Note sulla versione di Adobe Experience Platform

Data di rilascio: 10 settembre 2019

Aggiornamenti alle funzioni esistenti in Adobe Experience Platform:

Data Ingestion

Adobe Experience Platform offre un set completo di funzioni per acquisire qualsiasi tipo e latenza di dati. Adobe Experience Platform Data Ingestion fornisce diverse alternative per l’acquisizione dei dati, tra cui API Batch, API Streaming, connettori di Adobe nativi, partner di integrazione dei dati o l’interfaccia utente Adobe Experience Platform.

Nuove funzioni

Funzione Descrizione
Nuovo dominio per l’acquisizione in streaming La dcs.data.adobe.net il dominio è stato spostato nel nuovo dominio di raccolta dati comune dcs.adobedc.net. Gli utenti devono aggiornare le proprie implementazioni in base alla documentazione rivista relativa all’acquisizione in streaming di Adobe Experience Platform. Tutta la documentazione relativa all’acquisizione in streaming di Adobe Experience Platform è stata aggiornata per utilizzare il nuovo dominio.

Per ulteriori informazioni, visita il Documentazione sull’acquisizione dei dati.

Data Science Workspace

Adobe Experience Platform Data Science Workspace è un servizio completamente gestito in Experience Platform che consente agli scienziati dei dati di generare facilmente informazioni dai dati e dai contenuti tra soluzioni Adobe e sistemi di terze parti creando e operando modelli di apprendimento automatico. Data Science Workspace è strettamente integrato con Platform e potenzia il ciclo di vita completo della scienza dei dati, inclusa l'esplorazione e la preparazione dei dati XDM, seguiti dallo sviluppo e dall'operazionalizzazione dei modelli per arricchire automaticamente Real-time Customer Profile con informazioni sull'apprendimento automatico.

Nuove funzioni

Funzione Descrizione
Pianificazione dei servizi tramite l’interfaccia utente Integrato con Platform Servizio di orchestrazione per automatizzare l'addestramento e il punteggio del modello con pianificazioni definite dall'utente tramite l'interfaccia utente.
Service Gallery Sfogliare, monitorare e accedere ai servizi di apprendimento automatico con la possibilità di pianificare processi di formazione e valutazione automatizzati, il tutto all'interno della riprogettazione Service Gallery.
JupyterLab 5.0.0 JupyterLab Miglioramenti all’interfaccia utente.

Problemi noti

  • Attualmente non esiste un modo accessibile nel Service Gallery per eliminare un servizio esistente. Nel frattempo, si prega di fare riferimento al Riferimento API di apprendimento automatico per Sensei per eliminare un servizio esistente tramite chiamate API.
  • La Service Gallery non dispone del supporto per l’impaginazione per filtrare le esecuzioni di formazione e valutazione di un servizio.
  • Durante la configurazione di corsi di formazione o di valutazione pianificati viene eseguito il Service Gallery, l’impostazione della frequenza su ogni ora impedisce l’applicazione della pianificazione.

Per ulteriori informazioni, visita il Panoramica di Data Science Workspace.

Query Service

Query Service consente di utilizzare SQL standard per eseguire query sui dati in Adobe Experience Platform per supportare diversi casi di utilizzo di analisi e gestione dei dati. È uno strumento senza server che ti consente di unire i set di dati dalla Data Lake e acquisisce i risultati della query come nuovo set di dati da utilizzare nel reporting, Data Science Workspaceo per l'acquisizione in Real-time Customer Profile.

È possibile utilizzare Query Service creare ecosistemi di analisi dei dati, creando un'immagine dei clienti attraverso i loro diversi canali di interazione. Questi canali possono includere sistemi di punti vendita, web, dispositivi mobili o sistemi CRM.

Nuove funzioni

Funzione Descrizione
Miglioramenti apportati a Query Editor È stata aggiunta una funzione di salvataggio che consente di salvare una query e lavorarci in un secondo momento. È stata aggiunta una scheda "Sfoglia" al Query Service interfaccia utente su Adobe Experience Platform che mostra le query salvate dagli utenti dell’organizzazione. Implementato un pannello "Dettagli query" che visualizza metadati utili sulla query visualizzata.
Nuove funzioni di attribuzione Funzioni definite dall'Adobe in Query Service per eseguire una query per l’attribuzione del canale con parametri di scadenza.
Miglioramenti alla sintassi SQL Supporto della sintassi iLike.
Generare set di dati con uno schema XDM definito È stata aggiunta una nuova clausola nelle query Create Table as Select (CTAS) che consente di specificare uno schema di destinazione.

Per ulteriori informazioni, consulta la Documentazione del servizio query.

In questa pagina