Glossario glossary

A-B a-b

gruppo di annunci: Un set di annunci e le relative parole chiave, posizionamenti e gruppi di prodotti per una campagna.

variante annuncio: Qualsiasi annuncio all’interno di un gruppo di annunci o di una strategia pubblicitaria.

AMO ID: Codice di tracciamento che consente ad Adobi Advertising di condividere i dati sulle campagne con Adobe Analytics. Inizia con s_kwcid=.

unità di offerta: Termine di ricerca, social e commerce per un’unità in cui vengono presentate le offerte. Per la maggior parte delle campagne sulla maggior parte delle reti, si tratta di una parola chiave e del relativo tipo di corrispondenza per una campagna di ricerca o di contenuto, un gruppo di prodotti a livello di unità (il livello di suddivisione più basso) per una campagna di acquisto o un target di ricerca dinamica per una campagna di annunci di ricerca dinamica. Quando la stessa combinazione di parola chiave e tipo di corrispondenza, lo stesso gruppo di prodotti o lo stesso target di ricerca dinamica si verifica all’interno di più gruppi di annunci in una singola campagna, tutte le istanze sono considerate la stessa unità di offerta e quindi hanno la stessa offerta.

vincolo unità di offerta: Vedere "vincolo".

C-D c-d

campagna: Un set di gruppi di annunci in un singolo account di annunci che condividono un budget, un intervallo di tempo, un targeting e altre impostazioni. Nota: Baidu non ha il concetto di campagne, ma Search, Social e Commerce crea pseudo-campagne per ogni set di gruppi di annunci correlati in esistente Baidu account sincronizzati in Search, Social e Commerce.

campo con distinzione tra maiuscole e minuscole: Un campo o una query con distinzione tra maiuscole e minuscole tratta le lettere maiuscole (ad esempio C) in modo diverso rispetto alle lettere minuscole (ad esempio c). Ad esempio, Auto viene considerato come un valore diverso da auto.

fai clic su: Un singolo utente fa clic su un annuncio online o al suo interno.

fai clic su intervallo di lookback: Un’impostazione a livello di inserzionista che specifica il numero di giorni successivi a un clic a pagamento in una serie di eventi in cui il clic può essere attribuito a una conversione.

click time: L’ora in cui un utente finale con un indirizzo IP univoco fa clic per la prima volta su un annuncio nella rete di annunci.

percentuale di click-through: (CTR) Il numero di clic diviso per il numero di impression su un annuncio. Gli annunci più rilevanti per la query di ricerca hanno i tassi di click-through più elevati.

URL di tracciamento dei clic: Un modello di tracciamento o un URL di destinazione con codice incorporato per tenere traccia dei clic su una parola chiave, una variante di annuncio o un posizionamento.

vincolo: (Inserzionisti con portfolio; applicabile solo alle unità di offerta nei portfolio standard) Una regola per fare offerte su una parola chiave o un annuncio specifico. Sostituisce eventuali limiti a livello di portfolio e la strategia di offerta consigliata.

conversione: Il completamento di un’azione dopo che un utente finale fa clic su un annuncio, in genere acquisito come metrica. Gli esempi includono registrazioni e acquisti e possono rappresentare conteggi o importi monetari. Una conversione può consistere in uno o più eventi di transazione, ma i termini "conversione" e "transazione" sono spesso utilizzati in modo intercambiabile.

tracciamento delle conversioni: Il monitoraggio delle conversioni utilizza i cookie per monitorare a) i clic sugli annunci di un inserzionista sulle reti pubblicitarie e b) le transazioni risultanti sul sito web dell’inserzionista.

precisione dei costi: (Inserzionisti con portfolio) La spesa effettiva per un portfolio divisa per la spesa prevista.

modello di costo: (Inserzionisti con portfolio) Tecnologia di ricerca, social e commerce che prevede il volume dei costi, l’offerta necessaria per aggiudicarsi ogni posizione o posizionamento e il CPC (ricerca) o CPM (visualizzazione) per ogni unità di offerta utilizzando dati storici e tecniche di previsione matematica.

copertura del modello di costo: (Inserzionisti con portfolio) Il numero e/o la percentuale di unità di offerta che hanno ricevuto almeno un’impression negli ultimi sette giorni in modo che la funzionalità di ottimizzazione possa generare modelli di costo. Non tutte le unità di offerta dispongono di modelli di costo; quelli che contano per la copertura del modello di costo.

emivita del modello di costo: (Inserzionisti con portfolio) Il numero di giorni precedenti alla data corrente per i quali i dati sui costi sono considerati più recenti e quindi più rilevanti per i modelli di costo.

costo per 1000 impression: (CPM) Il costo di un annuncio per ogni mille impression. Gli inserzionisti che utilizzano un modello di prezzo CPM pagano per impression anziché per clic.

costo per acquisizione: (CPA) Il costo di un annuncio diviso per il numero di conversioni. Viene definito anche costo per transazione (CPT) o costo per ordine (CPO).

costo per clic: (CPC) 1) Il costo di un annuncio diviso per il numero totale di clic per l’annuncio. Ad esempio, se spendi 100 USD per un’impression pubblicitaria e l’annuncio genera 10 clic, il costo per clic è di 100 USD/10=10 USD per clic. 2) Un modello di prezzo in cui gli inserzionisti vengono addebitati per ogni clic dell'annuncio.

costo per ordine: (CPO) Il costo di un annuncio diviso per il numero di ordini. Viene chiamato anche costo per acquisizione (CPA) o costo per transazione (CPT).

costo per transazione: (CPT) Il costo di un annuncio diviso per il numero di transazioni. Anche denominato costo per acquisizione (CPA).

