Domande frequenti

Adobe Customer Journey Analytics è il nostro prodotto di analisi di nuova generazione. Questo articolo fornisce le risposte alle domande più frequenti su Customer Journey Analytics. Per ulteriori informazioni, consulta Supporto delle funzioni di Customer Journey Analytics.

1. Prerequisiti prerequisites

Sono necessari Private Device Graph o Device Coop per Customer Journey Analytics?
No, Private Device Graph o Device Coop non sono necessari per Customer Journey Analytics. Al momento non sono ancora supportati.
È necessario Experience Cloud ID (ECID) per Customer Journey Analytics?
No, Customer Journey Analytics supporta qualsiasi ID in un set di dati, sia che si tratti di ECID o di qualsiasi altro ID scelto.
In che modo si possono effettuare operazioni di ETL (Extract, Transform, Load, ovvero Estrai, Trasforma, Carica) sui dati prima di inserirli in Customer Journey Analytics?
Customer Journey Analytics include funzionalità di Preparazione dati per trasformare i dati prima di inserirli nel data lake di Adobe Experience Platform. Se hai bisogno di ETL dopo che i dati sono già stati acquisiti, il servizio query di Adobe Experience Platform offre alcune opzioni limitate; tieni presente che potrebbe comportare costi aggiuntivi.

2. Unione dei dati stitching

Customer Journey Analytics può unire per dispositivi o per set di dati?
Sì. Customer Journey Analytics dispone della funzionalità di Unione che funziona tra eventi autenticati e non autenticati all’interno di un set di dati. Questa unione consente di risolvere record diversi in un singolo ID unito, per l’analisi cross-device a livello di persona.
Inoltre, quando un ID dello spazio dei nomi comune (ID persona) viene utilizzato tra set di dati all’interno di una Connessione, puoi eseguire l’analisi direttamente su una combinazione di più set di dati, “uniti” a livello di persona.
L<>unione da un comportamento anonimo a un comportamento autenticato è supportata?
Sì. L’unione esamina i dati utente provenienti da sessioni autenticate e non autenticate per generare un ID unito.
Come funziona la “ripetizione” nell’unione?
L’unione “ripete” i dati in base a identificatori univoci appresi. La ripetizione ha lo scopo di unire gli eventi inizialmente non autenticati da dispositivi che nel frattempo sono stati identificati. Ulteriori informazioni
Come funziona l’unione dei dati storici (retrocompilazione)?
Quando CCA è attivato per la prima volta, Adobe fornisce la retrocompilazione dei dati uniti che risalgono all’inizio del mese precedente (fino a 60 giorni). Per eseguire questa operazione di recupero, l’ID transitorio deve esistere nei dati non uniti che risalgono al periodo precedente. Ulteriori informazioni
Qual è il comportamento previsto per i record di set di dati di profilo non uniti?

Scenario di esempio: unisci due set di dati in una connessione Customer Journey Analytics utilizzando CRMid come ID persona. Uno è un set di dati dell’evento web con CRMid in tutti i record, mentre l’altro è un set di dati di profilo CRM. Il 40% del set di dati CRM ha CRMid presente nel set di dati dell’evento web. L’altro 60% non è presente nel set di dati dell’evento web: questi record vengono visualizzati nel reporting in Analysis Workspace?

Risposta: le righe di profilo senza eventi associati vengono memorizzate in Customer Journey Analytics. Tuttavia, non le puoi visualizzare in Analysis Workspace finché non viene visualizzato un evento associato a tale ID.

