Creare una connessione sorgente Attributi del cliente nell'interfaccia utente

Questa esercitazione fornisce passaggi per creare una connessione sorgente nell’interfaccia utente per inserire i dati del profilo Attributi del cliente in Adobe Experience Platform. Per ulteriori informazioni sugli attributi del cliente, consulta la sezione Panoramica degli attributi del cliente.

IMPORTANTE

L'origine Attributi del cliente al momento non supporta l'abilitazione o la disattivazione dei flussi di dati.

Creazione di una connessione sorgente

NOTA

Se hai già stabilito una connessione di origine per i dati del profilo Attributi del cliente, l'opzione per connettersi all'origine è disabilitata.

Nell’interfaccia utente di Platform, seleziona Origini dalla navigazione a sinistra per accedere al Origini workspace. La Catalogo in viene visualizzata una varietà di sorgenti con cui è possibile creare una connessione.

Puoi selezionare la categoria appropriata dal catalogo sul lato sinistro dello schermo. In alternativa, è possibile trovare la sorgente specifica con cui si desidera lavorare utilizzando la barra di ricerca.

Sotto la Applicazioni di Adobe categoria, seleziona Attributi del cliente quindi seleziona Aggiungi dati.

catalogo

Seleziona origine dati attributi cliente

La Aggiungi dati in questa schermata sono elencate tutte le origini dati disponibili per Attributi del cliente. È possibile selezionare un solo set di dati per connessione sorgente Attributi cliente.

NOTA

I gruppi di campi, gli schemi e i set di dati vengono creati out-of-box come parte del provisioning del flusso. Rimarranno invariati e dovrai eliminarli manualmente, se necessario.

L'evoluzione dello schema non è supportata dall'origine degli attributi del cliente. Se l’input dello schema di un’origine dati attributi del cliente viene modificato, diventa incompatibile con Platform. Come soluzione alternativa, è possibile eliminare un flusso di dati degli attributi del cliente esistente, insieme al relativo set di dati, schema e gruppo di campi associati, quindi crearne uno nuovo con lo schema e l’origine dati aggiornati.

IMPORTANTE

Anche se puoi eliminare un flusso di dati degli attributi del cliente, il relativo set di dati rimane anche dopo l’eliminazione del flusso di dati. Consulta la guida su eliminazione di un set di dati per i passaggi su come eliminare manualmente un set di dati.

Per creare una nuova connessione, selezionare un’origine dati dall’elenco, quindi selezionare Successivo.

add-data

Fornire i dettagli del flusso di dati

La Dettaglio flusso di dati viene visualizzato un passaggio che ti consente di fornire un nome e una breve descrizione per il flusso di dati. Durante questo processo, puoi anche configurare le impostazioni per Diagnostica degli errori, Acquisizione parzialee Avvisi.

Diagnostica degli errori consente la generazione dettagliata dei messaggi di errore per tutti i record errati che si verificano nel flusso di dati, mentre Acquisizione parziale consente di acquisire dati contenenti errori, fino a una determinata soglia definita manualmente. Consulta la sezione panoramica dell’acquisizione parziale in batch per ulteriori informazioni.

Puoi abilitare gli avvisi per ricevere notifiche sullo stato del flusso di dati. Seleziona un avviso dall’elenco per abbonarti e ricevere le notifiche sullo stato del flusso di dati. Per ulteriori informazioni sugli avvisi, consulta la guida su iscrizione agli avvisi sorgente tramite l’interfaccia utente.

Al termine della fornitura dei dettagli al flusso di dati, seleziona Successivo.

dettaglio del flusso di dati

Controlla il flusso di dati

La Revisione viene visualizzato un passaggio che consente di rivedere il nuovo flusso di dati prima della creazione. I dettagli sono raggruppati nelle seguenti categorie:

  • Connessione: Mostra il tipo di origine, il percorso pertinente del file di origine scelto e il numero di colonne all'interno del file di origine.
  • Assegna set di dati e campi mappa: Mostra il set di dati in cui vengono acquisiti i dati di origine, incluso lo schema a cui il set di dati aderisce.

revisione

Passaggi successivi

Una volta creata la connessione, vengono automaticamente creati uno schema di destinazione e un set di dati per contenere i dati in arrivo. Al termine dell’acquisizione iniziale, i dati del profilo degli attributi del cliente possono essere utilizzati dai servizi della piattaforma a valle, come Real-time Customer Profile e Segmentation Service. Per ulteriori informazioni, consulta i seguenti documenti:

In questa pagina