Funzionalità di configurazione di Analytics for Communities

Panoramica

Adobe Analytics e Adobe Experience Manager (AEM) sono entrambe soluzioni di Adobe Marketing Cloud.

Adobe Analytics può essere configurato per AEM Communities in modo che, quando un membro interagisce con le funzioni di Communities supportate, gli eventi vengano inviati ad Adobe Analytics da cui vengono generati i rapporti.

Ad esempio, quando un membro di un sito della community di abilitazione visualizza una risorsa video assegnata loro, il lettore della risorsa invierà gli eventi ad Analytics, inclusi i dati heartbeat video. Dal sito della community, gli amministratori possono vedere vari report relativi alla riproduzione del video.

Inoltre, l’analisi è necessaria per:

  • Nell’ambiente di pubblicazione:

    • Relazioni sulla comunità trend
    • Consente ai visitatori del sito di ordinare per "più visualizzati", "più attivi", "più graditi"
    • Conteggi di visualizzazione sugli elenchi UGC
  • Nell’ambiente di authoring:

    • Visualizzazione dei dati di partecipazione nel console di gestione membri (visualizzazioni, post, segue, mi piace)
    • Riepilogo delle tendenze, heartbeat video e dispositivo video per la risorsa di abilitazione rapporti

Le funzioni supportate da Communities includono:

Questa sezione della documentazione descrive come collegare una suite di rapporti di Analytics alle funzioni di Communities. Le fasi di base sono le seguenti:

  1. Replicare la chiave crittografica per garantire che la crittografia/decrittografia avvenga correttamente su tutte le istanze AEM

  2. Preparare un Adobe Analytics suite di rapporti

  3. Creare un AEM Analytics servizio cloud e quadro

  4. Abilitare Analytics per un sito community

  5. Verifica Analytics per AEM mappatura variabile

  6. Identifica editore principale

  7. Pubblica il sito della comunità

  8. Configura importazione di dati del rapporto da Adobe Analytics al sito della community

Prerequisiti

Per configurare le funzioni di Analytics for Communities, è necessario collaborare con il rappresentante commerciale di riferimento per impostare un account Adobe Analytics e suite di rapporti. Una volta stabiliti, devono essere disponibili le seguenti informazioni:

  • Nome dell’azienda

    Società associata all’account Adobe Analytics.

  • Nome utente

    Il nome utente di accesso per l'utente autorizzato a gestire l'account Analytics (deve includere i privilegi di accesso al servizio Web).

  • Password

    Password di accesso per l'utente autorizzato.

  • Centro dati di Analytics

    URL del data center di Analytics per l’account.

  • Suite di rapporti

    Nome della suite di rapporti di Analytics da utilizzare.

Suite di rapporti Adobe Analytics per la generazione di rapporti video

Utilizzo di Adobe Marketing Cloud Report Suite Manager, le suite di rapporti di Analytics possono essere configurate in modo che un sito community possa essere abilitato per fornire rapporti per le funzioni di Communities.

Accedendo a Adobe Experience Cloud con Nome società e nome utente, è possibile configurare una suite di rapporti nuova o esistente in modo che abbia:

  • 11 Variabili di conversione (eVar)

    • evar1 attraverso evar11 abilitato

    • Può riutilizzare (rinominare) eVar esistenti o crearne di nuovi da utilizzare per le funzioni di Communities

  • 7 Eventi di successo (eventi)

    • event1 attraverso event7 abilitato

    • tipo Counter

      • not Counter (no subrelations)
    • Può ridefinire (rinominare) gli eventi esistenti o crearne di nuovi da utilizzare per le funzioni di Communities

  • Gestione video

    • Console Video Reporting

      • Attiva Video Core
      • Seleziona Salva
    • Console di misurazione video core

      • Seleziona Use Solution Variables
      • Seleziona Salva

Se utilizzi un nuova suite di rapporti, tieni presente che una nuova suite di rapporti può avere solo 4 evar e 6 variabili di evento, mentre per le community sono necessarie 11 evar e 7 variabili di evento.

Se utilizzi un suite di rapporti esistente, può essere necessario modificare la mappatura variabile prima di attivare il framework di Analytics per un sito community.

Contatta il rappresentante del tuo account per eventuali dubbi sulle variabili dedicate a Communities.

