Marketo Engage connettore

Adobe Experience Platform consente di acquisire i dati da origini esterne e allo stesso tempo di strutturare, etichettare e migliorare i dati in arrivo tramite i servizi di Platform. È possibile acquisire dati da diverse origini, ad esempio applicazioni Adobe, archiviazione basata su cloud, database e molte altre.

Marketo Engage è una soluzione completa per lead management e marketer B2B che intendono trasformare le esperienze dei clienti impegnandosi in ogni fase di percorsi di acquisto complessi.

Con il Marketo Engage connettore di origine, puoi importare dati B2B da Marketo Engage su Platform e di tenerli aggiornati utilizzando le applicazioni connesse a Platform.

IMPORTANT
Devi avere accesso a Adobe Real-time Customer Data Platform B2B Edition per utilizzare tutti i set di dati di Marketo per la segmentazione con Profilo cliente in tempo reale. Senza Real-Time CDP B2B Edition, è ancora possibile utilizzare l’origine Marketo per portare i dati dai set di dati di persone e attività al Profilo cliente in tempo reale per la segmentazione.

Questo documento fornisce una panoramica della Marketo Engage connettore di origine, incluse informazioni su come autenticare il connettore, come mappare Marketo Engage campi in Experience Data Model (XDM) e la latenza dei dati del connettore.

Imposta mapping organizzazione Adobe

Prima di poter stabilire i set di mappatura per Marketo Engage, devi prima impostare Adobe Organization Mapping. Per i passaggi dettagliati su come completare questa procedura, consulta la guida su impostazione di Adobe Organization Mapping per Marketo Engage.

Autentica il tuo Marketo Engage connettore

Per connettersi Marketo Engage in Platform, devi prima recuperare i valori per munchkinId, clientId, e clientSecret.

Consulta i passaggi descritti in Autentica il connettore di origine Marketo per recuperare le credenziali.

Configurare gli spazi dei nomi B2B e l’utility di generazione automatica dello schema

Quindi, utilizza lo spazio dei nomi B2B e l’utility di generazione automatica dello schema per configurare la Platform Developer Console e l’ambiente Postman. Questo consente di popolare automaticamente gli spazi dei nomi e gli schemi B2B. Per istruzioni dettagliate, consulta la guida configurazione degli spazi dei nomi B2B e dell’utility di generazione automatica dello schema

Experience Data Model (XDM)

XDM è una specifica documentata pubblicamente che fornisce strutture e definizioni comuni che consentono di acquisire dati da origini di terze parti da utilizzare nei servizi Platform a valle.

Il rispetto degli standard XDM consente di incorporare i dati in modo uniforme nell’ecosistema della piattaforma, semplificando la distribuzione dei dati e la raccolta delle informazioni.

Per ulteriori informazioni su XDM e sul suo ruolo in Platform, consulta la sezione Panoramica del sistema XDM.

Mappatura campi da Marketo Engage a XDM

Per stabilire una connessione di origine tra Marketo Engage e Platform, i campi dei dati di origine di Marketo devono essere mappati sui rispettivi campi XDM di destinazione appropriati prima di essere acquisiti in Platform.

Per informazioni dettagliate sulle regole di mappatura dei campi tra Marketo Engage Set di dati e Platform:

Latenza prevista di Marketo Engage dati su Platform

La tabella seguente illustra la latenza prevista per l'introduzione di Marketo Engage dati in Platform, in base alla natura dell’acquisizione e alla destinazione desiderata:

Destinazione
Latenza prevista
Real-Time Customer Profile
< 10 minuti
Data lake
< 60 minuti
NOTE
Le cifre relative alla latenza sopra indicate rappresentano aspettative con un livello di affidabilità del 95%. Le latenze effettive variano e, in rari casi, possono superare di oltre il 50% tali cifre.

Passaggi successivi e risorse aggiuntive

La documentazione seguente fornisce ulteriori informazioni sulla creazione di un’ Marketo Engage connessione di origine:

recommendation-more-help
337b99bb-92fb-42ae-b6b7-c7042161d089