. Desideri deduplicare la dimensione del codice di tracciamento in modo da raccogliere solo il primo e ridurre al minimo il conteggio eccessivo degli eventi.

Dati prima di deduplicate-uc2-databefore

table 0-row-3 1-row-3 2-row-3 3-row-3 4-row-3 5-row-3 6-row-3 7-row-3 3-align-right 7-align-right 11-align-right 15-align-right 19-align-right 23-align-right 27-align-right 31-align-right layout-auto
Visitor ID Canale di marketing Eventi
ABC123 ricerca a pagamento 1
ABC123 ricerca a pagamento 1
ABC123 ricerca a pagamento 1
DEF123 e-mail 1
DEF123 e-mail 1
JKL123 ricerca naturale 1
JKL123 ricerca naturale 1

Campo derivato deduplicate-uc2-derivedfield

Definisci un nuovo Tracking Code (deduplicated) campo derivato. Utilizzi il DEDUPLICATE per definire una regola per deduplicare il Tracking Code con un Deduplication scope di Session e Keep first instance come Value to keep.

Schermata della regola Concatena

Dati dopo deduplicate-uc2-dataafter

table 0-row-3 1-row-3 2-row-3 3-row-3 3-align-right 7-align-right 11-align-right 15-align-right layout-auto
Visitor ID Canale di marketing Eventi
ABC123 ricerca a pagamento 1
DEF123 e-mail 1
JKL123 ricerca naturale 1

Trova e sostituisci

Trova tutti i valori in un campo selezionato e li sostituisce con un valore diverso in un nuovo campo derivato.

Dettagli

Specifiche findreplace-io

table 0-row-5 1-row-5 layout-auto
Tipo di dati di input Input Operatori inclusi Limitazioni Output
  • Stringa
  • Value

    • Regole
    • Campi standard
    • Campi
  • Find all, and replace all with:

    • Stringa

Stringhe

  • Find all, and replace all with
5 funzioni per campo derivato Nuovo campo derivato

Caso d’uso findreplace-uc

Sono stati ricevuti alcuni valori non validi per il rapporto dei canali di marketing esterno, ad esempio email%20 marketing invece di email marketing. Questi valori in formato non corretto interrompono la generazione dei rapporti e rendono più difficile vedere le prestazioni dell’e-mail. Desideri sostituire email%20marketing con email marketing.

Rapporto originale

table 0-row-2 1-row-2 2-row-2 2-align-right 5-align-right 8-align-right layout-auto
External Marketing Channels Sessions
email marketing 500
email %20marketing 24

Report preferito

table 0-row-2 1-row-2 2-align-right 5-align-right
External Marketing Channels Sessions
email marketing 524

Dati prima di findreplace-uc-databefore

table 0-row-1 1-row-1 2-row-1 3-row-1 4-row-1 5-row-1 layout-auto
External Marketing
email marketing
email%20marketing
email marketing
email marketing
email%20marketing

Campo derivato findreplace-uc-derivedfield

Definisci un’ Email Marketing (updated) campo derivato. Utilizzi il FIND AND REPLACE per definire una regola per trovare e sostituire tutte le occorrenze di email%20marketing con email marketing.

Schermata della regola Trova e sostituisci

Dati dopo findreplace-uc-dataafter

table 0-row-1 1-row-1 2-row-1 3-row-1 4-row-1 5-row-1 layout-auto
External Marketing (updated)
email marketing
email marketing
email marketing
email marketing
email marketing

Ricerca

Cerca valori utilizzando un campo da un set di dati di ricerca e restituisce un valore in un nuovo campo derivato o per un’ulteriore elaborazione delle regole.

Dettagli

Specifiche lookup-io

table 0-row-5 1-row-5 layout-auto
Tipo di dati di input Input Operatori inclusi Limite Output
  • Stringa
  • Numeriche
  • Data
  • Field to apply lookup:

    • Regole
    • Campi standard
    • Campi Lookup dataset
    • Set di dati

    Matching key

    • Regole
    • Campi
  • Valori da restituire

    • Regole
    • Campi
N/D 3 funzioni per campo derivato Nuovo campo o valore derivato per ulteriore elaborazione nella regola successiva

Caso d’uso lookup-uc

Desideri cercare il nome dell’attività utilizzando l’ID attività raccolto quando i clienti hanno fatto clic su un banner personalizzato visualizzato tramite Adobe Target. Desideri utilizzare un set di dati di ricerca con attività Analytics for Target (A4T) contenenti ID attività e nomi di attività.

Set di dati di ricerca A4T lookup-uc-lookup

table 0-row-2 1-row-2 2-row-2 3-row-2 layout-auto
ID attività Nome attività
415851 Pagine categoria test MVT
415852 Luma - Campagna Max 2022
402922 Banner home page

Campo derivato lookup-uc-derivedfield

Definisci un’ Activity Name campo derivato. Utilizzi il LOOKUP per definire una regola per ricercare il valore dai dati raccolti, specificato nella Field to apply lookup campo (ad esempio ActivityIdentifier). Seleziona il set di dati di ricerca da Lookup dataset elenco (ad esempio New CJA4T Activities). Quindi selezioni il campo dell’identificatore (ad esempio ActivityIdentifier) dalla Matching key e il campo da restituire dal Values to return elenco (ad esempio ActivityName).

