I tipi di pubblico e i segmenti Experience Cloud/Libreria Pubblico/AAM non hanno volume o dimensioni in Adobe Campaign

Questo articolo affronta il problema per cui i tipi di pubblico e i segmenti Experience Cloud/Libreria tipi di pubblico/AAM non hanno volume o dimensioni in Adobe Campaign, nonostante siano configurati correttamente. Ciò deriva dal fatto che l’AAM (Libreria Pubblico) deve avere lo stesso ID utilizzato da Campaign per l’identificazione del cliente memorizzato nella propria origine dati Declared ID.

Descrizione description

Ambiente

  • Adobe Campaign Classic o Standard
  • Adobe Audience Manager (AAM) e/o Libreria tipi di pubblico
  • Campaign configurato correttamente Standard o Classic per utilizzare Experience Cloud Audiences (servizio core Persone, libreria Pubblico o AAM)
  • Per Campaign Classic, puoi accedere a Campaign Classic tramite IMS di Adobe
  • Il pubblico del segmento AAM o della libreria Pubblico è stato configurato per l’invio a Campaign utilizzando l’origine dati ID dichiarato nell’interfaccia utente di Campaign

Problema/Sintomi

Anche se tutto sembra essere configurato correttamente, i tipi di pubblico e i segmenti Experience Cloud/Libreria tipi di pubblico/AAM non hanno volume o dimensioni in Adobe Campaign.

Risoluzione resolution

Per memorizzare l’ID utente necessario nell’origine dati dell’ID dichiarato dell’AAM, effettua le seguenti operazioni:

  1. Assicurati che l’ID utente necessario possa apparire sulla pagina quando l’utente finale si autentica.

  2. Quando l’utente finale si autentica, sincronizza l’identificatore utente con l’origine dati ID dichiarato dell’AAM tramite funzione setuserID del servizio ID Experience Cloud (o utilizza il servizio ID di Experience Cloud - imposta l’azione ID utente in Raccolta dati) utilizzando l’alias/codice di integrazione: AdobeCampaignID. Ad esempio:

    code language-none
    Visitor.setuserIDs({
             "AdobeCampaignID":{
                 "id":"YOUR user ID",
                 "authState":Visitor.AuthState.AUTHENTICATED
            }
     });
    

    o in Raccolta dati:

    Dove %custID% rappresenta un elemento dati in cui è memorizzato l’ID utente necessario.

  3. Convalidare l’invio dell’ID all’AAM cercando d_cid_ic parametro di demdex.net chiamata di rete inviata quando setuserID viene chiamata la funzione. Dovresti visualizzare AdobeCampaignID codice di integrazione, ID utente e il valore di 1 (che significa autenticato) separati da un carattere non stampabile.

  4. Attendi alcuni giorni per la raccolta degli ID utente in AAM e monitora la dimensione del pubblico in Campaign.

Causa

Perché uno degli scopi principali di Campaign è quello di inviare messaggi (e-mail, SMS, ecc.) Per gli individui noti, l’AAM (Libreria Pubblico) deve avere lo stesso ID utilizzato da Campaign per l’identificazione dell’utente memorizzato nella propria origine dati ID dichiarato (AAM). Per questa integrazione, l’AAM (Libreria Pubblico) sta semplicemente inviando l’elenco degli ID utente a Campaign per quelli che si trovano nel segmento/pubblico scelto, in modo che Campaign possa identificare e creare un elenco delle stesse persone. Se l’AAM non ha gli ID da inviare, nessun pubblico verrà inviato dall’AAM (Libreria tipi di pubblico) a Campaign.

recommendation-more-help
3d58f420-19b5-47a0-a122-5c9dab55ec7f