Salesforce CRM connessione

Panoramica

Salesforce CRM è una popolare piattaforma di gestione delle relazioni con i clienti (CRM) e supporta quanto segue:

  • Lead - Un lead è il nome di una persona o di un'azienda che può (o non può) essere interessata ai prodotti o ai servizi che si vendono.
  • Contatti - Un contatto è una persona con cui uno dei vostri rappresentanti ha stabilito una relazione ed è stato qualificato come potenziale cliente.

Questo Adobe Experience Platform destinazione sfrutta Salesforce composite API, che supporta entrambi i tipi di profili descritti in precedenza.

Quando attivazione dei segmenti, puoi scegliere tra lead o contatti e aggiornare gli attributi e segmentare i dati in Salesforce CRM.

Salesforce CRM utilizza OAuth 2 con Concessione password come meccanismo di autenticazione per comunicare con l’API REST di Salesforce. Istruzioni per l’autenticazione Salesforce CRM sono riportati di seguito, nella Autentica nella destinazione sezione.

Casi d’uso

In qualità di addetto al marketing, puoi fornire esperienze personalizzate ai tuoi utenti, in base agli attributi dei loro profili Adobe Experience Platform. Puoi creare segmenti dai dati offline e inviarli a Salesforce CRM per visualizzarli nei feed degli utenti non appena segmenti e profili vengono aggiornati in Adobe Experience Platform.

Prerequisiti

Prerequisiti in Experience Platform

Prima di attivare i dati nella destinazione del sistema CRM di Salesforce, devi disporre di un’ schema, a set di dati, e segmenti creato in Experience Platform.

Prerequisiti in Salesforce CRM

Prendi nota dei seguenti prerequisiti in Salesforce CRM, per esportare i dati da Platform al tuo account Salesforce:

Devi avere un Salesforce account

Vai a Salesforce prova pagina per la registrazione e la creazione di Salesforce account, se non ne hai già uno.

Configurare un’app connessa in Salesforce

Innanzitutto, devi configurare una Salesforce app connessa all'interno del Salesforce account, se non ne hai già uno. Salesforce CRM sfrutterà l’app connessa a cui connettersi Salesforce.

Quindi, abilita OAuth Settings for API Integration per Salesforce connected app. Consulta la sezione Salesforce documentazione di riferimento.

Inoltre, assicurati che ambiti di seguito sono selezionati per il Salesforce connected app.

  • chatter_api
  • lightning
  • visualforce
  • content
  • openid
  • full
  • api
  • web
  • refresh_token
  • offline_access

Infine, assicurati che password la sovvenzione è abilitata all’interno del tuo Salesforce account. Consulta la sezione Salesforce Flusso nome utente-password OAuth 2.0 per scenari speciali se hai bisogno di assistenza.

IMPORTANTE

Se il Salesforce l’amministratore dell’account ha limitato l’accesso agli intervalli IP attendibili, è necessario contattarli per ottenere IP EXPERIENCE PLATFORM inserito nell'elenco Consentiti. Consulta la sezione Salesforce Limitare l'accesso agli intervalli IP attendibili per un'app connessa se hai bisogno di ulteriore assistenza.

Creare campi personalizzati in Salesforce

Quando si attivano i segmenti in Salesforce CRM destinazione, è necessario immettere un valore nella ID mappatura per ogni segmento attivato, nel campo Pianificazione del segmento passaggio.

Salesforce CRM richiede che questo valore legga e interpreti correttamente i segmenti provenienti da Experience Platform e che aggiorni il loro stato di segmento in Salesforce. Consulta la documentazione dell’Experience Platform per Gruppo di campi schema Dettagli appartenenza segmento se hai bisogno di informazioni sugli stati dei segmenti.