Schermata della regola Minuscolo

Ulteriori informazioni lookup-more-info

È possibile inserire rapidamente Lookup funzione nel generatore di regole, che contiene già una o più altre funzioni.

  1. Seleziona Schema fields dal selettore.
  2. Seleziona Icona campo schema Lookup datasets.
  3. Seleziona il set di dati di ricerca e individua il campo da utilizzare per la ricerca.
  4. Trascina e rilascia il campo di ricerca in uno qualsiasi dei campi di input disponibili per una funzione (ad esempio, Caso Quando). Quando è valida, una casella blu, etichettata + Add, consente di rilasciare il campo e inserire automaticamente una funzione di ricerca prima della funzione su cui è stato rilasciato il campo di ricerca. La funzione di ricerca inserita viene compilata automaticamente con i valori rilevanti per tutti i campi.
    Trascinamento ricerca

Minuscolo

Converte i valori da un campo in minuscolo e li memorizza in un nuovo campo derivato.

Dettagli

Specifiche lowercase-io

table 0-row-5 1-row-5 layout-auto
Tipo di dati di input Input Operatori inclusi Limite Output
  • Stringa
  • Numeriche
  • Data
  • Field:
    • Regole
    • Campi standard
    • Campi
N/D 2 funzioni per campo derivato Nuovo campo derivato

Caso d’uso lowercase-uc

Per una corretta generazione di rapporti, converti tutti i nomi dei prodotti raccolti in minuscolo.

Dati prima di lowercase-uc-databefore

table 0-row-2 1-row-2 2-row-2 3-row-2 4-row-2 5-row-2 6-row-2 2-align-right 5-align-right 8-align-right 11-align-right 14-align-right 17-align-right 20-align-right layout-auto
Nomi prodotti raccolti Visualizzazioni prodotto
Racchetta da tennis 35
Racchetta da tennis 33
racchetta da tennis 21
Mazza da baseball 15
Mazza da baseball 12
mazza da baseball 10

Campo derivato lowercase-uc-derivedfield

Definisci un Product Names campo derivato. Utilizzi il LOWERCASE per definire una regola per la conversione del valore dalla funzione Collected Product Names in minuscolo e memorizzarlo nel nuovo campo derivato.

Schermata della regola Minuscolo

Dati dopo lowercase-uc-dataafter

table 0-row-2 1-row-2 2-row-2 layout-auto
Nomi prodotti Visualizzazioni prodotto
racchetta da tennis 89
mazza da baseball 37

Math

Utilizzare gli operatori matematici di base (aggiungere, sottrarre, moltiplicare, dividere e aumentare a potenza) nei campi numerici.

Dettagli

Specifiche math-io

table 0-row-5 1-row-5 layout-auto
Tipo di dati di input Input Operatori inclusi Limite Output
  • Numeriche
  • Uno o più campi numerici
  • Uno o più operatori (aggiungere, sottrarre, moltiplicare, dividere, alzare a potenza)
  • Valore di input utente
  • + (aggiungi)
  • - (sottrarre)
  • * (moltiplica)
  • / (dividi)
  • ^ (aumentare la potenza)
  • 25 operazioni per campo derivato
  • 5 funzioni matematiche per campo derivato
Nuovo campo derivato

Caso d’uso math-uc

A causa dell’inflazione, desideri correggere i numeri dei ricavi dei dati CRM acquisiti con un’inflazione del 5%.

Dati prima di math-uc-databefore

table 0-row-2 1-row-2 2-row-2 3-row-2 4-row-2 2-align-right 5-align-right 8-align-right 11-align-right 14-align-right layout-auto
ID CRM Entrate annuali
1234 35.070.000
4133 7.500.000
8110 10.980
2201 42.620

Campo derivato math-uc-derivedfield

Definisci un Corrected Annual Revenue campo derivato. Utilizzi il MATH funzione per definire una regola che moltiplica il numero di Ricavo annuale originale con 1,05.

Schermata della regola matematica

Dati dopo math-uc-dataafter

table 0-row-2 1-row-2 2-row-2 3-row-2 4-row-2 2-align-right 5-align-right 8-align-right 11-align-right 14-align-right layout-auto
ID CRM Reddito Annuo Corretto
1234 36.823.500
4133 7.875.000
8110 11.529,00
2201 44.751

Ulteriori informazioni math-more-info

Per creare una formula:

  1. È sufficiente iniziare a digitare nel campo Formula e nei campi numerici che corrispondono a ciò che si digita verrà visualizzato in un menu a comparsa. In alternativa, puoi trascinare un campo numerico dai campi disponibili nel riquadro a sinistra.
    Altre informazioni matematiche 1

  2. Aggiungi l’operando (ad esempio * da moltiplicare) seguito da un altro campo o da un valore statico. Le parentesi consentono di definire formule più complesse.

  3. Per inserire un valore statico (ad esempio 1.05), digita il valore e seleziona **Add x come valore statico ​o Add -x come valore statico negativo dal menu a comparsa.
    Altre informazioni matematiche 2

  4. Un segno di spunta verde Segno Di Spunta indica se la formula matematica è valida, altrimenti verrà visualizzato un avviso Avviso e il messaggio Invalid formula expression.
    Altre informazioni matematiche 3

Esistono alcune considerazioni importanti quando si lavora con numeri statici nel MATH funzione:

  • I valori statici devono essere associati a un campo. Ad esempio, utilizzando MATH funzione con solo campi statici non supportata.