ATTENZIONE

Se utilizzi una suite di rapporti esistente che utilizza già variabili all’interno di

  • Da evar1 a evar11

  • Da event1 a event7

Prima della pubblicazione del sito, è importante ripristinare la mappatura preesistente spostando le variabili AEM mappate automaticamente alle variabili di Analytics quando Analytics era abilitato per un sito community.

Per ripristinare la mappatura preesistente e spostare AEM variabili in altre variabili di Analytics, consulta la sezione Modifica della mappatura delle variabili di Analytics.

In caso contrario, potrebbe verificarsi una perdita di dati non recuperabile.

Video Heartbeat Analytics

Quando Video Heartbeat Analytics è concesso in licenza, un Marketing Cloud Org Id è assegnato.

Per abilitare il reporting di Video Heartbeat dopo configurazione della suite di rapporti di Analytics per il reporting video:

La Marketing Cloud Org Id possono essere inseriti al momento creazione di siti community o successivamente modifica le proprietà del sito community.

marketing-org-id

Quando Video Heartbeat Analytics è abilitato, il codice JavaScript (JS) per il lettore video crea un'istanza del codice della libreria heartbeat video (anche in JS) che gestisce tutta la logica per l'invio di aggiornamenti dello stato video ai server di tracciamento video di Analytics ogni 10 secondi (non configurabile) e infine invia un rapporto cumulativo della sessione video ai server Analytics principali.

Se non è abilitato, il codice heartbeat video non viene mai creato e solo l’avanzamento video e il tracciamento della posizione di ripresa vengono mantenuti nell’SRP per il reporting.

Configurazione del servizio Analytics Cloud AEM

Per creare una nuova integrazione di Analytics, che integra Adobe Analytics con il sito della community AEM, utilizzando l’interfaccia utente standard nell’istanza di authoring:

  • Dalla navigazione globale: Strumenti > Distribuzione > Cloud Services
  • Scorri verso il basso fino a Adobe Analytics
  • Seleziona Configura ora o Mostra configurazioni

cloud-config

Finestra di dialogo Crea configurazione

  • Seleziona [+] accanto a Configurazioni disponibili per creare una nuova configurazione

Nella finestra di dialogo Crea configurazione, i valori da immettere identificano la configurazione.

create-cloud-config

  • Titolo

    (Obbligatorio) Un titolo di visualizzazione per la configurazione.
    Ad esempio, immetti Abilitazione di Analytics community

  • Nome

    (Facoltativo) Se non viene specificato, il nome verrà impostato automaticamente su un nome di nodo valido derivato dal titolo.
    Ad esempio, immetti community

  • Modello

    Seleziona Adobe Analytics Configuration

  • Seleziona Crea

    • Avvia la pagina di configurazione e apre Analytics Settings dialogo

Finestra di dialogo Impostazioni di Analytics

La creazione iniziale di una nuova configurazione di Analytics comporta la visualizzazione della configurazione e una nuova finestra di dialogo per l’immissione delle impostazioni di Analytics. Questa finestra di dialogo richiede informazioni preliminari sull'account ottenuto dal rappresentante del conto.

analytics-settings

  • Azienda

    Società associata all’account Adobe Analytics.

  • Nome utente

    Nome utente di accesso per l’utente autorizzato a gestire l’account Analytics.

  • Password

    Password di accesso per l'utente autorizzato.

  • Datacenter

    Seleziona il data center di Analytics che ospita la suite di rapporti.

  • Non aggiungere tag di tracciamento alla pagina

    Lascia come predefinito (deselezionato).

  • Usa AppMeasurement

    Lascia come predefinito (deselezionato).

  • Non importare di notte le impression della pagina (creazione)

    Lascia come predefinito (deselezionato).

  • Non importare di notte le impression della pagina (pubblicazione)

    Lascia come predefinito (deselezionato).

Per salvare le impostazioni:

  • Seleziona Connettersi ad Analytics

    • In caso contrario,

      • Verificare che le voci non contengano spazi iniziali.
      • Provare un centro dati diverso.
  • Seleziona OK.

    analytics-enablement-settings

Crea framework

Dopo aver configurato correttamente la connessione di base ad Adobe Analytics, è necessario creare o modificare un framework per il sito della community. Lo scopo del framework è quello di mappare le variabili delle funzioni (AEM) di Communities alle variabili di Analytics (suite di rapporti).

  • Seleziona [+] accanto a Framework disponibili creare un nuovo quadro

    framework di analytics

  • Titolo

    (Obbligatorio) Un titolo di visualizzazione per il framework Ad esempio, immetti Quadro comunitario di abilitazione.