Per ogni segmento che attivi da Platform a Salesforce CRM, è necessario creare un campo personalizzato del tipo Text Area (Long) entro Salesforce. Puoi definire la lunghezza del carattere di campo di qualsiasi dimensione compresa tra 256 e 131.072 caratteri in base alle tue esigenze aziendali. Consulta la Salesforce Tipi di campi personalizzati per ulteriori informazioni sui tipi di campi personalizzati. Consulta anche Salesforce documentazione per creare campi personalizzati se hai bisogno di assistenza per la creazione dei campi.

IMPORTANTE

Non includere spazi nel nome del campo. Utilizza invece il carattere di sottolineatura (_) come separatore.
Entro Salesforce è necessario creare campi personalizzati con Nome campo che corrisponde esattamente al valore specificato in ID mappatura per ogni segmento di Platform attivato. Ad esempio, la schermata seguente mostra un campo personalizzato denominato crm_2_seg. Quando attivi un segmento in questa destinazione, aggiungi crm_2_seg as ID mappatura per popolare i tipi di pubblico dei segmenti da Experience Platform in questo campo personalizzato.

Un esempio di creazione di campi personalizzati in Salesforce, Passaggio 1: selezionare il tipo di dati, è mostrato di seguito:
Schermata dell’interfaccia utente di Salesforce che mostra la creazione di campi personalizzati, passaggio 1: seleziona il tipo di dati.

Un esempio di creazione di campi personalizzati in Salesforce, Passaggio 2: immettere i dettagli per il campo personalizzato, è mostrato di seguito:
Schermata dell’interfaccia utente di Salesforce che mostra la creazione di campi personalizzati, passaggio 2: inserisci i dettagli del campo personalizzato.

SUGGERIMENTO
  • Per distinguere tra campi personalizzati utilizzati per i segmenti Platform e altri campi personalizzati all’interno di Salesforce è possibile includere un prefisso o un suffisso riconoscibile durante la creazione del campo personalizzato. Ad esempio, invece di test_segment, utilizza Adobe_test_segment o test_segment_Adobe
  • Se hai già creato altri campi personalizzati in Salesforce, puoi utilizzare lo stesso nome del segmento Platform, per identificare facilmente il segmento in Salesforce.
NOTA
  • Gli oggetti in Salesforce sono limitati a 25 campi esterni, vedi Attributi di campo personalizzati.
  • Questa restrizione implica che è possibile avere solo un massimo di 25 appartenenze a segmenti di Experience Platform attive in qualsiasi momento.
  • Se hai raggiunto questo limite in Salesforce, devi rimuovere da Salesforce gli attributi personalizzati utilizzati per memorizzare lo stato del segmento per i segmenti precedenti all’interno di Experience Platform prima di un nuovo ID mappatura possono essere utilizzati.

Raccogli Salesforce CRM credenziali

Annota gli elementi riportati di seguito prima di eseguire l’autenticazione in Salesforce CRM destinazione:

Credenziali Descrizione Esempio
Username Il tuo Salesforce nome utente dell’account.
Password Il tuo Salesforce password dell'account.
Security Token Il tuo Salesforce token di sicurezza che verrà in seguito aggiunto alla fine del Salesforce Password per creare una stringa concatenata da utilizzare come Password quando autenticazione nella destinazione.
Consulta la sezione Salesforce documentazione per reimpostare il token di sicurezza per scoprire come rigenerarlo dalla Salesforce se non disponi del token di sicurezza.
Custom Domain Il tuo Salesforce prefisso del dominio.
Consulta la Salesforce documentazione per scoprire come ottenere questo valore da Salesforce di rete.
Se il Salesforce il dominio è
d5i000000isb4eak-dev-ed.my.salesforce.com,
avrà bisogno di d5i000000isb4eak-dev-ed come valore.
Client ID Salesforce personale Consumer Key.
Consulta la sezione Salesforce documentazione per scoprire come ottenere questo valore da Salesforce di rete.
Client Secret Salesforce personale Consumer Secret.
Consulta la sezione Salesforce documentazione per scoprire come ottenere questo valore da Salesforce di rete.

