Mappare un file CSV su uno schema XDM esistente

NOTA

Questo documento illustra come mappare un file CSV su uno schema XDM esistente. Per informazioni su come utilizzare lo strumento di raccomandazione dello schema generato dall’intelligenza artificiale (attualmente in versione beta), consulta il documento su mappatura di un file CSV utilizzando i consigli di apprendimento automatico.

Per acquisire dati CSV in Adobe Experience Platform, i dati devono essere mappati su un Experience Data Model Schema (XDM). Questa esercitazione illustra come mappare un file CSV su uno schema XDM utilizzando Platform interfaccia utente.

Introduzione

Questa esercitazione richiede una buona comprensione dei seguenti componenti di Platform:

Questa esercitazione richiede anche di aver già creato un set di dati per acquisire i dati CSV in . Per i passaggi sulla creazione di un set di dati nell’interfaccia utente, consulta esercitazione sull’acquisizione dei dati.

Scegliere una destinazione

Accedi a Adobe Experience Platform quindi seleziona Flussi di lavoro dalla barra di navigazione a sinistra per accedere al Flussi di lavoro workspace.

Da Flussi di lavoro schermata, seleziona Mappatura di CSV su schema XDM in Acquisizione dati e quindi seleziona Launch.

La Mappatura di CSV su schema XDM viene visualizzato il flusso di lavoro, a partire dal Destinazione passo. Scegli un set di dati in entrata in cui acquisire i dati. Puoi utilizzare un set di dati esistente o crearne uno nuovo.

Utilizzare un set di dati esistente

Per acquisire i dati CSV in un set di dati esistente, seleziona Utilizza set di dati esistenti. Puoi recuperare un set di dati esistente utilizzando la funzione di ricerca o scorrendo l’elenco dei set di dati esistenti nel pannello.

Per acquisire i dati CSV in un nuovo set di dati, seleziona Creare un nuovo set di dati e immetti un nome e una descrizione per il set di dati nei campi forniti. Selezionare uno schema utilizzando la funzione di ricerca o scorrendo l’elenco degli schemi forniti. Seleziona Successivo per procedere.

Aggiungi dati

La Aggiungi dati viene visualizzato il passaggio . Trascina il file CSV nello spazio disponibile oppure seleziona Scegliere i file per inserire manualmente il file CSV.

La Dati di esempio viene visualizzata una volta caricato il file, mostrando le prime dieci righe di dati. Dopo aver confermato che i dati sono stati caricati come previsto, seleziona Successivo.

Mappatura di campi CSV nei campi dello schema XDM

La Mappatura viene visualizzato il passaggio . Le colonne del file CSV sono elencate in Campo di origine, con i campi dello schema XDM corrispondenti elencati in Campo di destinazione.

Platform fornisce automaticamente raccomandazioni intelligenti per i campi mappati automaticamente in base allo schema o al set di dati di destinazione selezionato. Puoi regolare manualmente le regole di mappatura in base ai tuoi casi d’uso.

Per accettare tutti i valori di mappatura di generazione automatica, seleziona la casella di controllo "Accetta tutti i campi di destinazione".

A volte, per lo schema di origine sono disponibili più consigli. In questo caso, la scheda di mappatura visualizza la raccomandazione più importante, seguita da un cerchio blu che contiene il numero di raccomandazioni aggiuntive disponibili. Selezionando l’icona della lampadina viene visualizzato un elenco dei consigli aggiuntivi. Potete scegliere una delle raccomandazioni alternative selezionando la casella di controllo accanto alla raccomandazione a cui desiderate eseguire la mappatura.

In alternativa, puoi scegliere di mappare manualmente lo schema di origine sullo schema di destinazione. Passa il puntatore del mouse sullo schema di origine da mappare, quindi seleziona l’icona più .

La Mappatura origine su campo di destinazione appare il puntatore. Da qui puoi selezionare il campo da mappare, seguito da Salva per aggiungere la nuova mappatura.

Per rimuovere una delle mappature, posiziona il cursore del mouse su tale mappatura, quindi seleziona l’icona meno .

Aggiungi campo calcolato

I campi calcolati consentono la creazione di valori in base agli attributi nello schema di input. Questi valori possono quindi essere assegnati agli attributi nello schema di destinazione e ricevere un nome e una descrizione per facilitarne il riferimento.

Seleziona la Aggiungi campo calcolato per continuare.

La Crea campo calcolato viene visualizzato il pannello . La finestra di dialogo a sinistra contiene i campi, le funzioni e gli operatori supportati nei campi calcolati. Seleziona una delle schede per iniziare ad aggiungere funzioni, campi o operatori all’editor di espressioni.

Scheda Descrizione
Campi Nella scheda Campi sono elencati i campi e gli attributi disponibili nello schema di origine.
Funzioni Nella scheda Funzioni sono elencate le funzioni disponibili per la trasformazione dei dati. Per ulteriori informazioni sulle funzioni che è possibile utilizzare all'interno dei campi calcolati, leggere la guida in utilizzo delle funzioni di preparazione dei dati (mappatore).
Operatori La scheda operatori elenca gli operatori disponibili per la trasformazione dei dati.

Puoi aggiungere manualmente campi, funzioni e operatori utilizzando l’editor espressioni al centro. Seleziona l’editor per iniziare a creare un’espressione.

Seleziona Salva per procedere.

La schermata di mappatura viene visualizzata nuovamente con il campo sorgente appena creato. Applica il campo di destinazione corrispondente appropriato e seleziona Fine per completare la mappatura.

Monitoraggio dell’acquisizione di dati

Una volta mappato e creato il file CSV, puoi monitorare i dati che vengono acquisiti tramite di esso. Per ulteriori informazioni sul monitoraggio dell’acquisizione dei dati, consulta l’esercitazione su monitoraggio dell’acquisizione dei dati.

Passaggi successivi

Seguendo questa esercitazione, hai mappato correttamente un file CSV flat in uno schema XDM e lo hai acquisito in Platform. Questi dati possono ora essere utilizzati da downstream Platform servizi quali Real-time Customer Profile. Consulta la panoramica di Real-time Customer Profile per ulteriori informazioni.

In questa pagina