(Beta) Segment Match panoramica

IMPORTANTE

La corrispondenza del segmento è attualmente in versione beta. La documentazione e le funzionalità sono soggette a modifiche.

Adobe Experience Platform Segment Match è un servizio di condivisione dei segmenti che consente a due o più utenti di Platform di scambiare dati sui segmenti in modo sicuro, gestito e rispettoso della privacy. Segment Match utilizza gli standard sulla privacy di Platform e gli identificatori personali come e-mail con hash, numeri di telefono con hash e identificatori dei dispositivi come IDFA e GAID.

Con Segment Match puoi:

  • Gestisci il processo di sovrapposizione delle identità.
  • Visualizzare le stime preliminari alla condivisione.
  • Applica le etichette di utilizzo dei dati per controllare se i dati possono essere condivisi con i partner.
  • Gestisci la gestione del ciclo di vita del pubblico condiviso dopo la pubblicazione di un feed e continua uno scambio dinamico di dati attraverso le capacità di aggiungere, eliminare e annullare la condivisione.

Segment Match utilizza un processo di sovrapposizione delle identità per garantire che la condivisione dei segmenti venga eseguita in modo sicuro e incentrato sulla privacy. Un identità sovrapposta è un’identità che ha una corrispondenza sia nel segmento che nel segmento del partner selezionato. Prima di condividere un segmento tra un mittente e un destinatario, il processo di sovrapposizione delle identità verifica la presenza di una sovrapposizione nei namespace e nei controlli del consenso tra il mittente e il/i destinatario/i. Affinché un segmento possa essere condiviso, è necessario che entrambi i controlli di sovrapposizione passino.

Le sezioni seguenti forniscono ulteriori informazioni su Segment Match, compresi i dettagli sulla configurazione e il relativo flusso di lavoro end-to-end.

Configurazione

Le sezioni seguenti descrivono come impostare e configurare Segment Match:

Configurare i dati di identità e i namespace

Il primo passo per iniziare a utilizzare Segment Match è per assicurarsi di acquisire dati dagli spazi dei nomi di identità supportati.

Gli spazi dei nomi di identità sono un componente di Servizio Adobe Experience Platform Identity. Ogni identità cliente contiene uno spazio dei nomi associato che indica il contesto dell'identità. Ad esempio, uno spazio dei nomi può distinguere un valore di "name"@email.com" come indirizzo e-mail o "443522" come ID CRM numerico.

Un'identità completa include un valore ID e uno spazio dei nomi. Quando i dati dei record vengono confrontati tra i frammenti di profilo (ad esempio quando Real-time Customer Profile unisce i dati del profilo), il valore dell’identità e lo spazio dei nomi devono corrispondere.

Nel contesto Segment Match, gli spazi dei nomi vengono utilizzati nel processo di sovrapposizione durante la condivisione dei dati.

L’elenco dei namespace supportati è il seguente:

Namespace Descrizione
E-mail (SHA256, minuscolo) Spazio dei nomi per l’indirizzo e-mail con hash predefinito. I valori forniti in questo namespace vengono convertiti in minuscole prima di eseguire l’hashing con SHA-256. È necessario tagliare gli spazi iniziali e finali prima di normalizzare l’indirizzo e-mail. Questa impostazione non può essere modificata retroattivamente. Vedi il seguente documento su Supporto di hashing SHA-256 per ulteriori informazioni.
Telefono (SHA-256_E.164) Uno spazio dei nomi che rappresenta i numeri di telefono non elaborati che devono essere contraddistinti da hash utilizzando sia il formato SHA256 che E.164.
ECID Spazio dei nomi che rappresenta un valore Experience Cloud ID (ECID). Questo namespace può essere indicato anche dai seguenti alias: "Adobe Marketing Cloud ID", "Adobe Experience Cloud ID", "Adobe Experience Platform ID". Consulta la sezione Panoramica ECID per ulteriori informazioni.
Apple IDFA (ID per gli inserzionisti) Spazio dei nomi che rappresenta Apple ID per gli inserzionisti. Vedi il seguente documento su annunci basati su interessi per ulteriori informazioni.
Google Ad ID Spazio dei nomi che rappresenta un Google Advertising ID. Vedi il seguente documento su Google Advertising ID per ulteriori informazioni.

Configurare la configurazione del consenso

È necessario fornire una configurazione di consenso e impostare il relativo valore predefinito su opt-in o opt-out per un controllo del consenso.

Il controllo del consenso opt-in e opt-out determina se è possibile operare con il consenso per condividere i dati utente per impostazione predefinita. Se l’impostazione predefinita per la configurazione del consenso è impostata su opt-out, i dati utente possono essere condivisi, a meno che un utente non rinunci esplicitamente. Se il valore predefinito è impostato su opt-in, i dati utente non possono essere condivisi, a meno che un utente non acconsenta esplicitamente.

