Note sulla versione 2019

Pianificazione del rilascio | Versioni del Pannello di controllo Campaign | Aggiornamenti alla documentazione | Note sulla versione più recenti | Funzioni obsolete

Versione 19.4 - dicembre 2019

Novità

California Consumer Privacy Act (CCPA)

CCPA è la nuova legge sulla privacy dello Stato della California che armonizza e modernizza i requisiti di protezione dei dati in vigore dal 1° gennaio 2020. Il CCPA si applica ai clienti Adobe Campaign che detengono dati per soggetti residenti in California.

Oltre alle funzionalità per la privacy già disponibili in Adobe Campaign (compresa la gestione del consenso, le impostazioni di conservazione dei dati e i ruoli utente), vogliamo sfruttare l’opportunità di includere funzionalità aggiuntive per aiutarti a prepararti al CCPA:

  • Diritto di accesso e diritto alla cancellazione: stiamo sfruttando le funzionalità aggiunte per il RGPD. Ulteriori informazioni
  • Durante la creazione di una richiesta di accesso a dati personali, il tipo di regolamento (RGPD o CCPA) è stato aggiunto al servizio core Privacy. Dovresti utilizzare questo metodo per tutte le richieste di accesso ed eliminazione. L’utilizzo dell’API e dell’interfaccia di Campaign per le richieste di accesso ed eliminazione è obsoleto. Consulta l’articolo Funzioni obsolete e rimosse.

  • Alla risorsa Profili è stato aggiunto un campo Rinuncia CCPA per consentire agli utenti di Adobe Campaign di verificare se un consumatore ha rinunciato alla vendita di Informazioni personali. Ulteriori informazioni.

Consulta il video tutorial.

Integrazione con Microsoft Dynamics 365 (GA)

È ora disponibile l’integrazione tra Adobe Campaign Standard e Microsoft Dynamics 365. Potrai trasferire i record di contatti ed entità personalizzate da Dynamics 365 a Campaign e recuperare i dati degli eventi e-mail da Campaign a Dynamics 365 per migliorare l’allineamento vendite/marketing.

Per configurare questa integrazione, consulta la documentazione dettagliata .

Miglioramenti

  • La finestra a comparsa del consenso per il reporting dinamico è stata aggiornata per includere l’integrazione di Adobe Campaign Standard e Microsoft Dynamics 365. Accettando i termini, i dati di profilo saranno inclusi quando si utilizza l’integrazione Adobe Campaign Standard / Microsoft Dynamics 365 e la funzione di reporting dinamico. Leggi tutto (CAMP-29766)
  • È stato risolto un problema che causava la visualizzazione di date di contatto errate durante la ricezione degli avvisi di consegna.
  • Quando un evento di messaggio transazionale viene inviato con un parametro di contesto sconosciuto, Campaign ora restituisce un messaggio di errore "400" invece di "500". (CAMP-28632)
  • Nel reporting dinamico è stato aggiunto un nuovo segmento Escludi bozza . Questo segmento viene ora selezionato per impostazione predefinita per filtrare i rapporti. Leggi tutto
  • L’opzione Scadenza messaggio è stata aggiunta alla notifica push. Ti consente di specificare una data di scadenza in cui il messaggio non verrà più inviato da Apple (APNS) o Android (FCM). Leggi tutto
  • Sono stati apportati miglioramenti all'attività Load file : i registri del flusso di lavoro sono stati resi più chiari e dettagliati in merito all’errore che si verifica quando un file non viene caricato. La transizione in uscita generata quando si attiva l'opzione Mantieni i rifiuti in un file è stata rinominata Rifiuti. Leggi tutto
  • I registri relativi a più lingue sono stati aggiunti ai registri di invio per comprendere meglio gli errori di invio a causa di lingue mancanti nei file CSV caricati.

Miglioramenti della sicurezza

  • È stato risolto un problema che, durante l’eliminazione delle informazioni di un profilo quanrantined tramite una richiesta di accesso a dati, causava la rimozione di tutti i dati eccetto l’indirizzo e-mail nell’elenco di quarantena.
  • È stata migliorata la protezione contro le iniezioni nelle intestazioni e-mail.
  • È stata migliorata la protezione contro gli attacchi SSRF in cui è possibile utilizzare espressioni xtk (e-mail HTML, contenuto di testo e oggetto, SMS e contenuto di notifiche push).

Miglioramenti di E-mail Designer

  • È stato risolto un problema che impediva il tracciamento dei collegamenti di annullamento dell’abbonamento, abbonamento e pagina di destinazione quando venivano inseriti in un messaggio e-mail. (CAMP-37809)
  • È stato risolto un problema che poteva causare errori durante la creazione di un nuovo messaggio e-mail e la selezione di un modello. (CAMP-38000)
  • Durante la modifica di un collegamento tramite E-mail Designer, è ora possibile utilizzare l’opzione Sottolineato collegamento. Inoltre, è stata aggiunta una proprietà Target con il valore predefinito impostato su None. Leggi tutto
  • È stato risolto un problema di colore sui collegamenti nei componenti di testo nel corpo di un’e-mail. (CAMP-37330)
  • È stato risolto un problema che impediva la rimozione dei collegamenti associati durante l’eliminazione di un’immagine. (CAMP-37234)
  • È stato risolto un problema che impediva il salvataggio delle modifiche nelle impostazioni Ordine del contenuto dinamico in una condizione. (CAMP-36883)
  • È stato risolto un problema che si verificava durante la ricerca di pagine di destinazione. La ricerca è stata estesa dai 50 creati per primi a tutto il database. (CAMP-36839)
  • È stato risolto un problema che si verificava durante il salvataggio delle modifiche sul mittente dell’e-mail in Da: Campo Nome. (CAMP-36606)
  • L’avviso di compatibilità del componente carosello è stato modificato per riflettere i client e-mail supportati.
  • È stato risolto un problema di visualizzazione su dispositivi mobili. L'attributo height ora è sempre impostato su "height: auto" quando aggiungi o carichi una nuova immagine in un messaggio e-mail. (CAMP-35497)
  • È stato risolto un problema che lasciava nell’HTML tag di stile e metadati durante l’eliminazione di un frammento da un componente struttura. (CAMP-35390)
  • È stato risolto un problema relativo ai frammenti durante l’aggiornamento del contenuto riutilizzabile. (CAMP-35186)
  • È stato risolto un problema che si verificava durante la visualizzazione del contenuto condizionale solo per dispositivi mobili nelle e-mail. (CAMP-35155)
  • È stato risolto un problema che causava la visualizzazione casuale di spazi non interrompenti con larghezza zero. (CAMP-35116)
  • È stato risolto un problema relativo alla posizione dei pulsanti nella finestra di dialogo Salva come frammento .
  • È stato risolto un problema di anteprima quando si aggiungeva un tag HTML in un titolo immagine e testo alternativo.
  • È stato risolto un problema che si verificava durante la modifica, nella finestra di progettazione e-mail, dei collegamenti creati nelle e-mail dall’editor legacy.
  • È stato risolto un problema che lasciava nel contenuto dei tag di stile duplicati.
  • È stato risolto un problema relativo al formato della data durante l’inserimento di un campo di personalizzazione in un messaggio e-mail.
  • È stato risolto un problema di salvataggio che si verificava quando si passava dalla modalità HTML al testo normale.
  • È stato risolto un problema che si verificava facendo clic sull’opzione Blocca e sblocca che aggiungeva valori di margine nel pannello delle proprietà dello stile in linea.
  • È stato risolto un problema relativo alle dimensioni dell’anteprima mobile per migliorare il rendering.
  • È stato risolto un problema relativo alle dimensioni dei pulsanti nei modelli e nei frammenti.
  • È stato risolto un problema relativo alle dimensioni delle immagini inserite in un componente pulsante.

