Esplorare le risorse dello schema nell’interfaccia utente

In Adobe Experience Platform, tutte le risorse dello schema Experience Data Model (XDM) sono memorizzate in Schema Library, incluse le risorse standard fornite da risorse Adobi e personalizzate definite dall’organizzazione. Nell’interfaccia utente di Experience Platform, è possibile visualizzare la struttura e i campi di qualsiasi schema, classe, gruppo di campi o tipo di dati esistente nella Schema Library. Questa funzione è particolarmente utile nella pianificazione e preparazione dell’acquisizione dei dati, in quanto l’interfaccia utente fornisce informazioni sui tipi di dati previsti e sui casi d’uso di ciascun campo fornito da queste risorse XDM.

Questa esercitazione descrive i passaggi necessari per esplorare gli schemi, le classi, i gruppi di campi e i tipi di dati esistenti nell’interfaccia utente di Experience Platform.

Cercare una risorsa schema

Nell’interfaccia utente di Platform, seleziona Schemi nella navigazione a sinistra. La Schemi l'area di lavoro fornisce Sfoglia scheda per esplorare tutti gli schemi dell’organizzazione, insieme a schede dedicate aggiuntive per l’esplorazione Classi, Gruppi di campi e Tipi di dati rispettivamente.

Icona del filtro (Icona filtro) mostra i controlli nella barra a sinistra per limitare i risultati elencati. I controlli visualizzati variano a seconda del tipo di risorsa elencata.

Ad esempio, per filtrare l’elenco in modo da visualizzare solo i tipi di dati standard forniti dall’Adobe, selezionare Tipo di dati e Adobe in Tipo e Proprietario sezioni, rispettivamente.

La Incluso nel profilo consente di filtrare i risultati per visualizzare solo le risorse utilizzate negli schemi abilitati per l’utilizzo in Profilo cliente in tempo reale.

Quando inserisci risorse in Classi, Gruppi di campi oppure Tipi di dati schede, puoi selezionare Adobe mostrare solo risorse standard o Cliente per mostrare solo le risorse create dall’organizzazione.

È inoltre possibile utilizzare la barra di ricerca per limitare ulteriormente i risultati.

Le risorse visualizzate nei risultati della ricerca vengono ordinate prima per corrispondenza del titolo e poi per corrispondenza della descrizione. A sua volta, più parole corrispondono in una di queste categorie, più la risorsa viene visualizzata nell’elenco.

Dopo aver trovato la risorsa da esplorare, selezionane il nome dall’elenco per visualizzarne la struttura nell’area di lavoro.

Esplorare una risorsa XDM nell’area di lavoro

Dopo aver selezionato una risorsa, la relativa struttura si apre nell’area di lavoro.

Tutti i campi di tipo oggetto contenenti proprietà secondarie vengono compressi per impostazione predefinita quando vengono visualizzati per la prima volta nell’area di lavoro. Per visualizzare le proprietà secondarie di un campo, seleziona l’icona accanto al nome corrispondente.

Campi generati dal sistema

Alcuni nomi di campo sono preceduti da un carattere di sottolineatura, ad esempio _repo e _id. Questi rappresentano segnaposto per i campi che il sistema genererà e assegnerà automaticamente durante l’acquisizione dei dati.

Di conseguenza, la maggior parte di questi campi deve essere esclusa dalla struttura dei dati durante l’acquisizione in Platform. L'eccezione principale a questa regola è la _{TENANT_ID} field, in cui tutti i campi XDM creati nell’organizzazione devono essere spazi dei nomi.

Tipi di dati

Per ciascun campo mostrato nell’area di lavoro, accanto al nome viene visualizzato il tipo di dati corrispondente, che indica immediatamente il tipo di dati che il campo prevede di acquisire.

Qualsiasi tipo di dati aggiunto con parentesi quadre ([]) rappresenta un array di quel particolare tipo di dati. Ad esempio, un tipo di dati di Stringa[] indica che il campo richiede una matrice di valori stringa. Tipo di dati Elemento di pagamento[] indica un array di oggetti conformi al Elemento di pagamento tipo di dati.

Se un campo array è basato su un tipo di oggetto, è possibile selezionarne l’icona nell’area di lavoro per visualizzare gli attributi previsti per ogni elemento array.

Proprietà campo

Quando selezioni il nome di un campo nell’area di lavoro, la barra a destra si aggiorna e mostra i dettagli di quel campo in Proprietà campo. È possibile includere una descrizione del caso di utilizzo previsto del campo, i valori predefiniti, i pattern, i formati, indipendentemente dal fatto che il campo sia obbligatorio o meno e altro ancora.

Se il campo che stai analizzando è un campo enum, nella barra a destra vengono visualizzati anche i valori accettabili che il campo prevede di ricevere.

Campi di identità

Quando si esaminano gli schemi che contengono campi di identità, questi campi sono elencati nella barra a sinistra sotto la classe o il gruppo di campi che li fornisce allo schema. Seleziona il nome del campo di identità nella barra a sinistra per visualizzare il campo nell’area di lavoro, indipendentemente dalla sua profondità di nidificazione.

I campi di identità sono evidenziati nell’area di lavoro con l’icona dell’impronta digitale (Immagine icona impronta digitale). Se selezioni il nome del campo di identità, puoi visualizzare informazioni aggiuntive, ad esempio spazio dei nomi identità e se il campo è o meno l'identità principale dello schema.

NOTA

Consulta la guida su definizione dei campi di identità per ulteriori informazioni sui campi di identità e sul loro rapporto con i servizi della piattaforma a valle.

Campi di relazione

Se stai analizzando uno schema contenente un campo di relazione, il campo verrà elencato nella barra a sinistra sotto Relazioni. Seleziona il nome del campo di relazione nella barra a sinistra per visualizzare il campo nell’area di lavoro, indipendentemente da quanto è nidificato.

I campi di relazione vengono inoltre evidenziati in modo univoco nell’area di lavoro, mostrando il nome dello schema di riferimento a cui il campo si collega. Se selezioni il nome del campo relazione, puoi visualizzare lo spazio dei nomi identità dell'identità principale dello schema di riferimento nella barra a destra.

NOTA

Guarda l’esercitazione su creazione di una relazione nell’interfaccia utente per ulteriori informazioni sull’utilizzo delle relazioni negli schemi XDM.

Passaggi successivi

Questo documento illustra come esplorare le risorse XDM esistenti nell’interfaccia utente di Experience Platform. Per ulteriori informazioni sulle diverse funzioni di Schemi area di lavoro e Schema Editor, vedi Schemi panoramica dell'area di lavoro.

In questa pagina