Configurazione del consenso predefinito per Segment Match è impostato su opt-out. Per applicare un modello di consenso per i tuoi dati, invia una richiesta e-mail al tuo Adobe Account Manager.

Per ulteriori informazioni sulla share attributo utilizzato per impostare il valore del consenso per la condivisione dei dati, consulta la seguente documentazione su gruppo di campi privacy e consenso. Per informazioni sul gruppo di campi specifico utilizzato per acquisire il consenso dei consumatori per la raccolta e l’utilizzo dei dati relativi alla privacy, alla personalizzazione e alle preferenze di marketing, consulta quanto segue Esempio di GitHub per privacy, personalizzazione e preferenze di marketing.

Configurare le etichette di utilizzo dei dati

L’ultimo prerequisito da stabilire è quello di configurare una nuova etichetta di utilizzo dei dati per impedire la condivisione dei dati. Tramite le etichette di utilizzo dei dati, puoi gestire i dati che possono essere condivisi attraverso Segment Match.

Le etichette di utilizzo dei dati ti consentono di classificare set di dati e campi in base ai criteri di utilizzo applicati a tali dati. Le etichette possono essere applicate in qualsiasi momento, fornendo flessibilità nella scelta della modalità di gestione dei dati. Le best practice incoraggiano l’etichettatura dei dati non appena vengono acquisiti in Experience Platform o non appena i dati diventano disponibili per l’utilizzo in Platform.

Segment Match utilizza l’etichetta C11, un’etichetta di contratto specifica per Segment Match che puoi aggiungere manualmente a qualsiasi set di dati o attributo per assicurarti che siano esclusi dal Segment Match processo di condivisione dei partner. L’etichetta C11 indica i dati che non devono essere utilizzati in Segment Match processi. Dopo aver determinato da quali set di dati e/o campi si desidera escludere Segment Match e ha aggiunto l'etichetta C11 di conseguenza, l'etichetta viene automaticamente applicata dal Segment Match workflow. Segment Match abilita automaticamente la Limitare la condivisione dei dati policy di base. Per istruzioni specifiche su come applicare le etichette di utilizzo dei dati ai set di dati, consulta l’esercitazione su gestione delle etichette di utilizzo dei dati nell’interfaccia utente.

Per un elenco delle etichette di utilizzo dei dati e delle relative definizioni, consulta glossario delle etichette di utilizzo dei dati. Per informazioni sui criteri di utilizzo dei dati, consulta panoramica dei criteri di utilizzo dei dati.

Comprensione Segment Match permissions

Sono associate due autorizzazioni Segment Match:

Autorizzazione Descrizione
Gestire le connessioni di Audience Share Questa autorizzazione consente di completare il processo di handshake del partner, che collega due organizzazioni IMS per abilitare Segment Match flussi.
Gestire le condivisioni di pubblico Questa autorizzazione consente di creare, modificare e pubblicare feed (il pacchetto di dati utilizzato per Segment Match) con partner attivi (partner che sono stati collegati dall'utente amministratore con Connessioni di Audience Share accesso).

Consulta la sezione panoramica sul controllo degli accessi per ulteriori informazioni sul controllo degli accessi e sulle autorizzazioni.

Segment Match flusso di lavoro end-to-end

Dopo aver impostato i dati e i namespace di identità, la configurazione del consenso e l’etichetta di utilizzo dei dati, puoi iniziare a lavorare con Segment Match e le sue caratteristiche.

Gestisci partner

Nell’interfaccia utente di Platform, seleziona Segmenti dalla navigazione a sinistra, quindi seleziona Feed dall’intestazione superiore.

segment-feed.png

La Feed contiene un elenco dei feed ricevuti dai partner e dei feed condivisi. Per visualizzare un elenco dei partner esistenti o stabilire una connessione con un nuovo partner, selezionare Gestire i partner.

manage-partners.png

Una connessione tra due partner è un "handshake a due vie" che funge da metodo self-service per gli utenti al fine di collegare le loro organizzazioni Platform a livello di sandbox. La connessione è necessaria per informare Platform che è stato stipulato un accordo e che Platform può facilitare i servizi di condivisione tra l’utente e i partner.

NOTA

La "stretta di mano bidirezionale" tra te e il tuo partner è strettamente una connessione. Nessun dato viene scambiato durante questo processo.

Puoi visualizzare un elenco delle connessioni con i partner esistenti nell’interfaccia principale di Gestire i partner schermo. Sulla barra a destra è visualizzata la Impostazione condivisione , che offre l’opzione per generare un nuovo connect ID nonché una casella di immissione in cui è possibile inserire un partner connect ID.

set-connection.png

Per creare una nuova connect ID, seleziona Rigenerare sotto Impostazione condivisione quindi seleziona l’icona copia accanto all’ID appena generato.

share-setting.png

Per collegare un partner utilizzando i relativi connect ID, inserisci il loro valore ID univoco nella casella di immissione in Connetti partner quindi seleziona Richiesta.

connect-partner.png

Creare un feed

A feed è un raggruppamento di dati (segmenti), le regole per la modalità di esposizione o utilizzo di tali dati e le configurazioni che determinano la corrispondenza dei dati con i dati dei partner. Un feed può essere gestito in modo indipendente e scambiato con altri utenti di Platform tramite Segment Match.

