Profili video di Dynamic Media

Dynamic Media dispone già di un profilo di codifica video adattivo predefinito. Le impostazioni di questo profilo predefinito sono ottimizzate per offrire ai clienti la migliore esperienza di visualizzazione possibile. Quando si codificano i video sorgente primari utilizzando il profilo di codifica video adattivo, durante la riproduzione il lettore video regola automaticamente la qualità del flusso video in base alla velocità di connessione Internet dei clienti. Questa azione è nota come streaming adattivo.

Di seguito sono riportati altri fattori che determinano la qualità dei video:

  • Risoluzione del video sorgente principale caricato

    Se il video MP4 è stato registrato a una risoluzione inferiore, ad esempio 240p o 360p, non può essere trasmesso in alta definizione.

  • Dimensioni del lettore video

    Per impostazione predefinita, la proprietà "Width" nel profilo di codifica video adattiva è impostata su "Auto". Anche in questo caso, durante la riproduzione, viene utilizzata la migliore qualità in base alle dimensioni del lettore.

Consulta Best practice per la codifica video.

Consulta anche Best practice per organizzare le risorse digitali per l’utilizzo dei profili di elaborazione.

NOTA

Per generare i metadati di un video e le miniature delle immagini video associate, il video stesso deve seguire il processo di codifica in Dynamic Media. In Adobe Experience Manager, il flusso di lavoro Codifica video Dynamic Media codifica i video se hai abilitato Dynamic Media e hai impostato Cloud Services video. Questo flusso di lavoro acquisisce la cronologia del processo del flusso di lavoro e le informazioni di errore. Consulta Monitoraggio della codifica video e stato di pubblicazione di YouTube. Se hai abilitato Dynamic Media e hai impostato Cloud Services video, il flusso di lavoro Codifica video Dynamic Media ha effetto automaticamente al momento di caricare un video. (Se non utilizzi Dynamic Media, il flusso di lavoro Aggiorna risorsa DAM ha effetto.)

I metadati sono utili nella ricerca delle risorse. Le miniature sono immagini video statiche generate durante la codifica. Sono richieste dal sistema di Experience Manager e utilizzate nell’interfaccia utente per identificare visivamente i video nella vista Schede, nella vista Risultati ricerca e nella vista Elenco risorse. Puoi visualizzare le miniature generate quando selezioni l’icona Rappresentazioni (una palette Pittore) di un video codificato.

Al termine della creazione del profilo video, lo si applica a una o più cartelle. Consulta Applicare un profilo video alle cartelle.

Per definire parametri di elaborazione avanzati per altri tipi di risorse, consulta Configurare l’elaborazione delle risorse.

Vedere anche Profili per l'elaborazione di metadati, immagini e video.

Predefiniti di codifica video adattivi

La tabella seguente identifica i profili di codifica best practice per lo streaming di video adattivo su dispositivi mobili e tablet e computer desktop. Puoi usare questi predefiniti per qualsiasi video con proporzioni.

Codec formato video Dimensioni video - Larghezza (px) Dimensioni video - Altezza (px) Mantieni proporzioni? Bitrate video (Kbps) Frame rate video (Fps) Codec audio Bitrate audio (Kbps)

MP4 H.264 (mp4)

auto 360 730 30 Dolby HE-AAC 128

MP4 H.264 (mp4)

auto 540 2000
30 Dolby HE-AAC 128

MP4 H.264 (mp4)

auto 720
3000
30 Dolby HE-AAC 128

Utilizzo del ritaglio avanzato nei profili video

La funzione di ritaglio avanzato per i video è opzionale disponibile in Profili video. È uno strumento che utilizza Adobe Sensei per rilevare e ritagliare automaticamente il punto focale in qualsiasi video adattivo o progressivo caricato, indipendentemente dalle dimensioni.

I formati video supportati per il ritaglio intelligente includono MP4, MKV, MOV, AVI, FLV e WMV.

La dimensione massima supportata del file video per il ritaglio avanzato è il seguente criterio:

  • Durata di cinque minuti.
  • 30 frame al secondo (FPS).
  • Dimensione del file di 300 MB.

