Gestione degli ambienti

La sezione seguente descrive i tipi di ambiente che un utente può creare e come l'utente può creare un ambiente.

Tipi di ambiente

Un utente con le autorizzazioni richieste può creare i seguenti tipi di ambiente (entro i limiti di ciò che è disponibile per il tenant specifico).

  • Ambiente di produzione e fase: La produzione e lo stage sono disponibili come due elementi e sono utilizzati a scopo di test e produzione.

  • Sviluppo: Un ambiente di sviluppo può essere creato a scopo di sviluppo e test e sarà associato solo a condotte non di produzione.

    NOTA

    Un ambiente di sviluppo creato automaticamente in un programma sandbox sarà configurato per includere le soluzioni Siti e Risorse.

    Nella tabella seguente sono riepilogati i tipi di ambiente e i relativi attributi:

    Nome Livello di authoring Pubblica livello Utente può creare L'utente può eliminare Pipeline che può essere associata all'ambiente
    Produzione Sì se Siti inclusi No pipeline di produzione
    Area di visualizzazione Sì se Siti inclusi No pipeline di produzione
    Sviluppo Sì se Siti inclusi pipeline non di produzione
    NOTA

    La produzione e lo stage sono disponibili come due elementi e sono utilizzati a scopo di test e produzione. L'utente non sarà in grado di creare solo l'ambiente Stage o solo l'ambiente Production.

Aggiunta di un ambiente

  1. Fare clic su Aggiungi ambiente per aggiungere un ambiente. Questo pulsante sarà accessibile dalla schermata Ambienti.

    L'opzione Aggiungi ambiente è disponibile anche sulla scheda Ambienti quando il programma non contiene alcun ambiente.

    NOTA

    L'opzione Aggiungi ambiente verrà disattivata in base alla mancanza di autorizzazioni o agli eventuali contratti.

  2. Viene visualizzata la finestra di dialogo Aggiungi ambiente. L’utente deve inviare dettagli quali tipo di ambiente, nome dell’ambiente e descrizione dell’ambiente (a seconda dell’obiettivo dell’utente nella creazione dell’ambiente ed entro i limiti di ciò che è disponibile per il tenant specifico).

    NOTA

    Durante la creazione di un ambiente, in Adobe I/O vengono create una o più integrazioni. Questi sono visibili agli utenti del cliente che hanno accesso alla Adobe I/O Console e non devono essere eliminati. Questo viene negato nella descrizione nella Adobe I/O Console.

  3. Fare clic su Salva per aggiungere un ambiente con i criteri popolati. A questo punto, nella schermata Panoramica viene visualizzata la scheda da cui è possibile impostare la pipeline.

    NOTA

    Se non avete ancora impostato la pipeline di non produzione, nella schermata Panoramica viene visualizzata la scheda da cui potete creare la pipeline non di produzione.

Ambiente di visualizzazione

La scheda Ambienti nella pagina Panoramica elenca fino a tre ambienti.

  1. Selezionare il pulsante Mostra tutto per passare alla pagina di riepilogo Ambiente per visualizzare una tabella con un elenco completo degli ambienti.

  2. Nella pagina Ambienti viene visualizzato l'elenco di tutti gli ambienti esistenti.

  3. Selezionare uno degli ambienti elencati per visualizzare i dettagli dell'ambiente.

Aggiornamento dell'ambiente

Gli aggiornamenti degli ambienti Stage e Produzione vengono gestiti automaticamente da Adobe.

Gli aggiornamenti agli ambienti di sviluppo sono gestiti dagli utenti del programma. Se un ambiente non esegue l'ultima versione AEM disponibile al pubblico, lo stato della scheda Ambienti nella Home Screen mostrerà UPDATE AVAILABLE.

L'opzione Aggiorna è disponibile dalla scheda Ambienti.
Questa opzione è disponibile anche, se si fa clic su Dettagli dalla scheda Ambienti. Viene visualizzata la pagina Ambienti e, dopo aver selezionato l'ambiente di sviluppo, fare clic su e selezionare Aggiorna, come illustrato nella figura seguente:

Selezionando questa opzione, un gestore distribuzione potrà aggiornare la pipeline associata a questo ambiente alla versione più recente ed eseguire la pipeline.

Se la pipeline è già stata aggiornata, all'utente viene richiesto di eseguire la pipeline.

Eliminazione dell'ambiente

L'utente con le autorizzazioni necessarie sarà in grado di eliminare un ambiente di sviluppo.

L'opzione Elimina è disponibile dal menu a discesa nella scheda Ambienti. Fare clic su per un ambiente di sviluppo da eliminare.