  • Non è possibile utilizzare l'operatore di elevazione a potenza (ˆ) su un valore statico.

  • Se si utilizzano più valori statici in una formula, questi devono essere raggruppati utilizzando le parentesi affinché la formula sia valida. Ad esempio:

    • Questa formula restituisce un errore.

      Altre informazioni matematiche 4

    • Formula valida.

      Altre informazioni matematiche 5

Utilizza la funzione Math per i calcoli basati su hit. Utilizza il Riepiloga funzione per i calcoli basati su eventi, sessioni o persone.

Unisci campi

Unisce i valori di due campi diversi in un nuovo campo derivato.

Dettagli

Specifiche merge-fields-io

table 0-row-5 1-row-5 layout-auto
Tipo di dati di input Input Operatori inclusi Limite Output
  • Stringa
  • Numeriche
  • Data
  • Field:
    • Regole
    • Campi standard
    • Campi
N/D 5 funzioni per campo derivato Nuovo campo derivato

Caso d’uso merge-fields-uc

Desideri creare una dimensione composta dal campo del nome della pagina e dal campo del motivo della chiamata con l’intento di analizzare il percorso tra i canali.

Dati prima di merge-fields-uc-databefore

table 0-row-3 1-row-3 2-row-3 3-row-3 2-align-right 3-align-right 6-align-right 7-align-right 10-align-right 11-align-right 14-align-right 15-align-right layout-auto
Nome pagina Sessione Visitatori
pagina della guida 250 200
home page 500 250
pagina dettagli prodotto 300 200
table 0-row-3 1-row-3 2-row-3 3-row-3 2-align-right 3-align-right 6-align-right 7-align-right 10-align-right 11-align-right 14-align-right 15-align-right layout-auto
Motivo della chiamata Sessione Visitatori
domande sul mio ordine 275 250
apporta una modifica al mio ordine 150 145
problema di ordinamento 100 95

Campo derivato merge-fields-uc-derivedfield

Definisci un Cross Channel Interactions campo derivato. Utilizzi il MERGE FIELDS per definire una regola per unire i valori dalla funzione Page Name campo e Call Reason e memorizzarlo nel nuovo campo derivato.

Schermata della regola Merge Fields

Dati dopo merge-fields-uc-dataafter

table 0-row-3 1-row-3 2-row-3 3-row-3 4-row-3 5-row-3 6-row-3 2-align-right 3-align-right 6-align-right 7-align-right 10-align-right 11-align-right 14-align-right 15-align-right 18-align-right 19-align-right 22-align-right 23-align-right 26-align-right 27-align-right layout-auto
Interazioni cross-channel Sessioni Visitatori
home page 500 250
pagina dettagli prodotto 300 200
domande sul mio ordine 275 250
pagina della guida 250 200
apporta una modifica al mio ordine 150 145
problema di ordinamento 100 95

Ulteriori informazioni merge-fields-moreinfo

È necessario selezionare lo stesso tipo di campi in una regola Unisci campi. Se ad esempio si seleziona un campo Data, tutti gli altri campi che si desidera unire devono essere campi Data.

Schermata del vincolo sui campi unione

Successivo o Precedente

Accetta un campo come input e risolve il valore successivo o precedente per tale campo nell’ambito della sessione o dell’utilizzo. Ciò si applica solo ai campi della tabella Visita ed Evento.

Dettagli

Specifiche prevornext-io

table 0-row-5 1-row-5 layout-auto
Tipo di dati di input Input Operatori inclusi Limite Output
  • Stringa
  • Numeriche
  • Data
  • Field:

    • Regole
    • Campi standard
    • Campi

    Method:

    • Valore precedente
    • Valore successivo
  • Scope:

    • Persona
    • Sessione
  • Index:

    • Numeriche
  • Include repeats:

    • Booleano
N/D 3 funzioni per campo derivato Nuovo campo derivato

Caso d’uso prevornext-uc1

Ti piacerebbe capire cosa sono le avanti o precedente value è dei dati che ricevi, tenuto conto dei valori ripetuti.

Dati prevornext-uc1-databefore

Esempio 1 - Gestione delle ripetizioni di inclusione

table 0-row-5 1-row-5 2-row-5 3-row-5 4-row-5 5-row-5 6-row-5 7-row-5 8-row-5 9-row-5 layout-auto
Dati ricevuti Valore successivo
Sessione
Indice = 1
Includi ripetizioni
Valore successivo
Sessione
Indice = 1
NON includere ripetizioni
Valore precedente
Sessione
Indice = 1
Includi ripetizioni
Valore precedente
Sessione
Indice = 1
NON includere ripetizioni
Creative Cloud Creative Cloud ricerca Nessun valore Nessun valore
Creative Cloud ricerca ricerca Creative Cloud Nessun valore
ricerca ricerca dettagli prodotto Creative Cloud Creative Cloud
ricerca dettagli prodotto dettagli prodotto ricerca Creative Cloud
dettagli prodotto ricerca ricerca ricerca ricerca
ricerca dettagli prodotto dettagli prodotto dettagli prodotto dettagli prodotto
dettagli prodotto ricerca ricerca ricerca ricerca
ricerca ricerca Nessun valore dettagli prodotto dettagli prodotto
ricerca Nessun valore Nessun valore ricerca dettagli prodotto