Altre modifiche

  • L’intervallo di tempo predefinito per il quale i dati vengono visualizzati nelle pagine dei KPI di consegna e nella pagina Reporting dinamico è stato allineato per evitare discrepanze nei risultati dei rapporti. (CAMP-35148)
  • È stato aggiunto un messaggio di errore nei registri alla scadenza del certificato dell’applicazione.
  • L’anteprima del calcolo del payload ora include la dimensione del campo personalizzato per evitare errori di notifica push. (CAMP-35303)
  • Il nome dell'attività Rifiuta file nel Load file ora può essere personalizzato nello stesso modo in cui si trovava nell'attività Esportazione file.
  • È ora possibile accedere a tutte le entità personalizzate non collegate ad alcuna entità predefinita tramite l’API.
  • Prestazioni del database migliorate su risorse di grandi dimensioni.
  • Sono state rese più chiare le descrizioni di alcuni errori che si verificavano durante l’invio di messaggi SMS. (CAMP-36558)
  • Ora viene visualizzato un messaggio di errore durante l’esecuzione dell’attività Scheduler di un flusso di lavoro connessa a se stessa, direttamente o tramite diverse attività, in quanto ciò potrebbe causare il blocco del server del flusso di lavoro dell’istanza.
  • Sono stati apportati miglioramenti per la risoluzione dei problemi dei messaggi transazionali: il collegamento "Dati" è stato rinominato "Ultimi eventi transazionali" nella schermata di configurazione dell’evento, ora elenca gli eventi ricevuti ordinati in ordine decrescente. Inoltre, è stato creato un nuovo stato dell’evento sulle transazioni: "targetingFailed". Quando il modulo di messaggistica transazionale non riesce ad arricchire un collegamento utilizzato per il targeting dei messaggi, l’evento transazionale sarà ora in questo nuovo stato (invece dello stato "routingFailed").
  • Sono stati apportati miglioramenti all’interfaccia quando si limita l’accesso alla pagina di destinazione a specifiche unità geografiche o organizzative. Lo scopo è quello di avvertire che la pagina di destinazione può essere soggetta a condizioni di visibilità: la selezione di un’unità geografica e organizzativa al momento della creazione di una pagina di destinazione è ora obbligatoria. Dopo aver selezionato un'unità, ora viene visualizzato un banner con le relative informazioni. Il messaggio di errore visualizzato durante il test della pagina di destinazione è stato reso più chiaro.
  • Nelle API di Campaign Standard, le chiavi personalizzate non possono essere modificate utilizzando un’operazione PATCH se il valore della chiave è diverso dalla chiave di origine o se si utilizza una chiave business personalizzata come URI invece di quella fornita dall’Adobe.
  • La lingua "Albanian - Macedonia" è stata aggiunta all’elenco a discesa della lingua preferita. (CAMP-35396)

Patch

  • È stato risolto un problema che impediva l'ordinamento o la ricerca dei rapporti pianificati.
  • È stato risolto un problema relativo alle regole Triggers che causava il mixaggio delle regole AND e OR .
  • È stato risolto un problema che visualizzava la proprietà Mobile come Eliminata in Launch. (CAMP-35382)
  • È stato risolto un problema che impediva la sincronizzazione delle proprietà mobili di Adobe Launch in Adobe Campaign. (CAMP-35411, CAMP-35089, CAMP-35014, CAMP-35487)
  • È stato risolto un problema che causava un errore nei messaggi push transazionali quando gli eventi venivano arricchiti con i dati del profilo. (CAMP-34385)
  • È stato risolto un problema che impediva la sincronizzazione delle proprietà mobili su più ambienti. (CAMP-37060)
  • È stato risolto un problema che si verificava selezionando in una notifica push un modello utilizzando una formula di data di contatto. (CAMP-35300)
  • È stato risolto un problema che poteva causare l’arresto anomalo del servizio di invio del messaggio. (CAMP-35287)
  • È stato risolto un problema relativo alle direct mailing ricorrenti, tutte definite con la prima data evento. (CAMP-35139)
  • È stato risolto un problema relativo alle risorse personalizzate Profiles recentemente estese che non erano disponibili per le query. (CAMP-35119)
  • È stata corretta la modalità Ripristina struttura del database per le istanze con la configurazione Shopping attivata. (CAMP-35118)
  • È stato risolto un problema che causava un errore di log SQL durante l'aggiunta di dati aggregati nei log di trasmissione. (CAMP-35034)
  • È stato risolto un problema relativo alle transizioni durante la creazione di un'attività Segmentation . (CAMP-35033)
  • È stato risolto un problema nell'attività Query che impediva alla funzione encryption_aescbcDecrypt di decrittografare la funzione encryption_aescbcpt. (CAMP-34952)
  • È stato risolto un problema che poteva impedire la visualizzazione dei registri di tracciamento nelle consegne. (CAMP-34855)
  • È stato risolto un problema che poteva impedire l’invio di notifiche push a causa di errori nei dati aggiuntivi del flusso di lavoro quando si utilizzava una formula di ottimizzazione dell’ ora di invio a1/> personalizzata. (CAMP-30336)
  • È stato risolto un problema che poteva impedire la pubblicazione di risorse personalizzate. (CAMP-37425)
  • È stato risolto un problema che impediva agli utenti amministratori di modificare i pacchetti di importazione. (CAMP-37176)
  • È stato risolto un problema nei flussi di lavoro che impediva l’invio delle bozze, se l’attività di consegna era connessa a un’attività Read audience vuota. (CAMP-37164)
  • È stato risolto un problema che impediva l’importazione di risorse personalizzate in un nuovo ambiente. (CAMP-36506)
  • È stato risolto un problema nei rapporti sugli hot click che poteva causare la visualizzazione delle percentuali da parte delle immagini (CAMP-36407)
  • È stato risolto un problema che si verificava durante il tentativo di esportazione di un campo di descrizione della consegna. (CAMP-35467)
  • È stato risolto un problema che poteva lasciare lo stato di una consegna come "Inizio in sospeso" anche se la consegna era terminata. (CAMP-35355)
  • È stato risolto un problema che impediva la visualizzazione dei registri del flusso di lavoro dopo l’abilitazione, quindi la disabilitazione dei registri SQL.

Versione 19.3 - luglio 2019

Novità

Funzionalità
Descrizione
Attività API esterna (versione beta pubblica)

Per una personalizzazione più approfondita, l’attività API esterna ti consente di inserire dati da sistemi esterni in un flusso di lavoro tramite una chiamata API REST. Gli endpoint REST possono essere un sistema di gestione clienti, un endpoint REST Adobe I/O Runtime o Adobe Experience Cloud (ad esempio Data Platform, Target, Analytics, Campaign).

Questa funzionalità è attualmente in versione beta pubblica.

Per ulteriori informazioni, consulta la documentazione dettagliata e il video tutorial.

Report sul segmento del flusso di lavoro

Questa funzione consente agli esperti di marketing di suddividere le prestazioni di consegna per codice di segmento. Quando crei un flusso di lavoro e utilizzi un’attività di segmentazione per assegnare segmenti al gruppo di consegna, questi segmenti possono ora passare alla stessa consegna. Ciò ti consente di visualizzare le statistiche di apertura/clic basate su più segmenti all’interno di una singola consegna.

Per ulteriori informazioni, consulta la documentazione dettagliata e il video tutorial.

