Capitolo 2: Panoramica di Adobe Target

Prima di iniziare a utilizzare Adobe Target, potrebbe essere utile ottenere una panoramica ad alto livello della soluzione. In questo capitolo, scopri le funzionalità chiave della soluzione, i punti di contatto del brand su cui puoi utilizzarla, le opzioni di implementazione, le funzioni e i flussi di lavoro importanti dell’interfaccia utente, le funzioni di governance e il suo ruolo generale in Adobe Experience Cloud. A meno che non siano indicati come funzionalità di Adobe Target Premium, gli elementi descritti in questo capitolo sono disponibili sia con Adobe Target Premium che con Adobe Target Standard. Per ulteriori informazioni su Target, vedi Introduzione a Target.

Capacità e attività

I test e la personalizzazione sono i due tipi di funzionalità che Target offre e che puoi utilizzare quando crei un’attività in Target. Potresti vedere il termine "test" utilizzato in modo intercambiabile con "ottimizzazione" e "personalizzazione" utilizzato in modo intercambiabile con "targeting".

In un’attività di test, confronti una variante di un’esperienza digitale con una o più altre varianti per scoprire quella che determina l’azione desiderata dal maggior numero di visitatori. Target offre le seguenti funzionalità di test: Test A/B, Multivariate testing (MVT) e Allocazione automatica.

Con un’attività di personalizzazione, distribuisci un’esperienza digitale personalizzata per un gruppo specifico di visitatori o per ogni singolo visitatore. Target offre le seguenti funzionalità di personalizzazione: Targeting esperienza, Targeting automatico, Automated Personalization e Consigli.

Per informazioni più approfondite su quando e come utilizzare ciascuna funzionalità, consulta Tipi di attività di Target.

Tipo di attività Dettagli
Test A/B Confronta due o più varianti di esperienze o offerte sul tuo sito web o altri punti di contatto digitali per vedere quale variazione migliora maggiormente le misure aziendali chiave durante un periodo di test pre-specificato. I test A/B sono particolarmente adatti per modifiche di grandi dimensioni, come i nuovi layout di pagine web, diversi approcci alla navigazione del sito o per trattamenti drasticamente diversi dei singoli elementi di un’esperienza digitale come copia, immagini e pulsanti di invito all’azione. Per saperne di più.
Allocazione automatica Tra due o più esperienze, identifica quella che porta i migliori risultati e, di conseguenza, ridistribuisci il traffico verso la più efficace per aumentare le conversioni, mentre il test continua a essere eseguito e ad apprendere. Utilizza l’intelligenza artificiale fornita da Adobe Sensei. Per saperne di più.
Targeting automatico
(Premium)
Sfrutta l’intelligenza artificiale di Adobe Sensei in Target per determinare e fornire la migliore esperienza per diversi visitatori in base al loro profilo cliente individuale e al comportamento di visitatori precedenti con profili simili. Il Targeting automatico consente la personalizzazione su larga scala. Per saperne di più.
Automated Personalization
(Premium)
Utilizza algoritmi di machine learning avanzati e automazione basati su Adobe Sensei per rivedere diverse combinazioni di immagini, testi e altri elementi in un’offerta e fornire la migliore combinazione a ogni visitatore in base al migliore raggiungimento degli obiettivi aziendali, come un aumento delle conversioni o dei ricavi per visitatore. Per saperne di più.
Targeting esperienza (XT) Fornisci contenuti a un pubblico specifico sulla base di una serie di regole e criteri definiti dagli utenti. Targeting esperienza è utile per indirizzare un’esperienza o un contenuto specifico a un determinato pubblico quando si capisce che un pubblico è prezioso e si ha una buona sensazione delle ripercussioni dell’esperienza su di esso. Per saperne di più.
Multivariate Testing (MVT) Confronta tutte le possibili combinazioni di varianti di elementi sulla pagina o esperienza digitale, ad esempio tre diverse immagini di sfondo, due varianti di testo e due diversi colori di pulsante. MVT determina quale combinazione funziona al meglio per un pubblico specifico e quali elementi influiscono maggiormente sui risultati. Per saperne di più.
Consigli
(Premium)
Utilizza l’intelligenza artificiale di Adobe Sensei per suggerire automaticamente prodotti o contenuti che potrebbero interessare ai clienti in base alla loro attività precedente e a quella di altri clienti. Per saperne di più.

