Configurazione e amministrazione della funzionalità dei metadati in Assets

Adobe Experience Manager Assets conserva i metadati per ogni risorsa. Consente di organizzare e classificare più facilmente le risorse e aiuta le persone che cercano una specifica risorsa. Grazie alla possibilità di mantenere e gestire i metadati con le risorse, puoi organizzare ed elaborare automaticamente le risorse in base ai relativi metadati. Adobe Experience Manager Assets consente agli amministratori di configurare e personalizzare la funzionalità dei metadati per modificare l’offerta di Adobe predefinita.

Modifica schema metadati

Per informazioni dettagliate, vedere modificare i moduli dello schema metadati.

Registra uno spazio dei nomi personalizzato in Experience Manager

Puoi aggiungere i tuoi namespace all’interno di Experience Manager. Come sono disponibili spazi dei nomi predefiniti, ad esempio cq, jcr e sling, puoi disporre di uno spazio dei nomi per i metadati dell’archivio e l’elaborazione XML.

  1. Accedi alla pagina di amministrazione del tipo di nodo https://[aem_server]:[port]/crx/explorer/nodetypes/index.jsp.
  2. Per accedere alla pagina di amministrazione dello spazio dei nomi, fai clic su Namespace nella parte superiore della pagina.
  3. Per aggiungere uno spazio dei nomi, fai clic su Nuovo nella parte inferiore della pagina.
  4. Specifica uno spazio dei nomi personalizzato nella convenzione dello spazio dei nomi XML. Specifica l’ID sotto forma di URI e un prefisso associato per l’ID. Fai clic su Salva.

Configurare i limiti per l’aggiornamento in massa dei metadati

Per evitare una situazione di rifiuto del servizio (DOS) come , Enterprise Manager limita il numero di parametri supportati in una richiesta Sling. Quando aggiorni i metadati di molte risorse in una sola volta, potresti raggiungere il limite e i metadati non vengono aggiornati per altre risorse. Enterprise Manager genera il seguente avviso nei registri:

org.apache.sling.engine.impl.parameters.Util Too many name/value pairs, stopped processing after 10000 entries

Per modificare il limite, accedi a Strumenti > Operazioni > Console web e modifica il valore di Maximum POST Parameters in Apache Sling Request Parameter Handling Configurazione OSGi.

Profili metadati

Un profilo di metadati consente di applicare metadati predefiniti alle risorse all’interno di una cartella. Crea un profilo di metadati e applicalo a una cartella. Tutte le risorse successivamente caricate nella cartella ereditano i metadati predefiniti configurati nel profilo di metadati.

Aggiungere un profilo di metadati

  1. Passa a Strumenti > Risorse > Profili metadati e fai clic su Crea.

  2. Immetti un titolo per il profilo, ad esempio Sample Metadata, e fai clic su Crea. Viene visualizzato il Modifica modulo per il profilo di metadati.

    Modificare un modulo di metadati

  3. Fai clic su un componente e configurane le proprietà nella scheda Impostazioni . Ad esempio, fai clic sul componente Descrizione e modificane le proprietà.

    Impostazione di un componente nel profilo metadati

    Modifica le seguenti proprietà per il componente Descrizione :

    • Etichetta campo: Nome visualizzato della proprietà metadati. È solo per il riferimento utente.

    • Mappa su proprietà: Il valore di questa proprietà fornisce il percorso o il nome relativo al nodo della risorsa in cui viene salvata nell’archivio. Il valore deve sempre iniziare con ./ perché indica che il percorso si trova sotto il nodo della risorsa.

    Mappare all’impostazione della proprietà nel profilo metadati

    Il valore specificato per Mappa su proprietà viene memorizzato come proprietà sotto il nodo di metadati della risorsa. Ad esempio, se specifichi ./jcr:content/metadata/dc:desc come nome di Mappa su proprietà, Assets memorizza il valore dc:desc nel nodo di metadati della risorsa. È consigliabile mappare un solo campo a una determinata proprietà nello schema metadati. In caso contrario, il sistema seleziona il campo aggiunto più recente mappato alla proprietà.

    • Valore predefinito: Utilizzare questa proprietà per aggiungere un valore predefinito per il componente metadati. Ad esempio, se specifichi "La mia descrizione", questo valore viene assegnato alla proprietà dc:desc nel nodo di metadati della risorsa.

    Impostare la descrizione predefinita nel profilo metadati

    NOTA

    Aggiunta di un valore predefinito a una nuova proprietà di metadati (che non esiste già in . /jcr:content/metadata node) non visualizza la proprietà e il relativo valore nella pagina Proprietà della risorsa per impostazione predefinita. Per visualizzare la nuova proprietà nella pagina Proprietà delle risorse, modifica il modulo schema corrispondente.

