Aggiungere vincoli a un’offerta add-constraints

I vincoli ti consentono di definire le condizioni in cui verrà visualizzata un’offerta.

  1. Configurare Idoneità dell’offerta. Ulteriori informazioni

  2. Definisci il Priorità dell’offerta rispetto ad altre se l’utente è idoneo per più di un’offerta. Maggiore è la priorità di un’offerta, maggiore sarà la sua priorità rispetto ad altre offerte.

    note note
    NOTE
    La priorità dell’offerta deve essere un valore intero (senza decimali).
  3. Specifica dell’offerta Limitazione, ovvero il numero di volte in cui verrà presentata l’offerta. Ulteriori informazioni

  4. Clic Successivo per confermare tutti i vincoli definiti.

Ad esempio, se impostate i seguenti vincoli:

  • L’offerta verrà considerata solo per gli utenti che corrispondono alla regola di decisione "Clienti Gold Loyalty".
  • La priorità dell’offerta è impostata su "50", il che significa che l’offerta sarà presentata prima delle offerte con priorità tra 1 e 49 e dopo quelle con priorità di almeno 51.
  • L’offerta verrà presentata solo una volta al mese per utente in tutti i posizionamenti.

Idoneità eligibility

Il Idoneità dell’offerta Questa sezione ti consente di limitare l’offerta a profili specifici definiti utilizzando tipi di pubblico o regole decisionali.

NOTE
Ulteriori informazioni sull’utilizzo di audience rispetto a regole di decisione in questa sezione.
  • Per impostazione predefinita, il Tutti i visitatori L’opzione è selezionata, il che significa che qualsiasi profilo sarà idoneo per ricevere l’offerta.

  • Puoi anche limitare la presentazione dell’offerta ai membri di uno o più Pubblico Adobe Experience Platform.

    A questo scopo, attiva il Visitatori che rientrano in uno o più tipi di pubblico , quindi aggiungi uno o più tipi di pubblico dal riquadro a sinistra e combinali utilizzando E / Oppure operatori logici.

  • Se si desidera associare un regola di decisione all’offerta, seleziona Per regola di decisione definita, quindi trascina la regola desiderata dal riquadro di sinistra a Regola di decisione area.

    note caution
    CAUTION
    Le offerte basate su eventi non sono attualmente supportate in Journey Optimizer. Se crei una regola di decisione basata su un evento, non potrai sfruttarlo in un’offerta.

Quando selezioni tipi di pubblico o regole di decisione, puoi visualizzare informazioni sui profili qualificati stimati. Clic Aggiorna per aggiornare i dati.

NOTE
Le stime del profilo non sono disponibili quando i parametri della regola includono dati non presenti nel profilo, come i dati contestuali. Ad esempio, una regola di idoneità che richiede che il tempo corrente sia di ≥80 gradi.

Utilizzo dei tipi di pubblico e delle regole di decisione segments-vs-decision-rules

Per applicare un vincolo, è possibile limitare la selezione delle offerte ai membri di uno o più Pubblico Adobe Experience Platform, oppure puoi utilizzare una regola di decisione, entrambe le soluzioni corrispondono a utilizzi diversi.

In sostanza, l’output di un pubblico è un elenco di profili, mentre una regola di decisione è una funzione eseguita su richiesta su un singolo profilo durante il processo decisionale. La differenza tra questi due utilizzi è descritta di seguito.

  • Tipi di pubblico

    Da un lato, i tipi di pubblico sono un gruppo di profili Adobe Experience Platform che corrispondono a una determinata logica basata sugli attributi del profilo e sugli eventi di esperienza. Tuttavia, Gestione delle offerte non ricalcola il pubblico, che potrebbe non essere aggiornato al momento della presentazione dell’offerta.

    Ulteriori informazioni sui tipi di pubblico in questa sezione.

  • Regole di decisione

    D’altra parte, una regola di decisione si basa sui dati disponibili in Adobe Experience Platform e determina a chi può essere visualizzata un’offerta. Una volta selezionata in un’offerta o in una decisione per un determinato posizionamento, la regola viene eseguita ogni volta che viene presa una decisione, in modo che ogni profilo ottenga l’offerta più recente e migliore.