Adobe Sensei è limitato a 9000 fotogrammi. Cioè, cinque minuti a 30 fps. Se il video ha un valore FPS più alto, la durata massima del video supportato diminuisce. Ad esempio, un video a 60 fps deve essere lungo due minuti e mezzo per essere supportato da Adobe Sensei e da Smart Crop.

Ritaglio avanzato per video

IMPORTANTE

Affinché il ritaglio avanzato funzioni correttamente nel video, è necessario includere uno o più predefiniti di codifica video nel profilo video.

Per utilizzare il ritaglio avanzato per i video, crea un profilo di codifica video adattivo o progressivo. Come parte del profilo, utilizza lo strumento Smart Crop Ratio per selezionare le proporzioni predefinite. Ad esempio, dopo aver definito i predefiniti di codifica video, puoi aggiungere una definizione di "Mobile Landscape" con proporzioni pari a 16x9 e una definizione di "Mobile Portrait" con proporzioni pari a 9x16. Altri rapporti di formato o ritaglio da cui è possibile scegliere sono 1x1, 4x3 e 4x5.

Modificare un profilo di codifica video con lo smart crop

È possibile attivare o disattivare il ritaglio avanzato video nel profilo video utilizzando il cursore posto all’estrema destra di Rapporto ritaglio avanzato nell’interfaccia utente.

Dopo aver creato e salvato il profilo video, puoi applicarlo alle cartelle desiderate.

Consulta Applicare profili video a cartelle specifiche o Applicare un profilo video a livello globale.

Vedi anche Ritaglio avanzato per le immagini.

Creare un profilo video per lo streaming adattivo

Dynamic Media è già dotato di un profilo di codifica video adattivo predefinito, un gruppo di impostazioni di caricamento video per MP4 H.264, ottimizzato per la migliore esperienza di visualizzazione. Puoi usare questo profilo quando carichi i tuoi video.

Tuttavia, se questo profilo predefinito non soddisfa le tue esigenze, puoi scegliere di creare un tuo profilo di codifica video adattivo. Come best practice, quando utilizzi l’impostazione Codifica per lo streaming adattivo, vengono convalidati tutti i predefiniti di codifica aggiunti al profilo. Questa funzionalità assicura che tutti i video abbiano le stesse proporzioni. Inoltre, i video codificati vengono trattati come un set a più bit rate per lo streaming.

Quando crei il profilo di codifica video, noterai che la maggior parte delle opzioni di codifica sono precompilate con le impostazioni predefinite consigliate per aiutarti. Tuttavia, se si seleziona un valore diverso da quello predefinito consigliato, può verificarsi una scarsa qualità video durante la riproduzione e altri problemi di prestazioni.

Pertanto, per tutti i predefiniti di codifica video MP4 H.264 presenti nel profilo, i seguenti valori vengono convalidati per garantire che siano gli stessi tra i singoli predefiniti di codifica nel profilo, consentendo lo streaming adattivo:

  • Codec video formato - MP4 H.264 (.mp4)
  • Codec audio
  • Bitrate audio
  • Mantieni proporzioni
  • Codifica a due passate
  • Bitrate costante
  • Profilo H264
  • Frequenza di campionamento audio

Se i valori non sono uguali, puoi continuare a creare il profilo così com’è. Tuttavia, lo streaming adattivo non è possibile. Invece, gli utenti sperimentano lo streaming a bitrate singolo. È consigliabile modificare le impostazioni di codifica per utilizzare gli stessi valori tra i singoli predefiniti di codifica nel profilo. (L’editor del profilo video/predefinito applica la parità delle impostazioni di codifica del video adattivo se è abilitato "Codifica per lo streaming adattivo").

Vedi anche Creare un profilo di codifica video per lo streaming progressivo.

Consulta anche Best practice per la codifica video.

Per definire parametri di elaborazione avanzati per altri tipi di risorse, consulta Configurare l’elaborazione delle risorse.

