Identificazione del contenuto da tradurre

Ultimo aggiornamento: 2023-12-05
  • Argomenti:
  • Language Copy
    Visualizza ulteriori informazioni su questo argomento
  • Creato per:
  • Admin

Le regole di traduzione identificano il contenuto da tradurre per le pagine, i componenti e le risorse inclusi o esclusi nei progetti di traduzione. Quando una pagina o una risorsa viene tradotta, AEM estrae questo contenuto in modo che possa essere inviato al servizio di traduzione.

SUGGERIMENTO

Se non hai ancora tradotto i contenuti, consulta il Percorso di traduzione Sites per una guida attraverso la traduzione di contenuti AEM Sites tramite i potenti strumenti di traduzione di AEM, ideali per chi non ha esperienza di AEM o di traduzione.

Frammenti di contenuto e regole di traduzione

Le regole di traduzione descritte in questo documento si applicano ai frammenti di contenuto solo se l’opzione Abilita campi del modello di contenuto per la traduzione non è stata abilitata nel livello di configurazione del framework di integrazione della traduzione.

Se l’opzione Abilita campi del modello di contenuto per la traduzione è attiva, AEM utilizzerà il campo Traducibile su Modelli per frammenti di contenuto per determinare se il campo deve essere tradotto e crea automaticamente le conseguenti regole di traduzione. Questa opzione sostituisce eventuali regole di traduzione create e non richiede alcun intervento o passaggi aggiuntivi.

Se desideri utilizzare le regole di traduzione per tradurre i frammenti di contenuto, il Abilita campi modello di contenuto per la traduzione l’opzione sulla configurazione del framework di integrazione della traduzione deve essere disabilitata e devi seguire i passaggi descritti di seguito per creare le regole.

Panoramica

Le pagine e le risorse sono rappresentate come nodi nell’archivio JCR. Il contenuto estratto è uno o più valori di proprietà dei nodi. Le regole di traduzione identificano le proprietà che contengono il contenuto da estrarre.

Le regole di traduzione sono espresse in formato XML e memorizzate nelle seguenti posizioni possibili:

  • /libs/settings/translation/rules/translation_rules.xml
  • /apps/settings/translation/rules/translation_rules.xml
  • /conf/global/settings/translation/rules/translation_rules.xml

Il file si applica a tutti i progetti di traduzione.

Le regole includono le seguenti informazioni:

  • Percorso del nodo a cui si applica la regola
    • La regola si applica anche ai discendenti del nodo.
  • Nomi delle proprietà del nodo che contengono il contenuto da tradurre
    • La proprietà può essere specifica per un tipo di risorsa specifico o per tutti i tipi di risorsa.

Ad esempio, puoi creare una regola che traduca il contenuto aggiunto dagli autori a tutti i componenti di testo nelle tue pagine. La regola può identificare il nodo /content e la proprietà text per il componente core/wcm/components/text/v2/text.

C’è una console aggiunta per la configurazione delle regole di traduzione. Le definizioni nell’interfaccia utente compileranno il file per tuo conto.

Per una panoramica delle funzioni di traduzione dei contenuti di AEM, vedi Traduzione di contenuti per siti multilingue.

NOTA

AEM supporta la mappatura uno-a-uno tra i tipi di risorse e gli attributi di riferimento per la traduzione del contenuto di riferimento su una pagina.

Sintassi delle regole per pagine, componenti e risorse

Una regola è un node elemento con uno o più elementi secondari property e zero o più elementi figlio secondarinode:

<node path="content path">
          <property name="property name" [translate="false"]/>
          <node resourceType="component path" >
               <property name="property name" [translate="false"]/>
          </node>
</node>

Ognuno di questi elementi node presentano le seguenti caratteristiche:

  • L’attributo path contiene il percorso del nodo principale del ramo a cui si applicano le regole.
  • Gli elementi secondari property identificano le proprietà del nodo da tradurre per tutti i tipi di risorse:
    • L’attributo name contiene il nome della proprietà.
    • L’attributo opzionale translate è uguale a false se la proprietà non è tradotta. Il valore per impostazione predefinita è true. Questo attributo è utile quando si ignorano le regole precedenti.
  • Gli elementi secondari node identificano le proprietà del nodo da tradurre per tipi di risorsa specifici:
    • L’attributo resourceType contiene il percorso che viene risolto nel componente che implementa il tipo di risorsa.
    • Gli elementi secondari property identificano la proprietà nodo da tradurre. Usa questo nodo nello stesso modo degli elementi secondari property per le regole dei nodi.

La regola di esempio seguente causa il contenuto di tutte le proprietà text da tradurre per tutte le pagine al di sotto del nodo /content. La regola è efficace per qualsiasi componente che memorizza il contenuto in una proprietà text, ad esempio il componente testo.

<node path="/content">
          <property name="text"/>
</node>

L’esempio seguente traduce il contenuto di tutte le proprietà text e traduce anche altre proprietà del componente immagine. Se altri componenti hanno proprietà con lo stesso nome, la regola non si applica a essi.

