Configurare e inviare la consegna configure-delivery

Accedi ai parametri di consegna per configurare altre impostazioni e definire la modalità di invio dei messaggi. Puoi definire la consegna priorità, configurazione ondatee verifica l’invio della consegna. Al termine della configurazione, puoi confermare l’invio come descritto in questa sezione. I messaggi vengono quindi inviati immediatamente o in base alla consegna pianificazione.

Imposta parametri aggiuntivi delivery-additional-parameters

Prima di inviare la consegna, puoi definirne i parametri nelle relative proprietà tramite Delivery scheda.

Priorità della consegna delivery-priority

Utilizza il Delivery priority per modificare l’ordine di invio delle consegne impostandone il livello di priorità, da Very low a Very high (il valore predefinito è Normal).

Quantità batch

Utilizza il Message batch quantity per definire il numero di messaggi raggruppati nello stesso pacchetto di consegna XML. Se il parametro è impostato su 0, i messaggi vengono raggruppati automaticamente. La dimensione del pacchetto è definita dal calcolo <delivery size>/1024, con un minimo di 8 e un massimo di 256 messaggi per pacchetto.

IMPORTANT
Quando la consegna viene creata duplicandone una esistente, questo parametro viene reimpostato.

Testare l’invio della consegna

Utilizza il Test SMTP delivery per verificare l’invio tramite SMTP. La consegna viene elaborata fino alla connessione al server SMTP, ma non viene inviata: per ogni destinatario della consegna, Campaign si connette al server del provider SMTP, esegue il comando SMTP RCPT TO e chiude la connessione prima del comando SMTP DATA.

NOTE

Inviare in più scaglioni sending-using-multiple-waves

Per bilanciare il carico, puoi dividere le consegne in più batch. Configura il numero di batch e la loro proporzione rispetto all’intera consegna.

Attiva ondate enable-waves

Per definire le ondate, effettuare le seguenti operazioni:

  1. Apri le proprietà di consegna e passa alla Delivery scheda.

  2. Abilita Send using multiple waves e fare clic sul pulsante Define waves… collegamento.

Configura ondate config-waves

NOTE
Puoi definire solo la dimensione e il ritardo tra due scaglioni consecutivi. Non è possibile configurare i criteri di selezione dei destinatari per ogni ondata.

È possibile definire la dimensione di ogni scaglione o aggiungerlo a un calendario.

  • Definire la dimensione per ogni scaglione. Ad esempio, se si immette 30% nel campo corrispondente, ogni ondata rappresenterà il 30% dei messaggi inclusi nella consegna, ad eccezione dell’ultimo, che rappresenterà il 10% dei messaggi.

    In Period , specificare il ritardo tra l'inizio di due scaglioni consecutivi. Ad esempio, se si immette 2d, la prima ondata comincerà immediatamente, la seconda fra due giorni, la terza fra quattro giorni e così via.

  • Definisci un calendario per l'invio di ogni ondata. Ad esempio, la prima ondata rappresenta il 25% del numero totale di messaggi inclusi nella consegna e inizierà immediatamente. Le due fasi successive completano la consegna e sono impostate per iniziare a intervalli di sei ore.

    In Start , specificare il ritardo tra l'inizio di due ondate consecutive. In Size , immettere un numero fisso o una percentuale.

Controllo programmazione ondata check-waves

Una regola di tipologia specifica, Wave scheduling check, assicura che l’ultimo scaglione sia pianificato prima del limite di validità della consegna. Le tipologie di campagne e le relative regole, configurate in Typology delle proprietà di consegna, sono presentate in questa sezione.

IMPORTANT
Assicurati che gli ultimi scaglioni non superino la scadenza di consegna, definita nella sezione Validity scheda. In caso contrario, alcuni messaggi potrebbero non essere inviati. Ulteriori informazioni sul periodo di validità di una consegna in questa sezione.
È inoltre necessario impostare un tempo sufficiente per i nuovi tentativi durante la configurazione delle ultime ondate. Ulteriori informazioni sui nuovi tentativi in questa sezione.

Monitorare le ondate monitor-waves

Per monitorare gli invii, passa ai registri di consegna. Consulta questa pagina

Puoi visualizzare le consegne già inviate negli scaglioni elaborati (Sent stato) e le consegne da inviare negli scaglioni rimanenti (Pending stato).