Per creare un profilo video per lo streaming adattivo,

  1. Seleziona il logo Experience Manager e passa a Strumenti > Risorse > Profili video.

  2. Seleziona Crea.

  3. Immetti un nome e una descrizione per il profilo.

  4. Nella pagina Crea/Modifica predefiniti di codifica video , seleziona Aggiungi predefinito di codifica video.

  5. Nella scheda Base , imposta le opzioni video e audio.
    Seleziona l’icona delle informazioni accanto a ciascuna opzione per ottenere ulteriori descrizioni o impostazioni consigliate in base al codec del formato video selezionato.

  6. Sotto l'intestazione Dimensione video, assicurarsi che sia selezionato Mantieni rapporto di formato.

  7. Imposta la risoluzione del fotogramma video in pixel. Utilizzare il valore Auto per ridimensionare automaticamente in modo che corrisponda alle proporzioni della sorgente (rapporto larghezza/altezza). Ad esempio, Auto x 480 o 640 x Auto.

  8. Effettua una delle operazioni seguenti:

    • Nel campo Larghezza, immetti auto. Nel campo Altezza, immetti un valore in pixel.

    • Per visualizzare le dimensioni del video, seleziona l’icona Informazioni (i) a destra di Altezza per aprire la pagina Calcolatore dimensioni . Utilizza Calcolatore dimensioni per impostare le dimensioni video (rappresentate dalla casella blu) desiderate. Al termine, seleziona X nell'angolo superiore destro.

  9. (Facoltativo) Selezionare la scheda Avanzate e assicurarsi che la casella di controllo Usa valori predefiniti sia selezionata (scelta consigliata). In alternativa, puoi modificare le impostazioni audio e video avanzate.

  10. Nell'angolo in alto a destra della pagina, seleziona Salva per salvare il predefinito.

  11. Effettua una delle operazioni seguenti:

    • Ripeti i passaggi 4-10 per creare altri predefiniti di codifica. Lo streaming video adattivo richiede più di un predefinito video.
    • Procedi al passaggio successivo.
  12. (Facoltativo) Per aggiungere ritaglio avanzato ai video a cui è applicato questo profilo, procedi come segue:

    • Nella pagina Modifica profilo video, a destra dell’intestazione Rapporto ritaglio avanzato , seleziona Aggiungi nuovo.
    • Nel campo Nome , digita un nome per il rapporto di ritaglio che faciliti la sua identificazione.
    • Dall'elenco a discesa Rapporto ritaglio, selezionare il rapporto da utilizzare.
  13. Effettua una delle operazioni seguenti:

    • Continua ad aggiungere nuovi rapporti di ritaglio in base alle esigenze.
    • Procedi al passaggio successivo.
  14. Nell’angolo in alto a destra della pagina, seleziona nuovamente Salva per salvare il profilo.

Ora puoi applicare il profilo alle cartelle che contengono video. Consulta Applicazione di un profilo video alle cartelle o Applicazione di un profilo video a livello globale.

Creare un profilo video per lo streaming progressivo

Se scegli di non utilizzare l’opzione Codifica per lo streaming adattivo, tutti i predefiniti di codifica aggiunti al profilo vengono trattati come rappresentazioni video individuali per lo streaming a bitrate singolo o la distribuzione progressiva di video. Inoltre, non esiste una convalida per garantire che tutte le rappresentazioni video abbiano le stesse proporzioni.

I codec supportati sono H.264 (.mp4) e WebM.

Vedi anche Creare un profilo di codifica video per lo streaming adattivo.

Vedere anche Best practice per la codifica video.

Per definire parametri di elaborazione avanzati per altri tipi di risorse, consulta Configurazione dell’elaborazione delle risorse.

Per creare un profilo video per lo streaming progressivo:

  1. Seleziona il logo Experience Manager e passa a Strumenti > Risorse > Profili video.

  2. Seleziona Crea.

  3. Immetti un nome e una descrizione per il profilo.

  4. Nella pagina Crea/Modifica predefiniti di codifica video , seleziona Aggiungi predefinito di codifica video.

  5. Nella scheda Base , imposta le opzioni video e audio.
    Seleziona l’icona delle informazioni accanto a ciascuna opzione per ottenere ulteriori descrizioni o impostazioni consigliate in base al codec del formato video selezionato.