  4. (Facoltativo) Aggiungi altri componenti alla scheda Modifica modulo dalla scheda Genera modulo e configurane le proprietà nella scheda Impostazioni. Le seguenti proprietà sono disponibili dalla scheda Genera modulo:

Componente Proprietà
Intestazione sezione Etichetta campo,
descrizione
Testo su riga singola Etichetta campo
Mappa su proprietà,
Valore predefinito
Testo con più valori Etichetta campo
Mappa su proprietà,
Valore predefinito
Numero Etichetta campo
Mappa su proprietà,
Valore predefinito
Data Etichetta campo
Mappa su proprietà,
Valore predefinito
Tag standard Etichetta campo
Mappa su proprietà,
Valore predefinito,
Descrizione
  1. Fare clic su Fine. Il profilo metadati viene aggiunto all'elenco dei profili nella pagina Profili metadati.

    Profilo metadati aggiunto nella pagina Profili metadati

Copiare un profilo di metadati

  1. Dalla pagina Profili metadati , seleziona un profilo di metadati per crearne una copia.

    Copiare un profilo di metadati

  2. Fai clic su Copia nella barra degli strumenti.

  3. Nella finestra di dialogo Copia profilo metadati, immetti un titolo per la nuova copia del profilo metadati.

  4. Fate clic su Copia. La copia del profilo metadati viene visualizzata nell’elenco apposito della pagina Profili metadati.

    Una copia del profilo metadati aggiunto nella pagina Profili metadati

Eliminare un profilo di metadati

  1. Dalla pagina Profili metadati , seleziona un profilo da eliminare.

  2. Fai clic su Elimina profili metadati nella barra degli strumenti.

  3. Nella finestra di dialogo, fai clic su Elimina per confermare l’operazione di eliminazione. Il profilo metadati viene eliminato dall’elenco.

Schema metadati per una cartella

Adobe Experience Manager Assets consente di creare schemi di metadati per le cartelle delle risorse, che definiscono il layout e i metadati visualizzati nelle pagine di proprietà delle cartelle.

Aggiunta di un modulo schema metadati cartella

Utilizza l’editor Forms per Schema metadati cartelle per creare e modificare schemi di metadati per le cartelle.

  1. Nell'interfaccia Experience Manager vai a Strumenti > Risorse > Cartella Schemi di metadati.
  2. Nella pagina Schema metadati cartelle Forms, fai clic su Crea.
  3. Specificare un nome per il modulo e fare clic su Crea. Il nuovo modulo schema è elencato nella pagina Forms schema.

Modifica dei moduli dello schema metadati della cartella

È possibile modificare un modulo schema metadati appena aggiunto o esistente, che include quanto segue:

  • Schede
  • Elementi modulo all’interno di schede.

Puoi mappare/configurare questi elementi del modulo su un campo all’interno di un nodo di metadati nell’archivio CRX. È possibile aggiungere nuove schede o nuovi elementi modulo al modulo schema metadati.

  1. Nella pagina Forms schema, seleziona il modulo creato, quindi seleziona l’opzione Modifica dalla barra degli strumenti.

  2. Nella pagina Editor schema metadati cartelle, fare clic su + per aggiungere una scheda al modulo. Per rinominare la scheda, fai clic sul nome predefinito e specifica il nuovo nome in Impostazioni.

    custom_tab

    Per aggiungere altre schede, fai clic su +. Fai clic su X in una scheda per eliminarla.

  3. Nella scheda attiva, aggiungi uno o più componenti dalla scheda Genera modulo .

    add_components

    Se crei più schede, fai clic su una scheda specifica per aggiungere componenti.

  4. Per configurare un componente, selezionalo e modificane le proprietà nella scheda Impostazioni .

    Se necessario, elimina un componente dalla scheda Impostazioni .

    configure_properties

  5. Fai clic su Salva nella barra degli strumenti per salvare le modifiche.

Componenti per la creazione di moduli

La scheda Genera modulo elenca gli elementi del modulo utilizzati nel modulo schema metadati della cartella. La scheda Impostazioni visualizza gli attributi per ogni elemento selezionato nella scheda Genera modulo . Elenco degli elementi del modulo disponibili nella scheda Genera modulo :

Nome componente Descrizione
Intestazione sezione Aggiungi un’intestazione di sezione per un elenco di componenti comuni.
Testo su riga singola Aggiungi una proprietà di testo a riga singola. Viene memorizzato come stringa.
Testo con più valori Aggiungi una proprietà di testo con più valori. Viene memorizzato come array di stringhe.
Numero Aggiungi un componente numerico.
Data Aggiungi un componente data .
A discesa Aggiungi un elenco a discesa.
Tag standard Aggiungi un tag.
Campo nascosto Aggiungi un campo nascosto. Viene inviato come parametro POST al momento del salvataggio della risorsa.

Modifica degli elementi del modulo

Per modificare le proprietà degli elementi del modulo, fare clic sul componente e modificare tutte o un sottoinsieme delle seguenti proprietà nella scheda Impostazioni .

Etichetta campo: Nome della proprietà di metadati visualizzata nella pagina delle proprietà della cartella.

Mappa su proprietà: Questa proprietà specifica il percorso relativo del nodo della cartella nell'archivio CRX in cui viene salvato. Inizia con "./", che indica che il percorso si trova sotto il nodo della cartella.