<node path="/content">
      <property name="text"/>
      <node resourceType="core/wcm/components/image/v2/image">
         <property name="image/alt"/>
         <property name="image/jcr:description"/>
         <property name="image/jcr:title"/>
      </node>
</node>

Sintassi delle regole per l’estrazione delle risorse dalle pagine

Utilizza la sintassi della regola seguente per includere le risorse incorporate nei componenti o a cui si fa riferimento da essi:

<assetNode resourceType="path to component" assetReferenceAttribute="property that stores asset"/>

Ogni elemento assetNode presenta le seguenti caratteristiche:

  • Un attributo resourceType è uguale al percorso che viene risolto nel componente
  • Un attributo assetReferenceAttribute che è uguale al nome della proprietà che memorizza il binario della risorsa (per le risorse incorporate) o il percorso della risorsa di riferimento

L’esempio seguente estrae le immagini dal componente immagine:

<assetNode resourceType="core/wcm/components/image/v2/image" assetReferenceAttribute="fileReference"/>

Regole di sovrascrittura

Il file translation_rules.xml è costituito da un elemento nodelist con diversi elementi secondari node. AEM legge l’elenco dei nodi dall’alto verso il basso. Quando più regole sono indirizzate allo stesso nodo, viene utilizzata la regola inferiore nel file. Ad esempio, le seguenti regole causano la traduzione di tutto il contenuto in proprietà text ad eccezione del ramo /content/mysite/en di pagine:

<nodelist>
     <node path="/content">
           <property name="text" />
     </node>
     <node path="/content/mysite/en">
          <property name="text" translate="false" />
     </node>
<nodelist>

Proprietà filtro

Puoi filtrare i nodi con una proprietà specifica utilizzando un elemento filter.

Ad esempio, le seguenti regole causano la traduzione di tutto il contenuto in proprietà text, ad eccezione dei nodi che hanno la proprietà draft impostata su true.

<nodelist>
    <node path="/content">
     <filter>
   <node containsProperty="draft" propertyValue="true" />
     </filter>
        <property name="text" />
    </node>
<nodelist>

Interfaccia utente per le regole di traduzione

È disponibile anche una console per configurare le regole di traduzione.

Per accedervi:

  1. Passa a Strumenti e poi a Generale.

  2. Seleziona Configurazione traduzione.

Nell’interfaccia utente delle regole di traduzione puoi:

  1. Aggiungi contesto, che ti consente di aggiungere un percorso.

    Aggiungi contesto di traduzione

  2. Utilizza il browser Percorsi per selezionare il contesto desiderato e selezionare Conferma per salvare.

    Seleziona contesto

  3. Poi devi selezionare il contesto e fare clic su Modifica. Viene aperto l’Editor regole di traduzione.

    Editor regole di traduzione

Puoi modificare quattro attributi tramite l’interfaccia utente:

  • isDeep
  • inherit
  • translate
  • updateDestinationLanguage

isDeep

isDeep è applicabile nei filtri dei nodi ed è true per impostazione predefinita. Controlla se il nodo (o i suoi predecessori) contiene tale proprietà con il valore della proprietà specificato nel filtro. Se false, controlla solo il nodo corrente.

Ad esempio, i nodi secondari vengono aggiunti a un processo di traduzione anche quando il nodo principale ha la proprietà draftOnly impostata su true per contrassegnare il contenuto in formato bozza. Qui isDeep entra in gioco e controlla se i nodi principali hanno proprietà draftOnly come true ed esclude tali nodi secondari.

Nell'editor, puoi selezionare/deselezionare Deep nella scheda Filtri.

Regole filtro

Esempio del codice XML risultante quando Deep non è spuntato nell’interfaccia utente:

 <filter>
    <node containsProperty="draftOnly" isDeep="false" propertyValue="true"/>
</filter>

eredita

inherit è applicabile alle proprietà. Per impostazione predefinita ogni proprietà viene ereditata, ma se vuoi che alcune non vengano ereditate dall'elemento secondario, puoi contrassegnarle come false in modo che venga applicata solo a quel nodo specifico.

Nell’interfaccia utente, puoi selezionare/deselezionare Eredita nella scheda Proprietà.

traduci

translate viene utilizzato semplicemente per specificare se tradurre o meno una proprietà.

Nell’interfaccia utente, puoi selezionare/deselezionare Traduci nella scheda Proprietà.

updateDestinationLanguage

updateDestinationLanguage viene utilizzato per proprietà che non hanno testo ma codici di lingua, ad esempio, jcr:language. L'utente non traduce il testo, ma la lingua locale dal sorgente alla destinazione. Tali proprietà non vengono inviate per la traduzione.

Nell'interfaccia utente, puoi selezionare/deselezionare Traduci nella scheda Proprietà per modificare questo valore, ma per le proprietà specifiche che hanno come valore i codici lingua.

