Introduzione alla recapitabilità manage-deliverability

Il recapito messaggi misura il successo delle consegne che raggiungono le caselle in entrata dei destinatari.

NOTE
Per i clienti che acquistano la licenza di Healthcare Shield, Adobe utilizza Transport Layer Security (TLS) 1.2 per proteggere lo scambio di dati tra i sistemi degli utenti (destinatari) e Journey Optimizer (mittente). Se il server di posta ricevente non supporta TLS 1.2, i clienti riscontreranno problemi di recapito, inclusa la recapito dell’e-mail al mittente di origine.

Recapito messaggi e-mail si riferisce all’insieme di caratteristiche che determinano la capacità di un messaggio di raggiungere la sua destinazione, tramite un indirizzo e-mail personale, in un breve lasso di tempo e con la qualità prevista in termini di contenuto e formato. Queste caratteristiche si suddividono in quattro categorie principali: qualità dei dati, messaggi e contenuti, infrastruttura di invio e reputazione. Insieme, costituiscono la base di un programma di consegna e-mail di successo.

Il tasso di consegna è il numero di messaggi che raggiungono le caselle in entrata dei destinatari rispetto al numero di messaggi consegnati. Dipende da numerosi fattori, in particolare:

  • Reclami limitati di spam
  • Basse percentuali di mancati recapiti permanenti
  • Qualità degli indirizzi target
  • Contenuto del messaggio
  • Reputazione mittente

Ottimizzare il recapito messaggi Journey Optimizer esperienze, consigliamo di utilizzare le best practice elencate in questa sezione. I problemi di recapito dei messaggi sono generalmente legati alla protezione contro la posta indesiderata implementata dai provider di servizi Internet (ISP) e dagli amministratori dei server di posta.

Per informazioni più approfondite sulla consegna dei messaggi e per ulteriori informazioni sui termini, i concetti e gli approcci chiave, consulta Guida alle procedure consigliate per la consegna dei messaggi di Adobe.

Riduci la percentuale di reclami reduce-complaint-rate

Gli ISP di solito dispongono di un mezzo importante per segnalare un messaggio ricevuto come spam. In questo modo è possibile individuare fonti inaffidabili. Rispettando rapidamente le richieste di rinuncia e dimostrando quindi di essere un mittente affidabile, puoi ridurre la percentuale di reclami. Ulteriori informazioni sulla gestione delle rinunce

Come regola generale, non cercare di intralciare i destinatari che desiderano rinunciare richiedendo loro di compilare campi come il loro indirizzo e-mail o nome, ad esempio. La pagina di destinazione per l’annullamento dell’abbonamento deve avere un solo pulsante di convalida.

Presta particolare attenzione quando richiedi una conferma aggiuntiva: un utente può avere due indirizzi e-mail reindirizzati alla stessa casella (ad esempio: firstname.lastname@club.com e firstname.lastname@internet-club.com). Se il profilo è in grado di ricordare solo il primo indirizzo e desidera annullare l’abbonamento tramite un messaggio inviato all’altro, il modulo lo rifiuterà perché l’identificatore crittografato e l’indirizzo e-mail inserito non corrisponderanno.

Sfruttare gli elenchi di soppressione suppression-lists

Journey Optimizer gestisce un elenco di soppressione che raccoglie i reclami di spam, i mancati recapiti permanenti e i mancati recapiti non permanenti che si verificano in modo coerente.

Per proteggere il recapito messaggi, i destinatari i cui indirizzi sono inclusi nell’elenco di soppressione sono esclusi per impostazione predefinita da tutte le consegne future, perché l’invio a tali contatti potrebbe danneggiare la reputazione del mittente.

Ulteriori informazioni sull’elenco di soppressione

Utilizzare gli strumenti di monitoraggio monitoring-tools

Utilizza le funzioni offerte da Journey Optimizer per monitorare il recapito messaggi.

