Note sulla versione di Adobe Experience Platform

Data di rilascio: 26 maggio 2021

Nuove funzioni in Adobe Experience Platform:

Aggiornamenti alle funzioni esistenti in Adobe Experience Platform:

Dashboard

Adobe Experience Platform fornisce diverse dashboard attraverso le quali puoi visualizzare informazioni importanti sui dati dell’organizzazione, acquisiti durante le istantanee giornaliere.

Funzione Descrizione
Informazioni sul profilo Il dashboard del profilo fornisce una panoramica giornaliera delle metriche Profilo cliente in tempo reale per ogni criterio di unione organizzativa, ad Experience Platform. Queste informazioni sul profilo sono disponibili per tutti gli utenti con la possibilità di accedere e visualizzare i dati del profilo all’interno di Platform.
Approfondimenti sul pubblico Il dashboard dei segmenti fornisce informazioni relative al pubblico a tutti gli utenti con accesso per visualizzare i segmenti all’interno di Platform. Il dashboard fornisce una panoramica giornaliera delle metriche del pubblico per i tipi di pubblico creati con l’interfaccia utente di Generatore di segmenti o importati da Adobe Audience Manager.
Informazioni sull’attivazione Il dashboard delle destinazioni è disponibile per tutti gli utenti con la possibilità di accedere e visualizzare le destinazioni. Il dashboard fornisce una panoramica giornaliera delle metriche di attivazione per le attivazioni in tutte le destinazioni.
Informazioni specifiche per l’utente Ogni utente può personalizzare l’aspetto delle dashboard, inclusa la possibilità di modificare il layout del dashboard aggiungendo, rimuovendo, ridimensionando e ridisponendo i widget.
Creazione e gestione dei widget Tutti i widget standard e personalizzati sono accessibili agli addetti al marketing in un archivio centralizzato per democratizzare la creazione e la condivisione delle informazioni:
  • La scheda standard contiene widget forniti da Adobe accessibili nel contesto del dashboard.
  • La scheda personalizzata contiene i widget personalizzati creati dall’organizzazione, inclusa un’opzione per nascondere i widget dalla visualizzazione.
  • Il flusso di lavoro per la creazione di widget in Profili e informazioni sul pubblico consente di modificare, selezionare, visualizzare in anteprima e pubblicare widget personalizzati.
Informazioni personalizzate Le autorizzazioni di accesso consentono a data engineer e esperti di marketing di personalizzare gli attributi di profilo disponibili per la creazione di widget.

Per ulteriori informazioni sulle dashboard, tra cui come concedere autorizzazioni di accesso e creare widget personalizzati, inizia leggendo il panoramica delle dashboard.

Data Prep

Data Prep consente ai data engineer di mappare, trasformare e convalidare i dati da e verso Experience Data Model (XDM).

Funzione Descrizione
Avvisi di errore lenti I messaggi di errore di Data Prep Mapper ora saranno più lenti, fornendo avvisi invece di errori insieme a righe parzialmente trasformate.
Nuove funzioni Sono state aggiunte funzioni per ottenere chiavi, aggiungere elementi a un array esistente, aggiungere elementi di più array a un array esistente, utilizzare oggetti per creare array e utilizzare il nome dell’oggetto JSON come valore letterale stringa.

Per ulteriori informazioni, consulta la sezione Data Prep panoramica.

Destinations

Destinations sono integrazioni predefinite con piattaforme di destinazione che consentono l’attivazione senza soluzione di continuità dei dati da Adobe Experience Platform. Puoi utilizzare le destinazioni per attivare i dati noti e sconosciuti per le campagne di marketing cross-channel, le campagne e-mail, la pubblicità mirata e molti altri casi d’uso.

Funzione Descrizione
Monitoraggio migliorato (versione beta) Aumento delle funzionalità di monitoraggio delle destinazioni, comprese le informazioni per le destinazioni batch e in streaming

Per informazioni più generali sulle destinazioni, consulta panoramica sulle destinazioni.

Experience Data Model (XDM)

Experience Data Model (XDM) è una specifica open-source progettata per migliorare la potenza delle esperienze digitali. Fornisce strutture e definizioni comuni per qualsiasi applicazione per comunicare con i servizi su Adobe Experience Platform. Aderendo agli standard XDM, tutti i dati sulla customer experience possono essere incorporati in una rappresentazione comune per fornire informazioni in modo più rapido e integrato. Puoi ottenere informazioni utili dalle azioni dei clienti, definire il pubblico dei clienti attraverso i segmenti e utilizzare gli attributi del cliente a scopo di personalizzazione.

Funzione Descrizione
Gruppi di campi dello schema Il termine "mixin" è stato aggiornato a "gruppo di campi". Questa modifica si riflette nell’interfaccia utente di Adobe Experience Platform. Inoltre, l’API del Registro di sistema dello schema ha una nuova endpoint dei gruppi di campi, mentre l’endpoint mixins è stato deprecato come endpoint legacy. Consulta la sezione Documentazione di XDM per ulteriori informazioni.

