Ultimate

Google BigQuery sorgente

Ultimo aggiornamento: 2023-11-14
  • Argomenti:
  • Sources
    Visualizza ulteriori informazioni su questo argomento
  • Creato per:
  • Developer
IMPORTANTE

Il Google BigQuery è disponibile nel catalogo delle origini per gli utenti che hanno acquistato Real-time Customer Data Platform Ultimate.

Adobe Experience Platform consente di acquisire i dati da origini esterne e allo stesso tempo di strutturare, etichettare e migliorare i dati in arrivo tramite i servizi di Platform. È possibile acquisire dati da diverse origini, ad esempio applicazioni Adobe, archiviazione basata su cloud, database e molte altre.

Experience Platform fornisce supporto per l’acquisizione di dati da un database di terze parti. Platform può connettersi a diversi tipi di database, ad esempio database relazionali, NoSQL o data warehouse. Il supporto per i provider di database include Google BigQuery.

ELENCO CONSENTITI di indirizzo IP

Prima di utilizzare i connettori di origine, è necessario aggiungere un elenco di indirizzi IP a un elenco consentiti. La mancata aggiunta all’elenco consentiti degli indirizzi IP specifici per l’area geografica potrebbe causare errori o prestazioni non ottimali durante l’utilizzo delle origini. Consulta la ELENCO CONSENTITI di indirizzo IP per ulteriori informazioni.

Prerequisiti

La sezione seguente fornisce ulteriori informazioni sui prerequisiti necessari per la creazione di un Google BigQuery connessione sorgente.

Genera il Google BigQuery credenziali

Per connettersi Google BigQuery In Platform, devi generare i valori per le seguenti credenziali:

Credenziali Descrizione
project Il progetto è l'entità organizzativa di base per il Google Cloud risorse, tra cui Google BigQuery.
clientID L'ID client è la metà del Google BigQuery Credenziali OAuth 2.0.
clientSecret Il segreto cliente è l'altra metà del tuo Google BigQuery Credenziali OAuth 2.0.
refreshToken Il token di aggiornamento consente di ottenere nuovi token di accesso per l’API. I token di accesso hanno una durata limitata e possono scadere nel corso del progetto. Puoi utilizzare il token di aggiornamento per autenticare e richiedere token di accesso successivi per il progetto, quando necessario.
largeResultsDataSetId Il predefinito Google BigQuery ID del set di dati necessario per abilitare il supporto per set di risultati di grandi dimensioni.

Per istruzioni dettagliate su come generare credenziali OAuth 2.0 per Google API, vedi quanto segue Google Guida all’autenticazione di OAuth 2.0.

Connetti Google BigQuery alla piattaforma

La documentazione seguente fornisce informazioni sulle modalità di connessione Google BigQuery in Platform tramite API o l’interfaccia utente:

Utilizzo delle API

Utilizzo dell’interfaccia utente

In questa pagina