Registri di controllo

Al fine di aumentare la trasparenza e la visibilità delle attività eseguite nel sistema, Adobe Experience Platform consente di controllare l’attività degli utenti per vari servizi e funzionalità sotto forma di "registri di controllo". Questi registri formano un audit trail che può essere utile per risolvere i problemi su Platform e aiutare la tua azienda a rispettare efficacemente le politiche di gestione dei dati aziendali e i requisiti normativi.

In un certo senso, un registro di controllo comunica chi eseguito cosa e quando. Ogni azione registrata in un registro contiene metadati che indicano il tipo di azione, la data e l’ora, l’ID e-mail dell’utente che ha eseguito l’azione e gli attributi aggiuntivi relativi al tipo di azione.

Questo documento tratta i registri di controllo di Platform, incluso come visualizzarli e gestirli nell’interfaccia utente o nell’API.

Tipi di eventi acquisiti dai registri di audit

La tabella seguente indica le azioni sulle quali le risorse vengono registrate dai registri di controllo:

Risorsa Azioni
Criteri di controllo degli accessi (controllo degli accessi basato sugli attributi)
  • Creare
  • Aggiornamento
  • Elimina
Account (Adobe)
  • Creare
  • Aggiornamento
  • Elimina
Attribution AI
  • Creare
  • Aggiornamento
  • Elimina
  • Abilita
  • Disattiva
Registri di controllo
  • Esporta
Classe
  • Creare
  • Aggiornamento
  • Elimina
Attributo calcolato
  • Creare
  • Aggiornamento
  • Elimina
Istanza di Customer AI
  • Creare
  • Aggiornamento
  • Elimina
  • Abilita
  • Disattiva
Set di dati
Datastream
Tipi di dati
  • Creare
  • Aggiornamento
  • Elimina
Destinazione
  • Creare
  • Aggiornamento
  • Elimina
  • Abilita
  • Disattiva
  • Attiva set di dati
  • Rimozione set di dati
  • Attiva profilo
  • Rimuovi profilo
Gruppo di campi
  • Creare
  • Aggiornamento
  • Elimina
Grafico di identità
  • Visualizzazione
Spazio dei nomi identità
  • Creare
  • Aggiornamento
Criteri di unione
  • Creare
  • Aggiornamento
  • Elimina
Profilo di prodotto
  • Creare
  • Aggiornamento
  • Elimina
Query
  • Esegui
Modello di query
  • Creare
  • Aggiornamento
  • Elimina
Ruolo (controllo dell’accesso basato sugli attributi)
  • Creare
  • Aggiornamento
  • Elimina
  • Aggiungi utente
  • Rimuovi utente
Sandbox
  • Creare
  • Aggiornamento
  • Ripristino
  • Elimina
Query pianificata
  • Creare
  • Aggiornamento
  • Elimina
Schema
  • Creare
  • Aggiornamento
  • Elimina
  • Abilita per profilo
Segmento
  • Creare
  • Elimina
  • Attiva segmento
  • Rimozione segmento
Flusso dei dati di origine
  • Creare
  • Aggiornamento
  • Elimina
  • Abilita
  • Disattiva
  • Attivazione set di dati
  • Rimozione del set di dati
  • Attivazione profilo
  • Rimozione profilo
Ordine del lavoro
  • Creare

Accesso ai registri di controllo

Quando la funzione è abilitata per l’organizzazione, i registri di controllo vengono raccolti automaticamente quando si verifica l’attività. Non è necessario abilitare manualmente la raccolta di registri.

Per visualizzare ed esportare i registri di controllo, è necessario disporre dei Visualizza registro attività utente autorizzazione al controllo degli accessi concessa (reperibile sotto Governance dei dati categoria). Per informazioni su come gestire le autorizzazioni individuali per le funzionalità di Platform, consulta documentazione sul controllo degli accessi.

Gestione dei registri di controllo nell’interfaccia utente

Puoi visualizzare i registri di controllo per diverse funzioni di Experience Platform all’interno di Audit nell’interfaccia utente di Platform. L'area di lavoro mostra un elenco di registri registrati, ordinati per impostazione predefinita dalla più recente alla meno recente.

Dashboard dei registri di controllo

I registri di controllo vengono conservati per 365 giorni dopo i quali verranno cancellati dal sistema. Pertanto, puoi tornare indietro solo per un periodo massimo di 365 giorni. Se hai bisogno di dati superiori a 365 giorni, devi esportare i registri a cadenza regolare per soddisfare i tuoi requisiti di politica interna.

Seleziona un evento dall’elenco per visualizzarne i dettagli nella barra a destra.

Dettagli evento

Filtrare i registri di controllo

NOTA

Poiché questa è una nuova funzione, i dati visualizzati risalgono solo a marzo 2022. A seconda della risorsa selezionata, i dati precedenti potrebbero essere disponibili a partire da gennaio 2022.

Seleziona l’icona funnel (Icona Filtro) per visualizzare un elenco di controlli filtro per limitare i risultati. Vengono visualizzati solo gli ultimi 1000 record, indipendentemente dai vari filtri selezionati.

Filtri

Nell’interfaccia utente sono disponibili i seguenti filtri per gli eventi di controllo:

Filtro Descrizione
Categoria Utilizza il menu a discesa per filtrare i risultati visualizzati in base a categoria.
Azione Filtrare per azione. Attualmente solo Crea e Elimina le azioni possono essere filtrate.
Utente Immetti l’ID utente completo (ad esempio, johndoe@acme.com) per filtrare in base all’utente.
Stato Filtrare in base al fatto che l'azione sia stata consentita (completata) o negata per mancanza di controllo di accesso autorizzazioni.
Data Seleziona una data di inizio e/o una data di fine per definire un intervallo di date in cui filtrare i risultati. I dati possono essere esportati con un periodo di lookback di 90 giorni (ad esempio dal 2021-12-15 al 2022-03-15). Questo può variare a seconda del tipo di evento.

Per rimuovere un filtro, seleziona la "X" sull'icona della pillola per il filtro in questione o seleziona Cancella tutto per rimuovere tutti i filtri.

Cancella filtri

Esportare i registri di controllo

Per esportare l’elenco corrente dei registri di controllo, seleziona Scarica registro.

Scarica registro

Nella finestra di dialogo visualizzata, seleziona il formato desiderato (o CSV o JSON), quindi seleziona Scarica. Il browser scarica il file generato e lo salva nel computer.

Selezionare il formato di download

Gestione dei registri di controllo nell’API

Tutte le azioni che puoi eseguire nell’interfaccia utente possono essere eseguite anche utilizzando le chiamate API. Consulta la sezione Documento di riferimento API per ulteriori informazioni.

Gestione dei registri di controllo per Adobe Admin Console

Per scoprire come gestire i registri di controllo per le attività in Adobe Admin Console, consulta quanto segue documento.

Passaggi successivi e risorse aggiuntive

Questa guida illustra come gestire i registri di controllo in Experience Platform. Per ulteriori informazioni su come monitorare le attività di Platform, consulta la documentazione su Informazioni sull’osservabilità e monitoraggio dell’acquisizione dei dati.

Per comprendere meglio i registri di controllo in Experience Platform, guarda il seguente video:

In questa pagina