Salesforce CRM connection

Panoramica

Salesforce CRM è una piattaforma di gestione delle relazioni con i clienti (Customer Relationship Management, CRM) popolare e supporta quanto segue:

  • Lead - Un lead è il nome di una persona o di un'azienda che può (o meno) essere interessata ai prodotti o ai servizi che vendi.
  • Contatti - Un contatto è una persona con la quale uno dei vostri rappresentanti ha stabilito un rapporto ed è stato qualificato come potenziale cliente.

Questo Adobe Experience Platform destinazione sfrutta Salesforce composite API, che supporta entrambi i tipi di profili descritti in precedenza.

Quando attivazione dei segmenti, puoi scegliere tra lead o contatti e aggiornare gli attributi e segmentare i dati in Salesforce CRM.

Salesforce CRM utilizza OAuth 2 con Password Grant come meccanismo di autenticazione per comunicare con l’API REST di Salesforce. Istruzioni per l'autenticazione al tuo Salesforce CRM l'istanza è più in basso, nel Autentica a destinazione sezione .

Casi d’uso

In qualità di addetto al marketing, puoi offrire esperienze personalizzate agli utenti in base agli attributi dei loro profili Adobe Experience Platform. Puoi creare segmenti dai dati offline e inviare questi segmenti a CRM Salesforce per visualizzarli nei feed degli utenti non appena i segmenti e i profili vengono aggiornati in Adobe Experience Platform.

Prerequisiti

Prerequisiti in Experience Platform

Prima di attivare i dati alla destinazione CRM Salesforce, devi disporre di un schema, set di datie segmenti creato in Experience Platform.

Prerequisiti in Salesforce CRM

Prendi nota dei seguenti prerequisiti in Salesforce CRM, per esportare i dati da Platform al tuo account Salesforce:

Devi avere un account Salesforce

Vai alla Salesforce processo per registrare e creare un account Salesforce, se non ne hai già uno.

Configurare un’app connessa

Successivamente, devi configurare un app connessa all’interno del tuo account Salesforce, se non ne hai già uno.

All’interno dell’app connessa, assicurati che: Impostazioni OAuth è abilitato.

Assicurati inoltre che ambiti indicati di seguito sono selezionati.

  • chatter_api
  • lightning
  • visualforce
  • content
  • openid
  • full
  • api
  • web
  • refresh_token
  • offline_access

Crea un campo personalizzato all’interno di Salesforce

Crea il campo personalizzato di tipo Text Area Long, quale Experience Platform utilizzerà per aggiornare lo stato del segmento in Salesforce CRM.
Consulta la documentazione di Salesforce per creare campi personalizzati se hai bisogno di ulteriori informazioni.

IMPORTANTE

Assicurati che il nome del campo non contenga spazi bianchi. Utilizza invece il carattere di sottolineatura (_) come separatore.

NOTA
  • Gli oggetti in Salesforce sono limitati a 25 campi esterni, vedere Attributi del campo personalizzati.
  • Questa limitazione implica che è possibile avere un massimo di 25 appartenenze al segmento Experience Platform attive in qualsiasi momento.
  • Se hai raggiunto questo limite all’interno di Salesforce, devi rimuovere l’attributo personalizzato da Salesforce utilizzato per memorizzare lo stato del segmento rispetto ai segmenti più vecchi all’interno di Experience Platform prima di un nuovo ID mappatura può essere utilizzato.

Consulta la documentazione Adobe Experience Platform per Gruppo di campi Dettagli appartenenza segmento se hai bisogno di indicazioni sugli stati dei segmenti.

Raccogli credenziali Salesforce

Prima di eseguire l'autenticazione al Salesforce CRM destinazione:

Credenziali Descrizione Esempio
  • Prefisso dominio Salesforce
Vedi Prefisso dominio Salesforce per ulteriori indicazioni.
  • Se il tuo dominio è come indicato di seguito, devi utilizzare il valore evidenziato.
    d5i000000isb4eak-dev-ed.my.salesforce.com
  • Chiave del consumatore
  • Segreto consumer
Fai riferimento a Documentazione di Salesforce se hai bisogno di ulteriori informazioni.
  • r23kxxxxxxxx0z05xxxxxx
  • ipxxxxxxxxxxT4xxxxxxxxxx

Guardrail

Salesforce bilancia i carichi delle transazioni imponendo limiti di richiesta, tasso e timeout. Fai riferimento a Limiti e allocazioni di richieste API per i dettagli.