  • Nome

    (Facoltativo) Se non viene specificato, il nome verrà impostato automaticamente su un nome di nodo valido derivato dal titolo.
    Ad esempio, immetti community.

  • Modello

    Seleziona Adobe Analytics Framework.

  • Seleziona Crea.

La creazione del framework di Analytics apre il framework per la configurazione.

Configurazione AEM framework di Analytics

Lo scopo del framework è quello di mappare AEM variabili alle variabili di Analytics (eVar ed eventi). Le variabili di Analytics disponibili per la mappatura sono definiti nella suite di rapporti.

analytics-enablement-framework

Seleziona suite di rapporti

Seleziona la suite di rapporti configurata per la generazione di rapporti video.

Se una suite di rapporti non è ancora stata creata o non è stata impostata correttamente, consulta la sezione precedente:
Suite di rapporti Adobe Analytics per la generazione di rapporti video

La barra laterale non è necessaria e può essere ridotta a icona in modo da non ostacolare l’accesso alle impostazioni delle suite di rapporti.

Finestra di dialogo Suite di rapporti prima e dopo la selezione di "Aggiungi elemento"

suite di rapporti

  1. Seleziona Aggiungi elemento +.

    Vengono visualizzate due caselle a discesa.

  2. Scegli un Report suite.

    Le suite di rapporti associate all'account aziendale sono disponibili per la selezione.

  3. Seleziona nella finestra di dialogo visualizzata:

    Load default server settings?
     Do you want to load the default server settings and overwrite current values in the Server section?
    
  4. Scegli un Run Mode.

  5. Selezionate Pubblica.

analytics-framework2

Il servizio cloud e il framework di Analytics sono ora completi. Le mappature verranno definite dopo la creazione di un sito community con questo servizio Analytics abilitato.

Abilitare Analytics per un sito community

Abilita per nuovo sito della community

Per aggiungere il servizio cloud di Analytics durante la creazione di un nuovo sito community:

  • Al punto 3, sotto il Scheda ANALYTICS:

    • Seleziona la Abilitare Analytics casella di controllo.
    • Seleziona il framework dalla casella a discesa.
  • Facoltativamente, torna alla configurazione del framework di Analytics per regolare le mappature delle variabili.

Abilita per sito community esistente

Aggiungere il servizio cloud Analytics a un sito community esistente:

  • Passa a Community > Sites console.

  • Seleziona l'icona Modifica sito del sito della community.

  • Selezionare IMPOSTAZIONI.

  • Nella sezione Analytics :

    • Seleziona la Abilitare Analytics casella di controllo.
    • Scegli il framework dalla casella a discesa.
  • Facoltativamente, torna alla configurazione del framework di Analytics per regolare le mappature delle variabili.

Abilita per siti personalizzati

Affinché il tracciamento e l'importazione di Analytics funzionino correttamente per un sito community, un elemento di pagina con scf-js-site-title gli attributi class e href devono essere presenti. Nella pagina dovrebbe esistere un solo elemento di questo tipo, ad esempio in un elemento non modificato sitepage.hbs script per un sito community. Il valore di siteUrl viene estratto e inviato ad Adobe Analytics come percorso del sito.

# present in default sitepage.hbs
# only one scf-js-site-title class should be included
# this example sets it to be hidden as it serves no visual purpose
<div
    class="navbar-brand scf-js-site-title"
    href="{{siteUrl}}.html"
    style="visibility: hidden;"
>
</div>

Per sito community personalizzato che sovrappone sitepage.hbs assicurati che l’elemento sia presente. La siteUrl viene impostata quando viene eseguito il rendering sul server prima di servire al client.

Per sito AEM generico che include i componenti Community, ma non viene creato con creazione guidata sito, è necessario aggiungere l’elemento . Il valore del href deve essere il percorso del sito. Ad esempio, se il percorso del sito è /content/my/company/en, quindi utilizza:

<div
    class="navbar-brand scf-js-site-title"
    href="/content/my/company/en.html"
    style="visibility: hidden;"
>
</div>

Funzioni di Analytics for Communities

Analytics viene utilizzato automaticamente per diverse funzioni di Communities.

L’ambiente di authoring Configurazione OSGi, AEM Communities Analytics Component Configurationfornisce un elenco dei componenti che sono stati strumentalizzati per Analytics. La mappatura automatica delle variabili è determinata dai componenti elencati.