Canali

Puoi utilizzare Target per testare e personalizzare le esperienze digitali praticamente ovunque: punti di contatto digitali tradizionali come sito web, sito mobile e app mobile, ma anche su punti di contatto come chioschi, e-mail, dispositivi IoT, console di gioco e persino assistenti vocali come Alexa e Cortana. Molte aziende iniziano a utilizzare Target sul proprio sito web. Tuttavia, ricerche recenti indicano che più persone visitano i brand dai loro dispositivi mobili. L’ottimizzazione dei canali mobili è ora essenziale. Idealmente, puoi collegare le esperienze del visitatore a tutti i tuoi punti di contatto per fornire un’esperienza fluida e coerente.

Canale Dettagli
Sito web Target può essere utilizzato per eseguire attività di test A/B, Multivariate Testing, Targeting esperienza, Allocazione automatica, Targeting automatico, Automated Personalization e Consigli su pagine di siti web mobili e applicazioni a pagina singola (SPA) e multipagina per migliorare il coinvolgimento di visitatori e clienti, aumentare le conversioni e far crescere i ricavi.
Web per dispositivi mobili Target può essere utilizzato per eseguire tutti gli stessi tipi di attività che esegui sul sito web sulle pagine del sito web mobile in modo da migliorare in modo simile il coinvolgimento di visitatori e clienti, aumentare le conversioni e far crescere i ricavi.
App mobile Target può essere utilizzato per testare e personalizzare le esperienze delle app mobili in base al comportamento degli utenti e al contesto mobile. Con Target puoi fornire interazioni che coinvolgono e convertono mediante test iterativi ma anche Targeting esperienza e personalizzazione basata su AI. Per utilizzare Target nell’app mobile, devi usare l’SDK di Adobe Mobile Services.
IoT/Ovunque Target offre un’implementazione lato server, per consentire di utilizzare le stesse funzionalità di test e personalizzazione nelle attività utilizzate sul sito web tradizionale, sul sito mobile e sulle app mobili nelle e-mail e nei punti di contatto privi di browser o privi di codice JavaScript. Ad esempio, puoi testare e personalizzare chioschi, set-top box, console di gioco, assistenti vocali e altri punti di contatto non tradizionali.

Implementazioni

Molti di voi potrebbero voler utilizzare Target per testare e personalizzare i diversi punti di contatto digitali, inclusi i punti di contatto web e mobili tradizionali, ma anche i punti di contatto privi di browser o privi di codice JavaScript. In alcuni casi, le regole interne o esterne richiedono livelli aggiuntivi di controllo e sicurezza. È inoltre possibile che siano presenti processi che devono essere eseguiti su un server back-end per motivi di prestazioni. Per soddisfare questa ampia varietà di utilizzi, è possibile implementare Target in diversi modi: lato client, lato server o una combinazione dei due.

Tipo di implementazione Dettagli
Lato client In un’implementazione lato client di Target, Target distribuisce le esperienze associate a un’attività direttamente al browser client. Il browser determina quale esperienza visualizzare e la visualizza. Con un’implementazione lato client, puoi utilizzare un editor WYSIWYG (il Compositore esperienza visivo (VEC)) o un’interfaccia non visiva (il Compositore esperienza basato su moduli) per creare esperienze di test e personalizzazione. Per saperne di più.
Lato server In questo tipo di implementazione di Target, un dispositivo client richiede un’esperienza tramite il server, il server invia la richiesta a Target, Target invia nuovamente la risposta al server e il server decide quale esperienza distribuire al dispositivo client affinché esegua il rendering. L’esperienza non deve necessariamente essere visualizzata in un browser; può essere visualizzata in un’e-mail o un chiosco, tramite un assistente vocale oppure tramite altre esperienze non visive o su un dispositivo non basato su browser. Poiché il server risiede tra il client e Target, questo tipo di implementazione è ideale anche se hai bisogno di maggiore controllo e sicurezza oppure in presenza di processi di backend complessi che devono essere eseguiti sul server. Per saperne di più.
Implementazione ibrida In questa implementazione, scegli l’approccio di implementazione più adatto per un dato caso d’uso. Ad esempio, puoi utilizzare un’implementazione lato client per eseguire test A/B su un’offerta in un hero banner sulla home page, ma anche un’implementazione lato server per determinare i risultati della ricerca interna da visualizzare su un browser client, un’esperienza da visualizzare su un dashboard smart car o una risposta vocale da consegnare tramite assistente vocale.

Elementi dell’attività

In Target puoi creare un’attività di personalizzazione, un’attività di ottimizzazione o un’attività che ottimizza il tuo approccio di personalizzazione. Ogni attività dispone di elementi chiave: le esperienze o le offerte che stai testando o personalizzando, i tipi di pubblico o i singoli utenti di un’esperienza, le metriche in base alle quali misuri l’impatto dell’attività e i rapporti che visualizzano visivamente tale impatto.