Miglioramenti della sicurezza

  • È stato risolto un problema di sicurezza per impedire attacchi di tipo Denial of Service (DoS) su richieste non valide per ottenere immagini. (CAMP-33454)

Miglioramenti di E-mail Designer

  • È stato risolto un problema che aggiungeva tag di stile HTML aggiuntivi a un modello HTML ogni volta che veniva aggiunto un componente, il che poteva aumentare notevolmente le dimensioni del modello. (CAMP-34694)
  • È stato risolto un problema che poteva impedire la disponibilità di alcune opzioni del menu della barra degli strumenti nella parte superiore destra. (CAMP-34577)
  • È stato risolto un problema che si verificava quando il blocco di contenuto dell’URL della pagina speculare veniva inserito in un contenuto e-mail. (CAMP-34779)
  • È stato risolto un problema che si verificava durante l’utilizzo del codice JSPP in un’e-mail, rendendo difficile la modifica del contenuto. (CAMP-34574)
  • È stato risolto un problema che causava il troncamento delle immagini in cima quando veniva loro aggiunto un collegamento ipertestuale. (CAMP-34382)
  • È stato risolto un problema di visualizzazione che si verificava durante l’utilizzo di E-mail Designer con Firefox. (CAMP-34364)
  • Sono stati risolti diversi problemi relativi alla modalità avanzata durante la definizione del contenuto dinamico in un messaggio e-mail. (CAMP-34351, CAMP-34333, CAMP-34331)
  • Sono stati risolti diversi problemi che si verificavano con l’editor di regole del contenuto dinamico (CAMP-34304, CAMP-34303).
  • È stato risolto un problema che poteva impedire la visualizzazione del campo Collegamento nel riquadro Impostazioni di E-mail Designer (CAMP-33749).
  • È stato risolto un problema relativo all’icona di YouTube che era sovradimensionata nelle e-mail inviate. (CAMP-33726)
  • È stato risolto un problema di sicurezza che rendeva modificabile il contenuto della pagina speculare. (CAMP-33691)
  • È stato risolto un problema che interrompeva l'output HTML quando si utilizzava il simbolo maggiore di nel contenuto dinamico. (CAMP-33688)
  • È stato risolto un problema che si verificava durante l’utilizzo dell’opzione Annulla durante la modifica del testo in E-mail Designer. (CAMP-32565)
  • È stato risolto un problema che causava la creazione di tag aggiuntivi durante l'annullamento degli stili invece di rimuoverli. (CAMP-32359)
  • Ora puoi definire se ogni componente utilizzato in un messaggio e-mail verrà visualizzato solo sui dispositivi desktop o solo sui dispositivi mobili.
  • Ora puoi impostare la larghezza e l’altezza di un componente di contenuto Social .
  • È stato risolto un problema che impediva la rimozione del codice sorgente del contenuto dinamico precedente dopo l’eliminazione del contenuto dinamico.
  • È stato risolto un problema che poteva impedire l’aggiornamento dell’oggetto di un messaggio e-mail dopo la modifica.
  • È stato risolto un problema che impediva la selezione di una struttura di colonna n:n una volta rilasciata nell’area di lavoro.
  • È stato risolto un problema a causa del quale la miniatura del messaggio risultava sfocata nel dashboard e-mail.
  • È stato risolto un problema che impediva la corretta visualizzazione in background delle e-mail ricevute in Outlook.
  • Sono stati risolti alcuni problemi di ordinamento nella home page di E-mail Designer.
  • È stato risolto un problema che si verificava durante la duplicazione delle varianti quando si utilizzava il contenuto dinamico.
  • Alcuni campi indesiderati sono stati rimossi dal riquadro Impostazioni di E-mail Designer.

Altri miglioramenti

  • Grazie all’integrazione con Adobe Experience Platform Location Services, Adobe Campaign è ora compatibile con l’invio di messaggi di marketing basati sulla posizione agli abbonati all’app mobile tramite l’SDK per Experience Platform. Per ulteriori informazioni, consulta la documentazione dettagliata.
  • La funzione di reporting è stata migliorata per una migliore esperienza. Per utilizzare questa funzione, è necessario accettare il Contratto di utilizzo per reporting dinamico. Per ulteriori informazioni, consulta la documentazione dettagliata.
  • Nei flussi di lavoro, è stata aggiunta una nuova opzione per visualizzare in anteprima le dieci esecuzioni successive di un flusso di lavoro. Per ulteriori informazioni, consulta la documentazione dettagliata.
  • Nell’attività Scheduler , una nuova opzione ti consente di selezionare un giorno specifico di una settimana per le consegne mensili. Per ulteriori informazioni, consulta la documentazione dettagliata.
  • Quando crei consegne ricorrenti senza periodo di aggregazione, il dashboard di consegna ora ti consente di richiedere la conferma prima dell’invio della consegna. Per ulteriori informazioni, consulta la documentazione dettagliata.
  • Ora puoi personalizzare l’etichetta di una consegna con le variabili evento dichiarate nell’attività del segnale esterno del flusso di lavoro. Per ulteriori informazioni, consulta la documentazione dettagliata.
  • La query di eliminazione RGPD è stata migliorata per migliorare le prestazioni. (CAMP-33504)
  • L'opzione "ftp" è stata rimossa dall'interfaccia di configurazione dell'account esterno. (CAMP-34472)
  • Ora puoi attivare e disattivare l’opzione della modalità di prova SMTP per ogni messaggio e-mail. Per ulteriori informazioni, consulta la documentazione dettagliata. (CAMP-34602)

Altre modifiche

  • È stato aggiunto un avviso nell’interfaccia delle proprietà di consegna. Specifica che le consegne vengono preparate in base al loro periodo di aggregazione e allo scongelamento per chiamare il flusso di lavoro più volte al giorno, assicurati che non abbiano alcun periodo. (CAMP-34393)
  • Nelle schermate di configurazione delle risorse personalizzate è stato aggiunto un avviso. È consigliabile utilizzare un massimo di 30 caratteri per gli ID di risorse personalizzati. Questo vale anche per campi di risorse personalizzati, chiavi, indici e collegamenti.
  • Ora viene visualizzato un messaggio quando si tenta di eliminare un messaggio sulle transazioni utilizzato da una pagina di destinazione come messaggio di conferma.
  • Ora nei registri dei flussi di lavoro viene visualizzato un avviso quando un’attività è in esecuzione da più di 6 ore. Questo non si applica alle attività di notifica push, Consegna, Segnale, Inizio, Fine, Fork , E-joint, Pianificazione e Attendi.
  • Nei registri dei flussi di lavoro viene ora visualizzato un avviso quando si raggiunge il numero massimo di flussi di lavoro in esecuzione simultanea.
  • I flussi di lavoro che si trovano nello stato di pausa o di errore per più di 7 giorni vengono ora interrotti per ridurre lo spazio su disco. L’attività di pulizia viene visualizzata nei registri del flusso di lavoro.
  • Quando si utilizza un'attività "Transfer file", ora viene registrato un errore se la dimensione del file supera lo spazio su disco disponibile.
  • L’azione Reindirizza all’URL di destinazione non può più essere selezionata per il pulsante secondario nei messaggi in-app.