Esempio 2 - Gestione dell’inclusione di ripetizioni con valori vuoti nei dati ricevuti

table 0-row-5 1-row-5 2-row-5 3-row-5 4-row-5 5-row-5 6-row-5 7-row-5 8-row-5 9-row-5 layout-auto
Dati ricevuti Valore successivo
Sessione
Indice = 1
Includi ripetizioni
Valore successivo
Sessione
Indice = 1
NON includere ripetizioni
Valore precedente
Sessione
Indice = 1
Includi ripetizioni
Valore precedente
Sessione
Indice = 1
NON includere ripetizioni
Creative Cloud Creative Cloud ricerca Nessun valore Nessun valore
Creative Cloud Creative Cloud ricerca Creative Cloud Nessun valore
Creative Cloud ricerca ricerca Creative Cloud Nessun valore
ricerca ricerca dettagli prodotto Creative Cloud Creative Cloud
ricerca ricerca dettagli prodotto ricerca Creative Cloud
ricerca dettagli prodotto dettagli prodotto ricerca Creative Cloud
dettagli prodotto Nessun valore Nessun valore ricerca ricerca

Campo derivato prevnext-uc1-derivedfield

Definisci un Next Value o Previous value campo derivato. Utilizzi il NEXT OR PREVIOUS per definire una regola che seleziona la Data received campo, seleziona Next value o Previous value as Method, Session as Scope e imposta il valore di Index a 1.

Schermata della regola Merge Fields

Ulteriori informazioni prevnext-moreinfo

Puoi selezionare solo i campi che appartengono alla tabella Visita o Evento.

Include repeats determina come gestire i valori ripetuti per NEXT OR PREVIOUS funzione.

  • Includi gli sguardi ripetuti e i valori successivi o precedenti. Se Include Repeats viene selezionato, ignorerà eventuali ripetizioni sequenziali dei valori successivi o precedenti dell’hit corrente.

  • Le righe senza valori (vuoti) per un campo selezionato non avranno valori successivi o precedenti restituiti come parte del NEXT OR PREVIOUS uscita funzione.

Regex Replace

Sostituisce un valore di un campo utilizzando un'espressione regolare in un nuovo campo derivato.

Dettagli

Specifiche regex-replace-io

table 0-row-5 1-row-5 layout-auto
Tipo di dati di input Input Operatori inclusi Limite Output
  • Stringa
  • Numeriche
  • Field:
    • Regole
    • Campi standard
    • Campi
  • Regex:
    • Stringa Output Format:
    • Stringa
  • Maiuscole/minuscole
    • Booleano
N/D 1 funzione per campo derivato Nuovo campo derivato

Caso d’uso regex-replace-uc

Desideri acquisire un’opzione di un URL e utilizzarla come identificatore di pagina univoco per analizzare il traffico. Utilizzi [^/]+(?=/$|$) affinché l’espressione regolare acquisisca la fine dell’URL e $1 come pattern di output.

Dati prima di regex-replace-uc-databefore

table 0-row-1 1-row-1 2-row-1 3-row-1 4-row-1 layout-auto
URL della pagina
https://business.adobe.com/products/analytics/adobe-analytics-benefits.html
https://business.adobe.com/products/analytics/adobe-analytics.html
https://business.adobe.com/products/experience-platform/customer-journey-analytics.html
https://business.adobe.com/products/experience-platform/adobe-experience-platform.html

Campo derivato regex-replace-uc-derivedfield

Si crea un Page Identifier campo derivato. Utilizzi il REGEX REPLACE funzione per definire una regola per sostituire il valore del Referring URL campo che utilizza un Regex di [^/]+(?=/$|$) e Output format di $1.

Schermata della regola di sostituzione Regex

Dati dopo regex-replace-uc-dataafter

table 0-row-1 1-row-1 2-row-1 3-row-1 4-row-1
Identificatore pagina
adobe-analytics-benefits.html
adobe-analytics.html
customer-journey-analytics.html
adobe-experience-platform.html

Ulteriori informazioni regex-replace-more-info

Il Customer Journey Analytics utilizza un sottoinsieme della sintassi regex Perl. Sono supportate le seguenti espressioni:

table 0-row-2 1-row-2 2-row-2 3-row-2 4-row-2 5-row-2 6-row-2 7-row-2 8-row-2 9-row-2 10-row-2 11-row-2 12-row-2 13-row-2 14-row-2 15-row-2 16-row-2 17-row-2 18-row-2 19-row-2 20-row-2 21-row-2 22-row-2 23-row-2 24-row-2 25-row-2 26-row-2 27-row-2 28-row-2 29-row-2
Espressione Descrizione
a Un singolo carattere a.
a|b Un singolo carattere a o b.
[abc] Un singolo carattere a, b o c.
[^abc] Qualsiasi carattere singolo eccetto a, b o c.
[a-z] Qualsiasi carattere singolo compreso nell’intervallo a-z.
[a-zA-Z0-9] Qualsiasi carattere singolo compreso negli intervalli a-z e A-Z, o cifra compresa tra 0 e 9.
^ Corrisponde all’inizio della riga.
$ Corrisponde alla fine della riga.
\A Inizio della stringa.
\z Fine della stringa.
. Corrisponde a qualsiasi carattere.
\s Qualsiasi carattere spazio vuoto.
\S Qualsiasi carattere tranne gli spazi vuoti.
\d Qualsiasi cifra.
\D Qualsiasi carattere tranne le cifre.
\w Qualsiasi lettera, numero o carattere di sottolineatura.
\W Qualsiasi carattere non alfanumerico.
\b Qualsiasi confine di parola.
\B Qualsiasi carattere che non sia un confine di parola.
\< Inizio della parola.
\> Fine della parola.
(...) Acquisisce tutti i caratteri racchiusi.
(?:...) Acquisizione senza marcatura. Impedisce che la corrispondenza sia riportata nella stringa di output.
a? Zero o uno di a.
a* Zero o più di uno di a.
a+ Uno o più di a.
a{3} Esattamente 3 di a.
a{3,} 3 o più di a.
a{3,6} Tra 3 e 6 di a.

È possibile utilizzare queste sequenze nel Output format un qualsiasi numero di volte e in qualsiasi ordine per ottenere l’output di stringa desiderato.

table 0-row-2 1-row-2 2-row-2 3-row-2 4-row-2 5-row-2 layout-auto
Sequenza di segnaposto di output Descrizione
$& Restituisce ciò che corrisponde all’intera espressione.
$n Restituisce ciò che corrisponde all’ennesima sottoespressione. Ad esempio: $1 restituisce la prima sottoespressione.
$` Restituisce il testo tra la fine dell’ultima corrispondenza trovata (o l’inizio del testo, in assenza di una corrispondenza precedente) e l’inizio della corrispondenza corrente.
$+ Restituisce ciò che corrisponde all’ultima sottoespressione contrassegnata nell’espressione regolare.
$$ Restituisce il carattere stringa "$".

Split

Divide un valore da un campo in un nuovo campo derivato.

Dettagli

Specifiche split-io

table 0-row-5 1-row-5 layout-auto
Tipo di dati di input Input Operatori inclusi Limite Output
  • Stringa
  • Numeriche
  • Field:
    • Regole
    • Campi standard
    • Campi
  • Method:
    • Da sinistra
    • Da destra
    • Converti in array Per delimitatore:
    • Stringa
  • Per Indice:
    • Numeriche
N/D 5 funzioni per campo derivato Nuovo campo derivato

Caso d’uso 1 split-uc1

Raccogli le risposte dell’app vocale in un elenco delimitato in una singola dimensione. Desideri che ogni valore nell’elenco sia un valore univoco nel rapporto delle risposte.

Dati prima di split-uc1-databefore

table 0-row-2 1-row-2 2-row-2 3-row-2 2-align-right 5-align-right 8-align-right 11-align-right layout-auto
Risposte app vocali Eventi
è stato grandioso, ha perfettamente senso, consiglierà agli altri 1
è stato fantastico, un po' confuso, consiglierà ad altri 1
non è stato grande, molto confuso, non sarà raccomandato agli altri 1

Campo derivato split-u1-derivedfield

Si crea un Responses campo derivato. Utilizzi il SPLIT funzione per definire una regola da utilizzare Convert to array metodo per convertire i valori da Voice App Response campo utilizzando , come Delimiter.

Schermata della regola di suddivisione 1

Dati dopo split-uc1-dataafter

table 0-row-2 1-row-2 2-row-2 3-row-2 4-row-2 5-row-2 6-row-2 7-row-2 2-align-right 5-align-right 8-align-right 11-align-right 14-align-right 17-align-right 20-align-right 23-align-right layout-auto
Risposte Eventi
è stato fantastico 2
consiglierà ad altri 2
non è stato fantastico 1
aveva perfettamente senso 1
un po' confuso 1
molto confuso 1
non consiglierà ad altri 1

Caso d’uso 2 split-uc2

Raccogli le risposte dell’app vocale in un elenco delimitato in una singola dimensione. Desideri inserire nella propria dimensione le risposte dal primo valore dell’elenco. Desideri inserire l’ultimo valore nell’elenco nella propria dimensione.

Dati prima di split-uc2-databefore

table 0-row-2 1-row-2 2-row-2 3-row-2 2-align-right 5-align-right 8-align-right 11-align-right layout-auto
Risposte Eventi
è stato grandioso, ha perfettamente senso, consiglierà agli altri 1
è stato fantastico, un po' confuso, consiglierà ad altri 1
non è stato grande, molto confuso, non sarà raccomandato agli altri 1

Campo derivato split-u2-derivedfield

Si crea un First Response campo derivato. Utilizzi il SPLIT per definire una regola in base alla quale estrarre il primo valore dalla Responses campo a sinistra della risposta , come delimitatore.

Schermata della regola di suddivisione - primo valore

Si crea un Second Response campo derivato per estrarre l’ultimo valore dal campo Responses selezionando Da destra, 1 come delimitatore e 1 come indice.