IMPORTANTE

Quando attivazione dei segmenti è necessario selezionare tra Contatto o Lead tipi. Devi accertarti che i segmenti abbiano la mappatura dati appropriata in base al tipo selezionato.

Identità supportate

Salesforce CRM supporta l’aggiornamento delle identità descritte nella tabella seguente. Ulteriori informazioni identità.

Identità di destinazione Descrizione Considerazioni
SalesforceId La Salesforce CRM identificatore per le identità di contatto o lead esportate o aggiornate nel segmento. Obbligatorio

Tipo e frequenza di esportazione

Per informazioni sul tipo e sulla frequenza di esportazione della destinazione, fare riferimento alla tabella seguente.

Elemento Tipo Note
Tipo di esportazione Basato su profilo
  • Stai esportando tutti i membri di un segmento, insieme ai campi dello schema desiderati (ad esempio: indirizzo e-mail, numero di telefono, cognome), in base alla mappatura del campo.
  • Ogni stato di segmento in Salesforce CRM viene aggiornato con lo stato del segmento corrispondente da Platform, in base alla ID mappatura valore fornito durante programmazione dei segmenti passo.
Frequenza delle esportazioni Streaming
  • Le destinazioni di streaming sono connessioni basate su API "sempre attive". Non appena un profilo viene aggiornato in Experience Platform in base alla valutazione del segmento, il connettore invia l’aggiornamento a valle alla piattaforma di destinazione. Ulteriori informazioni destinazioni di streaming.

Collegati alla destinazione

IMPORTANTE

Per connettersi alla destinazione, è necessario Gestire le destinazioni autorizzazione controllo accessi. Leggi la sezione panoramica sul controllo degli accessi oppure contatta l’amministratore del prodotto per ottenere le autorizzazioni richieste.

Per connettersi a questa destinazione, segui i passaggi descritti in esercitazione sulla configurazione della destinazione. Nel flusso di lavoro di configurazione della destinazione , compila i campi elencati nelle due sezioni seguenti.

Within Destinazioni > Catalogo cercare Salesforce CRM. In alternativa, è possibile individuarlo sotto il CRM categoria.

Autentica a destinazione

Per eseguire l’autenticazione nella destinazione, compila i campi richiesti e seleziona Connetti alla destinazione.

Schermata dell’interfaccia utente della piattaforma che mostra come eseguire l’autenticazione.

  • Password: Password dell'account Salesforce.
  • Dominio personalizzato: Il dominio Salesforce.
  • ID client: La tua chiave consumer dell'app connessa Salesforce.
  • Segreto client: Il tuo segreto consumer dell'app Salesforce connessa.
  • Nome utente: Nome utente dell’account Salesforce.

Se i dettagli forniti sono validi, l’interfaccia utente visualizza un Connesso con un segno di spunta verde, puoi quindi procedere al passaggio successivo.

Compila i dettagli della destinazione

Per configurare i dettagli della destinazione, compila i campi obbligatori e facoltativi riportati di seguito. Un asterisco accanto a un campo nell’interfaccia utente indica che il campo è obbligatorio.
Schermata dell’interfaccia utente della piattaforma che mostra i dettagli della destinazione.

  • Nome: Nome con cui riconoscerai questa destinazione in futuro.
  • Descrizione: Una descrizione che ti aiuterà a identificare questa destinazione in futuro.
  • Tipo ID Salesforce: Seleziona Contatto se le identità che desideri esportare o aggiornare sono di tipo Contatto. Seleziona Lead se le identità che desideri esportare o aggiornare sono di tipo Lead.

Abilitare gli avvisi

Puoi abilitare gli avvisi per ricevere notifiche sullo stato del flusso di dati nella tua destinazione. Seleziona un avviso dall’elenco per abbonarti e ricevere le notifiche sullo stato del flusso di dati. Per ulteriori informazioni sugli avvisi, consulta la guida su iscrizione agli avvisi sulle destinazioni tramite l’interfaccia utente.