Patch

  • È stato risolto un problema che poteva causare un errore nelle richieste di accesso RGPD.
  • È stato risolto un problema che poteva causare l'eliminazione dei trigger quando venivano ricevuti più trigger per un profilo univoco.
  • È stato risolto un problema che poteva causare un messaggio di errore di pubblicazione delle risorse personalizzate errato dopo l’accesso.
  • È stato risolto un problema che causava la visualizzazione di una pagina vuota durante la creazione o l’estensione di una risorsa personalizzata.
  • È stato risolto un problema che impediva a un pubblico con appSubscriptionrcp come dimensione di targeting di essere disponibile per il targeting in una consegna mobile.
  • È stato corretto un errore che impediva la quarantena degli indirizzi e-mail non recapitati rigidi. (CAMP-24587)
  • È stato risolto un problema che si verificava quando si aggiungeva una regola di tipologia e la si eliminava prima di salvare la tipologia. (CAMP-32789)
  • È stato risolto un problema che poteva impedire la visualizzazione del contenuto della pagina di destinazione durante la disattivazione del contenuto dinamico. (CAMP-32924)
  • È stato risolto un problema relativo alle consegne ricorrenti che si verificava quando si utilizzava la personalizzazione sugli attributi di una consegna principale. (CAMP-32983)
  • È stato risolto un problema nei flussi di lavoro che impediva la lettura dei risultati di una transizione contenente i dati dei messaggi SMS in arrivo. (CAMP-33134)
  • È stato risolto un problema nei flussi di lavoro che si verificava durante la combinazione di attività di fork ed esclusione per creare un pubblico. (CAMP-33401)
  • È stato risolto un problema che poteva impedire la visualizzazione del contenuto della pagina speculare e l’invio di messaggi di bozza per consegne ricorrenti. (CAMP-33413)
  • È stato risolto un problema che causava un errore durante l’utilizzo di un’attività Unione tra profili e pubblico. Questo problema è stato causato da un’incompatibilità delle chiavi di identificazione nelle transizioni di input. (CAMP-33713)
  • È stato risolto un problema nelle attività Test che impediva all’espressione "recCount" di utilizzare la sintassi corretta quando si faceva doppio clic su di essa. (CAMP-33756)
  • È stato risolto un problema che poteva causare un messaggio di errore durante l’apertura dei registri del flusso di lavoro tecnico di fatturazione. (CAMP-34313)
  • È stato risolto un problema nelle pagine di destinazione che poteva verificarsi durante la configurazione di campi di controllo con sottoscrizioni. (CAMP-34369)
  • È stato risolto un problema che si verificava durante la configurazione di un elenco e l’aggiunta del campo "icon" ad esso. (CAMP-34585)
  • È stato risolto un problema che impediva l’utilizzo dei simboli "|" e "%" come separatori di data o ora nelle attività del flusso di lavoro Carica file . (CAMP-34706)
  • È stato risolto un problema che si verificava durante l’utilizzo delle condizioni di visibilità con le caselle di controllo nelle pagine di destinazione. (CAMP-34802)
  • È stato risolto un problema nell’attività Arricchimento che impediva la visualizzazione dei campi nella scheda "Dati aggiuntivi" se la dimensione di filtro era impostata su Registri di tracciamento e la dimensione di destinazione su Profilo.
  • È stato risolto un problema che causava un messaggio di errore durante l’esportazione di una risorsa "workflowTemplate".
  • È stato risolto un problema che impediva il salvataggio del campo "Codice paese/regione" se era selezionato dalla finestra di dialogo.
  • Sono stati risolti diversi problemi che si verificavano durante l’utilizzo del modello di importazione Direct Mail (updateQuarantinesDeliveryLogsDirectMail).
  • È stato risolto un problema relativo all’integrazione Assets on Demand.
  • È stato risolto un problema che si verificava durante lo zoom in nella vista Timeline. (CAMP-33628)
  • È stato risolto un problema che impediva l’invio immediato delle bozze per i messaggi e-mail con una data e un’ora pianificate. (CAMP-33723)
  • È stato risolto un problema relativo alla messaggistica transazionale che generava registri di errore durante la disconnessione di un utente. (CAMP-31698)
  • È stato corretto un errore che poteva verificarsi in ambienti specifici durante la pianificazione di un messaggio e-mail.
  • È stato risolto un problema che impediva l’esecuzione del flusso di lavoro Aggiorna consegna .
  • È stato risolto un problema di sicurezza che interrompeva il contenuto dell’e-mail quando l’oggetto conteneva più righe.

Versione 19.2.7 - luglio 2019

Miglioramenti

  • La query di eliminazione RGPD è stata migliorata per migliorare le prestazioni.
  • È stato risolto un problema che poteva causare arresti anomali del Web dopo l’aggiornamento 19.2. (CAMP-34862)
  • È stato risolto un problema che poteva impedire agli utenti non amministratori di salvare o pianificare i rapporti. (CAMP-31133)
  • È stato risolto un problema che si verificava quando si utilizzava "|" come separatore di data nell’attività del flusso di lavoro Load file . (CAMP-34706)

Versione 19.2.4 - giugno 2019

E-mail Designer

  • È stato risolto un problema che impediva agli utenti di modificare i frammenti in caso di utilizzo di tag di stile vuoti nell’HTML. Questa è una correzione di follow-up per CAMP-33778 in 19.2.3.

Versione 19.2.3 - giugno 2019

E-mail Designer

È stata introdotta una serie di miglioramenti e correzioni per ottimizzare i frammenti nella versione 19.2. I nuovi frammenti creati funzioneranno perfettamente. I frammenti creati in precedenza sono stati disattivati e devono essere migrati al nuovo formato. A questo scopo, fai clic su ciascun frammento e convalida la relativa migrazione al nuovo formato. È consigliabile testare alcuni frammenti prima di migrarli tutti.

  • È stato risolto un problema che impediva agli utenti di modificare un frammento dopo averlo sbloccato. Questo bug interessava i frammenti esistenti durante l’aggiornamento alla versione 19.2. (CAMP-33778)
  • È stato risolto un problema che si verificava con l’utilizzo di contenuto dinamico. Nell’HTML sono stati aggiunti spazi aggiuntivi.

Altri miglioramenti

  • È stato risolto un problema che poteva impedire la ripresa dell’invio SMS dopo la disconnessione del connettore SMS.
  • È stato risolto un problema che poteva chiudere le connessioni SMPP quando TLS era abilitato.
  • È stato risolto un problema che poteva chiudere le connessioni SMPP quando TLS era abilitato.
  • L’opzione "Launch_URL_Campaign" è stata aggiunta in Campaign per gestire le proprietà delle applicazioni mobili create con Adobe Experience Platform Mobile SDK.
  • È stato corretto un errore a causa del quale l’opzione Ambiente sandbox veniva deselezionata dopo il caricamento del certificato di una nuova proprietà mobile creata e l’uscita dalla pagina delle proprietà dell’app mobile.
  • È stato risolto un problema che impediva di arricchire il contenuto di un messaggio transazionale con le informazioni provenienti dalla risorsa Servizio. (CAMP-33707)
  • È stato risolto un problema nelle pagine di destinazione del elenco Bloccati che si verificava durante il tentativo di annullare l’abbonamento di profili a un servizio.

Versione 19.2 - maggio 2019

Novità

Funzionalità
Descrizione
Pannello di controllo Campaign

Per migliorare l’efficienza del lavoro come utente amministratore, puoi monitorare facilmente la capacità e gestire le impostazioni delle istanze (a partire dalla gestione dei server SFTP).

Per ulteriori informazioni, consulta la documentazione dettagliata e il video tutorial.

Notifiche locali

La messaggistica di notifica locale ti consente di informare gli utenti quando nuovi dati diventano disponibili all’interno delle loro applicazioni mobili, anche senza avere accesso a Internet o all’app mobile in esecuzione in primo piano. Le notifiche locali vengono attivate da un’app mobile in un momento particolare e a seconda di un evento.

Per ulteriori informazioni, consulta la documentazione dettagliata.

Miglioramento del flusso di lavoro - Aggiungere un payload all’attività del segnale esterno

Avvia un flusso di lavoro con un payload quando le condizioni definite vengono soddisfatte correttamente da un altro flusso di lavoro o da una chiamata API REST per l’integrazione con i sistemi esterni. Questo include anche una nuova attività test in cui puoi eseguire test su questa funzionalità.