Di seguito sono riportati i valori validi per questa proprietà:

  • ./jcr:content/metadata/dc:title: Memorizza il valore nel nodo di metadati della cartella come proprietà dc:title.

  • ./jcr:created: Visualizza la proprietà JCR nel nodo della cartella. Se configuri queste proprietà in CRXDE, Adobe consiglia di contrassegnarle come Disabilita modifica, perché sono protette. In caso contrario, l’errore ' Asset(s) failed to modify' si verifica quando salvi le proprietà della risorsa.

Per garantire che il componente sia visualizzato correttamente nel modulo schema metadati, non includere uno spazio nel percorso della proprietà.

Percorso JSON: Usarlo per specificare il percorso del file JSON in cui specificare coppie chiave-valore per le opzioni.

Segnaposto: Utilizzare questa proprietà per specificare il testo segnaposto pertinente relativo alla proprietà metadati.

Scelte: Utilizzare questa proprietà per specificare le scelte in un elenco.

Descrizione: Utilizza questa proprietà per aggiungere una breve descrizione per il componente metadati.

Classe: Classe oggetto a cui è associata la proprietà.

Eliminare i moduli di schema metadati della cartella

È possibile eliminare i moduli schema metadati cartelle dalla pagina Forms Schema metadati cartelle. Per eliminare un modulo, selezionarlo e fare clic sull’opzione Elimina sulla barra degli strumenti.

delete_form

Assegnare uno schema di metadati della cartella

È possibile assegnare uno schema di metadati a una cartella dalla pagina Forms Schema metadati cartelle o durante la creazione di una cartella.

Se si configura uno schema di metadati per una cartella, il percorso del modulo schema viene memorizzato nella proprietà folderMetadataSchema del nodo della cartella in ./jcr:content.

Assegnare a uno schema dalla pagina Schema metadati cartelle

  1. Nell'interfaccia Experience Manager vai a Strumenti > Risorse > Cartella Schemi di metadati.

  2. Nella pagina Forms Schema metadati cartelle selezionare il modulo schema da applicare a una cartella.

  3. Dalla barra degli strumenti, fai clic su Applica a cartelle.

  4. Selezionare la cartella in cui applicare lo schema, quindi fare clic su Applica. Se nella cartella è già applicato uno schema di metadati, un messaggio di avviso segnala che lo schema di metadati esistente sta per essere sovrascritto. Fare clic su Sovrascrivi.

  5. Apri le proprietà dei metadati per la cartella a cui hai applicato lo schema metadati.

    folder_properties

    Per visualizzare i campi di metadati della cartella, fai clic sulla scheda Folder Metadata (Metadati cartella).

    folder_metadata_properties

Assegnare uno schema durante la creazione di una cartella

È possibile assegnare uno schema di metadati della cartella durante la creazione di una cartella. Se nel sistema esiste almeno uno schema di metadati della cartella, nella finestra di dialogo Crea cartella viene visualizzato un elenco aggiuntivo. È possibile selezionare lo schema desiderato. Per impostazione predefinita, non è selezionato alcun schema.

  1. Dall'interfaccia utente Experience Manager Assets, fai clic su Crea nella barra degli strumenti.

  2. Specifica un titolo e un nome per la cartella.

  3. Dall’elenco Schema metadati cartelle, selezionare lo schema desiderato. Quindi, fai clic su Crea.

    select_schema

  4. Apri le proprietà dei metadati per la cartella a cui hai applicato lo schema metadati.

  5. Per visualizzare i campi di metadati della cartella, fai clic sulla scheda Folder Metadata (Metadati cartella).

Utilizzare lo schema metadati della cartella

Apri le proprietà di una cartella configurata con uno schema di metadati della cartella. Nella pagina della cartella Proprietà viene visualizzata una scheda Metadati cartella. Seleziona questa scheda per visualizzare il modulo schema metadati della cartella.

Immetti i valori dei metadati nei vari campi e fai clic su Salva per memorizzare i valori. I valori specificati vengono memorizzati nel nodo della cartella nell'archivio CRX.

folder_metadata_properties-1

Suggerimenti e limitazioni

  • Per importare i metadati negli spazi dei nomi personalizzati, registra innanzitutto gli spazi dei nomi.
  • Selettore proprietà visualizza le proprietà utilizzate negli editor dello schema e nei moduli di ricerca. Il selettore proprietà non seleziona le proprietà dei metadati da una risorsa.
  • È possibile che siano presenti profili di metadati preesistenti prima dell'aggiornamento a Experience Manager 6.5. Dopo l'aggiornamento, se si applica tale profilo nella cartella Proprietà nella scheda Profili metadati, i campi del modulo metadati non vengono visualizzati. Tuttavia, se si applica un profilo di metadati appena creato, i campi del modulo vengono visualizzati ma non sono disponibili come previsto. Non si verifica alcuna perdita di funzionalità, ma se desideri visualizzare i campi del modulo (non disponibili), modifica e salva i profili di metadati esistenti.

In questa pagina