  6. (Facoltativo) Sotto l'intestazione Dimensione video, deseleziona Mantieni proporzioni.

  7. Effettua le seguenti operazioni:

    • Nel campo Larghezza, immetti auto.
    • Nel campo Altezza, immetti un valore in pixel.
      Per visualizzare le dimensioni del video, seleziona l’icona delle informazioni dell’altezza per aprire la pagina Calcolatore dimensioni . Utilizza la pagina Calcolatore dimensioni per impostare ulteriormente la dimensione del video (casella blu) nel modo desiderato. Al termine, nell'angolo superiore destro della finestra di dialogo, seleziona X.
  8. (Facoltativo) Effettua una delle seguenti operazioni:

    • Selezionare la scheda Avanzate e assicurarsi che la casella di controllo Usa valori predefiniti sia selezionata (scelta consigliata).

    • Deselezionare la casella di controllo Usa valori predefiniti e specificare le impostazioni video e audio desiderate.
      Seleziona l’icona delle informazioni accanto a ciascuna opzione per ottenere ulteriori descrizioni o impostazioni consigliate in base al codec del formato video selezionato.

  9. Nell'angolo in alto a destra della pagina, seleziona Salva per salvare il predefinito.

  10. Effettua una delle operazioni seguenti:

    • Ripeti i passaggi 4-9 per creare altri predefiniti di codifica.
    • Procedi al passaggio successivo.
  11. (Facoltativo) Per aggiungere ritaglio avanzato ai video a cui è applicato questo profilo, procedi come segue:

    • Nella pagina Modifica profilo video, a destra dell’intestazione Rapporto ritaglio avanzato , seleziona Aggiungi nuovo.
    • Nel campo Nome , digita un nome per il rapporto di ritaglio che lo aiuti a identificarlo facilmente.
    • Dall'elenco a discesa Rapporto ritaglio, selezionare il rapporto da utilizzare.
  12. Effettua una delle operazioni seguenti:

    • Continua ad aggiungere nuovi rapporti di ritaglio in base alle esigenze.
    • Procedi al passaggio successivo.
  13. Nell’angolo in alto a destra della pagina, seleziona Salva per salvare il profilo.

Ora puoi applicare il profilo alle cartelle che contengono video. Consulta Applicare un profilo video alle cartelle o Applicare un profilo video a livello globale.

Utilizzare parametri di codifica video personalizzati

Puoi modificare un profilo di codifica video esistente per sfruttare parametri di codifica video avanzati che non sono disponibili nell’interfaccia utente quando crei o modifichi un profilo video in Experience Manager. Puoi aggiungere al profilo esistente uno o più parametri avanzati, ad esempio minBitrate e maxBitrate.

Per utilizzare parametri di codifica video personalizzati:

  1. Seleziona il logo Experience Manager, quindi vai a Strumenti > Generale > CRXDE Lite.

  2. Dalla pagina CRXDE Lite, nel pannello Explorer a sinistra, passa alla pagina seguente:

    /conf/global/settings/dam/dm/presets/video/*name_of_video_encoding_profile_to_edit

  3. Nel pannello in basso a destra della pagina, dalla scheda Proprietà, specifica Nome, Tipo e Valore del parametro da utilizzare.

    Sono disponibili i seguenti parametri avanzati da utilizzare:

Nome Descrizione
Tipo
Valore
h264Level Livello H.264 da utilizzare per la codifica. Normalmente questo livello viene determinato automaticamente in base alle impostazioni di codifica utilizzate. String

10 * livello h264

Ad esempio, 3,0 = 30, 1,3 = 13)

Nessun valore predefinito.

keyframe Il numero di fotogrammi di destinazione tra i fotogrammi chiave. Calcola questo valore in modo da poter generare un fotogramma chiave ogni 2-10 secondi. Ad esempio, a 30 fotogrammi al secondo, l'intervallo del fotogramma chiave è di 60-300.