Guardrail

Salesforce bilancia i carichi delle transazioni imponendo limiti di richiesta, frequenza e timeout. Consulta la sezione Limiti e allocazioni di richieste API per i dettagli.

Se il Salesforce l'amministratore dell'account ha imposto restrizioni IP, sarà necessario aggiungere Experience Platform di indirizzi IP al tuo Salesforce intervalli IP attendibili degli account. Consulta la sezione Salesforce Limitare l'accesso agli intervalli IP attendibili per un'app connessa se hai bisogno di ulteriore assistenza.

IMPORTANTE

Quando attivazione dei segmenti è necessario scegliere tra Contatto o Lead tipi. Assicurati che i segmenti dispongano della mappatura dati appropriata in base al tipo selezionato.

Identità supportate

Salesforce CRM supporta l’aggiornamento delle identità descritte nella tabella seguente. Ulteriori informazioni su identità.

Identità di destinazione Descrizione Considerazioni
SalesforceId Il Salesforce CRM identificatore delle identità di contatto o lead esportate o aggiornate tramite il segmento. Obbligatorio

Tipo e frequenza di esportazione

Per informazioni sul tipo e sulla frequenza di esportazione della destinazione, consulta la tabella seguente.

Elemento Tipo Note
Tipo di esportazione Basato su profilo
  • Stai esportando tutti i membri di un segmento, insieme ai campi schema desiderati ad esempio: indirizzo e-mail, numero di telefono, cognome, in base alla mappatura del campo.
  • Ogni stato del segmento in Salesforce CRM viene aggiornato con lo stato del segmento corrispondente da Platform, in base al ID mappatura valore fornito durante il programmazione dei segmenti passaggio.
Frequenza di esportazione Streaming
  • Le destinazioni di streaming sono connessioni "sempre attive" basate su API. Non appena un profilo viene aggiornato in Experience Platform in base alla valutazione dei segmenti, il connettore invia l’aggiornamento a valle alla piattaforma di destinazione. Ulteriori informazioni su destinazioni di streaming.

Connetti alla destinazione

IMPORTANTE

Per connettersi alla destinazione, è necessario Gestire le destinazioni autorizzazione per il controllo degli accessi. Leggi le panoramica sul controllo degli accessi oppure contatta l’amministratore del prodotto per ottenere le autorizzazioni necessarie.

Per connettersi a questa destinazione, seguire i passaggi descritti in esercitazione sulla configurazione della destinazione. Nel flusso di lavoro di configurazione della destinazione, compila i campi elencati nelle due sezioni seguenti.

Entro Destinazioni > Catalogo cerca Salesforce CRM. In alternativa, è possibile posizionarlo sotto il CRM categoria.

Autentica nella destinazione

Per eseguire l’autenticazione nella destinazione, compila i campi richiesti di seguito e seleziona Connetti alla destinazione. Consulta la sezione Raccogli Salesforce CRM credenziali sezione per eventuali indicazioni.
| Credenziali | Descrizione | | — | — | | Nome utente | Il tuo Salesforce nome utente dell’account. | | Password | Stringa concatenata composta da Salesforce password dell'account aggiunta al tuo Salesforce Token di sicurezza.
Il valore concatenato assume la forma di {PASSWORD}{TOKEN}.
Non utilizzare parentesi graffe o spazi.
Ad esempio, se Salesforce La password è MyPa$$w0rd123 e Salesforce Il token di sicurezza è TOKEN12345....0000, il valore concatenato che utilizzerai nel Password il campo è MyPa$$w0rd123TOKEN12345....0000. | | Dominio personalizzato | Il tuo Salesforce prefisso del dominio.
Ad esempio, se il dominio è d5i000000isb4eak-dev-ed.my.salesforce.com, devi fornire d5i000000isb4eak-dev-ed come valore. | | ID client | Il tuo Salesforce app connessa Consumer Key. | | Segreto client | Il tuo Salesforce app connessa Consumer Secret. |

Schermata dell’interfaccia utente di Platform che mostra come eseguire l’autenticazione.

