Digital Rights Management for assets

Le risorse digitali sono spesso associate a una licenza che specifica i termini e la durata dell'utilizzo. Poiché Adobe Experience Manager Assets è completamente integrato con la Experience Manager piattaforma, potete gestire in modo efficiente le informazioni di scadenza delle risorse e gli stati delle risorse. Potete anche associare le informazioni sulla licenza alle risorse.

Scadenza risorsa

La scadenza delle risorse è un modo efficace per applicare i requisiti di licenza per le risorse. Garantisce che la risorsa pubblicata non venga pubblicata alla scadenza, evitando così la possibilità di eventuali violazioni della licenza. Un utente senza autorizzazioni di livello amministratore non può modificare, copiare, spostare, pubblicare e scaricare una risorsa scaduta.

Potete visualizzare lo stato di scadenza di una risorsa nei seguenti punti:

  • Vista a schede: Per una risorsa scaduta, un flag sulla scheda indica che è scaduta.
  • Vista a elenco: Per le risorse scadute, nella colonna Stato viene visualizzato il banner Scaduto .
  • Timeline: Potete visualizzare lo stato di scadenza di una risorsa nella timeline. Selezionate la risorsa e scegliete Timeline.
  • Barra dei riferimenti: Potete inoltre visualizzare lo stato di scadenza delle risorse nella barra Riferimenti . Gestisce gli stati di scadenza delle risorse e le relazioni tra le risorse composte e le risorse secondarie, le raccolte e i progetti a cui viene fatto riferimento.
  1. Andate alla risorsa per la quale desiderate visualizzare il riferimento a pagine Web e risorse composte.
  2. Selezionate la risorsa e fate clic sul Experience Manager logo.
  3. Scegliete Riferimenti dal menu.
  4. Per le risorse scadute, nella barra laterale Riferimenti viene visualizzato lo stato di scadenza Risorsa scaduto nella parte superiore. Se la risorsa è scaduta, nella barra laterale Riferimenti viene visualizzato lo stato Risorse secondarie scadute per la risorsa.

Cercare le risorse scadute

Potete cercare le risorse scadute, comprese le risorse secondarie scadute, nel pannello Ricerca.

  1. Nella Assets console, fate clic su Cerca nella barra degli strumenti per visualizzare la casella di ricerca Omnico.

  2. Con il cursore nella casella di ricerca Omnice, premere il tasto Invio per visualizzare la pagina dei risultati della ricerca.

  3. Fate clic sull’icona GlobalNav per visualizzare il pannello di ricerca.

  4. Tocca o fai clic sull’opzione Stato scadenza per espanderla.

  5. Selezionare Scaduto. Le risorse scadute vengono visualizzate nei risultati della ricerca.

Quando scegliete l’opzione Scaduto , nella Assets console vengono visualizzate solo le risorse e le risorse secondarie scadute a cui fanno riferimento le risorse composte. Le risorse composte che fanno riferimento a risorse secondarie scadute non vengono visualizzate subito dopo la scadenza delle risorse secondarie. Al contrario, vengono visualizzati dopo che Experience Manager rileva che fanno riferimento a risorse secondarie scadute al successivo esecuzione del programma.

Se modificate la data di scadenza di una risorsa pubblicata in una data precedente al ciclo di pianificazione corrente, la pianificazione rileva comunque la risorsa come una risorsa scaduta al successivo esecuzione e ne riflette lo stato di conseguenza. La data di scadenza di una risorsa viene visualizzata in modo diverso per gli utenti con orari diversi.

Inoltre, se un problema o un errore impedisce al pianificatore di rilevare le risorse scadute nel ciclo corrente, il pianificatore riesamina tali risorse nel ciclo successivo e ne rileva lo stato scaduto.

To enable the Assets console to display the referencing compound assets along with the expired subassets, configure an Adobe CQ DAM Expiry Notification workflow in Experience Manager Configuration Manager.

  1. Aprite Experience Manager Configuration Manager.

  2. Scegliete notifica di scadenza Adobe CQ DAM. Per impostazione predefinita, è selezionata l’opzione Pianificatore basato su tempo, che pianifica un processo per verificare in un momento specifico se una risorsa ha risorse secondarie scadute. Al termine del processo, le risorse con risorse secondarie scadute e risorse di riferimento vengono visualizzate come scadute nei risultati della ricerca.

  3. Per eseguire il processo periodicamente, cancella il campo Time Based Scheduler Rule (Regola modulo di pianificazione basato sul tempo) e modifica il tempo in secondi nel campo Periodic Scheduler (Modulo di pianificazione periodica). L’espressione di esempio ‘0 0 0 * * ?’ attiva il processo alle ore 00.

  1. Nel campo Notifica precedente in secondi , specificate l’ora in secondi prima della scadenza di una risorsa quando desiderate ricevere una notifica relativa alla scadenza. Se siete un amministratore o creatore di risorse, riceverete un messaggio prima della scadenza della risorsa per informarvi che la risorsa sta per scadere dopo l’ora specificata.