3. Come inserire dati in Customer Journey Analytics ingest

È possibile combinare i dati di diverse sandbox di Adobe Experience Platform in una connessione Customer Journey Analytics?
No, non è possibile accedere ai dati di sandbox diverse. È possibile combinare solo i set di dati che si trovano all’interno della stessa sandbox. Ulteriori informazioni
Come si collegano i dati online ai dati offline in Customer Journey Analytics?
Se l’ID persona corrisponde nei diversi set di dati, Customer Journey Analytics può collegare filtri, attribuzione, flusso, fallout e così via tra i set di dati.
Come posso acquisire dati offline in Customer Journey Analytics?
La licenza di Customer Journey Analytics consente di acquisire i dati in Experience Platform. Puoi quindi creare connessioni a tali dati e visualizzazioni di dati in Customer Journey Analytics, da utilizzare per la generazione di rapporti in Analysis Workspace. Se necessario, il team di Experience Platform che si occupa dell’onboarding dei dati ti può fornire consigli o consulenza.
Come posso inserire i dati di Adobe Analytics in Customer Journey Analytics?
I dati di Adobe Analytics possono essere collegati a Experience Platform tramite il connettore di origine di Analytics. La maggior parte dei campi Adobe Analytics vengono trasferiti in formato XDM, ma alcuni campi non sono ancora disponibili.
Quanto tempo è necessario per assemblare gli elementi dei set di dati in una visualizzazione dati?
Poche ore per iniziare e qualche giorno per recuperare gli ultimi 13 mesi di dati.
È necessario acquisire i dati PII per stabilire connessioni tra i dati?
No, puoi utilizzare qualsiasi ID, incluso un hash di un ID cliente, che non è un PII.
Quali sono i limiti per l’acquisizione di date/marche temporali passate o future nei set di dati evento di Customer Journey Analytics?
  • Per quanto riguarda le date/marche temporali passate: dati evento fino a 10 anni.
  • Per quanto riguarda le date/marche temporali future: dati evento (predittivi) fino a un mese nel futuro.

4. Considerazioni sulla latenza latency

NOTE
Non esiste una dimensione fissa dei dati in Customer Journey Analytics e pertanto Adobe non può eseguire il commit per un tempo di acquisizione standard. Adobe sta lavorando attivamente per ridurre queste latenze attraverso nuovi aggiornamenti e l’ottimizzazione dell’acquisizione.
  • Dati o eventi live: elaborati e acquisiti entro 90 minuti, una volta che i dati sono disponibili in Adobe Experience Platform. (Dimensione batch > 50 milioni di righe: più di 90 minuti).
  • Backfill di piccole dimensioni: entro sette giorni
  • Backfill di grandi dimensioni: entro 30 giorni

Di recente, Adobe ha modificato il modo in cui i dati vengono elaborati in Customer Journey Analytics.

  • Viene inviato in streaming qualsiasi dato evento con una marca temporale di non più di 24 ore.
  • Qualsiasi dato evento con una marca temporale con più di 24 ore (anche se si trova nello stesso batch dei dati più recenti) viene considerato come retrocompilazione e verrà acquisito con una priorità inferiore.

5. Finestra continua per la conservazione dei dati Connection data-retention

L’impostazione Enable rolling data window consente di definire la conservazione dei dati di Customer Journey Analytics come intervallo continuo in mesi (3 mesi, 6 mesi, ecc.). È impostata a livello di connection, non a livello di dataset. La conservazione dei dati si basa sulle marche temporali dei set di dati dell’evento e si applica solo ai set di dati dell’evento. Non esiste alcuna impostazione di conservazione dei dati per i set di dati di profilo o di ricerca, in quanto non sono disponibili marche temporali applicabili.

Il vantaggio principale consiste nell’archiviare o generare rapporti solo sui dati applicabili e utili, nonché nell’eliminare i dati meno recenti che non sono più utili. Ti aiuta a rispettare i limiti del tuo contratto e riduce il rischio di sovraccosti.