Il Esecuzioni dell’elenco dei messaggi ti consente di controllare le prestazioni delle consegne tramite una serie di indicatori in tempo reale. Questa scheda mostra, tra l’altro:

  • Il numero di messaggi eseguiti, inviati e consegnati correttamente.
  • Il numero di messaggi aperti e il numero di messaggi/collegamenti su cui è stato fatto clic.

Adattare il contenuto del messaggio adapt-message-content

In misura minore, il contenuto di determinati messaggi può essere rilevato come spam.

Per migliorare il tasso di recapito dei messaggi e assicurarti che le e-mail arrivino ai destinatari, segui i principi riportati di seguito durante la progettazione del contenuto del messaggio:

  • Nome e indirizzo del mittente: l’indirizzo deve identificare esplicitamente il mittente. Il dominio deve essere di proprietà del mittente e deve essere registrato presso di esso. Impossibile privatizzare il Registro di sistema del dominio.

  • Collegamento e pagina di destinazione per annullare l’abbonamento: il collegamento per annullare l’abbonamento è essenziale. Deve essere visibile e valido e il modulo deve essere funzionale.

Ulteriori informazioni sulla progettazione di contenuti e-mail

Stabilisci la tua reputazione di mittente reputation

Se recentemente sei passato a un altro provider di servizi e-mail, indirizzo IP o dominio o sottodominio e-mail, devi stabilire la tua reputazione di mittente. In caso contrario, le consegne potrebbero essere bloccate o spostate nella cartella di posta indesiderata della cassetta postale dei destinatari.

Implementazione DMARC dmarc

Per attenuare il rischio che le e-mail legittime vengano contrassegnate come spam o rifiutate e per evitare problemi di recapito, Journey Optimizer consente di impostare un record DMARC per tutti i sottodomini a cui deleghi Adobe.

DMARC (Domain-based Message Authentication, Reporting, and Conformance) è un metodo di autenticazione e-mail che consente ai proprietari del dominio di proteggere il proprio dominio dall'uso non autorizzato da parte di utenti malintenzionati.

Ulteriori informazioni sul record DMARC

Scopri i cicli di feedback feedback-loops

Un feedback loop (FBL) è un servizio offerto da alcuni ISP che consente al mittente dell’e-mail di ricevere automaticamente una notifica quando l’utente che riceve un’e-mail sceglie di contrassegnarla come spam (noto anche come "reclamo").

Dopo che un utente finale genera un reclamo che viene rimandato all'Adobe dall'ISP, l'indirizzo e-mail viene aggiunto automaticamente al elenco di soppressione ed esclusi dalle consegne future. In effetti, l’invio di e-mail agli utenti che le hanno contrassegnate come spam influisce negativamente sulla reputazione del mittente e può causare problemi di recapito messaggi. Ulteriori informazioni sui reclami di spam

IMPORTANT
Non tutti gli ISP forniscono un FBL tradizionale, come ad esempio Gmail. Gmail non offre feedback a livello individuale e non può essere utilizzato per tenere traccia dei reclami spam per singoli destinatari, concentrandosi invece sul reporting a livello aggregato all’interno dei loro strumenti Google Postmaster. Ulteriori informazioni

Tutti i clienti Adobe vengono automaticamente iscritti ai FBL tradizionali dei seguenti ISP:

  • 1&1

  • AOL

  • Cravatta blu

  • Comcast

  • Fastmail

  • Gandi

  • Italia Online

  • La Poste

  • Liberty Global (violoncello, UPC, Unity Media)

  • Locaweb

  • Mail.RU

  • Microsoft

  • OpenSRS

  • Rackspace

  • SEZNM

  • SFR

  • SilverSky

  • Swisscom

  • Synacor

  • Telecom Italia

  • Telenet

  • Telenor

  • Telstra

  • Terra

  • UOL

  • Elementi multimediali vergini

  • Yahoo

  • Ziggo

L’Adobe controlla regolarmente questi FBL per garantire che vengano aggiunti i più recenti FBL disponibili.

recommendation-more-help
b22c9c5d-9208-48f4-b874-1cefb8df4d76