Se i dettagli forniti sono validi, nell’interfaccia utente viene visualizzato un Connesso con un segno di spunta verde, puoi quindi procedere al passaggio successivo.

Inserisci i dettagli della destinazione

Per configurare i dettagli per la destinazione, compila i campi obbligatori e facoltativi seguenti. Un asterisco accanto a un campo nell’interfaccia utente indica che il campo è obbligatorio.

  • Nome: nome con cui riconoscerai questa destinazione in futuro.
  • Descrizione: descrizione che ti aiuterà a identificare questa destinazione in futuro.
  • Tipo ID Salesforce:
    • Seleziona Contatto se le identità che desideri esportare o aggiornare sono di tipo Contatto.
    • Seleziona Lead se le identità che desideri esportare o aggiornare sono di tipo Lead.

Schermata dell’interfaccia utente di Platform che mostra i dettagli della destinazione.

Abilita avvisi

Puoi abilitare gli avvisi per ricevere notifiche sullo stato del flusso di dati verso la tua destinazione. Seleziona un avviso dall’elenco per abbonarti e ricevere notifiche sullo stato del flusso di dati. Per ulteriori informazioni sugli avvisi, consulta la guida su abbonamento agli avvisi sulle destinazioni tramite l’interfaccia utente.

Una volta completate le informazioni sulla connessione di destinazione, seleziona Successivo.

Attiva i segmenti in questa destinazione

IMPORTANTE

Per attivare i dati, è necessario Gestire le destinazioni, Attivare le destinazioni, Visualizza profili, e Visualizzare segmenti autorizzazioni di controllo degli accessi. Leggi le panoramica sul controllo degli accessi oppure contatta l’amministratore del prodotto per ottenere le autorizzazioni necessarie.

Letto Attivare profili e segmenti nelle destinazioni di esportazione di segmenti in streaming per istruzioni sull’attivazione dei segmenti di pubblico in questa destinazione.

Considerazioni sulla mappatura ed esempio

Per inviare correttamente i dati sul pubblico da Adobe Experience Platform a Salesforce CRM destinazione, devi passare attraverso il passaggio di mappatura dei campi. La mappatura consiste nella creazione di un collegamento tra i campi dello schema Experience Data Model (XDM) nell’account Platform e i corrispondenti equivalenti dalla destinazione.

Attributi specificati in Campo di destinazione devono essere denominati esattamente come descritto nella tabella delle mappature degli attributi, in quanto questi attributi formeranno il corpo della richiesta.

Attributi specificati in Campo di origine non seguire tali restrizioni. Puoi mapparlo in base alle tue esigenze, ma assicurati che il formato dei dati di input sia valido in base alla Salesforce documentazione. Se i dati di input non sono validi, la chiamata di aggiornamento a Salesforce non riuscirà e i contatti/lead non verranno aggiornati.

Per mappare correttamente i campi XDM su (API) Salesforce CRM campi di destinazione, effettua le seguenti operazioni:

  1. In Mappatura passaggio, seleziona Aggiungi nuova mappatura, sullo schermo viene visualizzata una nuova riga di mappatura.
    Esempio di schermata dell’interfaccia utente di Platform per Aggiungere una nuova mappatura.

  2. In Seleziona campo di origine finestra, scegli la Seleziona attributi e selezionare l'attributo XDM o scegliere il Seleziona lo spazio dei nomi dell’identità e seleziona un’identità.

  3. In Seleziona campo di destinazione finestra, scegli la Seleziona lo spazio dei nomi dell’identità e seleziona un’identità o scegli Seleziona attributi personalizzati categoria e selezionare un attributo o definirne uno utilizzando Nome attributo in base alle esigenze. Consulta la sezione Salesforce CRM documentazione per indicazioni sugli attributi supportati.