Per chiarire la differenza tra updateDestinationLanguage e translate, ecco un semplice esempio di contesto con due sole regole:

esempio updateDestinationLanguage

Il risultato nel file xml sarà simile al seguente:

<property inherit="true" name="text" translate="true" updateDestinationLanguage="false"/>
<property inherit="true" name="jcr:language" translate="false" updateDestinationLanguage="true"/>

Modifica manuale del file delle regole

Il file translation_rules.xml installato con AEM contiene un set predefinito di regole di traduzione. Puoi modificare il file per supportare i requisiti dei tuoi progetti di traduzione. Ad esempio, puoi aggiungere regole per tradurre il contenuto dei componenti personalizzati.

Se modifichi il file translation_rules.xml, conserva una copia di backup in un pacchetto di contenuti. La reinstallazione di alcuni pacchetti AEM può sostituire l'attuale file translation_rules.xml con l'originale. Per ripristinare le regole in questa situazione, puoi installare il pacchetto che contiene la copia di backup.

NOTA

Dopo aver creato il pacchetto di contenuti, ricostruisci il pacchetto ogni volta che modifichi il file.

Esempio di file delle regole di traduzione

<?xml version="1.0" encoding="UTF-8"?><nodelist>
  <node path="/content">
    <property name="addLabel"/>
    <property name="allowedResponses"/>
    <property name="alt"/>
    <property name="attachFileLabel"/>
    <property name="benefits"/>
    <property name="buttonLabel"/>
    <property name="chartAlt"/>
    <property name="confirmationMessageToggle"/>
    <property name="confirmationMessageUntoggle"/>
    <property name="constraintMessage"/>
    <property name="contentLabel"/>
    <property name="denyText"/>
    <property name="detailDescription"/>
    <property name="emptyText"/>
    <property name="helpMessage"/>
    <property name="image/alt"/>
    <property name="image/jcr:description"/>
    <property name="image/jcr:title"/>
    <property name="jcr:description"/>
    <property name="jcr:title"/>
    <property name="heading"/>
    <property name="label"/>
    <property name="main"/>
    <property name="listLabel"/>
    <property name="moreText"/>
    <property name="pageTitle"/>
    <property name="placeholder"/>
    <property name="requiredMessage"/>
    <property name="resetTitle"/>
    <property name="subjectLabel"/>
    <property name="subtitle"/>
    <property name="tableData"/>
    <property name="text"/>
    <property name="title"/>
    <property name="navTitle"/>
    <property name="titleDivContent"/>
    <property name="toggleLabel"/>
    <property name="transitionLabel"/>
    <property name="untoggleLabel"/>
    <property name="name"/>
    <property name="occupations"/>
    <property name="greetingLabel"/>
    <property name="signInLabel"/>
    <property name="signOutLabel"/>
    <property name="pretitle"/>
    <property name="cq:panelTitle"/>
    <property name="actionText"/>
    <property name="cq:language" updateDestinationLanguage="true"/>
    <node pathContains="/cq:annotations">
      <property name="text" translate="false"/>
    </node>
    <node path="/content/wknd"/>
  </node>
  <node path="/content/forms">
    <property name="text" translate="false"/>
  </node>
  <node path="/content/dam">
    <property name="dc:description"/>
    <property name="dc:rights"/>
    <property name="dc:subject"/>
    <property name="dc:title"/>
    <property name="defaultContent"/>
    <property name="jcr:description"/>
    <property name="jcr:title"/>
    <property name="pdf:Title"/>
    <property name="xmpRights:UsageTerms"/>
    <property name="main"/>
    <property name="adventureActivity"/>
    <property name="adventureDescription"/>
    <property name="adventureDifficulty"/>
    <property name="adventureGearList"/>
    <property name="adventureGroupSize"/>
    <property name="adventureItinerary"/>
    <property name="adventurePrice"/>
    <property name="adventureTitle"/>
    <property name="adventureTripLength"/>
    <property name="adventureType"/>
    <node pathContains="/jcr:content/metadata/predictedTags">
      <property name="name"/>
    </node>
  </node>
  <assetNode assetReferenceAttribute="fragmentPath" resourceType="cq/experience-fragments/editor/components/experiencefragment"/>
  <assetNode assetReferenceAttribute="fragmentVariationPath" resourceType="core/wcm/components/experiencefragment/v1/experiencefragment"/>
  <assetNode assetReferenceAttribute="fileReference" resourceType="dam/cfm/components/contentfragment"/>
  <assetNode resourceType="docs/components/download"/>
  <assetNode resourceType="docs/components/image"/>
  <assetNode assetReferenceAttribute="fileReference" resourceType="foundation/components/image"/>
  <assetNode assetReferenceAttribute="asset" resourceType="foundation/components/video"/>
  <assetNode assetReferenceAttribute="fileReference" resourceType="foundation/components/download"/>
  <assetNode assetReferenceAttribute="fileReference" resourceType="core/wcm/components/download/v1/download"/>
  <assetNode assetReferenceAttribute="fileReference" resourceType="wcm/foundation/components/image"/>
  <assetNode assetReferenceAttribute="fragmentPath" resourceType="core/wcm/components/contentfragment/v1/contentfragment"/>
  <assetNode assetReferenceAttribute="fileReference" resourceType="core/wcm/components/image/v2/image"/>
</nodelist>

In questa pagina