6. Implicazioni dell’eliminazione di componenti dati deletion

Per l’eliminazione dei dati, dovresti preoccuparti di sei tipi di componenti: sandbox, schema, set di dati, connessione, visualizzazione dati e progetto Workspace. Di seguito sono riportati alcuni possibili scenari relativi all’eliminazione di uno di questi componenti:

Azione
Risultato
Eliminare una sandbox in Adobe Experience Platform
L’eliminazione di una sandbox interrompe il flusso di dati verso qualsiasi connessione Customer Journey Analytics ai set di dati in tale sandbox. Attualmente, le Connections in Customer Journey Analytics associate alla sandbox eliminata non verranno eliminate automaticamente.
Eliminare uno schema in Adobe Experience Platform, ma non i set di dati associati a tale schema
Adobe Experience Platform non consente di eliminare gli schemas a cui sono associati uno o datasets. Tuttavia, un amministratore che dispone delle autorizzazioni appropriate può prima eliminare i set di dati, e quindi eliminare lo schema.
Eliminare un set di dati nel data lake di Adobe Experience Platform
L’eliminazione di un set di dati nel data lake di Adobe Experience Platform interrompe il flusso di dati da tale set di dati a qualsiasi connessione Customer Journey Analytics che include tale set di dati. Eventuali dati provenienti da tale set di dati vengono eliminati automaticamente dalle connessioni Customer Journey Analytics associate.
Eliminare un set di dati in Customer Journey Analytics
Rivolgiti al team Adobe Account per avviare il processo di eliminazione di un set di dati all’interno di una connessione salvata.
Eliminare un batch da un set di dati (in Adobe Experience Platform)
Se un batch viene eliminato da un set di dati Adobe Experience Platform, lo stesso batch verrà rimosso da tutte le connessioni Customer Journey Analytics che lo contengono. Customer Journey Analytics riceve una notifica dell’eliminazione del batch in Adobe Experience Platform.
Eliminare un batch durante l’acquisizione in Customer Journey Analytics
Se nel set di dati è presente un solo batch, i dati o dati parziali da quel batch non vengono visualizzati in Customer Journey Analytics. L’acquisizione viene annullata e viene ripristinato lo stato precedente. Se, ad esempio, nel set di dati sono presenti 5 batch e 3 di essi sono già stati acquisiti al momento dell’eliminazione del set di dati, i dati di tali 3 batch vengono visualizzati in Customer Journey Analytics.
Eliminare una connessione in Customer Journey Analytics

Un messaggio di errore indica che:

  • Tutte le visualizzazioni dati create per la connessione eliminata non funzioneranno più.
  • Analogamente, tutti i progetti Workspace che dipendono dalle visualizzazioni dati nella connessione eliminata cessano di funzionare.
Eliminare una visualizzazione di dati in Customer Journey Analytics
Un messaggio di errore indica che tutti i progetti Workspace dipendenti dalla visualizzazione di dati eliminata cesseranno di funzionare.

7. Considerazioni durante l’unione delle suite di rapporti in Customer Journey Analytics merge-reportsuite

Se prevedi di acquisire dati Adobe Analytics tramite il connettore di origine Adobe Analytics, considera queste ramificazioni quando unisci 2 o più suite di rapporti Adobe Analytics.

Problema
Considerazione
Variabili
Le variabili come eVars potrebbero non essere allineate tra le diverse suite di rapporti. Ad esempio, nella suite di rapporti 1 la variabile eVar1 può fare riferimento a Page. Nella suite di rapporti 2, la variabile eVar1 può invece fare riferimento a Internal Campaign. In tal caso verranno generati rapporti con valori misti e imprecisi.
Conteggi di Sessions e People
Vengono deduplicati in tutte le suite di rapporti. Di conseguenza, i conteggi potrebbero non corrispondere.
Deduplicazione delle metriche
Deduplica le istanze di una metrica (ad esempio, Orders) se più righe hanno lo stesso ID transazione (ad esempio, Purchase ID). Questo impedisce che il conteggio delle metriche chiave risulti superiore ai dati effettivi. Di conseguenza, le metriche come Orders potrebbero non corrispondere tra suite di rapporti diverse.
Valuta
La conversione della valuta non è ancora supportata in Customer Journey Analytics. Se le suite di rapporti che stai tentando di unire utilizzano valute di base diverse, potrebbero verificarsi dei problemi.
Persistence
La persistenzasi estende alle varie suite di rapporti, il che ha un impatto su filters, attribution e così via. È possibile che i numeri non corrispondano correttamente.
Classifications
I dati di Classifications non vengono deduplicati automaticamente durante l’unione di suite di rapporti. Quando si combinano più file di classificazione in un singolo set di dati lookup, si potrebbero riscontrare dei problemi.