    Ulteriori informazioni sulle regole di decisione in questa sezione.

Limiti capping

Il limite viene utilizzato come vincolo per definire il numero massimo di volte in cui è possibile presentare un’offerta.

Limitare il numero di volte in cui gli utenti ricevono offerte specifiche consente di evitare di sollecitare eccessivamente i clienti e quindi di ottimizzare ogni punto di contatto con l’offerta migliore.

Per impostare i limiti, attenersi alla procedura principale descritta di seguito.

  1. Assicurati che le Abilita limite pulsante di attivazione/disattivazione selezionato. Il limite è attivato per impostazione predefinita.

    note caution
    CAUTION
    Non è possibile abilitare o disabilitare il limite di frequenza per le offerte create in precedenza. A questo scopo, devi creare una nuova offerta.
  2. Definisci quale Evento di limite per aumentare il contatore. Ulteriori informazioni

  3. Imposta il numero di volte in cui è possibile presentare l’offerta. Ulteriori informazioni

  4. Scegli se desideri applicare il limite a tutti gli utenti o a un solo profilo. Ulteriori informazioni

  5. Imposta il Frequenza per definire la frequenza con cui viene reimpostato il conteggio dei limiti. Ulteriori informazioni

  6. Se hai definito diversi rappresentazioni per l’offerta, specifica se desideri applicare il limite in tutti i posizionamenti o a ciascun posizionamento. Ulteriori informazioni

  7. Una volta salvata e approvata, se l’offerta è stata presentata il numero di volte che hai specificato in questo campo in base ai criteri e all’arco temporale definito, la sua consegna si interrompe.

Il numero di volte in cui viene proposta un’offerta viene calcolato al momento della preparazione dell’e-mail. Ad esempio, se prepari un’e-mail contenente una serie di offerte, questi numeri vengono conteggiati in base al tetto massimo, indipendentemente dal fatto che l’e-mail venga inviata o meno.

NOTE
I contatori dei limiti vengono ripristinati alla scadenza dell’offerta o 2 anni dopo la data di inizio dell’offerta, a seconda di quale dei due eventi si verifica per primo. Scopri come definire la data di un’offerta in questa sezione.

Evento di limite capping-event

Il Evento di limite consente di definire quale evento verrà preso in considerazione per aumentare il contatore:

  • Evento decisionale (valore predefinito): numero massimo di volte in cui è possibile presentare un’offerta.

  • Impression: numero massimo di volte che l’offerta può essere visualizzata a un utente.

    note note
    NOTE
    L’utilizzo delle impression come eventi di limitazione è disponibile per canali in entrata solo.
  • Clic: numero massimo di volte in cui un utente può fare clic sull’offerta.

  • Evento personalizzato: puoi definire un evento personalizzato che verrà utilizzato per limitare il numero di offerte inviate. Ad esempio, puoi limitare il numero di rimborsi fino a quando non raggiungono lo stesso 10000, o fino a quando un determinato profilo non viene rimborsato 1 volta. A tale scopo, utilizza ADOBE EXPERIENCE PLATFORM XDM schemi per creare una regola evento personalizzata.

    Nell’esempio seguente, desideri limitare il numero di checkout.

    1. Seleziona Evento personalizzato dall'elenco e utilizzare Aggiungi evento personalizzato pulsante.

    2. Utilizza il Creare regole evento personalizzate per selezionare l’evento rilevante. Puoi scegliere qualsiasi azione utente per la quale limitare le offerte.

      Scegli qui Commerce > Pagamenti > Valore e seleziona esiste dall’elenco a discesa.

    3. Una volta creata, la regola viene visualizzata nella Query evento personalizzata campo.

CAUTION
Per tutti gli eventi di limitazione ad eccezione di quelli decisionali, il feedback di gestione delle decisioni potrebbe non essere raccolto automaticamente e il contatore di limitazione potrebbe non essere incrementato correttamente. Ulteriori informazioni
Per garantire che ogni evento di limitazione venga tracciato e contabilizzato nel contatore delle limitazioni, accertati che lo schema utilizzato per raccogliere gli eventi di esperienza includa il gruppo di campi corretto per tale evento. Ulteriori informazioni

Conteggio limite capping-count

Il Limite conteggio limite consente di specificare il numero di volte in cui è possibile presentare l’offerta.