CPA: Consulta "costo per acquisizione".

CPC: Consulta "costo per clic".

CPM: Consulta "costo per 1000 impression".

CPO: Consulta "costo per ordine".

CPT: Consulta "costo per transazione".

CSV: Formato di file costituito da valori delimitati da virgole (CSV).

CTR: Consulta "click-through rate".

E-F e-f

eCPM Il CPM effettivo o il costo medio pagato per 1000 impression durante un intervallo di date specificato. I valori eCPM possono essere calcolati per le campagne CPM o CPC.

G-H g-h

I-J i-j

impression: Visualizzazione singola di un annuncio su una pagina web, un’app mobile o un altro mezzo di consegna. Per poter essere conteggiato come impression, l’utente non deve visualizzare o fare clic sull’annuncio.

intervallo di lookback delle impression: (Solo campagne di visualizzazione e social) Impostazione a livello di inserzionista che specifica il numero di giorni dopo i quali si verifica un’impressione pubblicitaria che l’impressione può essere attribuita a una conversione.

peso sostituzione impression: Una percentuale specificata di un valore di conversione da attribuire alle impression che si verificano nell’intervallo di lookback di impression del cliente quando la conversione è preceduta sia da clic che da impression a pagamento. Quando una conversione è preceduta solo dalle impression, alle impression viene applicato il peso view-through dell’inserzionista, anziché il peso override dell’impression.

K-L k-l

parola chiave: Parola o frase associata a un annuncio.

vincolo parola chiave: Vedere "vincolo".

classificazione etichetta: Un modo per raggruppare i componenti dell’account in set significativi. Una classificazione di etichetta può contenere più valori di etichetta, che denotano gli attributi. Ad esempio, una classificazione con etichetta "Geo" potrebbe includere valori per diverse aree geografiche.

valore etichetta: Elemento di una classificazione di etichetta. Può essere assegnato come tag alle campagne pubblicitarie e alle entità campagna in modo da filtrare i dati sulle prestazioni e i rapporti per etichetta o configurare vincoli facoltativi sulle unità di offerta associate all’etichetta.

URL della pagina di destinazione: L’URL della pagina web dell’inserzionista che si apre quando l’utente finale fa clic su un annuncio.

M-N m-n

costo marginale: Modifica del costo totale quando la quantità cambia di un'unità.

valore marginale costo-obiettivo: La variazione dei costi è stata necessaria per aumentare di un’unità il valore obiettivo (1). Questo ha lo stesso valore della colonna legacy "Costo marginale su ricavo".

tipo di corrispondenza: Opzione che specifica il modo in cui i termini di ricerca vengono associati agli annunci. Le opzioni variano a seconda della rete di annunci.

offerta minima: 1) L’importo minimo da pagare per impression o per 1000 impression. 2) Per le parole chiave di ricerca, l’offerta minima richiesta per una determinata parola chiave in base al suo punteggio di qualità. L'offerta minima è in genere l'importo minimo che puoi pagare per clic affinché la parola chiave mostri annunci.

O-P o-p

Obiettivo: (Inserzionisti con portfolio) Un obiettivo che un cliente si prefigge di raggiungere il proprio obiettivo aziendale per un portfolio specifico o una campagna di visualizzazione, ad esempio per massimizzare i profitti o per raggiungere un obiettivo di vendita specifico. Un obiettivo è costituito dalle metriche di conversione da tracciare e ottimizzare per il portfolio e dai relativi pesi di tali metriche.

valore obiettivo: (Inserzionisti con portafogli) Il totale delle conversioni ponderate calcolate in base all'obiettivo corrente del portfolio, tra cui:

  • tutte le conversioni, tenendo conto a) dei pesi assegnati a ciascuna conversione nella funzione obiettivo del portafoglio e, se del caso, b) del peso view-through per i view-through di visualizzazione.

  • tutti i clic, che la funzionalità di ottimizzazione considera una singola conversione e viene ponderata in base al valore di clic per l’obiettivo.