8. Componenti Adobe Analytics

Posso condividere/pubblicare audiences da Customer Journey Analytics a Experience Platform Real-Time CDP o altre applicazioni Experience Cloud?
È possibile creare e pubblicare pubblici identificato in Customer Journey Analytics a Real-time Customer Profile in Adobe Experience Platform per la personalizzazione e il targeting dei clienti.
Cos’è successo alla mia vecchia impostazione eVar?
eVars, props e events nel senso tradizionale di Adobe Analytics non esistono più in Customer Journey Analytics. Sono disponibili elementi schema illimitati (dimensioni, metriche, campi elenco). Di conseguenza, tutte le impostazioni di attribuzione che si applicavano durante il processo di raccolta dei dati vengono ora applicate al momento della query.
Dove sono ora tutte le impostazioni di persistenza relative alla sessione e alle variabili?
Customer Journey Analytics applica tutte queste impostazioni al momento di creazione del rapporto ed esse si trovano ora nelle visualizzazioni dati. Le modifiche a queste impostazioni sono ora retroattive e si possono avere più versioni utilizzando più visualizzazioni dati.
Cosa succede ai segmenti o alle metriche calcolate esistenti?
Al posto di eVar, prop o eventi, Customer Journey Analytics utilizza qualsiasi schema Adobe Experience Platform. Ciò significa che nessuno dei segmenti o delle metriche calcolate esistenti è compatibile con Customer Journey Analytics.
In che modo Customer Journey Analytics gestisce i limiti di Uniques Exceeded?
Customer Journey Analytics non ha limiti di valore univoci, quindi non è necessario preoccuparsene.
Se sono già un cliente di Data Workbench, posso passare subito a Customer Journey Analytics?
Dipende dal caso d’uso: collabora con il team Adobe Account. I casi d’uso attuali potrebbero già essere adatti per Customer Journey Analytics

9. Stimare la dimensione della connessione estimate-size

Consulta Stimare e gestire l’utilizzo.

10. Superamento del limite di utilizzo overage

I limiti di utilizzo vengono regolarmente monitorati da Adobe, per verificarne il rispetto. Il numero consentito di “Rows of Data” (Righe di dati) si riferisce alla media giornaliera di righe di dati disponibili per l’analisi in Customer Journey Analytics.

Supponiamo ad esempio che il tuo contratto ti dia diritto a un milione di righe di dati. Supponiamo poi che il giorno 1 di utilizzo di Customer Journey Analytics vengano caricati due milioni di righe di dati. Il giorno 2, elimini 1 milione di righe e mantieni l’utilizzo entro il massimo consentito (ovvero, un milione di righe di dati) per il resto del periodo di licenza. A seconda dei termini contrattuali, è comunque possibile che vengano applicate tariffe di utilizzo eccessivo proporzionati per il giorno 1, quando è stato superato il limite di righe di dati consentito dalla tua licenza.