Per creare un nuovo feed, seleziona Creare un feed dal Feed dashboard.

create-feed.png

L’impostazione di base di un feed include un nome, una descrizione e configurazioni relative ai casi di utilizzo del marketing e alle impostazioni di identità. Fornisci un nome e una descrizione per il feed, quindi applica i casi d’uso di marketing da cui vuoi escludere i dati. Puoi selezionare più di un caso d’uso da un elenco che include:

  • Analytics
  • Combinare con PII
  • Targeting tra siti
  • Data Science
  • Targeting e-mail
  • Esportazione verso terzi
  • Pubblicità on-site
  • Personalizzazione on-site
  • Corrispondenza segmento
  • Personalizzazione a singola identità

Infine, seleziona i namespace di identità appropriati per il feed. Per informazioni sugli spazi dei nomi specifici supportati da Segment Match, vedi tabella dei dati di identità e dei namespace. Al termine, seleziona Successivo.

audience-sharing.png

Una volta stabilite le impostazioni del feed, seleziona i segmenti che desideri condividere dall’elenco dei segmenti di prime parti. Puoi selezionare più segmenti dall’elenco e usare la barra a destra per gestire l’elenco dei segmenti selezionati. Al termine, seleziona Successivo.

select-segment.png

La Condividi viene visualizzata una pagina con un’interfaccia per selezionare i partner con cui condividere il feed. Durante questo passaggio, puoi anche visualizzare il rapporto delle stime della sovrapposizione pre-condivisione e vedere il numero di identità sovrapposte in base allo spazio dei nomi tra te e il tuo partner, il numero di identità sovrapposte che hanno il consenso per la condivisione dei dati.

Seleziona Analizza per segmento per visualizzare il rapporto sulle stime.

analyze.png

Il rapporto delle stime di sovrapposizione consente di gestire le verifiche di sovrapposizione e consenso per partner e per segmento prima di condividere il feed.

Metriche Descrizione
Identità stimate con il consenso Numero totale di identità sovrapposte che soddisfano i requisiti di consenso configurati per la tua organizzazione.
Identità stimate sovrapposte Il numero di identità idonee per il segmento selezionato e che corrispondono anche al partner selezionato. Queste identità vengono visualizzate per namespace e non rappresentano singole identità di profilo. Le stime di sovrapposizione si basano sugli schizzi di profilo.

Al termine, seleziona Chiudi.

sovrapposizione report.png

Dopo aver selezionato i partner e visualizzato il rapporto delle stime di sovrapposizione, seleziona Successivo per procedere.

share.png

La Revisione viene visualizzato un passaggio che consente di rivedere il nuovo feed prima che venga condiviso e pubblicato. Questo passaggio include dettagli sull’impostazione di identità applicata, nonché informazioni sui casi di utilizzo di marketing, sui segmenti e sui partner selezionati.

Seleziona Fine per procedere.

review.png

Aggiorna feed

Per aggiungere o rimuovere segmenti, seleziona Creare un feed dal Feed , quindi seleziona Feed esistente. Nell’elenco dei feed esistenti visualizzati, selezionare il feed da aggiornare, quindi selezionare Successivo.

elenco di feed

Viene visualizzato l’elenco dei segmenti. Da qui puoi aggiungere nuovi segmenti al feed e usare la barra a destra per rimuovere tutti i segmenti di cui non hai più bisogno. Una volta completata la gestione dei segmenti nel feed, seleziona Successivo quindi segui i passaggi descritti sopra per completare il feed aggiornato.

update

NOTA

Quando aggiungi o rimuovi un segmento da un feed condiviso, il partner ricevente deve confermare la modifica riabilitando il Profile inserisci l’elenco dei feed ricevuti.

Accettare un feed in entrata

Per visualizzare un feed in entrata, seleziona Ricevuto dall'intestazione del Feed , quindi selezionate il feed da visualizzare dall’elenco. Per accettare il feed, seleziona Abilita per profilo e consentire l'aggiornamento dello stato da In sospeso a Abilitato.

Received.png

Una volta accettato un feed condiviso, puoi iniziare a utilizzare i dati condivisi per creare nuovi segmenti.

Passaggi successivi

Leggendo questo documento, hai acquisito una comprensione Segment Match, le sue funzionalità e il suo flusso di lavoro end-to-end. Per ulteriori informazioni su altri servizi Platform, consulta i seguenti documenti:

In questa pagina