Una volta completati i dettagli della connessione di destinazione, seleziona Successivo.

Attiva i segmenti in questa destinazione

IMPORTANTE

Per attivare i dati, è necessario Gestire le destinazioni, Attivare le destinazioni, Visualizza profili e Visualizzare i segmenti autorizzazioni di controllo accessi. Leggi la sezione panoramica sul controllo degli accessi oppure contatta l’amministratore del prodotto per ottenere le autorizzazioni richieste.

Leggi Attivare profili e segmenti nelle destinazioni di esportazione dei segmenti in streaming per istruzioni su come attivare i segmenti di pubblico a questa destinazione.

Considerazioni ed esempi di mappatura

Per inviare correttamente i dati del pubblico da Adobe Experience Platform al Salesforce CRM destinazione, devi passare attraverso il passaggio di mappatura dei campi . La mappatura consiste nella creazione di un collegamento tra i campi dello schema Experience Data Model (XDM) nell’account Platform e i corrispondenti equivalenti dalla destinazione. Per mappare correttamente i campi XDM su Salesforce CRM campi di destinazione, segui questi passaggi:

  1. In Mappatura passo, seleziona Aggiungi nuova mappatura, verrà visualizzata una nuova riga di mappatura sullo schermo.
    Esempio di schermata dell’interfaccia utente della piattaforma per Aggiungi nuova mappatura.

  2. In Selezionare il campo di origine finestra, scegli Seleziona spazio dei nomi identità o Seleziona attributi categoria e seleziona crmID.
    Esempio di schermata dell’interfaccia utente della piattaforma per la mappatura sorgente.

  3. In Selezionare il campo di destinazione finestra, scegli Seleziona spazio dei nomi identità categoria e seleziona SalesforceId.
    Schermata dell’interfaccia utente della piattaforma che mostra la mappatura di Target per SalesforceId.

    • Aggiungi la seguente mappatura tra lo schema del profilo XDM e il tuo Salesforce CRM istanza:
    Schema del profilo XDM Salesforce CRM Istanza Obbligatorio
    crmID SalesforceId
    • Seleziona attributi personalizzati: seleziona questa opzione per mappare il campo di origine a un attributo personalizzato definito in Nome attributo campo . Fai riferimento a Salesforce CRM documentazione per informazioni sugli attributi supportati.

      Schermata dell’interfaccia utente della piattaforma che mostra la mappatura di Target per LastName.

    • Se si lavora con Contatti all’interno del segmento, consulta la Guida di riferimento agli oggetti in Salesforce per Contatto per definire le mappature dei campi da aggiornare.

    • È possibile identificare i campi obbligatori ricercando la parola Obbligatorio, indicata nelle descrizioni dei campi nel collegamento precedente.

    • A seconda dei campi che desideri esportare o aggiornare, aggiungi le mappature tra lo schema del profilo XDM e il tuo Salesforce CRM istanza:

    Schema del profilo XDM Salesforce CRM Istanza Note
    person.name.lastName LastName Required. Cognome del contatto fino a 80 caratteri.
    person.name.firstName FirstName Nome del contatto fino a 40 caratteri.
    personalEmail.address Email Indirizzo e-mail del contatto.
    • Di seguito è riportato un esempio che utilizza queste mappature:

      Esempio di schermata dell’interfaccia utente della piattaforma che mostra le mappature di Target.

    • Se si lavora con Lead all’interno del segmento, consulta la Guida di riferimento agli oggetti in Salesforce per Lead per definire le mappature dei campi da aggiornare.

    • È possibile identificare i campi obbligatori ricercando la parola Obbligatorio, indicata nelle descrizioni dei campi nel collegamento precedente.

    • A seconda dei campi che desideri esportare o aggiornare, aggiungi le mappature tra lo schema del profilo XDM e il tuo Salesforce CRM istanza:

    Schema del profilo XDM Salesforce CRM Istanza Note
    person.name.lastName LastName Required. Cognome del contatto fino a 80 caratteri.
    b2b.companyName Company Required. L'azienda di lead.
    personalEmail.address Email Indirizzo e-mail del contatto.
    • Di seguito è riportato un esempio che utilizza queste mappature:

      Esempio di schermata dell’interfaccia utente della piattaforma che mostra le mappature di Target.