11. Diagnosticare le discrepanze nei dati discrepancies

A volte, potresti notare che il numero totale di eventi acquisiti dalla connessione è diverso dal numero di righe nel set di dati in Adobe Experience Platform. In questo esempio, il set di dati “Impressione B2B” ha 7650 righe, ma il set di dati contiene 3830 righe in Adobe Experience Platform. Ci sono diversi motivi per cui possono verificarsi discrepanze e possono essere adottate le seguenti misure per diagnosticare:

  1. Suddividi questa dimensione per Platform Dataset ID e noterai due set di dati con le stesse dimensioni ma Platform Dataset IDs diversi. Ogni set di dati ha 3825 record. Ciò significa che Customer Journey Analytics ha ignorato 5 record a causa di ID persona mancanti o marche temporali mancanti:

    raggruppamento

  2. Inoltre, se verifichi in Adobe Experience Platform, non esiste un set di dati con ID “5f21c12b732044194bffc1d0”, quindi qualcuno ha cancellato questo particolare set di dati da Adobe Experience Platform quando è stata creata la connessione iniziale. Successivamente, questo è stato aggiunto di nuovo a Customer Journey Analytics, ma Adobe Experience Platform ha generato un Platform Dataset ID diverso.

Per ulteriori informazioni, leggi la sezione sulle implicazioni dell’eliminazione di set di dati e connessioni in Customer Journey Analytics e Adobe Experience Platform.

12. Raccolta dati regionali

Adobe Experience Cloud utilizza la raccolta dati regionali (Regional Data Collection, RDC) in modo che le interazioni tra i visitatori e le soluzioni Adobe e non Adobe si verifichino il più vicino possibile ai visitatori. Una volta raccolti i dati a livello regionale in un centro di raccolta dati (Data Collection Center, DCC, noto anche come sito Edge, parte della rete Edge di Platform), questi vengono inoltrati tramite una connessione sicura alle soluzioni pertinenti in base alla configurazione dello stream di dati e/o all’inoltro eventi.

Flusso di dati con reti Edge

Il processo di raccolta dati regionali utilizza i seguenti passaggi:

  1. il DNS risolve automaticamente il nome host della raccolta nell’indirizzo IP del centro di raccolta dati più vicino al visitatore.
  2. Il visitatore invia i dati a tale posizione.
  3. I dati vengono inoltrati immediatamente tramite una connessione sicura alle soluzioni definite dalla configurazione dello stream di dati o dell’inoltro eventi.

L’utilizzo della raccolta dati regionali offre diversi vantaggi:

  • Prestazioni: con la raccolte dati regionali, i visitatori si connettono al centro raccolta dati più vicino. Questa ottimizzazione fornisce il tempo di risposta più veloce e di conseguenza un tracciamento più preciso e tempi di caricamento più rapidi.
  • Ridondanza: in caso di interruzione delle comunicazioni tra il DCC e il DPC, l’infrastruttura RDC di Adobe salva i dati localmente e li inoltra al DPC quando le comunicazioni vengono ripristinate.

Attualmente la raccolta dati regionali include le seguenti posizioni (soggette a modifica):

tipo di RDC
Centri di raccolta dati
Globale (per impostazione predefinita)
Oregon, Virginia, Irlanda, Parigi, Mumbai, Singapore, Tokyo, Sydney
Solo America
Oregon, Virginia
Solo Europa
Irlanda, Parigi
Solo Asia Pacifico
Mumbai, Singapore, Tokyo, Sydney

Quando i dati raggiungono il data center regionale, la configurazione dello stream di dati determina il modo in cui i dati vengono ulteriormente instradati.

Customer Journey Analytics richiede set di dati da Adobe Experience Platform, pertanto la configurazione dello stream di dati/inoltro eventi richiede l’indirizzamento dei dati da parte del servizio Adobe Experience Platform dal centro dati regionale a quello in cui si trova l’istanza Adobe Experience Platform. Customer Journey Analytics e i relativi servizi e infrastrutture di supporto vengono distribuiti nella stessa istanza di Adobe Experience Platform.

Per ulteriori informazioni sul processo di raccolta dei dati oltre la rete Edge di Adobe Experience Platform e i relativi centri dati nelle diverse aree geografiche, consulta la Panoramica sulla raccolta dati.

recommendation-more-help
080e5213-7aa2-40d6-9dba-18945e892f79