Per ulteriori informazioni, consulta la documentazione dettagliata e il video tutorial.

Miglioramento delle pagine di destinazione - Google reCAPTCHA

Sfrutta Google reCAPTCHA per evitare spam sulle pagine di destinazione senza richiedere alcuna azione da parte dei clienti.

Per ulteriori informazioni, consulta la documentazione dettagliata.

Miglioramenti della sicurezza

  • È stato risolto un potenziale problema di sicurezza del click-jacking nell'area di lavoro di reporting.

Miglioramenti di E-mail Designer

  • È stato risolto un problema che si verificava durante la duplicazione dei frammenti e il tentativo di utilizzarli in E-mail Designer. (CAMP-33193)
  • È stato risolto un problema che causava la creazione di spazi indesiderati durante l’utilizzo di elementi in linea nell’interfaccia di E-mail Designer. (CAMP-32163)
  • È stato risolto un problema che eliminava alcuni attributi tag HTML aggiuntivi aggiunti dall’utente dopo il salvataggio del contenuto dell’e-mail in E-mail Designer. (CAMP-32162)
  • È stato risolto un problema che causava la visualizzazione di un tag di Microsoft Office in modalità HTML di E-mail Designer anche dopo la sua rimozione. (CAMP-32141)
  • Se un messaggio e-mail è stato creato utilizzando una versione precedente di E-mail Designer, all’apertura del contenuto dell’e-mail una finestra a comparsa richiede all’utente di eseguire l’aggiornamento alla versione più recente. (CAMP-31529)
  • È stato risolto un problema che poteva distorcere le immagini di un’e-mail creata con E-mail Designer quando distribuita ad alcuni client di messaggistica. (CAMP-31407)
  • È stato risolto un problema che impediva la corretta visualizzazione di alcuni elementi, ad esempio elenchi o pulsanti, in modalità testo normale durante la creazione in modalità HTML. (CAMP-32582, CAMP-32542)
  • È stato risolto un problema che impediva la visualizzazione di più di 50 unità organizzative in un modello di contenuto o proprietà di frammento. (CAMP-32932)
  • È stato risolto un problema relativo al colore di sfondo del riquadro di visualizzazione durante la ricezione di un messaggio e-mail creato con E-mail Designer in Outlook. (CAMP-31402)
  • È stato risolto un problema che poteva impedire la reattività del contenuto delle e-mail create con E-mail Designer all’apertura in Outlook. (CAMP-31400)
  • È stato risolto un problema che impediva il corretto funzionamento del contenuto dinamico utilizzato in un oggetto e-mail. (CAMP-32837)
  • È stato risolto un problema relativo all’oggetto dell’e-mail che non risultava con l’escape corretto.
  • È stato risolto un problema che impediva il caricamento dei frammenti nella palette a sinistra di E-mail Designer.
  • È stato risolto un problema che impediva la visualizzazione dei frammenti creati durante la modifica del contenuto dell’e-mail nella palette a sinistra di E-mail Designer durante l’aggiornamento dell’elenco dei frammenti.
  • Sono stati risolti diversi problemi che si verificavano durante l’utilizzo del contenuto dinamico in un messaggio e-mail.
  • È stato risolto un problema che si verificava con il selettore colore quando si tentava di definire un colore utilizzando i valori RGB.
  • È stato risolto un problema che impediva alla pagina speculare di essere reattiva quando riceveva l’e-mail su un dispositivo mobile.

Miglioramenti alla messaggistica transazionale

Sono stati aggiunti diversi miglioramenti al canale di messaggistica transazionale per ottimizzare il funzionamento e le prestazioni.

  • La durata dei messaggi transazionali è stata estesa per garantire che tutti i messaggi vengano inviati prima della scadenza, soprattutto quando vengono eseguiti nuovi tentativi.
  • Le prestazioni della messaggistica transazionale sono state aumentate distribuendo il carico su diversi thread di invio.
  • Il processo di messaggistica transazionale è stato ottimizzato per poter iniziare in parallelo più analisi dello stesso messaggio.
  • È stato risolto un problema che poteva causare un throughput e una latenza incoerenti per le notifiche push transazionali.
  • È stato risolto un problema che causava la visualizzazione di un pubblico di destinazione non corretto per le consegne di esecuzione di messaggi transazionali.
  • È stato risolto un problema che si verificava durante l’importazione di un pacchetto con una configurazione dell’evento e il messaggio transazionale associato. Per ulteriori informazioni, consulta la documentazione dettagliata.
  • È stato risolto un problema che eliminava i dati di raccolta dai profili di test creati per un messaggio transazionale contenente elenchi di prodotti.

Altre modifiche

  • È stata aggiunta una nuova opzione all’account esterno SMS. Consente di limitare il numero massimo di processi MTA che inviano SMS per controllare meglio il numero di connessioni parallele. Per ulteriori informazioni, consulta la nota tecnica Protocollo e impostazioni del connettore SMS .
  • Quando pubblichi una risorsa con estensione API, se l’API è già stata pubblicata, viene aggiornata automaticamente ogni volta che viene pubblicata nuovamente. In precedenza questa azione era manuale e l’aggiornamento dell’API poteva interrompere la risorsa del profilo o del servizio di questa API. Per ulteriori informazioni, consulta la documentazione dettagliata.
  • La dimensione del codice postale è stata rimossa da Reporting dinamico. È invece consigliabile utilizzare le dimensioni Città, Paese e Stato.
  • Il trigger dell’evento "Primo avvio" del ciclo di vita per i messaggi in-app è stato rimosso.
  • Quando si esporta un pacchetto con gruppi di sicurezza, ora contiene i ruoli assegnati a ciascun gruppo. (CAMP-32960)
  • Nell’attività Load file , una nuova opzione ti consente di verificare che le colonne del file che stai caricando corrispondano alla definizione della colonna. Per ulteriori informazioni, consulta la documentazione dettagliata. (CAMP-32229)
  • È ora possibile avviare i flussi di lavoro con un payload, per utilizzare e condividere parametri esterni tra le attività all’interno del flusso di lavoro. Per ulteriori informazioni, consulta la documentazione dettagliata. (CAMP-29412 e CAMP-29413)
  • Le API di Campaign Standard ora consentono di aggiornare le unità geografiche e organizzative dei profili utilizzando un payload. Per ulteriori informazioni, consulta la documentazione dettagliata.
  • I messaggi di errore quando un oggetto del database non è accessibile sono stati resi più chiari per comprenderli.
  • Nell’attività Extract file , le funzionalità Javascript sono state aggiornate quando definisci il nome di un file da esportare. Nel campo Output è ora disponibile solo la funzione formatDate. Per ulteriori informazioni, consulta la documentazione dettagliata.
  • La generazione automatica degli ID di sequenza è stata migliorata per le risorse personalizzate. Per impostazione predefinita, le chiavi primarie per le nuove risorse personalizzate sono ora a 64 bit.
  • È stata migliorata la modalità di test della pubblicazione delle risorse personalizzate. Ora viene visualizzato un messaggio di avviso agli utenti se l’ultima pubblicazione di risorse personalizzate non è riuscita e non è fissa. Dopo un errore di pubblicazione di una risorsa personalizzata, è possibile eseguire il rollback all’ultima versione di lavoro. Per ulteriori informazioni, consulta la documentazione dettagliata.
  • È stata aggiunta una nuova opzione nell’attività Trasferisci file . Ti consente di ordinare i file quando utilizzi l’azione File download in modalità SFTP. Per ulteriori informazioni, consulta la documentazione dettagliata. (CAMP-33109)

