Capitolo 7: Creare ed eseguire la prima attività Target

Quindi sei pronto a iniziare con la tua prima attività in Target? Eccellente. Cerchiamo di individuare un’attività per il sito web, il sito mobile o l’app mobile non troppo complessa ma che può fornire un ritorno sull’investimento rapido e che può farti entusiasmare per il potenziale di utilizzo di Target per testare e personalizzare. A seconda della tua organizzazione e del suo focus, potresti considerare di seguire uno dei tre percorsi diversi con quella prima attività.

La chiave della tua prima attività, tuttavia, è stabilire una linea di base della metrica di business che stai cercando di migliorare: entrate, click-through, invii di moduli, registrazioni completate e così via. In un test A/B, puoi utilizzare spesso l’esperienza o l’offerta corrente come “controllo” e misurare l’impatto di una variante di tale esperienza o offerta su di essa. Tuttavia, per la maggior parte delle attività di personalizzazione, è consigliabile determinare le prestazioni dell’esperienza corrente prima di avviarne una versione personalizzata. Questo ti consentirà di misurare l’impatto della personalizzazione.

Percorso 1: Test A/B per tutto il traffico del visitatore

Puoi impostare un’attività di base Attività test A/B in cui si testa una variante di un’offerta o esperienza rispetto a una o più altre varianti per vedere quali preferiscono i tuoi visitatori. Se cerchi solo la variante vincente, puoi scegliere di sfruttare l’intelligenza artificiale per ottenere risultati più rapidi selezionando Allocazione automatica nel secondo passaggio del flusso di lavoro di configurazione del test A/B.

Esempio: Una società di media verifica la copia corrente per un’offerta di abbonamento di regali sulla sua homepage web o mobile del sito per vedere quale variante porta più visitatori ad acquistare un abbonamento di regali. Se selezioni Allocazione automatica, l’attività sposterà più traffico nella variante vincente durante l’esecuzione del test. In caso contrario, attenderà che invii manualmente l’esperienza vincente in diretta dopo la conclusione del test.

Percorso 2: Personalizzazione per un pubblico specifico

Puoi impostare un’attività Targeting esperienza (XT) che esegue il targeting di un pubblico specifico che sai essere prezioso con un’offerta o un’esperienza che risuonerebbe con loro.

Esempio: Una compagnia aerea prende di mira i suoi membri livello platino con un’offerta speciale che raddoppia i loro punti sul prossimo acquisto di volo per premiarli e costruire ulteriormente la fedeltà dei clienti.

Percorso 3: Applicazione dell’intelligenza artificiale e automazione per personalizzare su scala per i singoli visitatori

Puoi impostare un’attività basata sull’intelligenza artificiale per fornire la migliore esperienza possibile per ogni visitatore selezionando semplicemente Targeting automatico nel secondo passaggio del flusso di lavoro di configurazione del test A/B. L’utilizzo del Targeting automatico con la prima attività può essere estremamente utile quando non sai quale esperienza risuonerà per i diversi visitatori. Con il Targeting automatico, puoi consentire all’apprendimento automatico di valutare gli attributi predittivi in tempo reale e determinare quali attributi dei visitatori sono più importanti per determinare quale esperienza distribuire.

Esempio: Una società di telecomunicazioni che vende molteplici marchi e modelli di telefonia attiva il Targeting automatico per utilizzare l’automazione e l’apprendimento automatico per determinare quale delle quattro diverse esperienze o offerte sulla sua homepage o sulla schermata di apertura dell’app mobile risuonerà meglio con la sua ampia varietà di visitatori.

Generare un’idea di attività

Puoi eseguire il test di modifica del colore del pulsante di base o della copia, ma come testare o personalizzare qualcosa che ha il potenziale per dimostrare quanto sia potente Target lo spostamento dell’ago delle metriche di business rilevanti? Qualcosa che sorprende i dirigenti della suite C e i leader delle unità aziendali.

Di seguito sono riportati alcuni modi per scoprire le idee di attività che sono facili da implementare ma possono avere un grande impatto aziendale:

  • Usa quello che sai. Forse già conosci bene i tuoi clienti e hai un buon senso di ciò che risuonerà con loro. Utilizzalo per sviluppare esperienze personalizzate.
  • Utilizza la tua soluzione di analisi. Cerca i punti del tuo sito in cui i clienti abbandonano un flusso di acquisto o rimbalzano da una pagina. Rivedi le pagine e ipotizza cosa potrebbe causarne l’uscita prima di intraprendere l’azione desiderata.
  • Usa la tua capacità di osservazione. Osserva alcune pagine chiave del tuo sito web e usa il tuo istinto per identificare le cose che hanno bisogno di miglioramenti. Forse la pagina dei dettagli di un prodotto è troppo affollata e difficile, quindi semplificala. Forse un pulsante di acquisto è difficile da trovare, quindi spostarlo in una posizione più visibile.
  • Osserva i tuoi concorrenti. Una rapida revisione dei siti web dei tuoi concorrenti potrebbe rivelare progetti, offerte, copie e altri elementi che ritieni altamente efficaci nel promuovere i risultati aziendali. Valuta come provare questi approcci sul tuo sito.
  • Accedi al feedback del cliente. I tuoi clienti potrebbero averti dato idee per migliorare la loro esperienza attraverso un sondaggio online o chiamate al servizio clienti. Identifica un punto dolente che molti hanno menzionato ed elabora un’esperienza che potrebbe eliminarlo.