    • Ripeti questi passaggi per aggiungere le seguenti mappature tra lo schema del profilo XDM e (API) Salesforce CRM:

    Utilizzo dei contatti

    • Se si lavora con Contatti all’interno del segmento, consulta la documentazione sugli oggetti in Salesforce per Contatto per definire le mappature per i campi da aggiornare.

    • È possibile identificare i campi obbligatori cercando la parola Obbligatorio, menzionato nelle descrizioni dei campi nel collegamento precedente.

    • A seconda dei campi che desideri esportare o aggiornare, aggiungi mappature tra lo schema del profilo XDM e (API) Salesforce CRM: Note campo origine|campo destinazione| | | — | — | — | |IdentityMap: crmID|Identity: SalesforceId|Mandatory| |xdm: person.name.lastName|Attribute: LastName| Mandatory. Cognome del contatto fino a 80 caratteri. |\

      |xdm: person.name.firstName|Attribute: FirstName| Il nome del contatto può contenere un massimo di 40 caratteri. | |xdm: personalEmail.address|Attribute: Email| Indirizzo e-mail del contatto. |

    • Di seguito è riportato un esempio che utilizza queste mappature:

      Esempio di schermata dell’interfaccia utente di Platform che mostra le mappature di Target.

    Utilizzo dei lead

    • Se si lavora con Lead all’interno del segmento, consulta la documentazione sugli oggetti in Salesforce per Lead per definire le mappature per i campi da aggiornare.

    • È possibile identificare i campi obbligatori cercando la parola Obbligatorio, menzionato nelle descrizioni dei campi nel collegamento precedente.

    • A seconda dei campi che desideri esportare o aggiornare, aggiungi mappature tra lo schema del profilo XDM e (API) Salesforce CRM: Note campo origine|campo destinazione| | | — | — | — | |IdentityMap: crmID|Identity: SalesforceId|Mandatory| |xdm: person.name.lastName|Attribute: LastName| Mandatory. Cognome della sequenza fino a 80 caratteri. |\

      |xdm: b2b.companyName|Attribute: Company| Mandatory. L'azienda del lead. | |xdm: personalEmail.address|Attribute: Email| Indirizzo e-mail del lead. |

    • Di seguito è riportato un esempio che utilizza queste mappature:

      Esempio di schermata dell’interfaccia utente di Platform che mostra le mappature di Target.

Una volta completate le mappature per la connessione di destinazione, seleziona Successivo.

Esempio di esportazione di segmenti programmati

Durante l'esecuzione di Pianificare l’esportazione di segmenti devi mappare manualmente i segmenti attivati da Platform al campo personalizzato corrispondente in Salesforce.

A questo scopo, seleziona ogni segmento, quindi inserisci il nome del campo personalizzato da Salesforce nel Salesforce CRM ID mappatura campo. Consulta la sezione Creare campi personalizzati in Salesforce sezione per indicazioni e best practice sulla creazione di campi personalizzati in Salesforce.

Ad esempio, se Salesforce il campo personalizzato è crm_2_seg, specifica questo valore in Salesforce CRM ID mappatura per popolare i tipi di pubblico dei segmenti da Experience Platform in questo campo personalizzato.

Esempio di campo personalizzato da Salesforce è mostrato di seguito:
Salesforce Schermata dell’interfaccia utente che mostra il campo personalizzato.

Un esempio che indica la posizione del Salesforce CRM ID mappatura è mostrato di seguito:
Schermata dell’interfaccia utente di Platform che mostra l’esportazione del segmento di pianificazione.

Come mostrato sopra, Salesforce Nome campo corrisponde esattamente al valore specificato in Salesforce CRM ID mappatura.