Se vengono creati nuovi componenti personalizzati che sono strumentalizzati per Analytics, questi devono essere aggiunti a questo elenco di componenti configurati.

Configurazione del componente

configurazione componente1

NOTA

I componenti del journal vengono utilizzati per implementare la funzione blog.

Analytics mappato alle variabili AEM

Una volta salvato il sito community con Analytics abilitato e selezionato il framework di configurazione cloud, le variabili AEM verranno mappate automaticamente agli eVar e agli eventi di Analytics che iniziano rispettivamente con evar1 e event1 e incrementano di 1.

Se utilizzi una suite di rapporti esistente che ha mappato una qualsiasi delle variabili all’interno di evar1-evar11 e event1-event7, sarà necessario rimappare le variabili AEM e ripristinare la mappatura originale.

Di seguito è riportato un esempio di mappature predefinite dopo aver seguito esercitazione introduttiva:

map-analytics

Mappa delle eVar inviate con ogni evento

Abilitazione
Risorsa
Tipo
Sito
Titolo
Funzione
Tipo
Gruppo
Titolo
Gruppo
Percorso
UGC
Tipo
UGC
Titolo
Utente
(membro)
UGC
Percorso
Sito
Percorso
eVar1 eVar 2 eVar 3 eVar4 eVar5 eVar 6 eVar7 eVar8 eVar 9 eVar10
event1
Riproduzione risorse
(a) - - - - - - - i) -
event2
SCFView
a) b) c) (d) (e) (f) (g) (h) i) j)
event3
SCFCreate (Post)
- b) c) d) e) f) g) h) i) j)
evento4
SCFFollow
- b) c) d) e) f) g) h) i) j)
evento5
SCFVoteUp
- b) c) d) e) f) g) h) i) j)
evento6
SCFVoteDown
- b) c) d) e) f) g) h) i) j)
evento7
SCFRate
- b) c) d) e) f) g) h) i) j)

Esempi per i valori eVar :

  • Tipo MIME: video/mp4

  • titolo del sito community: Geometrixx Communities

  • nome della funzione community: Forum

  • nome gruppo community: Escursioni

  • percorso del contenuto di un gruppo community: /content/sites/<site name>/en/groups/hiking

  • UGC component resourceType: social/forum/components/hbs/topic

  • Titolo del componente UGC: Argomenti sull'escursionismo

  • login (authorizableId): aaron.mcdonald@mailinator.com

  • Percorso SRP per UGC: /content/usergenerated/asi/.../forum/jmtz-topic3
    o
    percorso del componente da seguire: /content/sites/<site name>/en/jcr:content/content/primary/forum

  • percorso del contenuto del sito community: /content/sites/<site name>/en

Modifica della mappatura delle variabili di Analytics

La mappatura di eVar ed eventi di Analytics su variabili AEM è visibile dalla configurazione del framework dopo che Analytics è abilitato per un sito della community.

Dopo che Analytics è stato abilitato e prima che il sito della community venga pubblicato, la mappatura può essere modificata nel framework trascinando l’evar o l’evento di Analytics desiderato dalla barra a sinistra e rilasciandolo nella riga pertinente nella tabella di mappatura.

Per evitare mappature duplicate, assicurati di rimuovere dalla riga l’eVar o l’evento di Analytics sostituito passando il cursore sopra di esso e selezionando la X che appare a destra dell’elemento variabile di Analytics.

Se le eVar e gli eventi di Communities sovrascrivono le mappature preesistenti nella suite di rapporti, quindi per evitare la perdita di dati, assegna le variabili AEM per le funzionalità di Communities ad altre eVar o eventi di Analytics e ripristina le mappature originali.

ATTENZIONE

È importante effettuare il remap prima che il sito della community sia pubblicato con Analytics abilitato, in caso contrario si rischia la perdita di dati.

Esempio 1: Trascinamento dell’evar14 di Analytics nella tabella di mappatura

analytics-mapping-evar

Esempio 2: Selezionando 'x' per rimuovere evar11 sostituito

analytics-mapping-evar1

Esempio 3: AEM var eventdata.siteId è stato rimappato in Analytics evar14

analytics-mapping-evar2

Pubblicazione del sito della community

Verificare Analytics per AEM mappatura delle variabili

È opportuno verificare la mappatura delle variabili prima di pubblicare il sito community, che pubblica anche il servizio cloud e il framework di Analytics.