    Dopo la scadenza della risorsa, riceverete un’altra notifica che conferma la scadenza. Inoltre, le risorse scadute sono disattivate.

  2. Fai clic su Salva.

Stati risorsa

La Assets console può visualizzare vari stati per le risorse. A seconda dello stato corrente di una particolare risorsa, nella vista a schede viene visualizzata un'etichetta che ne descrive lo stato, ad esempio Scaduto, Pubblicato, Approvato, Rifiutato e così via.

  1. Nell’interfaccia Assets utente, selezionate una risorsa.

  2. Click Publish from the toolbar. Se nella barra degli strumenti non è disponibile l’opzione Pubblica , fate clic su Altro sulla barra degli strumenti e individuate l’opzione Pubblica .

  3. Scegliete Pubblica dal menu, quindi chiudete la finestra di dialogo di conferma.

  4. Esci dalla modalità di selezione. Lo stato di pubblicazione della risorsa viene visualizzato nella parte inferiore della miniatura della risorsa nella vista a schede. Nella vista a elenco, la colonna Pubblicato mostra l’ora in cui la risorsa è stata pubblicata.

  5. Per visualizzare la pagina dei dettagli della risorsa, nell’ Assets interfaccia selezionate una risorsa e fate clic su Proprietà.

  6. Nella scheda Avanzate , imposta una data di scadenza per la risorsa dal campo Scadenza .

  7. Fate clic su Salva , quindi su Chiudi per visualizzare la console Risorse.

  8. Lo stato di pubblicazione della risorsa indica uno stato scaduto nella parte inferiore della miniatura della risorsa nella vista a schede. Nella vista a elenco, lo stato della risorsa viene visualizzato come Scaduto.

  9. Nella Assets console, selezionate una cartella e create un’attività di revisione sulla cartella.

  10. Rivedete e approvate/rifiutate le risorse nell’attività di revisione e fate clic su Completato.

  11. Passate alla cartella per la quale avete creato l'attività di revisione. Lo stato delle risorse approvate/rifiutate viene visualizzato nella parte inferiore della vista a schede. Nella vista a elenco, gli stati di approvazione e scadenza sono visualizzati nelle colonne appropriate.

  12. Per cercare le risorse in base al loro stato, fate clic su Cerca per visualizzare la barra di ricerca Omnico.

  13. Premere Invio e fare clic Experience Manager per visualizzare il pannello di ricerca.

  14. In the search panel, click Publish Status and select Published to search for published assets in Assets.

  15. Click Approval Status and click the appropriate option to search for approved or rejected assets.

  16. Per cercare le risorse in base al loro stato di scadenza, seleziona Stato scadenza nel pannello di ricerca e scegli l’opzione appropriata.

  17. Potete anche cercare le risorse in base a una combinazione di stati in vari facet di ricerca. Ad esempio, potete cercare le risorse pubblicate che sono state approvate in un’attività di revisione e che non sono ancora scadute selezionando le opzioni appropriate nei facet di ricerca.

Digital Rights Management in Assets

Questa funzione applica l’accettazione del contratto di licenza prima che possiate scaricare una risorsa con licenza da Adobe Experience Manager Assets.

Se selezionate una risorsa protetta e fate clic su Scarica, verrete reindirizzati a una pagina di licenza per accettare il contratto di licenza. Se non accettate il contratto di licenza, l'opzione Download non è disponibile.

Se la selezione contiene più risorse protette, selezionate una risorsa alla volta, accettate il contratto di licenza e continuate a scaricare la risorsa.

Una risorsa è considerata protetta se una delle seguenti condizioni è soddisfatta:

  • La proprietà dei metadati della risorsa xmpRights:WebStatement indica il percorso della pagina che contiene il contratto di licenza per la risorsa.
  • Il valore della proprietà di metadati della risorsa adobe_dam:restrictions è un codice HTML non elaborato che specifica il contratto di licenza.
Nota

Il percorso /etc/dam/drm/licences utilizzato per memorizzare le licenze nelle versioni precedenti di Experience Manager è obsoleto.

Se create o modificate le pagine delle licenze o le rimuovete dalle Experience Manager versioni precedenti, Adobe consiglia di memorizzarle in /apps/settings/dam/drm/licenses o /conf/*/settings/dam/drm/licenses.

Scaricare risorse protette da DRM

  1. Nella vista a schede, selezionate le risorse da scaricare e fate clic su Scarica.

  2. Nella pagina Gestione copyright, seleziona dall’elenco la risorsa da scaricare.

  3. Nel riquadro Licenza , scegliete Accetto. Accanto alla risorsa viene visualizzato un segno di spunta. Fate clic sull'opzione Scarica .

    Nota

    The Download option is enabled only when you choose to agree to the license agreement for a protected asset. However, if your selection comprises both protected and unprotected assets, only the protected assets are listed in the pane and the Download option is enabled to download the unprotected assets. Per accettare in contemporanea i contratti di licenza per più risorse protette, seleziona le risorse dall’elenco e fai clic su Accetto.

  4. Nella finestra di dialogo, fate clic su Scarica per scaricare la risorsa o le relative rappresentazioni.

In questa pagina