Intervalli di fotogrammi chiave inferiori migliorano la ricerca del flusso e il comportamento di commutazione del flusso per le codifiche video adattive e possono anche migliorare la qualità dei video che hanno molto movimento. Tuttavia, poiché i fotogrammi chiave aumentano le dimensioni di un file, un intervallo di fotogrammi chiave inferiore di solito si traduce in una qualità video complessiva inferiore a un dato bitrate.
String

Numero positivo.

Il valore predefinito è 300.

Il valore consigliato per HLS (HTTP Live Streaming) è 60-90.

minBitrate

Bitrate minimo per consentire codifiche a bit rate variabile, in Kbps (kilobit al secondo).

Questo parametro si applica solo quando Use Constant Bitrate è deselezionato nella scheda Avanzate quando crei o modifichi un profilo di codifica video.

Vedere anche Bitrate.

String

Numero positivo, in Kbps.

Nessun valore predefinito.

maxBitrate

Bitrate massimo per consentire codifiche a bit rate variabile, in Kbps.

Questo parametro si applica solo quando Use Constant Bitrate è deselezionato nella scheda Avanzate quando crei o modifichi un profilo di codifica video.

Vedere anche Bitrate.

String

Numero positivo, in Kbps.

Nessun valore predefinito. Tuttavia, il valore consigliato è fino a due volte il bitrate di codifica.

audioBitrateCustom Impostare il valore su true per forzare un bitrate costante per lo streaming audio, se supportato dal codec audio. String

true/false

Il valore predefinito è false.

Il valore consigliato per HLS (HTTP Live Streaming) è false.

chlimage_1-516

  1. Nell'angolo in basso a destra della pagina, seleziona Aggiungi.

  2. Effettua una delle operazioni seguenti:

    • Ripeti i passaggi 3 e 4 per aggiungere un altro parametro al profilo di codifica video.
    • Nell'angolo in alto a sinistra della pagina, selezionare Salva tutto.
  3. Nell’angolo in alto a sinistra della pagina CRXDE Lite, seleziona l’icona Indietro Home per tornare all’Experience Manager.

Modificare un profilo video

Puoi modificare qualsiasi profilo video creato per aggiungere, modificare o eliminare i predefiniti video all’interno di tale profilo.

Per impostazione predefinita, non è possibile modificare il profilo predefinito Codifica video adattiva fornito con Dynamic Media. Puoi invece copiare facilmente il profilo e salvarlo con un nuovo nome. Puoi quindi modificare i predefiniti desiderati nel profilo copiato.

Vedere anche Best practice per la codifica video.

Per definire parametri di elaborazione avanzati per altri tipi di risorse, consulta Configurare l’elaborazione delle risorse.

Per modificare un profilo video:

  1. Seleziona il logo Experience Manager e passa a Strumenti > Risorse > Profili video.

  2. Nella pagina Profili video , seleziona il nome di un profilo video.

  3. Sulla barra degli strumenti, seleziona Modifica.

  4. Nella pagina Profilo di codifica video , modifica il nome e la descrizione desiderati.

  5. Come best practice, accertati che la casella di controllo Codifica per streaming adattivo sia selezionata.
    Seleziona l’icona delle informazioni per una descrizione dello streaming adattivo. Se stai modificando un profilo video progressivo, non selezionare questa casella di controllo.

  6. Nell’intestazione Predefiniti di codifica video , aggiungi, modifica o elimina i predefiniti di codifica video che compongono il profilo.

    Seleziona l'icona delle informazioni accanto a ciascuna opzione nelle schede Base e Avanzate per ulteriori descrizioni o impostazioni consigliate in base al codec del formato video selezionato.

  7. Nell’angolo in alto a destra della pagina, seleziona Salva.

Copiare un profilo video

  1. Seleziona il logo Experience Manager e passa a Strumenti > Risorse > Profili video.

  2. Nella pagina Profili video , seleziona il nome di un profilo video.

  3. Sulla barra degli strumenti, seleziona Copia.

  4. Nella pagina Profilo di codifica video , immetti un nuovo nome per il profilo.

  5. Come best practice, accertati che la casella di controllo Codifica per streaming adattivo sia selezionata. Seleziona l’icona delle informazioni per una descrizione dello streaming adattivo. Se copi un profilo video progressivo, non selezionare la casella di controllo.