Profilo cliente in tempo reale

Adobe Experience Platform ti consente di fornire ai clienti esperienze coordinate, coerenti e pertinenti, indipendentemente da dove e quando interagiscono con il tuo marchio. Con Profilo cliente in tempo reale puoi vedere una visualizzazione olistica di ogni singolo cliente che combina dati provenienti da più canali, inclusi dati online, offline, CRM e di terze parti. Profile consente di consolidare i dati dei clienti in una visualizzazione unificata che offre un account actionable con marca temporale per ogni interazione con il cliente.

Funzione Descrizione
Rapporto di sovrapposizione set di dati Il rapporto di sovrapposizione dei set di dati fornisce visibilità nella composizione dell’archivio profili esponendo i set di dati che contribuiscono maggiormente al pubblico indirizzabile. Oltre a fornire informazioni approfondite sui dati di Profilo, questo rapporto consente agli utenti di intraprendere azioni per ottimizzare l’utilizzo della licenza, ad esempio per impostare un limite di vita di determinati dati. Per ulteriori informazioni, segui l’esercitazione su generazione del rapporto di sovrapposizione set di dati.

Per ulteriori informazioni sul profilo cliente in tempo reale, compresi tutorial e best practice per l’utilizzo di Profile dati, si prega di iniziare leggendo il Panoramica del profilo cliente in tempo reale.

Sandboxes

Adobe Experience Platform è progettato per arricchire le applicazioni di esperienza digitale su scala globale. Le aziende spesso eseguono più applicazioni di esperienza digitale in parallelo e devono provvedere allo sviluppo, al test e alla distribuzione di queste applicazioni, garantendo al contempo la conformità operativa. Per soddisfare questa esigenza, Experience Platform fornisce sandbox che suddividono una singola istanza di Platform in ambienti virtuali separati per contribuire a sviluppare e sviluppare applicazioni di esperienza digitale.

Funzione Descrizione
Sandbox di produzione multiple Ora puoi creare e gestire più sandbox di produzione nell’organizzazione IMS e dedicare specifiche sandbox di produzione a linee di business, marchi, progetti o aree geografiche diverse. Guarda le esercitazioni sulla creazione di una sandbox di produzione nell’interfaccia utente o utilizzo dell’API per ulteriori informazioni.

Limitazioni note

  • Ogni organizzazione Experience Cloud viene fornita con una sandbox di produzione predefinita precreata. Questa sandbox funge da destinazione predefinita per ogni richiesta inviata a Platform da un’altra applicazione Adobe o da un’applicazione non Adobe non conforme (ancora) a Sandbox. La sandbox di produzione predefinita non può essere reimpostata se il grafico di identità ospitato al suo interno viene utilizzato anche da Adobe Analytics per la Analisi multidispositivo (CDA) o se il grafico di identità ospitato al suo interno viene utilizzato anche da Adobe Audience Manager per Destinazioni basate su persone (PBD) funzionalità.
  • Le sandbox di produzione utilizzate per la condivisione di segmenti bidirezionale con Adobe Audience Manager o Audience Core Service non possono essere né reimpostate né eliminate.
  • È possibile eliminare tutte le sandbox di produzione e sviluppo create dall’utente, ad eccezione della sandbox di produzione predefinita.

Per ulteriori informazioni sulle sandbox, consulta la sezione panoramica sulle sandbox.

Sources

Adobe Experience Platform può acquisire dati da sorgenti esterne e allo stesso tempo strutturare, etichettare e migliorare tali dati utilizzando i servizi Platform. È possibile acquisire dati da diverse sorgenti, come applicazioni di Adobe, archiviazione basata su cloud, software di terze parti e il sistema CRM in uso.

L’Experience Platform fornisce un’API RESTful e un’interfaccia utente interattiva che consente di impostare facilmente le connessioni sorgente per vari provider di dati. Queste connessioni di origine ti consentono di autenticare e connettersi a sistemi di archiviazione esterni e servizi CRM, impostare i tempi di esecuzione dell’acquisizione e gestire il throughput di inserimento dei dati.

Funzione Descrizione
Supporto dell’interfaccia utente per l’acquisizione di file compressi Ora puoi visualizzare in anteprima e acquisire file JSON compressi o delimitati utilizzando origini di archiviazione cloud nell’interfaccia utente. Per ulteriori informazioni, consulta l’esercitazione su configurazione di un flusso di dati per una connessione sorgente di archiviazione cloud nell’interfaccia utente.
Sorgenti beta che si spostano in GA Le seguenti origini sono state promosse dalla versione beta a GA:

Per ulteriori informazioni sulle sorgenti, consulta la sezione panoramica di origini.

In questa pagina