Patch

  • È stato risolto un problema che poteva causare una perdita di memoria all’MTA quando le impostazioni SMS venivano ricaricate.
  • È stato risolto un problema che poteva impedire la pubblicazione degli aggiornamenti del database in modalità di ripristino.
  • È stato risolto un problema che causava discrepanze tra i rapporti Adobe Analytics e i rapporti dinamici Adobe Campaign. (CAMP-25393)
  • È stato corretto un errore che causava un errore nel flusso di lavoro di condivisione dei rapporti .
  • È stato corretto un errore che impediva agli utenti di inviare messaggi in-app con solo URL multimediale.
  • È stato risolto un problema che causava la visualizzazione di un’app mobile anche se il relativo certificato non era stato caricato nell’istanza.
  • È stato corretto un errore che impediva il funzionamento dei campi di personalizzazione quando si utilizza il modello Esegui il targeting per tutti gli utenti di un'app mobile .
  • È stato eseguito il provisioning di nuove istanze di Campaign Standard. (CAMP-32635 e CAMP-32344)
  • È stato corretto un errore che impediva la personalizzazione della formula della data in un flusso di lavoro. (CAMP-30336)
  • È stato risolto un problema che si verificava durante la definizione di una formula data personalizzata che poteva impedire la disponibilità dei campi "Dati aggiuntivi" e "Codice segmento" nell’elenco a discesa. (CAMP-32383)
  • È stato risolto un problema che poteva impedire alle attività "Transfer file" e "Extract file" di trovare i file rifiutati se crittografati. (CAMP-32377)
  • È stato risolto un problema nelle API che poteva impedire al filtro lineCount di eseguire il rendering del conteggio totale esatto. (CAMP-31424)
  • È stato risolto un problema nelle pagine di destinazione che poteva impedire ai campi di input di visualizzare il valore aggiornato una volta modificato. (CAMP-31401)
  • È stato risolto un problema che poteva causare l’attivazione inaspettata di un’attività del segnale.
  • È stato risolto un problema che poteva impedire la visualizzazione dell’anteprima e-mail quando il pubblico era vuoto.
  • È stato risolto un problema nell’attività "Extract file" che poteva generare un file mentre veniva attivata l’opzione "Do not generate a file se la transizione in entrata è vuota".
  • È stato risolto un problema che causava la disattivazione del flusso di lavoro di recapito messaggi se il completamento non veniva completato correttamente.
  • È stato risolto un problema che poteva impedire agli utenti di salvare o pianificare i rapporti. (CAMP-31133)

Versione 19.1.3 - marzo 2019

Miglioramenti di E-mail Designer

  • È stato risolto un problema che impediva la modifica di un modello dopo averlo salvato.
  • Sono stati risolti diversi problemi relativi all’utilizzo di un modello creato in precedenza in un messaggio e-mail.
  • È stato risolto un problema che impediva ai componenti di essere nascosti nei modelli importati.

Altri miglioramenti

  • È stato corretto un errore che si verificava durante la visualizzazione delle regole di tipologia. (CAMP-32059 e CAMP-31849)
  • È stato risolto un problema che impediva la modifica delle regole di tipologia. (CAMP-31750)
  • È stato risolto un problema del processo inMail che poteva arrestarsi in modo imprevisto. (CAMP-31238)

Versione 19.1 - febbraio 2019

Novità

Funzionalità
Descrizione
Miglioramenti al reporting dei canali push

Sono stati aggiunti diversi miglioramenti alla generazione di rapporti nei canali push per consentire di misurare il coinvolgimento degli utenti in modo più intuitivo. Con questa versione, stiamo espandendo l’elenco delle metriche dei canali push in tre diverse metriche: Impression, clic, aperture (apertura app) per aiutarti a misurare e analizzare l’interazione degli utenti con le notifiche push in modo più efficace. Inoltre, stiamo standardizzando la definizione e l’implementazione di queste metriche. Il rapporto integrato della notifica push è stato migliorato anche con visualizzazioni e metriche di uso comune.

Per ulteriori informazioni, consulta la documentazione dettagliata.

Integrazione di Launch per l'app mobile

Questa versione contiene l’integrazione di Adobe Campaign con le versioni GA delle estensioni Android e iOS per Adobe Campaign Standard in Adobe Experience Platform Launch e Mobile SDK. Queste estensioni supportano la messaggistica push, la messaggistica in-app e gli aggiornamenti dei profili delle app mobili.

Per ulteriori informazioni, consulta la documentazione dettagliata.

Messaggistica in-app mobile

Questa versione contiene la versione GA del canale in-app in Campaign. Dal punto di vista funzionale, le aggiunte più importanti alla versione beta sono i rapporti dinamici per il canale in-app e l’handshake sicuro tra Mobile SDK e MCIAS (Marketing Cloud In-App Messaging Service, che fornisce le regole in-app all’SDK). L’handshake sicuro garantisce che i dati PII degli utenti non cadano in mani malintenzionate e consente di mantenere la privacy degli utenti su un dispositivo condiviso cancellando la cache dei messaggi ogni volta che l’utente si disconnette.

Per ulteriori informazioni, consulta la documentazione dettagliata e il tutorial In-App dedicato.

Miglioramenti del flusso di lavoro

Sono state aggiunte le seguenti funzionalità del flusso di lavoro:

  • Ora puoi copiare e incollare le attività all’interno di un flusso di lavoro o di un altro flusso di lavoro dalla stessa istanza Campaign. In questo modo, puoi duplicare facilmente un intero flusso di lavoro o attività specifiche e mantenere le impostazioni inizialmente definite. Per ulteriori informazioni, consulta la documentazione dettagliata. (CAMP-20014)
  • Quando utilizzi l’attività Load file , ora puoi aggiungere una marca temporale al nome del file contenente i record rifiutati. Per ulteriori informazioni, consulta la documentazione dettagliata.
  • Le attività Query e Segmentazione ora consentono di abilitare una transizione in uscita se le attività non recuperano dati.

Miglioramenti della sicurezza

  • Il codice HTML della pagina di destinazione generato è stato aggiornato per impedire l’indicizzazione del motore di ricerca.

Miglioramenti di E-mail Designer

  • È ora disponibile un set di quattro modelli e-mail reattivi all’avanguardia, progettati da artisti Behance.

    Per ulteriori informazioni, consulta la documentazione dettagliata.

  • La nuova esperienza di onboarding ti aiuterà a iniziare la creazione delle e-mail più rapidamente e ti darà un accesso più semplice alla documentazione e alle esercitazioni.

    Per ulteriori informazioni, consulta la documentazione dettagliata.

  • Ora puoi configurare il numero di colonne e la larghezza in base alle tue esigenze.

    Per ulteriori informazioni, consulta la documentazione dettagliata.

  • Quando modifichi in visualizzazione mobile, puoi nascondere alcuni componenti solo nella visualizzazione mobile per un utilizzo efficace dello spazio.

    Per ulteriori informazioni, consulta la documentazione dettagliata.

  • Ora puoi aggiungere canali social personalizzati al modello e-mail sopra a quelli già disponibili.

  • È stato risolto un problema che impediva lo scorrimento verso il basso del menu struttura quando si utilizzano più di 18 strutture. (CAMP-31173)

  • È stato risolto un problema che visualizzava la preintestazione sopra il contenuto durante l’inoltro di un’e-mail contenente un preheader inviato con Adobe Campaign. (CAMP-30736)

  • È stato risolto un problema che impediva l’aggiornamento della riga dell’oggetto facendo clic sull’opzione Aggiorna contenuto AEM dopo aver modificato l’oggetto in Adobe Experience Manager. (CAMP-29984)

  • Sono stati risolti diversi problemi che impedivano l’utilizzo di immagini dinamiche da Adobe Target.