NOTE
Il numero deve essere un numero intero maggiore di 0.

Ad esempio, hai definito un evento di limite personalizzato, come il numero di checkout presi in considerazione. Se si immette 10 in Limite conteggio limite , non verranno inviate altre offerte dopo 10 checkout.

Tipo di limite capping-type

Puoi anche specificare se applicare il limite a tutti gli utenti o a un profilo specifico:

  • Seleziona In totale per definire quante volte un’offerta può essere proposta al pubblico target combinato, ovvero a tutti gli utenti.

    Ad esempio, se sei un rivenditore di elettronica e hai concluso un'operazione "TV Doorbuster", vuoi che l'offerta venga restituita solo 200 volte in tutti i profili.

  • Seleziona Per profilo per definire quante volte un’offerta può essere proposta allo stesso utente.

    Ad esempio, se sei una banca con un'offerta "Carta di credito Platino", non vuoi che questa offerta venga visualizzata più di 5 volte per profilo. In effetti, si ritiene che se l'utente ha visto l'offerta 5 volte e non ha agito di conseguenza, ha una maggiore possibilità di agire sulla migliore offerta successiva.

Quota limite frequency-capping

Il Frequenza consente di definire la frequenza con cui viene reimpostato il conteggio dei limiti. A tale scopo, definisci il periodo di tempo per il conteggio (giornaliero, settimanale o mensile) e inserisci il numero di giorni/settimane/mesi desiderato. Ad esempio, se desideri reimpostare il conteggio dei limiti ogni 2 settimane, seleziona Ogni settimana dall’elenco a discesa corrispondente e digita 2 nell'altro campo.

NOTE
Il ripristino del contatore del limite di frequenza si verifica alle 12:00 UTC, il giorno definito o il primo giorno della settimana/mese, se applicabile. Il giorno di inizio della settimana è Domenica. Qualsiasi durata scelta non può superare 2 anni (ossia il numero corrispondente di mesi, settimane o giorni).
Dopo la pubblicazione dell’offerta, non potrai modificare il periodo di tempo (mensile, settimanale o giornaliero) selezionato per la frequenza. Puoi comunque modificare il limite di frequenza se l’offerta presenta Bozza e non è mai stato pubblicato prima con il limite di frequenza abilitato.
Da leggere: Limitazione di frequenza e API Edge Decisioning

Il contatore dei limiti di frequenza viene aggiornato e disponibile in una decisione API Edge Decisioning in meno di 3 secondi.

Ogni area hub è associata a una o più aree edge. Le regole di quota limite vengono generate ed esportate da ogni area hub alle aree edge associate. Ogni volta che viene presa una decisione utilizzando l’API Edge Decisioning, il sistema applica le regole disponibili nella stessa area Edge:

  • Se è presente una regola corrispondente, il contatore del limite di frequenza del profilo viene incrementato.
  • In caso contrario, non viene creato alcun contatore per il profilo e la regola di quota limite non è applicabile. Di conseguenza, il profilo continuerà a ricevere offerte personalizzate anche se viene superata la soglia di limite.

Ad esempio, consideriamo l’area hub della tua organizzazione come NLD2, e stai inviando una richiesta decisionale dall'Europa (IRL1 regione di spigolo). In questo scenario, la richiesta di decisioni incrementerà il contatore del profilo, in quanto le regole sono disponibili nel (Irlanda) IRL1 area geografica. Tuttavia, se la richiesta di decisione proviene da una regione come il Giappone (JPN3), che non è una regione edge associata a (Paesi Bassi) NLD2 area hub, non verrà creato alcun contatore e le regole di quota limite non verranno applicate.

Per ulteriori informazioni sulle aree edge e hub associate all’organizzazione, contatta il rappresentante del tuo Adobe.

