(Beta) Trade Desk - Connessione CRM

IMPORTANTE

The Trade Desk - CRM la destinazione in Platform è attualmente in versione beta. La documentazione e le funzionalità sono soggette a modifiche.

Panoramica

IMPORTANTE

Questa pagina della documentazione è stata creata da Trade Desk squadra. Per qualsiasi richiesta di informazioni o aggiornamento, contatta il tuo Trade Desk rappresentante.

Questo documento è progettato per facilitare l’attivazione dei profili Trade Desk account per il targeting e la soppressione del pubblico in base ai dati CRM.

SUGGERIMENTO

Utilizzo The Trade Desk Destinazione CRM per la mappatura dei dati CRM, come e-mail o indirizzo e-mail con hash. Utilizza la altra destinazione commerciale nel catalogo Adobe Experience Platform per i cookie e le mappature ID dispositivo.

The Trade Desk (TTD) non gestisce direttamente in qualsiasi momento il file di caricamento degli indirizzi e-mail né lo gestisce The Trade Desk archivia le e-mail non crittografate.

Prerequisiti

Prima di attivare i segmenti in The Trade Desk, è necessario contattare The Trade Desk account manager per firmare il contratto di onboarding CRM. The Trade Desk concederà quindi l'autorizzazione e condividerà l'ID inserzionista per configurare la destinazione.

Requisiti di corrispondenza ID

A seconda del tipo di ID che trasferisci in Adobe Experience Platform, devi soddisfare i requisiti corrispondenti. Per piacere, leggi le Panoramica dello spazio dei nomi identità per ulteriori informazioni.

Identità supportate

The Trade Desk supporta l’attivazione delle identità descritte nella tabella seguente. Ulteriori informazioni identità.

Gli indirizzi e-mail con hash SHA256 e di testo normale sono supportati da Adobe Experience Platform. Segui le istruzioni riportate nella sezione sui requisiti di corrispondenza ID e utilizza rispettivamente gli spazi dei nomi appropriati per gli indirizzi e-mail in testo normale e con hash.

Identità di destinazione Descrizione Considerazioni
E-mail Indirizzi e-mail (testo cancellato) Seleziona la Email identità di destinazione quando l’identità di origine è uno spazio dei nomi e-mail o un attributo.
Email_LC_SHA256 È necessario eseguire l’hash degli indirizzi e-mail utilizzando SHA256 e le lettere minuscole. Assicurati di seguire qualsiasi normalizzazione delle e-mail regole richieste. Non potrai modificare questa impostazione in un secondo momento. Seleziona la Email_LC_SHA256 identità target quando l'identità di origine è uno spazio dei nomi o un attributo Email_LC_SHA256.

Requisiti di hash e-mail

Puoi aggiungere hash agli indirizzi e-mail prima di acquisirli in Adobe Experience Platform o utilizzare indirizzi e-mail non elaborati.

Per informazioni sull’acquisizione degli indirizzi e-mail in Experience Platform, consulta la panoramica sull’acquisizione in batch.

Se scegli di aggiungere con hash gli indirizzi e-mail, assicurati di soddisfare i seguenti requisiti:

  • Rimuovere gli spazi iniziali e finali.
  • Converti tutti i caratteri ASCII in caratteri minuscoli.
  • In gmail.com indirizzi e-mail, rimuovi i seguenti caratteri dalla parte del nome utente dell’indirizzo e-mail:
    • Il periodo (. (codice ASCII 46). Ad esempio, normalizza jane.doe@gmail.com a janedoe@gmail.com.
    • Il segno più (+ (codice ASCII 43)) e tutti i caratteri successivi. Ad esempio, normalizza janedoe+home@gmail.com a janedoe@gmail.com.

Tipo e frequenza di esportazione

Per informazioni sul tipo e sulla frequenza di esportazione della destinazione, fare riferimento alla tabella seguente.

Elemento Tipo Note
Tipo di esportazione Esportazione del segmento Stai esportando tutti i membri di un segmento (pubblico) con gli identificatori (e-mail o e-mail con hash) utilizzati nella destinazione Trade Desk.
Frequenza delle esportazioni Batch giornaliero Poiché un profilo viene aggiornato in Experience Platform in base alla valutazione del segmento, il profilo (identità) viene aggiornato una volta al giorno a valle della piattaforma di destinazione. Ulteriori informazioni caricamenti in batch.