  • È stato risolto un problema che impediva l’aggiornamento dell’anteprima durante il recupero del contenuto in fase di preparazione se il contenuto era stato importato in precedenza da un URL.

  • L’icona YouTube è stata aggiunta al componente di contenuto Social .

  • È stata aggiunta la vista Elenco per i componenti di contenuto e i frammenti visualizzati nella palette E-mail Designer.

Altri miglioramenti

  • Adobe Campaign è ora completamente compatibile con FCM sia per le app SDK V4 che per le app SDK AEP.

  • Adobe Campaign supporta le notifiche push su Wear OS by Android e watchOS by Apple.

  • I messaggi di avviso e di errore che possono essere visualizzati durante la navigazione nell’interfaccia sono stati resi più chiari e comprensibili.

  • È ora possibile aggiungere all’elenco dei profili le colonne relative ai campi di consenso e rinuncia ("Non contattare più …").

  • L’elenco a discesa Fuso orario nella schermata di creazione del profilo è stato spostato dalla sezione Indirizzo alla sezione superiore dell’interfaccia.

  • È ora possibile aggiungere separatori durante la configurazione delle schermate di risorse personalizzate, per organizzare i campi in categorie.

    Per ulteriori informazioni, consulta la documentazione dettagliata.

Altre modifiche

  • Adobe Campaign e Adobe Experience Cloud abbandoneranno il supporto per Microsoft Internet Explorer 11 a partire dalla primavera 2019 e dalla versione 19.2 di Campaign Standard. Passa a Microsoft Edge o a un altro browser supportato. Consulta la pagina Funzioni obsolete e rimosse .
  • Il campo Codice paese della risorsa Profilo è stato rinominato in Codice paese/regione.

Patch

  • È stato risolto un problema che impediva l’invio del messaggio quando si aggiungeva un profilo di test a un messaggio transazionale e-mail. (CAMP-29854)
  • È stato risolto un problema che rallentava l’invio di messaggi da altri canali se l’invio era limitato per un canale quando l’invio di messaggi da tutti i canali veniva attivato contemporaneamente.
  • È stato risolto un problema che causava l’avvio dell’MTA per l’invio di messaggi SMS quando la connessione dell’account esterno non era ancora stata stabilita.
  • È stato risolto un problema che si verificava con la frequenza di esecuzione dell’attività Scheduler e l’ora di inizio. (CAMP-30745)
  • È stato risolto un problema che poteva verificarsi con la generazione di PKEY quando si utilizzano risorse di profilo estese. (CAMP-30285)
  • È stato risolto un problema che poteva verificarsi con le regole di affaticamento basate su giorni di calendario. (CAMP-30136)
  • È stato risolto un problema che poteva verificarsi quando si tentava di accedere a risorse personalizzate con nomi che terminavano con "Base". (CAMP-30109)
  • È stato risolto un problema che impediva l’utilizzo di una chiamata PATCH per sottoscrivere un profilo a un servizio. (CAMP-29728)
  • È stato risolto un problema che poteva danneggiare un flusso di lavoro durante l’importazione di un file XML tramite l’attività Load File . (CAMP-29208 e CAMP-28205)
  • È stato risolto un problema che poteva impedire la generazione di collegamenti di cardinalità inversa durante il collegamento di risorse personalizzate. (CAMP-30476)
  • È stato risolto un problema che impediva l’estensione dei registri di consegna quando si utilizzava solo il codice del segmento.
  • È stato risolto un problema che poteva duplicare le righe quando si utilizzava l’attività File transfer nei flussi di lavoro.
  • È stato risolto un problema che impediva l’invio dei rapporti pianificati al momento scelto.
  • È stato risolto un problema che causava discrepanze tra i KPI "To deliver" e "Sent" per una consegna in-app in un flusso di lavoro.
  • È stato risolto un problema che impediva il funzionamento del tracciamento per un messaggio in-app creato con un HTML personalizzato.
  • È stato risolto un problema che impediva il salvataggio del contenuto di consegna in-app quando utilizzato in un flusso di lavoro.
  • È stato risolto un problema che impediva la visualizzazione delle applicazioni mobili per gli amministratori.
  • È stato risolto un problema che causava un errore del flusso di lavoro tecnico Aggiornamento recapito messaggi . (CAMP-26387)
  • È stato risolto un problema che causava discrepanze tra i profili target durante la creazione di una consegna in-app e quelli visualizzati nel dashboard di consegna. (CAMP-28722)
  • È stato risolto un problema relativo all’integrazione Campaign e Assets Core Service che poteva impedire la selezione di una risorsa condivisa in un messaggio e-mail.

Versione 19.0 - gennaio 2019

Novità

Funzionalità
Descrizione
Disponibilità generale di E-mail Designer

Il nuovo intuitivo E-mail Designer (precedentemente noto come Creative Designer) è stato spostato in GA. Ora supporta tutte le funzioni dell’editor di contenuti legacy, tra cui:

Per ulteriori informazioni, consulta la documentazione dettagliata e il video tutorial. I miglioramenti e le correzioni sono elencati di seguito.

Di conseguenza, l’editor di contenuti e-mail legacy è ora obsoleto. Per ulteriori informazioni, consulta questa pagina.

Elenco prodotti nelle e-mail transazionali

Ora puoi fare riferimento a una o più raccolte di prodotti in un messaggio e-mail transazionale. Ad esempio, puoi inviare automaticamente un’e-mail di abbandono carrello elencando tutti i prodotti presenti nel carrello dell’utente con un’immagine, un prezzo e un collegamento a ciascun prodotto.

Per ulteriori informazioni, consulta la documentazione dettagliata e il video tutorial.

Visualizzazione mobile in E-mail Designer

È ora possibile passare a una visualizzazione mobile dedicata quando si modificano i contenuti delle e-mail. Questo consente di ottimizzare il design reattivo di un’e-mail modificando separatamente tutte le opzioni di stile per la visualizzazione mobile, come l’adattamento dei margini, le dimensioni più piccole dei font, i diversi colori di sfondo e così via.

Per ulteriori informazioni, consulta la documentazione dettagliata.

Miglioramenti della versione beta della messaggistica in-app

La funzione Messaggi in-app Beta è stata migliorata con le seguenti funzionalità:

  • Il canale in-app Beta è conforme al RGPD
  • Integrazione con le API di Analytics per compilare i menu a discesa Triggers
  • Aspetto intuitivo e descrizione dei modelli di consegna
  • Miglioramenti all’interfaccia di authoring dal punto di vista dell’usabilità

Per ulteriori informazioni, consulta la documentazione dettagliata.

Miglioramenti

  • Una nuova opzione nell’attività Load data ora ti consente di applicare una fase di post-elaborazione al file contenente i record rifiutati (ad esempio. la compressione del formato ZIP). (CAMP-24521)
  • Una nuova opzione nell’attività Update data ti consente ora di configurare la dimensione batch massima per i dati da caricare. (CAMP-28400)
  • È stata migliorata la selezione dello stato degli indirizzi dei profili. Quando si seleziona un paese, l’elenco a discesa "Stato" viene ora aggiornato automaticamente con i valori degli stati pertinenti. (CAMP-28874)
  • Una nuova opzione nell’attività Extract file ora impedisce la generazione di un file se la transizione in entrata è vuota. Questo evita la creazione e il caricamento di file vuoti sui server SFTP.
  • Il rapporto di riepilogo Consegna è stato migliorato.
  • L’elenco dei paesi disponibili al momento della definizione dell’indirizzo di un profilo è stato arricchito. (CAMP-26707)
  • Ora viene visualizzato un messaggio di errore quando si tenta di importare un flusso di lavoro integrato.