Pianificare l’esportazione dei segmenti e l’esempio

Quando si eseguono le Esportazione di segmenti programmata devi mappare manualmente i segmenti di Platform sull’attributo del campo personalizzato in Salesforce.

A questo scopo, seleziona ogni segmento, quindi inserisci l’attributo di campo personalizzato corrispondente da Salesforce nella ID mappatura campo .

IMPORTANTE
  • Il valore utilizzato per ID mappatura deve corrispondere esattamente al nome dell’attributo del campo personalizzato creato in Salesforce.
  • Assicurati che il nome dell’attributo del campo personalizzato creato in Salesforce non utilizzi il carattere spazio vuoto.

Di seguito è riportato un esempio:
Esempio di schermata dell’interfaccia utente della piattaforma che mostra la pianificazione dell’esportazione di segmenti.

Convalida esportazione dati

Per verificare di aver configurato correttamente la destinazione, effettua le seguenti operazioni:

  1. Seleziona Destinazioni > Sfoglia per passare all’elenco delle destinazioni.
    Schermata dell’interfaccia utente della piattaforma che mostra le destinazioni di navigazione.

  2. Selezionare la destinazione e verificare che lo stato sia abilitato.
    Schermata dell’interfaccia utente della piattaforma che mostra l’esecuzione del flusso di dati delle destinazioni.

  3. Passa alla Dati di attivazione , quindi seleziona un nome di segmento.
    Esempio di schermata dell’interfaccia utente di Platform che mostra i dati di attivazione delle destinazioni.

  4. Monitora il riepilogo dei segmenti e assicurati che il conteggio dei profili corrisponda al conteggio creato all’interno del segmento.
    Esempio di schermata dell’interfaccia utente della piattaforma che mostra il segmento.

  5. Infine, accedi al sito web Salesforce e convalida se i profili del segmento sono stati aggiunti o aggiornati.

    • Se Contatti all’interno del segmento della piattaforma, passa alla Apps > Contacts pagina.

      Screenshot di Salesforce CRM che mostra la pagina Contatti con i profili del segmento.

    • Seleziona una Contatto e controlla se i campi sono aggiornati. Lo stato di ogni segmento in Salesforce CRM è stato aggiornato con lo stato del segmento corrispondente da Platform, in base alla ID mappatura valore fornito durante programmazione dei segmenti.

      Schermata di Salesforce CRM che mostra la pagina Contact Details (Dettagli contatto) con gli stati aggiornati del segmento.

    • Se Lead all’interno del segmento Platform, quindi seleziona Apps > Leads pagina.

      Screenshot di Salesforce CRM che mostra la pagina Lead con i profili del segmento.

    • Seleziona una Lead e controlla se i campi sono aggiornati. Lo stato di ogni segmento in Salesforce CRM è stato aggiornato con lo stato del segmento corrispondente da Platform, in base alla ID mappatura valore fornito durante programmazione dei segmenti.

      Schermata di Salesforce CRM che mostra la pagina Dettagli lead con stati di segmento aggiornati.

Utilizzo e governance dei dati

Tutto Adobe Experience Platform le destinazioni sono conformi ai criteri di utilizzo dei dati durante la gestione dei dati. Per informazioni dettagliate su come Adobe Experience Platform applica la governance dei dati, vedi Panoramica sulla governance dei dati.

Errori e risoluzione dei problemi

Errori sconosciuti durante il push degli eventi alla destinazione

Quando controlli un'esecuzione di un flusso di dati, se ottieni il seguente messaggio di errore: Unknown errors encountered while pushing events to the destination. Please contact the administrator and try again.

Schermata dell’interfaccia utente della piattaforma che mostra l’errore.

Per correggere questo errore, verifica che il ID mappatura ha fornito Salesforce CRM per il segmento Platform è valido ed esiste in Salesforce CRM.

Risorse aggiuntive

Informazioni utili aggiuntive fornite dal Portale per sviluppatori Salesforce è qui sotto:

In questa pagina