Tipo di elemento Dettagli
Esperienze Un’offerta, un’immagine, un testo, un pulsante, un video, una combinazione di questi vari elementi su una pagina, un’intera pagina web o un set di pagine, ad esempio un percorso di acquisto o altra sequenza logica di pagine. Può essere anche la risposta di un assistente vocale o di uno script di servizio clienti, o addirittura un gusto personalizzato da un distributore di bevande. Puoi testare o personalizzare le esperienze nelle attività di Target. Per saperne di più.
Offerte Un blocco di contenuto che può contenere immagini, testo, HTML, collegamenti, video, un pulsante di chiamata all’azione, una risposta dell’assistente vocale o qualsiasi altro tipo di contenuto. Un’offerta potrebbe essere per uno sconto, la spedizione gratuita e così via. Un’offerta può essere visualizzata su una pagina web, ma può anche essere sperimentata su qualsiasi punto di contatto del cliente, come un assistente vocale o una console di gioco. Quando sottoponi a test un’offerta, ne misuri il successo rispetto ad altre offerte o a nessuna offerta. Per saperne di più.
Tipi di pubblico Gruppo di persone con le stesse caratteristiche, ad esempio nuovi visitatori, visitatori di ritorno o visitatori provenienti da una specifica area geografica. La funzione Pubblico consente di indirizzare contenuti ed esperienze diversi a tipi di pubblico specifici per ottimizzare le attività di marketing digitale presentando al momento giusto i messaggi più appropriati ai vari visitatori. Se un visitatore viene identificato come parte di un pubblico, Target determina quale esperienza mostrare, in base ai criteri stabiliti durante la creazione dell’attività. Per saperne di più.
Metriche di successo Misure aziendali chiave che consentono di determinare il successo di un’esperienza o un’offerta specifica in un’attività Target Ad esempio, puoi determinare se una nuova offerta o l’aggiunta di un articolo al carrello può aumentare il tuo ricavo per visitatore. Le metriche di successo possono essere utili per individuare problemi a livello di registrazione, ordini o percorsi di acquisto, o anche semplicemente il livello di coinvolgimento di visitatori o clienti. Per saperne di più.
Rapporti Informazioni sull’avanzamento e i risultati delle attività, utili per prendere decisioni basate sui dati. I dati dei rapporti possono aiutarti a decidere quando terminare un test, a individuare l’esperienza o l’offerta vincente e a ottenere informazioni o risultati utili per determinare le azioni successive. Per saperne di più.

Strumenti per la creazione di attività

Target offre tre modi principali per configurare le attività di test e personalizzazione, il Compositore esperienza visivo (VEC), il Compositore esperienza basato su moduli e il Compositore esperienza visivo per applicazione a pagina singola (SPA). Entrambi ti guidano attraverso il processo di configurazione dell’attività in tre passaggi: definire le esperienze, selezionare o definire i tipi di pubblico e selezionare le metriche di successo primarie e secondarie in base alle quali misurare i risultati dell’attività.

Strumento Dettagli
Compositore esperienza visivo Interfaccia utente WYSIWYG che consente di creare e testare offerte ed esperienze personalizzate nel contesto del sito. Puoi creare esperienze e offerte per le attività di Target trascinando, scambiando e modificando il layout e il contenuto di una pagina web (o offerta) oppure di una pagina web per dispositivi mobili. Per saperne di più.
Compositore esperienza basato su moduli Interfaccia non visiva per la creazione di esperienze, utile per creare le esperienze da utilizzare nelle attività di Test A/B, Targeting esperienza, Automated Personalization e Consigli quando il Compositore esperienza visivo non è disponibile o se non risulta pratico. Ad esempio, puoi utilizzare il compositore basato su moduli per creare esperienze e offerte da distribuire tramite e-mail, chioschi e assistenti vocali. Per saperne di più.
Compositore esperienza visivo per applicazione a pagina singola (SPA) Il Compositore esperienza visivo per le applicazioni a pagina singola consente agli addetti al marketing di creare test e di personalizzare contenuti nelle SPA in modalità fai-da-te senza dover dipendere sempre dagli sviluppatori. Il Compositore esperienza visivo può essere utile per creare test A/B e attività di Targeting delle esperienze (XT) sui framework più diffusi, come React e Angular. Per saperne di più.

Governance e controllo

Per garantire alle persone giuste i ruoli appropriati e i livelli associati di accesso e autorizzazioni a Target, disponiamo di una console amministrativa. Per gli utenti Target Premium offriamo governance e controllo più dettagliati
con Autorizzazioni Enterprise.