Schermata della regola di suddivisione - ultimo valore

Dati dopo split-uc2-dataafter

table 0-row-2 1-row-2 2-row-2 2-align-right 5-align-right 8-align-right layout-auto
Prima risposta Eventi
è stato fantastico 2
non è stato fantastico 1
table 0-row-2 1-row-2 2-row-2 2-align-right 5-align-right 8-align-right layout-auto
Seconda risposta Eventi
consiglierà ad altri 2
non consiglierà ad altri 1

Riepiloga

Applica funzioni di tipo aggregazione a metriche o dimensioni a livello di evento, sessione e utente.

Dettagli
note availability
AVAILABILITY
La funzionalità descritta in questa sezione si trova nella fase di test del rilascio e potrebbe non essere ancora disponibile nell‘ambiente. Questa nota verrà rimossa non appena la funzionalità sarà disponibile a livello generale. Per informazioni sulla procedura di rilascio del Customer Journey Analytics, consulta Rilasci di funzioni del Customer Journey Analytics.

Specifiche summarize-io

table 0-row-5 1-row-5 layout-auto
Tipo di dati di input Input Operatori inclusi Limite Output
  • Stringa
  • Numeriche
  • Data
  • Valore

    • Regole
    • Campi standard
    • Campi
  • Metodi di riepilogo

  • Portata

    • Evento
    • Sessione
    • Persona
  • Numeriche

    • MAX: restituisce il valore più grande da un insieme di valori
    • MIN - restituisce il valore più piccolo da un insieme di valori
    • MEDIANA: restituisce la mediana per un insieme di valori
    • MEDIA: restituisce la media per un set di valori
    • SOMMA: restituisce la somma per un set di valori
    • COUNT: restituisce il numero di valori ricevuti
    • DISTINCT - restituisce un insieme di valori distinti
  • Stringhe

    • DISTINCT - restituisce un insieme di valori distinti
    • COUNT DISTINCT - restituisce il numero di valori distinti
    • MOST COMMON - restituisce il valore stringa più spesso ricevuto
    • LEAST COMMON: restituisce il valore stringa ricevuto con minore frequenza
    • PRIMO - Il primo valore ricevuto; applicabile solo per le tabelle sessione ed evento
    • LAST- Ultimo valore ricevuto; applicabile solo per le tabelle di sessioni ed eventi
  • Date

    • DISTINCT - restituisce un insieme di valori distinti
    • COUNT DISTINCT - restituisce il numero di valori distinti
    • MOST COMMON - restituisce il valore stringa più spesso ricevuto
    • LEAST COMMON: restituisce il valore stringa ricevuto con minore frequenza
    • PRIMO - Il primo valore ricevuto; applicabile solo per le tabelle sessione ed evento
    • LAST- Ultimo valore ricevuto; applicabile solo per le tabelle di sessioni ed eventi
    • PRIMA: il primo valore ricevuto (determinato in base al tempo); applicabile solo per le tabelle sessione ed evento
    • PIÙ RECENTE: l’ultimo valore ricevuto (determinato in base all’ora); applicabile solo per le tabelle di sessioni ed eventi
3 funzioni per campo derivato Nuovo campo derivato

Caso d’uso summarize-uc

Desideri classificare Aggiungi al carrello Ricavi in tre diverse categorie: Piccola, Media e Grande. Questo consente di analizzare e identificare le caratteristiche dei clienti di alto valore.

Dati prima di summarize-uc-databefore

Ipotesi:

  • Aggiungi al carrello I ricavi vengono raccolti come campo numerico.

Scenari

  • CustomerABC123 aggiunge $35 al carrello per ProductABC, quindi aggiunge separatamente ProductDEF al carrello per $75.
  • CustomerDEF456 aggiunge $50 al carrello per ProductGHI, quindi aggiunge separatamente ProductJKL al carrello per $275.
  • CustomerGHI789 aggiunge $500 al carrello per ProductMNO.

Logica:

  • Se il totale delle entrate da aggiungere al carrello per un visitatore è inferiore a 150 $, imposta su Piccola.
  • Se il totale delle entrate da aggiungere al carrello per un visitatore è superiore a 150 $ ma inferiore a 500 $, imposta su Medio.
  • Se il totale delle entrate da aggiungere al carrello per un visitatore è maggiore o uguale a 500 $, imposta su Grande.

Risultati:

  • Ricavi totali da aggiungere al carrello per $110 per CustomerABC123.
  • Ricavi totali da aggiungere al carrello per $325 per CustomerDEF456.
  • Ricavi totali da aggiungere al carrello per $500 per CustomerGHI789.

Campo derivato summarize-uc-derivedfield

Crea un’ Add To Cart Revenue Size campo derivato. Utilizzi il SUMMARIZE funzione e Sum Summarize method con Scope imposta su Person per sommare i valori del cart_add campo. Poi usi un secondo CASE WHEN per dividere il risultato nelle dimensioni delle categorie della struttura.

Schermata della regola di riepilogo 1

Dati dopo summarize-uc-dataafter

table 0-row-2 1-row-2 2-row-2 3-row-2 2-align-right 5-align-right 8-align-right 11-align-right layout-auto
Aggiungi al carrello dimensione ricavi Visitatori
Piccolo 1
Canale 1
Grande 1

Ulteriori informazioni summarize-more-info

Utilizzare la funzione Riepiloga per i calcoli basati sull'ambito evento, sessione o persona. Utilizza il Matematica funzione per calcoli basati su hit.