Esempi di scaglioni samples-waves

I due esempi seguenti sono i casi d’uso più comuni per l’utilizzo di più scaglioni.

  • Durante il processo di incremento

    Quando le e-mail vengono inviate utilizzando una nuova piattaforma, i provider di servizi Internet (ISP) sospettano che gli indirizzi IP non siano riconosciuti. Se grandi quantità di e-mail vengono inviate improvvisamente, gli ISP spesso le contrassegnano come spam.

    Per evitare di essere contrassegnati come spam, puoi aumentare progressivamente il volume inviato scaglionando. Ciò dovrebbe garantire un regolare sviluppo della fase di avvio e consentirti di ridurre il tasso complessivo di indirizzi non validi.

    A tale scopo, utilizza Schedule waves according to a calendar opzione. Ad esempio, imposta la prima ondata su 10%, la seconda su 15% e così via.

  • Campagne con call center

    Quando gestisci una campagna fedeltà telefonicamente, la tua organizzazione ha una capacità limitata di elaborare il numero di chiamate per contattare gli abbonati.

    Utilizzando le ondate, puoi limitare il numero di messaggi a 20 al giorno, ad esempio, considerando la capacità di elaborazione giornaliera di un call center.

    A questo scopo, seleziona la Schedule multiple waves of the same size opzione. Invio 20 come la dimensione dell'onda e 1d nel Period campo.

Conferma la consegna confirm-delivery

Quando la consegna è configurata e pronta per essere inviata, assicurati di aver eseguito l’analisi della consegna prima di confermare l’invio.

A tale scopo, segui la procedura indicata di seguito.

  1. Clic Send, seleziona l’azione desiderata.

    • Per inviare la consegna immediatamente, seleziona [Consegna il prima possibile].
    • Per pianificare l’invio a una data successiva, seleziona Postpone the delivery. Ulteriori informazioni
  2. Fai clic su Analyze. Per ulteriori informazioni, consulta questa sezione.

  3. Al termine, fai clic su Confirm delivery per avviare la consegna dei messaggi.

  4. Puoi chiudere la procedura guidata di consegna e tenere traccia dell’esecuzione della consegna dalla sezione Delivery accessibile tramite i dettagli di questa consegna o tramite l’elenco delle consegne.

    Per ulteriori informazioni, consulta le sezioni seguenti:

Pianificare l’invio della consegna schedule-delivery-sending

Puoi posticipare la consegna dei messaggi per pianificare la consegna o per gestire la pressione di vendita ed evitare di sollecitare eccessivamente una popolazione.

  1. Fai clic su Send e selezionare il pulsante Postpone delivery opzione.

  2. Specifica una data di inizio in Contact date campo.

  3. Avvia l’analisi della consegna e conferma l’invio. Tuttavia, l’invio della consegna avrà inizio solo alla data indicata nella Contact date campo.

    note important
    IMPORTANT
    Dopo aver avviato l'analisi, la data di contatto definita viene corretta. Se modifichi questa data, dovrai riavviare l’analisi in modo da tenere conto delle modifiche.

Nell’elenco di consegna, la consegna viene visualizzata con Pending stato.

La pianificazione può essere configurata anche a monte tramite il Scheduling pulsante della consegna.

Ti consente di posticipare la consegna a una data successiva o di salvarla nel calendario provvisorio.

  • Il Schedule delivery (no automatic execution) consente di pianificare un’analisi provvisoria della consegna.

    Quando questa configurazione viene salvata, la consegna cambia in Targeting pending stato. L’analisi verrà avviata alla data specificata.

  • Il Schedule delivery (automatic execution on planned date) consente di specificare la data di consegna.

    Clic Send e seleziona Postpone delivery quindi avvia l’analisi e conferma la consegna. Al termine dell’analisi, il target della consegna è pronto e i messaggi vengono inviati automaticamente alla data specificata.

Le date e le ore sono espresse nel fuso orario dell'operatore corrente. Il Time zone l’elenco a discesa che si trova sotto il campo di immissione della data di contatto consente di convertire automaticamente la data e l’ora immesse nel fuso orario selezionato.

Ad esempio, se pianifichi una consegna da eseguire automaticamente alle 8 (ora di Londra), l’ora viene automaticamente convertita nel fuso orario selezionato:

recommendation-more-help
35662671-8e3d-4f04-a092-029a056c566b