Strumento Dettagli
Adobe Admin Console for Enterprise Aggiungi utenti ad Adobe Target e assegna le autorizzazioni da Adobe Admin Console. Per saperne di più.
Autorizzazioni Enterprise
(Premium)
Un mezzo per l’amministrazione formale dell’accesso degli utenti a livello aziendale a Target. Puoi aggiungere utenti a Target, assegnare le autorizzazioni in base ai ruoli e creare workspace per i team in base a reparto, posizione globale, canale e altri raggruppamenti logici. Puoi assegnare agli utenti i ruoli di Osservatore, Editor, Editore o Approvatore. Per saperne di più.

Integrazioni

Target può integrarsi con molti sistemi di prime, seconde e terze parti. Tali
integrazioni possono essere utili per consentirti di accedere ai dati dei visitatori e dei clienti disponibili da tali sistemi per utilizzarli nella creazione di tipi di pubblico per test e personalizzazione. Come parte di Adobe Experience Cloud, Target si integra strettamente con le soluzioni Experience Cloud e i relativi servizi principali.

Integrazione Dettagli
Adobe Experience Cloud Target dispone di funzionalità incorporate con altre soluzioni Adobe Experience Cloud per personalizzare le esperienze su larga scala. Sfrutta la potenza di Target insieme a Adobe Analytics, Experience Cloud Audiences, Adobe Campaign, Adobe Audience Manager (AAM) e Adobe Experience Manager (AEM).
API di Target (Premium) Target offre più di 40 API che puoi utilizzare per integrare Adobe Target con sistemi di prime, seconde e terze parti. Per saperne di più.

Nota bene

Considera le seguenti idee prima di passare al prossimo capitolo: “Sviluppa i tuoi progetti di test e personalizzazione”.

Best practice per l’ottimizzazione

  • Buona strategia: quali sono il nostro obiettivo e le nostre ipotesi? Sono allineate? Ad esempio, vogliamo aumentare le richieste di prestito, quindi ipotizziamo che serva la riduzione del numero di campi nel modulo di richiesta.
  • Metodologia Disciplinata Stiamo cominciando a testare nei posti giusti? Ad esempio, sono necessarie posizioni con traffico sufficiente e con un impatto sulle metriche rilevanti per il business.
  • Configurazione corretta L’attività è impostata al raggiungimento dell’obiettivo? Ad esempio, se stiamo cercando di aumentare le richieste di prestiti, dovremmo rivolgerci alle persone interessate ai prestiti e misurare i clic del pulsante "Invia".
  • Analisi approfondita: l’attività di test è stata completata? Cosa dicono i risultati? Esegui l’attività fino a raggiungere un’affidabilità statistica compresa tra il 95% e il 99%. Documenta il motivo per cui pensi che l’esperienza sia vincente e applica quanto hai appreso in occasioni diverse.
  • Test iterativi: ci stiamo basando sugli insegnamenti delle attività precedenti? Se trovi una tattica vincente, prova a migliorarla o a apportare modifiche che la rendano più efficace per migliorare ulteriormente la metrica di successo.

Le opinioni possono influenzare negativamente i risultati

  • Opinioni che possono avere un impatto negativo sull’efficacia. Parere, atteggiamenti e pregiudizi della persona più pagata (HIPPO). Ad esempio, l’amministratore delegato vuole ridurre le dimensioni della casella di ricerca per liberare spazio su ogni pagina. È necessario eseguire un test per assicurarci che non riduca il numero di ricerche.
  • Stai agendo sulle opinioni? Non mi piace l’aspetto di quel test. Al cliente non piacerà per nulla questa esperienza. Anche se l’intuizione è utile, i test A/B hanno dimostrato più volte che non è sempre azzeccata.
  • O hai una mentalità orientata all’ottimizzazione? Non vedo l’ora di scoprire quale esperienza vince. Abbiamo abbastanza opzioni da testare?

Le supposizioni possono anche influenzare negativamente i risultati

  • Ipotesi che possono avere un impatto negativo sull’efficacia. La mentalità del mandriano (i nostri concorrenti fanno così). Ad esempio, tutti i nostri concorrenti usano hero banner con immagini rotanti, quindi anche noi dovremmo.
  • Supponendo di sapere perché qualcosa funziona o no. Supponendo che non sia necessario testare qualcosa. Ad esempio, elenchiamo sempre le camere di hotel in ordine dal prezzo più alto a quello più basso come impostazione predefinita.
  • Ti stai basando su supposizioni? Non è necessario fare un test, abbiamo controllato l’analisi. (Sì, ma ci può essere dell’altro oltre a quello che ci rivelano le analisi.)
  • O hai una mentalità orientata all’ottimizzazione? Noi testiamo tutto.

In questa pagina