L'opzione di eliminazione è disponibile anche, se si fa clic su Details dalla scheda Environment. Viene visualizzata la pagina Ambienti e, dopo aver selezionato l'ambiente di sviluppo, fare clic su e selezionare Elimina, come illustrato nella figura seguente:

NOTA

Questa funzione non è disponibile per l'ambiente Produzione/Fase impostato in un programma regolare impostato a scopo di produzione. La funzione è tuttavia disponibile per gli ambienti Produzione/Fase in un programma sandbox.

Gestione dell'accesso

Selezionare Gestisci accesso dal menu a discesa nella scheda Ambienti. Potete passare direttamente all’istanza di authoring e gestire l’accesso all’ambiente in uso.

Per ulteriori informazioni, fare riferimento a Managing Access to Author Instance (Gestione dell'accesso all'istanza Author).

Accesso alla console per sviluppatori

Selezionare Developer Console dal menu a discesa nella scheda Ambienti. In questo modo si aprirà una nuova scheda nel browser con la pagina di accesso su Developer Console.

Solo un utente nel ruolo Sviluppatore avrà accesso a Developer Console. Eccezione per i programmi sandbox, in cui qualsiasi utente con accesso al Programma sandbox di Cloud Manager avrà accesso a Developer Console.

Per ulteriori informazioni, fare riferimento a Ambienti sandbox in sospensione e in sospensione.

Questa opzione è disponibile anche, se si fa clic su Dettagli dalla scheda Ambienti. Viene visualizzata la pagina Ambienti e, dopo aver selezionato un ambiente, fare clic su e selezionare Developer Console.

Login Locale

Selezionare Accesso locale dal menu a discesa nella scheda Ambienti per accedere localmente ad Adobe Experience Manager.

È inoltre possibile accedere localmente dalla pagina di riepilogo Ambienti.

Gestione dei nomi di dominio personalizzati

Passare alla pagina dei dettagli Ambienti dalla pagina Riepilogo ambienti.

Per il servizio Pubblica del vostro ambiente potete effettuare le seguenti operazioni, come descritto di seguito:

  1. Aggiunta di un nome di dominio personalizzato

  2. Visualizzazione e aggiornamento di un nome di dominio personalizzato

  3. Eliminazione di un nome di dominio personalizzato

Gestione dei Elenchi consentiti di IP

Passate alla pagina Dettagli ambiente dalla pagina Riepilogo ambienti. Potete eseguire le seguenti operazioni sui servizi Pubblica e/o Autore del vostro ambiente.

Applicazione di un Elenco consentiti di IP

L’applicazione di un Elenco consentiti di IP è il processo tramite il quale tutti gli intervalli IP inclusi nella definizione di elenco di autorizzazioni sono associati a un servizio di creazione o pubblicazione in un ambiente. Per poter applicare un Elenco consentiti di IP, è necessario che un utente nel ruolo Proprietario business o Gestione distribuzione abbia eseguito l'accesso.

NOTA

Il Elenco consentiti di IP deve esistere in Cloud Manager per poterlo applicare a un servizio di ambiente. Per ulteriori informazioni sugli Elenchi consentiti di IP in Cloud Manager, vai a Introduzione agli Elenchi consentiti di IP in Cloud Manager.

Per applicare un Elenco consentiti di IP, effettuate le seguenti operazioni:

  1. Andate all'ambiente specifico dalla pagina dei dettagli Ambienti e andate alla tabella Elenchi consentiti IP.
  2. Utilizzate i campi di input nella parte superiore della tabella del Elenco consentiti di IP per selezionare il Elenco consentiti di IP e il servizio Autore o Pubblica a cui desiderate applicarlo.
  3. Fare clic su Applica e confermare l'invio.

Annullamento dell'applicazione di un Elenco consentiti di IP

L'annullamento dell'applicazione di un Elenco consentiti di IP è il processo tramite il quale tutti gli intervalli IP inclusi nella definizione del Elenco consentiti di vengono disassociati da un servizio Author o Publisher in un ambiente. Per poter annullare l’applicazione di un Elenco consentiti di IP, è necessario che un utente nel ruolo Proprietario business o Gestione distribuzione abbia eseguito l’accesso.

Per annullare l’applicazione di un Elenco consentiti di IP, effettuate le seguenti operazioni:

  1. Andate alla pagina dei dettagli Ambienti specifica dalla schermata Ambienti e andate alla tabella Elenchi consentiti IP.
  2. Identificare la riga in cui è elencata la regola del Elenco consentiti IP che si desidera annullare l'applicazione.
  3. Selezionare la menu dall'estremità destra della riga.
  4. Selezionare l'opzione Annulla applicazione e confermare l'invio.

In questa pagina