Mentre elabori l’idea da testare, ricorda che dovresti essere in grado di spiegare, idealmente con i dati, perché pensi che questa idea da te proposta possa migliorare l’esperienza del cliente e le metriche che contano per l’azienda.

Pianificazione dell’attività con Activity Planner

Abbiamo incluso Adobe Target Activity Planner come PDF indipendente che puoi salvare e utilizzare più e più volte. Fai clic sul collegamento per visualizzare il file PDF. Fai clic con il pulsante destro del mouse per scaricare il file PDF.

Per eseguire un’attività efficace, è necessario compilare ogni area del planner. Utilizza questo strumento insieme alle altre idee di brainstorm per testare e personalizzare le attività.

Adobe Target Activity Planner

Ecco il tipo di pensiero che va in ogni area del planner:

Cosa si può migliorare?

Seleziona il canale o il punto di contatto da migliorare. Aggiungi l’URL dell’elemento o descrivilo. In questo caso, aggiungi l’URL per la pagina web per la quale intendi creare una variante di test o un’esperienza personalizzata.

Qual è la tua ipotesi?

Spiega chiaramente qual è il problema con l’esperienza della pagina web corrente, compresi eventuali dati o fonti utilizzati per identificare il problema. Spiega cosa intendi cambiare e perché pensi che possa migliorare l’esperienza del cliente. Infine, illustra il risultato previsto e descrivi il valore aziendale nelle metriche di successo aziendali che ritieni porterà questa nuova esperienza.

Quale tipo di attività è necessaria?

Seleziona la casella del tipo di attività che intendi eseguire. Per comprendere i diversi tipi di tipi di attività disponibili, consulta l’argomento Tipi di attività di Target o il capitolo Panoramica di Adobe Target.

Chi è il pubblico target?

In un test A/B con un’esperienza di controllo e una variante, ad esempio, puoi includere l’intera popolazione di visitatori. Per impostazione predefinita, Target fornisce il 50% al controllo e il 50% alla variante. Ma se stai personalizzando, puoi descrivere il pubblico per cui stai personalizzando. Quando utilizzi l’intelligenza artificiale, potresti notare che la stai utilizzando per personalizzare l’utente. Tieni presente che l’ipotesi dovrebbe indicare il motivo per cui stai scegliendo un pubblico specifico per un’attività, se ne stai scegliendo uno.

Quali sono le metriche primarie per misurare l’impatto dell’attività?

Descrivi le metriche aziendali da utilizzare come indicatore del successo dell’attività. Ad esempio, maggiori ricavi per visitatore (RPV), tasso di conversione o valore medio dell’ordine (AOV). Più puoi legare l’impatto al bottom-line aziendale, meglio è, quindi se puoi collegare l’impatto ai ricavi, è ideale.

Quali sono le metriche secondarie per misurare l’impatto dell’attività?

È lo stesso della metrica primaria. Seleziona una metrica che ti aiuti a misurare l’impatto dell’attività sull’azienda.

Quali risorse/team devono essere coinvolti?

Se l’attività richiede l’assistenza di un designer, uno sviluppatore web o un analista di dati, documentalo qui, spiegando cosa dovranno fare come parte dell’attività.

Se esegui un test, quanto tempo deve essere eseguito per raggiungere la significatività?

Per trarre una conclusione statisticamente significativa dal test, è necessario inserire un certo numero di visitatori nella popolazione di test. Pensaci, se solo due persone partecipano al test, sarai sicuro dei risultati?

Target si basa su principi statistici per determinare i risultati di un test, che sono statisticamente validi. Il Calcolatore dimensione campione di Adobe consente di determinare il periodo di tempo necessario per eseguire un test in base all’affidabilità necessaria nei risultati. Fai clic sul collegamento Ulteriori informazioni in questa casella per aprire e utilizzare il calcolatore.

Quanto è importante questa attività?

Nessuna organizzazione dispone di risorse illimitate per eseguire tutte le attività di test e personalizzazione che desidera. Utilizza questa area per assegnare un numero, ad esempio, da 1 a 5 o un’etichetta con basso, medio o alto per riflettere l’importanza relativa di questa attività per l’azienda. In molti casi, la priorità di un’attività viene effettuata considerando il livello di sforzo, il tempo e il costo per la configurazione di un’attività rispetto al livello di payoff che potrebbe fornire.

Quali sono i risultati?

Al termine dell’attività, documenta i risultati, assicurandoti di collegarli all’ipotesi originale, a tutti i tipi di pubblico importanti utilizzati nell’attività e alle metriche di successo primarie e secondarie sopra indicate, con le quali intendi valutare i risultati dell’attività. Il prossimo capitolo parla della comunicazione dei risultati di queste attività.

Cosa è necessario affinare nell’attività/Quali sono i passaggi successivi?

I risultati dell’attività forniscono spesso informazioni approfondite sulle azioni da intraprendere successivamente. Se una variazione di esperienza ha avuto un enorme successo, potrebbe essere utile codificarla nel sito web. Potresti vedere delle opportunità di applicare tale successo su altre pagine simili. I risultati potrebbero indicare un ulteriore lavoro da eseguire per migliorare l’esperienza del cliente su questa pagina. Utilizza questa area per documentare gli insegnamenti chiave dell’attività e ciò che farai in base a tali insegnamenti.

Aprire Target quindi creare e avviare l’attività

Hai compilato il tuo Activity Planner. Ora è il momento di entrare nella soluzione e creare la tua attività. Target consente di modificare facilmente la pagina web nel Compositore esperienza visivo.

In questa pagina