Vedere le sezioni:

ATTENZIONE

Se utilizzi una suite di rapporti esistente che utilizza già variabili all’interno di

  • Da evar1 a evar11

  • Da event1 a event7

Prima della pubblicazione del sito, è importante ripristinare la mappatura preesistente e spostare le variabili AEM community mappate automaticamente (quando Analytics era abilitato per il sito community) su altre variabili Analytics. Questa nuova mappatura deve essere coerente per tutti i componenti di Communities.

In caso contrario, potrebbe verificarsi una perdita di dati non recuperabile.

Editore principale

Quando la distribuzione scelta è un pubblica azienda, quindi un’istanza di pubblicazione AEM deve essere identificata come editore principale per il polling di Adobe Analytics per i dati del rapporto in cui scrivere SRP.

Per impostazione predefinita, la AEM Communities Publisher Configuration La configurazione OSGi identifica la propria istanza di pubblicazione come editore principale, in modo tale che tutte le istanze di pubblicazione in una farm di pubblicazione si identifichino automaticamente come principali.

Pertanto, è necessario modificare la configurazione su tutte le istanze di pubblicazione secondarie per deselezionare la Editore principale casella di controllo.

Per istruzioni specifiche, consulta la sezione dell’editore principale di Distribuzione di Communities.

ATTENZIONE

È importante che l’editore principale sia configurato per impedire il polling da più istanze di pubblicazione.

Replicare la chiave Crypto

Le credenziali Adobe Analytics sono crittografate. Per facilitare la replica o la trasmissione delle credenziali di analisi crittografate tra autore ed editori, tutte le istanze AEM devono condividere la stessa chiave di crittografia primaria.

Per farlo, segui le istruzioni riportate in Replicare la chiave Crypto.

Pubblica sito della community e servizio Analytics Cloud

Una volta che il servizio cloud di Analytics è stato abilitato per un sito della community e, se necessario, il è stata corretta la mappatura di Analytics AEM variabili, è necessario replicare la configurazione nell’ambiente di pubblicazione tramite (ri)pubblicazione del sito community.

Ottenimento di report da Analytics

Gestione dei report

L'autore e l'editore principale Configurazione OSGi, AEM Communities Analytics Report Management, viene utilizzato per eseguire query su Analytics.

Su autore, le query sono per rapporti in tempo reale.

Nell’editore principale, le query vengono utilizzate per fornire informazioni in preparazione all’importazione di dati analitici da parte dell’importatore di rapporti.

Per impostazione predefinita, l’intervallo di query è di 10 secondi.

Importazione report

Dopo la pubblicazione di un sito della community abilitato per Analytics, l’ Configurazione OSGi, AEM Communities Analytics Report Importer, può essere configurato per impostare l’intervallo di polling predefinito per le configurazioni che non sono configurate singolarmente in CRXDE.

L’intervallo di polling controlla la frequenza delle richieste ad Adobe Analytics per i dati da richiamare e salvare in SRP.

Quando i dati possono essere classificati come "big data", sondaggi più frequenti potrebbero mettere un grosso carico sul sito della comunità.

Polling predefinito Intervallo di importazione è impostato su 12 ore.

importatore di rapporti

Personalizzazione dei report componenti

Al momento, per personalizzare le metriche da monitorare, i nodi vengono creati nell’archivio che definiscono i periodi di tempo per i quali generare un rapporto su tale metrica.

L'argomento forum è attualmente l'unico esempio di questa personalizzazione:

  • Sull'editore principale, accedi con privilegi amministrativi.

  • Passa a CRXDE Lite. Ad esempio: https://localhost:4503/crx/de.

  • Sotto il nodo jcr:content della directory principale della lingua (per esempio /content/sites/engage/en/jcr:content),passa al componente configurato per il reporting di Analytics.
    Esempio, analytics/reportConfigs/social_forum_components_hbs_topic

  • Osserva i periodi di tempo creati:

    • last30Days
    • last90Days
    • thisYear
  • Osserva che totalnodo.

    • Modifica della interval sostituisce l'intervallo di importazione dei rapporti.
    • Il valore è in secondi ed è impostato su 4 ore (14400 secondi).

rapporto componente

Gestione dei dati utente in Analytics

Adobe Analytics fornisce API che ti consentono di accedere, esportare ed eliminare i dati utente. Per ulteriori informazioni, consulta Inviare richieste di accesso e cancellazione.

Riferimenti

In questa pagina