Collegati alla destinazione

Autentica a destinazione

The Trade Desk La destinazione CRM è un caricamento di file batch giornaliero e non richiede l'autenticazione da parte dell'utente.

Compila i dettagli di destinazione

Prima di poter inviare o attivare i dati del pubblico a una destinazione, è necessario impostare una connessione alla piattaforma di destinazione specifica. Quando configurazione questa destinazione, devi fornire le seguenti informazioni:

  • Tipo di conto: Scegli la Account esistente opzione .
  • Nome: Nome con cui riconoscerai questa destinazione in futuro.
  • Descrizione: Una descrizione che ti aiuterà a identificare questa destinazione in futuro.
  • ID inserzionista: le Trade Desk Advertiser ID, che può essere condiviso dal tuo Trade Desk Account Manager oppure Advertiser Preferences in Trade Desk Interfaccia utente.

Quando ci si connette alla destinazione, l’impostazione di un criterio di governance dei dati è completamente facoltativa. Rivedi l'Experience Platform panoramica sulla governance dei dati per ulteriori dettagli.

Attiva i segmenti in questa destinazione

Vedi attivare i dati del pubblico nelle destinazioni di esportazione del profilo batch per istruzioni su come attivare i segmenti di pubblico in una destinazione.

In Pianificazione È possibile configurare la pianificazione e i nomi dei file per ciascun segmento che si sta esportando. La configurazione della pianificazione è obbligatoria, ma il nome del file è facoltativo.

NOTA

Tutti i segmenti attivati in The Trade Desk La destinazione CRM viene impostata automaticamente su una frequenza giornaliera e un’esportazione completa di file.

In Mappatura È necessario selezionare attributi o namespace di identità dalla colonna di origine ed eseguire il mapping alla colonna di destinazione.

Di seguito è riportato un esempio di corretta mappatura dell’identità durante l’attivazione dei segmenti in The Trade Desk Destinazione CRM.

IMPORTANTE

The Trade Desk La destinazione di gestione delle relazioni con i clienti non accetta indirizzi e-mail non elaborati e con hash come identità nello stesso flusso di attivazione. Crea flussi di attivazione separati per indirizzi e-mail non elaborati e con hash.

Selezione dei campi di origine:

  • Seleziona la Email spazio dei nomi o attributo come identità di origine se si utilizza l’indirizzo e-mail non elaborato durante l’inserimento dei dati.
  • Seleziona la Email_LC_SHA256 spazio dei nomi o attributo come identità sorgente se hai hashing gli indirizzi e-mail dei clienti all’inserimento di dati in Platform.

Selezione dei campi di destinazione:

  • Seleziona la Email spazio dei nomi come identità di destinazione quando lo spazio dei nomi o l'attributo di origine è Email.
  • Seleziona la Email_LC_SHA256 spazio dei nomi come identità di destinazione quando lo spazio dei nomi o l'attributo di origine è Email_LC_SHA256.

Convalida esportazione dati

Per convalidare tali dati viene esportato correttamente da Experience Platform e in The Trade Desk, trova i segmenti sotto il riquadro dati 1PD Adobe in The Trade Desk Data Management Platform (DMP). Di seguito sono riportati i passaggi per trovare l’ID corrispondente all’interno della Trade Desk Interfaccia utente:

  1. Per prima cosa, fai clic sul pulsante Dati Scheda e revisione Prime parti.
  2. Scorri verso il basso nella pagina, sotto Dati importati, troverai la Adobe 1PD Tile.
  3. Fai clic su​Adobe 1PD riquadro e elenca tutti i segmenti attivati Trade Desk destinazione per l'inserzionista. È inoltre possibile utilizzare la funzione di ricerca.
  4. L’ID segmento n. dall’Experience Platform verrà visualizzato come Nome segmento nella sezione Trade Desk Interfaccia utente.

Utilizzo e governance dei dati

Tutto Adobe Experience Platform le destinazioni sono conformi ai criteri di utilizzo dei dati durante la gestione dei dati. Per informazioni dettagliate su come Adobe Experience Platform applica la governance dei dati, vedi Panoramica sulla governance dei dati.

In questa pagina