Introduzione alle procedure consigliate per la consegna dei messaggi

La consegna delle e-mail, un componente fondamentale per il successo del programma di marketing di ogni mittente, è caratterizzata da criteri e regole in continua evoluzione. Gli ISP hanno la continua necessità di evitare gli spammer e sono quindi obbligati a sviluppare sofisticate tecniche di filtraggio per proteggere i loro clienti. I mittenti delle e-mail possono rimanere involontariamente coinvolti da tali sforzi. Per raggiungere al meglio il pubblico in questo mondo digitale, è necessario ottimizzare regolarmente la strategia e-mail, tenendo in considerazione le tendenze chiave di consegna dei messaggi.

Secondo Lifewire, oggi esistono più di 3,8 miliardi di indirizzi e-mail. Inoltre, consulenti social media Lori Lewis e reportistica Chad Callahan riferiscono che ogni minuto vengono inviate 188 milioni di e-mail, che comprendono più della metà della popolazione mondiale. Ma sono finiti i giorni in cui si inviavano grandi quantità di e-mail per una conversione minima. La realtà è che la sola valutazione del volume mette i clienti altamente coinvolti a rischio di non ricevere le e-mail. Questo può avere importanti effetti sul fatturato per te come mittente. Considerare le e-mail come un canale a basso costo e con un potenziale illimitato è un punto di vista difficile e vulnerabile.

In quest’era digitale, le persone desiderano farsi meravigliare, rapidamente. Vogliono provare quel momento di “meraviglia” con tutti coloro con cui scelgono di interagire e la concorrenza è intensa. Tra dispositivi come computer, telefoni cellulari e attrezzature di domotica e i contenuti supportati, come messaggistica istantanea, e-mail, applicazioni web, push e social media, i consumatori sono costantemente bombardati di contenuti. Se un messaggio non è convincente, tendono a eliminarlo o a disinteressarsene completamente.

Ammettiamolo. Oggi, più che mai, bisogna distinguersi. Ciò significa offrire ai clienti esperienze uniche, personalizzate ed estremamente rilevanti. In caso contrario, il rischio è quello di perdere un cliente per sempre. È imperativo disporre di una strategia integrata, dinamica e multicanale che induca il pubblico a rimanere coinvolto.

In questa guida puoi scoprire i termini, i concetti e gli approcci chiave riguardanti il recapito dei contenuti, per rimanere sempre un passo avanti. Puoi utilizzare la guida per mantenere il canale e-mail all’avanguardia nel marketing mix, dando maggiore priorità a distribuzione, inserimento nelle caselle in entrata e fatturato.

La presente Guida alle procedure consigliate per la consegna dei messaggi tratta i seguenti argomenti:

  1. Strategia e definizione di consegna
  2. Metriche per la consegna dei messaggi
  3. Coinvolgimento
  4. Processo di transizione: passare da una piattaforma e-mail a un’altra
  5. Prime impressioni: raccolta di elenchi e e-mail di benvenuto
  6. Procedure consigliate sui contenuti per una consegna dei messaggi ottimale
  7. Permanenza del mittente
  8. Specifiche del fornitore di servizi Internet
  9. Monitoraggio continuo
  10. Attuazione

Fonti

Heinz Tschabitscher, “How Many People Use Email Worldwide?” (“Quante persone utilizzano le e-mail in tutto il mondo?”), Lifewire, 24 giugno 2019.

Lori Lewis, “2019: This Is What Happens in an Internet Minute” (“2019: ecco cosa accade in un minuto su Internet”), Merge, 5 marzo 2019.

Risorse aggiuntive

Appendice: risorse aggiuntive

In questa pagina

Adobe Summit Banner

A virtual event April 27-28.

Expand your skills and get inspired.

Register for free
Adobe Summit Banner

A virtual event April 27-28.

Expand your skills and get inspired.

Register for free
Adobe Maker Awards Banner

Time to shine!

Apply now for the 2021 Adobe Experience Maker Awards.

Apply now
Adobe Maker Awards Banner

Time to shine!

Apply now for the 2021 Adobe Experience Maker Awards.

Apply now