Questo ha lo stesso valore della colonna legacy "Ricavi ponderati".

funzionalità di ottimizzazione: (Inserzionisti con portfolio) Tecnologia di keyword bidding di Search, Social, & Commerce che determina la strategia ottimale di offerta e gestione del budget per un portfolio in base al suo obiettivo di business.

transazione orfana: Un evento di transazione che non può essere associato a una parola chiave o a un annuncio specifico.

pixel: Un'immagine trasparente un pixel per un pixel incorporata in una pagina web a scopo di tracciamento. Adobe Advertising di tag per il tracciamento delle conversioni includono un pixel immagine HTML o JavaScript per tenere traccia dei clic e delle transazioni risultanti.

posizionamento: Posizione su una rete di visualizzazione in cui è possibile visualizzare gli annunci. Può essere un intero sito web, un sottoinsieme di un sito web o una posizione pubblicitaria su una pagina specifica.

portfolio: Un set di campagne pubblicitarie e le relative unità di offerta associate, ottimizzate per un singolo obiettivo di business e un target di prestazioni.

POS: percentuale di spesa

PPC: Consulta "pay per click".

proprietà: Consulta "Metrica di conversione".

ora proprietà: L’ora in cui si verifica un singolo evento di conversione. Quando un evento include eventi di follow-on correlati (ad esempio, il cliente si registra prima per una versione di prova gratuita e successivamente si abbona a un servizio a pagamento), ogni evento ha il proprio tempo di proprietà.

Q-R q-r

punteggio di qualità: Un punteggio che una rete di annunci assegna a una delle tue parole chiave per determinarne il prezzo dell’offerta e la posizione pubblicitaria. Viene calcolato in base alla rilevanza della parola chiave per l’annuncio associato e alla query di ricerca dell’utente, al tasso di click-through della parola chiave e ad altri fattori.

URL di reindirizzamento: Parte di un URL di destinazione che invia l’utente a un altro server prima o invece della pagina di destinazione dell’inserzionista.

ritorno sull'investimento: (ROI) Ricavi meno costi.

precisione ricavi: (Inserzionisti con portfolio) I ricavi effettivi per un portfolio divisi per i ricavi previsti.

modello ricavi: (Inserzionisti con portfolio) Tecnologia di ricerca, social e commerce che prevede il tasso di conversione e il rendimento stimato per ogni unità di offerta, in base ai dati di clic (ricerca e social) o ai dati di impression (visualizzazione) e ai dati di conversione dell’inserzionista.

copertura del modello di ricavi: (Inserzionisti con portfolio) Il numero e/o la percentuale di unità di offerta in un portfolio con modelli di ricavo. Le unità di offerta possono avere modelli di ricavo anche se non hanno ricevuto ricavi ma hanno ricevuto impression.

emivita del modello di ricavo: (Inserzionisti con portfolio) Il numero di giorni precedenti alla data corrente per i quali i dati sui ricavi vengono considerati più recenti e quindi più rilevanti per i modelli di ricavi.

ROI: Vedere "ritorno sull'investimento".

S-T s-t

simulazione: (Inserzionisti con portfolio) Modellazione di Portfolio che stima il numero di clic e di conversioni che un portfolio può aspettarsi per diversi livelli di spesa e budget giornalieri corrispondenti, utilizzando dati storici.

strategia di spesa: (Inserzionisti con portfolio) La strategia selezionata per ottimizzare l’offerta di parole chiave/annunci per un portfolio.

s_kwcid: Consulta "AMO ID".

URL di tracciamento: Un modello di tracciamento o un URL di destinazione con parametri aggiuntivi aggiunti per tenere traccia delle informazioni sui clic sull’annuncio. Può includere un URL di reindirizzamento per inviare prima gli utenti a un server di tracciamento prima di reindirizzarli alla pagina di destinazione dell’inserzionista.

transazione: Qualsiasi evento tracciabile che si verifica online o offline. Più eventi di transazione possono essere tracciati insieme come parte della stessa transazione o conversione; ad esempio, una richiesta online di informazioni più un ordine telefonico risultante possono essere considerati componenti di un acquisto. I termini "transazione" e "conversione" sono spesso utilizzati in modo intercambiabile. Una transazione è rappresentata da un ID transazione a cui sono associate una o più proprietà.

ID transazione: ID specificato dall'inserzionista che identifica una transazione. Quando una transazione include più eventi, tutti hanno lo stesso ID transazione.

proprietà transazione: Consulta "conversione".

ora transazione: L’ora in cui un clic o un’impression viene convertito in una transazione. Quando una transazione è costituita da più eventi di transazione (ad esempio quando un cliente si registra per la prima volta per una versione di prova gratuita e successivamente si abbona a un servizio a pagamento), il momento della transazione proviene dal primo evento della catena (registrazione per la versione di prova gratuita).

TSV: Formato di file costituito da valori separati da tabulazioni (CSV).

U-V u-v

view-through: (Visualizzazione e annunci social) Un’impression pubblicitaria (o stringa di impression) che si traduce in una conversione senza che l’utente faccia clic su un annuncio.

ponderazione view-through: (Solo campagne di visualizzazione e social) Impostazione a livello di inserzionista che specifica il peso da attribuire a una conversione view-through rispetto al peso attribuito a una conversione basata su clic, come percentuale.

W-X w-x

entrate ponderate: Consulta "valore obiettivo".

XLS o XLSX: formato di file binario per Microsoft Office Excel cartelle di lavoro.

Y-Z y-z

recommendation-more-help
bba95088-f653-468b-a1c0-bd1dbc81025c