A seconda del caso d’uso, tutti i segmenti attivati possono essere mappati allo stesso Salesforce campo personalizzato o diverso Nome campo in Salesforce CRM. Un esempio tipico basato sull’immagine mostrata sopra potrebbe essere.
| Salesforce CRM nome segmento | Salesforce Nome campo | Salesforce CRM ID mappatura | | — | — | — | | crm_1_seg | crm_1_seg | crm_1_seg | | crm_2_seg | crm_2_seg | crm_2_seg |

Ripeti questa sezione per ogni segmento di Platform attivato.

Convalidare l’esportazione dei dati

Per verificare di aver impostato correttamente la destinazione, segui i passaggi seguenti:

  1. Seleziona Destinazioni > Sfoglia per passare all’elenco delle destinazioni.
    Schermata dell’interfaccia utente di Platform che mostra le destinazioni di navigazione.

  2. Seleziona la destinazione e verifica che lo stato sia abilitato.
    Schermata dell’interfaccia utente di Platform che mostra l’esecuzione del flusso di dati delle destinazioni.

  3. Passa a Dati di attivazione , quindi seleziona un nome di segmento.
    Esempio di schermata dell’interfaccia utente di Platform che mostra i dati di attivazione delle destinazioni.

  4. Monitora il riepilogo dei segmenti e assicurati che il conteggio dei profili corrisponda al conteggio creato all’interno del segmento.
    Esempio di schermata dell’interfaccia utente di Platform che mostra il segmento.

  5. Infine, accedi al sito web Salesforce e verifica se i profili del segmento sono stati aggiunti o aggiornati.

    Utilizzo dei contatti

    • Se hai selezionato Contatti all’interno del segmento Platform, passa a Apps > Contacts pagina.

      Schermata del sistema CRM di Salesforce che mostra la pagina Contatti con i profili del segmento.

    • Seleziona un Contatto e controlla se i campi sono aggiornati. Lo stato di ciascun segmento è visibile in Salesforce CRM è stato aggiornato con il corrispondente stato del segmento da Platform, in base al ID mappatura valore fornito durante il programmazione dei segmenti.

      Schermata del sistema CRM di Salesforce che mostra la pagina Dettagli contatto con gli stati del segmento aggiornati.

    Utilizzo dei lead

    • Se hai selezionato Lead all’interno del segmento Platform, quindi vai al Apps > Leads pagina.

      Schermata del sistema CRM di Salesforce che mostra la pagina Lead con i profili del segmento.

    • Seleziona un Lead e controlla se i campi sono aggiornati. Lo stato di ciascun segmento è visibile in Salesforce CRM è stato aggiornato con il corrispondente stato del segmento da Platform, in base al ID mappatura valore fornito durante il programmazione dei segmenti.

      Schermata del sistema CRM di Salesforce che mostra la pagina Dettagli lead con gli stati del segmento aggiornati.

Utilizzo dei dati e governance

Tutti Adobe Experience Platform le destinazioni sono conformi ai criteri di utilizzo dei dati durante la gestione dei dati. Per informazioni dettagliate su come Adobe Experience Platform applica la governance dei dati, consulta la sezione Panoramica sulla governance dei dati.

Errori e risoluzione problemi

Sono stati riscontrati errori sconosciuti durante la trasmissione degli eventi alla destinazione

  • Durante il controllo di un’esecuzione del flusso di dati, è possibile che venga visualizzato il seguente messaggio di errore: Unknown errors encountered while pushing events to the destination. Please contact the administrator and try again.

    La schermata dell’interfaccia utente di Platform mostra l’errore.

    • Per correggere questo errore, verifica che ID mappatura che hai fornito nel flusso di lavoro di attivazione a Salesforce CRM La destinazione corrisponde esattamente al valore del tipo di campo personalizzato creato in Salesforce. Consulta la sezione Creare campi personalizzati in Salesforce sezione di orientamento.
  • Quando attivi un segmento, potresti ricevere un messaggio di errore: The client's IP address is unauthorized for this account. Allowlist the client's IP address...

Risorse aggiuntive

Ulteriori informazioni utili da Portale per sviluppatori Salesforce è sotto:

In questa pagina