Trim (Taglia)

Taglia spazi vuoti, caratteri speciali o il numero di caratteri dall'inizio o dalla fine dei valori di campo in un nuovo campo derivato.

Dettagli

Specifiche trim-io

table 0-row-5 1-row-5
Tipo di dati di input Input Operatori inclusi Limite Output
  • Stringa
  • Field

    • Regole
    • Campi standard
    • Campi
  • Ritaglia spazio vuoto

  • Ritaglia caratteri speciali

    • Inserimento di caratteri speciali
  • Rifila da sinistra

    • Da

      • Inizio stringa

      • Posizione

        • Posizione n.
      • Stringa

        • Valore stringa
        • Indice
        • Flag da includere nella stringa
    • Su

      • Fine stringa

      • Posizione

        • Posizione n.
      • Stringa

        • Valore stringa
        • Indice
        • Flag da includere nella stringa
      • Lunghezza

  • Rifila da destra

    • Da

      • Fine stringa

      • Posizione

        • Posizione n.
      • Stringa

        • Valore stringa
        • Indice
        • Flag da includere nella stringa
    • Su

      • Inizio stringa

      • Posizione

        • Posizione n.
      • Stringa

        • Valore stringa
        • Indice
        • Flag da includere nella stringa
      • Lunghezza

N/D 1 funzione per campo derivato Nuovo campo derivato

Caso d’uso 1 trim-uc1

I dati del prodotto vengono raccolti, ma contengono spazi vuoti nascosti che generano rapporti sui frammenti. Per eliminare facilmente gli spazi vuoti in eccesso

Dati prima di trim-uc1-databefore

table 0-row-2 1-row-2 2-row-2 3-row-2 2-align-right 5-align-right 8-align-right 11-align-right layout-auto
ID prodotto Eventi
"prod12356 " 1
"prod12356" 1
" prod12356" 1

Campo derivato trim-u1-derivedfield

Si crea un Product Identifier campo derivato. Utilizzi il TRIM funzione per definire una regola per Trim whitespace dal Product ID campo.

Schermata della regola di suddivisione 1

Dati dopo trim-uc1-dataafter

table 0-row-2 1-row-2 2-align-right 5-align-right layout-auto
Identificatore prodotto Eventi
"prod12356" 3

Caso d’uso 2 trim-uc2

I dati sui nomi delle pagine raccolti includono alcuni caratteri speciali errati alla fine del nome della pagina che devono essere rimossi.

Dati prima di trim-uc2-databefore

table 0-row-2 1-row-2 2-row-2 3-row-2 4-row-2 5-row-2 2-align-right 5-align-right 8-align-right 11-align-right 14-align-right 17-align-right layout-auto
Nome Eventi
home page# 1
home page? 1
home page% 1
home page& 1
home page/ 1

Campo derivato trim-u2-derivedfield

Si crea un Page Name campo derivato. Utilizzi il TRIM funzione per definire una regola per Trim special characters dal Name campo utilizzando Special characters #?%&/.

Schermata della regola di suddivisione - primo valore

Dati dopo trim-uc2-dataafter

table 0-row-2 1-row-2 2-align-right 5-align-right layout-auto
Nome pagina Eventi
home page 5

Caso d’uso 3 trim-uc3

Raccogli dati che includono un ID store. Il valore storeID contiene come primi due caratteri il codice di stato abbreviato degli Stati Uniti. Desideri utilizzare solo il codice dello stato nel reporting.

Dati prima di trim-uc3-databefore

table 0-row-2 1-row-2 2-row-2 3-row-2 4-row-2 5-row-2 6-row-2 7-row-2 2-align-right 5-align-right 8-align-right 11-align-right 14-align-right 17-align-right 20-align-right 23-align-right layout-auto
storeID Eventi
CA293842 1
CA423402 1
UT 123418 1
UT 189021 1
ID028930 1
O234223 1
NV22342 1

Campo derivato trim-u3-derivedfield

Si crea un Store Identifier campo derivato. Utilizzi il TRIM funzione per definire una regola per Truncate from right il storeID campo da fine a posizione stringa 3.

Schermata della regola di suddivisione - primo valore

Dati dopo trim-uc3-dataafter

table 0-row-2 1-row-2 2-row-2 3-row-2 4-row-2 5-row-2 2-align-right 5-align-right 8-align-right 11-align-right 14-align-right 17-align-right layout-auto
Identificatore store Eventi
CA 2
UT 2
ID 1
O 1
NV 1

Parsing URL

Analizza diverse parti di un URL, inclusi i parametri di protocollo, host, percorso o query.

Dettagli

Specifiche urlparse-io

table 0-row-5 1-row-5 layout-auto
Tipo di dati di input Input Operatori inclusi Limite Output
  • Stringa
  • Field:

    • Regole
    • Campi standard
    • Campi

    Option:

    • Get protocol
    • Get host
    • Get path
    • Get query string value
      • Query parameter:
        • Stringa
    • Get hash value
N/D 5 funzioni per campo derivato Nuovo campo derivato

Caso d’uso 1 urlparse-uc1

Desideri utilizzare il dominio di riferimento solo dall’URL di riferimento come parte del set di regole di un canale di marketing.

