Audit trail

In Adobe Campaign, la sezione Audit trail ti consente di accedere alla cronologia completa delle modifiche apportate all’interno dell’istanza.

Audit trail acquisisce in tempo reale un elenco completo delle azioni e degli eventi che si verificano all’interno della tua istanza Adobe Campaign. Include un modo self-service per accedere alla cronologia dei dati e rispondere a domande quali: cosa è successo ai flussi di lavoro e chi li ha aggiornati per ultimo o cosa hanno fatto i tuoi utenti nell’istanza.

NOTA

Adobe Campaign non controlla le modifiche apportate ai diritti utente, ai modelli, alla personalizzazione o alle campagne.
L’audit trail può essere gestito solo dagli amministratori dell’istanza.

Audit Trail è costituito da tre componenti:

  • Audit trail dello schema: Controlla le attività e le ultime modifiche apportate agli schemi.

    Per ulteriori informazioni sugli schemi, consulta questa pagina.

  • Audit trail del flusso di lavoro: Controlla le attività e le ultime modifiche apportate ai flussi di lavoro e, inoltre, lo stato dei flussi di lavoro, come:

    • Inizio
    • Pausa
    • Interruzione
    • Riavvio
    • Pulizia uguale alla cronologia di eliminazione dell'azione
    • Simula ciò che è uguale all'azione Inizio in modalità di simulazione
    • Riattivazione uguale all'azione Esegui subito le attività in sospeso
    • Arresto totale

    Per ulteriori informazioni sui flussi di lavoro, consulta questa pagina.

    Per ulteriori informazioni su come monitorare i flussi di lavoro, consulta la sezione dedicata.

  • Percorso di controllo opzione: Controlla le attività e le ultime modifiche apportate alle opzioni.

    Per ulteriori informazioni sulle opzioni, consulta questa pagina.

Accesso a Audit trail

Per accedere al Audit trail dell’istanza :

  1. Accedi al menu Explorer della tua istanza.

  2. Nel menu Administration , seleziona Audit .

  3. Viene visualizzata la finestra Audit trail con l’elenco delle entità. Adobe Campaign controllerà le azioni di creazione, modifica ed eliminazione per flussi di lavoro, opzioni e schemi.

    Seleziona una delle entità per ulteriori informazioni sulle ultime modifiche.

  4. La finestra Audit entity fornisce informazioni più dettagliate sull’entità selezionata, ad esempio:

    • Type : Flusso di lavoro, opzioni o schemi.
    • Entity : Nome interno delle attività.
    • Modified by : Nome utente dell’ultima persona che ha modificato l’entità.
    • Action : Ultima azione eseguita su questa entità, Creata, Modificata o Eliminata.
    • Modification date : Data dell’ultima azione eseguita su questa entità.

    Il blocco di codice fornisce ulteriori informazioni sulle modifiche apportate esattamente nell’entità.

NOTA

Per impostazione predefinita, il periodo di conservazione è impostato su 180 giorni per Audit logs . Per ulteriori informazioni su come modificare il periodo di conservazione, consulta questa pagina.

Attiva/disattiva traccia di audit

L'audit trail può essere facilmente attivato o disattivato per una specifica attività se, ad esempio, si desidera risparmiare spazio sul database.

Per eseguire questa operazione:

  1. Accedi al menu Explorer della tua istanza.

  2. Nel menu Administration , seleziona Platform , quindi Options .

  3. Seleziona una delle seguenti opzioni a seconda dell’entità da attivare/disattivare:

    • Per Flusso di lavoro: XtkAudit_Workflows
    • Per gli schemi: XtkAudit_DataSchema
    • Per le opzioni: XtkAudit_Option
    • Per ogni entità: XtkAudit_Enable_All

  4. Cambia l’ Value in 1 se desideri abilitare l’entità o in 0 se desideri disattivarla.

  5. Fai clic su Save .

In questa pagina