E-mail Designer

  • È stato risolto un problema che attivava la funzionalità dell’unità geografica su un modello e-mail o un frammento di contenuto creato con E-mail Designer, anche se questa funzionalità era disabilitata in Adobe Campaign, che rendeva il modello o il frammento non disponibile quando si tentava di accedervi nuovamente. (CAMP-28174)
  • È stato risolto un problema che impediva il salvataggio delle condizioni di contenuto dinamico durante la modifica del contenuto con E-mail Designer. (CAMP-27905)
  • È stato risolto un problema che rimuoveva la versione HTML dal contenuto dell’e-mail dopo la modifica della versione in testo normale di un messaggio e l’interruzione della sincronizzazione HTML in E-mail Designer. (CAMP-28507)
  • È stato risolto un problema che impediva l’apertura dell’interfaccia di E-mail Designer quando si utilizzava Internet Explorer 11. (CAMP-28273)
  • È stato risolto un problema che causava una distorsione del rendering delle impostazioni di stile applicate ai pulsanti con E-mail Designer.
  • È stato risolto un problema in E-mail Designer che rendeva modificabile un URL da un frammento di contenuto utilizzato in un messaggio e-mail, che non era previsto in quanto il frammento era bloccato per impostazione predefinita.
  • È stato risolto un problema che impediva la visualizzazione in Microsoft Office del componente divisore di E-mail Designer.
  • È stato risolto un problema che causava il blocco della pagina su alcuni browser Internet quando si visualizzava un contenuto sincronizzato da AEM utilizzando l’editor di contenuti e-mail legacy. (CAMP-29068)
  • È stato corretto un errore che si verificava facendo clic su un’immagine in un messaggio e-mail quando si utilizzava l’editor contenuti e-mail legacy. (CAMP-30424)
  • È stato risolto un problema che impediva la visualizzazione dei frammenti appena creati durante la modifica di un messaggio e-mail con E-mail Designer. (CAMP-29928)
  • È stato risolto un problema che impediva la corretta visualizzazione del testo del pulsante nelle e-mail create con E-mail Designer e ricevute utilizzando il client WebMail di Outlook.
  • È ora possibile creare messaggi transazionali di profilo utilizzando E-mail Designer. (CAMP-28900)
  • È stato corretto un errore in E-mail Designer che rendeva modificabile il contenuto durante il recupero automatico del contenuto da un URL in fase di preparazione, mentre doveva essere bloccato.

Patch

  • È stato risolto un problema che mostrava registri di consegna errati nel reporting dinamico. (CAMP-23446)
  • È stato risolto un problema che poteva interessare i numeri del rapporto di riepilogo non recapitato (CAMP-28703)
  • È stato risolto un problema relativo all’integrazione Campaign e Assets Core Service che poteva impedire la visualizzazione delle risorse durante la selezione di Image shared from Adobe Experience Cloud in un messaggio e-mail (CAMP-28732).
  • È stato risolto un problema che impediva l’invio di messaggi SMS contenenti il carattere "uno" anche se la traslitterazione era autorizzata nell’account esterno SMPP. (CAMP-29041)
  • È stato risolto un problema che poteva visualizzare record duplicati quando si utilizzava un’attività Segmentazione nei flussi di lavoro. (CAMP-28743)
  • È stato risolto un problema che impediva l’eliminazione di una delle mappature dei valori su una colonna in un’attività del flusso di lavoro. (CAMP-28708)
  • È stato risolto un problema nell’attività di trasferimento file, quando si utilizzano caratteri jolly con l’opzione "Test to see if file exists" (Prova dell’esistenza di un file). (CAMP-28977)
  • È stato risolto un problema nell’attività Trasferimento file che poteva verificarsi durante l’aggiornamento delle impostazioni dell’account esterno. (CAMP-28894)
  • È stato risolto un problema relativo ai filtri personalizzati nell’editor delle query quando si utilizzava la condizione "E-mail non vuota". (CAMP-28741)
  • È stato risolto un problema che poteva verificarsi durante l’esportazione di tabelle di risorse personalizzate con più di 100.000 record. (CAMP-28150)
  • È stato risolto un problema che impediva l’eliminazione dei messaggi transazionali collegati agli attivatori. (CAMP-28385)
  • Sono state rimosse le password che erano visualizzate in modo non corretto in alcuni registri SMS.
  • È stato risolto un problema che causava un errore nelle connessioni al simulatore SMPP a causa di una password vuota inviata da Adobe Campaign.
  • È stato risolto un problema che impediva l’invio di campagne quando le connessioni SMS erano instabili.
  • È stato risolto un problema che visualizzava le consegne eliminate nel reporting dinamico.
  • È stato risolto un problema che poteva impedire il recupero di dati aggiuntivi dai registri di consegna, dai registri di tracciamento e dalle tabelle di registro di esclusione quando si utilizzava un’attività di arricchimento in un flusso di lavoro.
  • È stato risolto un problema relativo alle richieste di cancellazione RGPD che poteva verificarsi quando si utilizzava un tipo di collegamento "N collegamento raccolta cardinalità" e l’opzione "Eliminare il record di destinazione implica l’eliminazione dei riferimenti ai record dal collegamento".
  • È stato risolto un problema relativo alla condivisione dei rapporti.
  • È stato risolto un problema che poteva causare problemi di throughput durante l’invio di una notifica push.
  • È stato risolto un problema relativo ai file di output della direct mailing con campi mancanti.
  • È stato risolto un problema che consentiva agli utenti di modificare i flussi di lavoro incorporati.
  • È stato risolto un problema che si verificava durante la creazione di una campagna basata su un modello di campagna, incluso un flusso di lavoro con un’attività di estrazione configurata. (CAMP-29198)
  • È stato risolto un problema relativo all’attività di estrazione file che impediva l’utilizzo della stessa espressione per diversi elementi. (CAMP-29182)
  • È stato risolto un problema, nell’editor delle query, relativo alla condizione di unione tra il registro di trasmissione e il registro di tracciamento per rtEvent. (CAMP-28780)
  • È stato risolto un problema che impediva il salvataggio delle modifiche all’opzione "Azione specifica" della pagina di destinazione. (CAMP-29422)
  • È stato risolto un problema che impediva l’esportazione del payload di un evento in un flusso di lavoro. (CAMP-29029)
  • È stato risolto un problema che impediva l’esclusione dei numeri SMS sul elenco Bloccati in un messaggio SMS. (CAMP-28898)
  • È stato risolto un problema che poteva impedire ai provider SMPP di ricevere notifiche in caso di errore durante l’elaborazione dei messaggi in arrivo. (CAMP-29804)
  • È stato risolto un problema che consentiva l’eliminazione degli account esterni con consegne associate. (CAMP-29738)
  • La velocità effettiva di invio è stata migliorata e stabilizzata per i messaggi SMS.
  • È stato risolto un problema che impediva l’utilizzo del carattere "~" in un messaggio SMS. (CAMP-29172)
  • È stato risolto un problema nelle consegne con l’opzione di ottimizzazione Ora di invio . (CAMP-29231)

In questa pagina

Adobe Summit Banner

A virtual event April 27-28.

Expand your skills and get inspired.

Register for free
Adobe Summit Banner

A virtual event April 27-28.

Expand your skills and get inspired.

Register for free
Adobe Maker Awards Banner

Time to shine!

Apply now for the 2021 Adobe Experience Maker Awards.

Apply now
Adobe Maker Awards Banner

Time to shine!

Apply now for the 2021 Adobe Experience Maker Awards.

Apply now