Limitazioni e posizionamenti placements

Se hai definito diversi rappresentazioni per l’offerta, specifica se applicare il limite tra tutti i posizionamenti o a ciascun posizionamento.

  • Applicare un limite a tutti i posizionamenti: i conteggi dei limiti calcolano il totale di tutte le decisioni relative ai posizionamenti associati all’offerta.

    Ad esempio, se un’offerta presenta E-mail posizionamento e Web e impostate la quota limite in corrispondenza di 2 per profilo in tutti i posizionamenti, quindi ogni profilo potrebbe ricevere l’offerta fino a 2 volte in totale, indipendentemente dal mix di posizionamento.

  • Applicare un limite a ciascun posizionamento: i conteggi dei limiti applicheranno separatamente i conteggi delle decisioni per ciascun posizionamento.

    Ad esempio, se un’offerta presenta E-mail posizionamento e Web e impostate la quota limite in corrispondenza di 2 per profilo per ciascun posizionamento, quindi ogni profilo potrebbe ricevere l’offerta fino a 2 volte per il posizionamento dell’e-mail e altre 2 volte per il posizionamento web.

Impatto della modifica delle date sui limiti capping-change-date

Devi procedere con cautela quando modifichi la data di un’offerta, perché ciò può avere un impatto sui limiti se vengono soddisfatte le seguenti condizioni:

  • L’offerta è approvato.
  • Limitazione è già applicato all’offerta.
  • Il limite è definito per profilo.
NOTE
Scopri come definire la data di un’offerta in questa sezione.

Il limite per profilo memorizza i conteggi dei limiti su ciascun profilo. Quando modifichi la data di inizio e di fine di un’offerta approvata, il conteggio dei limiti per alcuni profili potrebbe essere influenzato in base ai diversi scenari descritti di seguito.

Di seguito sono riportati gli scenari possibili in cui modifica della data di inizio di un’offerta:

Scenario
Se…
Cosa succede:
allora…
Possibile impatto sul numero di limiti
… la data di inizio dell’offerta viene aggiornata prima della data di inizio dell’offerta originale,
… il conteggio dei limiti inizierà nella nuova data di inizio.
No
… la nuova data di inizio è precedente alla data di fine corrente,
… il limite continuerà con una nuova data di inizio e il conteggio dei limiti precedente per ciascun profilo verrà riportato avanti.
No
… la nuova data di inizio è successiva alla data di fine corrente,
… il limite corrente scadrà e il nuovo conteggio dei limiti ricomincerà da 0 per tutti i profili nella nuova data di inizio.

Di seguito sono riportati gli scenari possibili in cui estensione di una data di fine offerta:

Scenario
Se…
Cosa succede:
allora…
Possibile impatto sul numero di limiti
… una richiesta di decisioni si verifica prima della data di fine dell’offerta originale,
… il conteggio dei limiti verrà aggiornato e il conteggio dei limiti precedente per ciascun profilo verrà riportato avanti.
No
… non si verifica alcuna richiesta di decisioni prima della data di fine originale,
… il conteggio dei limiti verrà reimpostato sulla data di fine originale per ciascun profilo. Il nuovo conteggio dei limiti riprenderà quindi da 0 per tutte le nuove richieste di decisioni che si verificheranno dopo la data di fine originale.

Esempio

Supponiamo che tu abbia un’offerta con una data di inizio originale impostata su Gennaio 1, scadenza il 31 gennaio.

  1. Ai profili X, Y e Z viene presentata l’offerta.

  2. On 10 gennaio, la data di fine dell’offerta viene modificata in 15 febbraio.

  3. Dall’11 gennaio al 31 gennaio, all’offerta viene presentato solo il profilo Z.

    • Perché una richiesta di decisioni si è verificata prima della data di fine originale per il profilo Z, la data di fine dell’offerta può essere estesa a 15 febbraio.
    • Tuttavia, poiché non si è verificata alcuna attività prima della data di fine originale per profili X e Y, i contatori scadranno e i conteggi dei limiti verranno reimpostati su 0 il 31 gennaio.

recommendation-more-help
b22c9c5d-9208-48f4-b874-1cefb8df4d76