Dati prima di urlparse-uc1-databefore

table 0-row-1 1-row-1 2-row-1 3-row-1 4-row-1 layout-auto
Referring URL
https://www.google.com/
https://duckduckgo.com/
https://t.co/
https://l.facebook.com/

Campo derivato urlparse-uc1-derivedfield

Definisci un Referring Domain campo derivato. Utilizzi il URL PARSE per definire una regola per recuperare l'host dalla Referring URL e memorizzarlo nel nuovo campo derivato.

Schermata della regola di analisi URL 1

Dati dopo urlparse-uc1-dataafter

table 0-row-1 1-row-1 2-row-1 3-row-1 4-row-1 layout-auto
Referrer Domain
www.google.com
duckduckgo.com
t.co
l.facebook.com

Caso d’uso 2 urlparse-uc2

Desideri utilizzare il valore di cid parametro di una stringa di query in una Page URL come parte dell’output di un rapporto di codice di tracciamento derivato.

Dati prima di urlparse-uc2-databefore

table 0-row-1 1-row-1 2-row-1 3-row-1 layout-auto
Page URL
https://www.adobe.com/?cid=abc123
https://www.adobe.com/?em=email1234&cid=def123
https://www.adobe.com/landingpage?querystring1=test&test2=1234&cid=xyz123

Campo derivato urlparse-uc2-derivedfield

Definisci un Query String CID campo derivato. Utilizzi il URL PARSE per definire una regola per recuperare il valore del parametro della stringa di query nel Page URL campo, specifica cid come parametro di query. Il valore di output viene memorizzato nel nuovo campo derivato.

Schermata della regola di analisi URL 2

Dati dopo urlparse-uc2-dataafter

table 0-row-1 1-row-1 2-row-1 3-row-1 layout-auto
Query String CID
abc123
def123
xyz123

Limitazioni

Le seguenti limitazioni si applicano alla funzionalità del campo Derivato in generale:

  • È possibile utilizzare un massimo di dieci campi schema diversi (esclusi i campi standard) durante la definizione delle regole per un campo derivato.
    • Da questo massimo di dieci campi schema diversi, sono consentiti solo un massimo di tre campi schema di ricerca o schema di profilo.
  • Puoi avere un massimo di 100 campi derivati per connessione di Customer Journey Analytics.

Riepilogo delle limitazioni delle funzioni

Funzione
Limitazioni
Case When
  • 5 casi Quando funzioni per campo derivato
  • 200 operatori per campo derivato
Classifica
  • 5 Classificare le funzioni per campo derivato
  • 200 operatori per campo derivato
Concatena
  • 2 Concatenare funzioni per campo derivato
Deduplica
  • 5 Deduplicare le funzioni per campo derivato
Trova e sostituisci
  • 2 Funzioni Trova e sostituisci per campo derivato
Ricerca
  • 5 Funzioni di ricerca per campo derivato
Minuscolo
  • 2 Funzioni minuscole per campo derivato
Math
  • 25 operazioni per campo derivato
  • 5 funzioni matematiche per campo derivato
Unisci campi
  • 2 Funzioni dei campi unione per campo derivato
Successivo o Precedente
  • 3 Funzioni Next o Previous per campo derivato
Regex Replace
  • 1 funzione Regex Replace per campo derivato
Split
  • 5 funzioni di suddivisione per campo derivato
Riepiloga
  • 3 Funzioni di riepilogo per campo derivato
Trim (Taglia)
  • 1 Funzione di ritaglio per campo derivato
Parsing URL
  • 5 Funzioni di analisi URL per campo derivato

Operatori

Un operatore in un costrutto If o Else If all'interno di una funzione Case When è la combinazione di un criterio con uno valore. Ogni valore aggiuntivo per il criterio viene aggiunto al numero di operatori.

Ad esempio, la condizione seguente utilizza 13 operatori.

Operatori di esempio

Un operatore nella funzione Classify è una voce singola per When value equal Original value Replace value with New value.

Ad esempio, la regola Classifica seguente utilizza 3 operatori.

Schermata della regola di classificazione 1

Ulteriori informazioni trim-more-info

Trim e Lowercase sono funzioni già disponibili nelle impostazioni del componente in Visualizzazioni dati. L’utilizzo dei campi derivati consente di combinare queste funzioni per eseguire una trasformazione dei dati più complessa direttamente nel Customer Journey Analytics. Ad esempio, puoi utilizzare Lowercase per rimuovere la distinzione tra maiuscole e minuscole in un campo evento, quindi utilizzare Lookup affinché il nuovo campo minuscolo corrisponda a un set di dati di ricerca con solo chiavi di ricerca in minuscolo. Oppure puoi utilizzare Trim per rimuovere i caratteri prima di eseguire la configurazione Lookup sul nuovo campo.

Il supporto per i campi di ricerca e profilo nei campi derivati consente di trasformare i dati in base alle ricerche degli eventi e agli attributi del profilo. Questo può essere particolarmente utile in scenari B2B con dati a livello di account nei set di dati di ricerca o di profilo. Inoltre, questo supporto è utile per manipolare i dati nei campi comuni dai dati di ricerca (come informazioni sulla campagna e tipo di offerta) o dai dati di profilo (come livello membro e tipo di account).

Per ulteriori informazioni sui campi derivati, consulta:

recommendation-more-help
080e5213-7aa2-40d6-9dba-18945e892f79