    In modalità Dynamic Media - Hybrid, se un predefinito video WebM fa parte del profilo video, non è possibile codificare lo streaming adattivo perché tutti i predefiniti devono essere MP4.

  6. Nell’intestazione Predefiniti di codifica video , aggiungi, modifica o elimina i predefiniti di codifica video che compongono il profilo.

    Per le impostazioni e le descrizioni consigliate, seleziona l’icona delle informazioni accanto a ciascuna opzione nelle schede Base e Avanzate .

  7. Nell’angolo in alto a destra della pagina, seleziona Salva.

Eliminare un profilo video

  1. Seleziona il logo Experience Manager e passa a Strumenti > Risorse > Profili video.
  2. Nella pagina Profili video , seleziona uno o più nomi di profilo video .
  3. Sulla barra degli strumenti, selezionare Elimina.
  4. Selezionare OK.

Applicare un profilo video alle cartelle

Quando assegni un profilo video a una cartella, qualsiasi sottocartella eredita automaticamente il profilo dalla relativa cartella principale. Puoi quindi assegnare un solo profilo video a una cartella. Considera attentamente la struttura delle cartelle in cui caricare, archiviare, utilizzare e archiviare le risorse.

Se hai assegnato un profilo video diverso a una cartella, il nuovo profilo sostituisce il profilo precedente. Le risorse della cartella esistenti in precedenza rimangono invariate. Il nuovo profilo viene applicato alle risorse aggiunte successivamente alla cartella.

Le cartelle a cui è assegnato un profilo sono indicate nell'interfaccia utente utilizzando il nome del profilo visualizzato nel nome della scheda.

chlimage_1-517

Puoi applicare i Profili video a cartelle specifiche o globalmente a tutte le risorse.

È possibile rielaborare le risorse in una cartella che dispone già di un profilo video esistente che è stato successivamente modificato. Consulta Rielaborazione delle risorse in una cartella.

Applicare un profilo video a cartelle specifiche

Puoi applicare un profilo video a una cartella direttamente dal menu Strumenti oppure, se ti trovi nella cartella, da Proprietà. Questa sezione descrive come applicare i profili video alle cartelle con entrambe le soluzioni.

Le cartelle a cui è già stato assegnato un profilo sono indicate dalla visualizzazione del nome del profilo che è posto direttamente sotto il nome della cartella.

Vedi anche Rielabora le risorse in una cartella dopo aver modificato il profilo di elaborazione.

Applicare un profilo video alle cartelle tramite l’interfaccia utente Profili

  1. Seleziona il logo Experience Manager e passa a Strumenti > Risorse > Profili video.
  2. Seleziona il profilo video da applicare a una o più cartelle.
  3. Seleziona Applica profilo alle cartelle e seleziona la cartella o le cartelle multiple da utilizzare per ricevere le risorse appena caricate, quindi seleziona Applica. Le cartelle a cui è già stato assegnato un profilo sono indicate dalla visualizzazione del nome del profilo che è posto direttamente sotto il nome della cartella in Vista a schede.
    È possibile monitorare l'avanzamento di un processo di elaborazione del profilo video.

Applicare un profilo video alle cartelle da Proprietà

  1. Seleziona il logo Experience Manager, vai a Risorse e quindi alla cartella a cui desideri applicare un profilo video.

  2. Nella cartella, seleziona il segno di spunta per selezionarlo, quindi seleziona Proprietà.

  3. Seleziona la scheda Profili video , fai clic sul profilo dal menu a discesa e seleziona Salva e chiudi. Le cartelle a cui è già stato assegnato un profilo sono indicate dalla visualizzazione del nome del profilo che è posto direttamente sotto il nome della cartella.

    chlimage_1-518
    Puoi monitorare l’avanzamento di un processo di elaborazione di un profilo video.

Applicare un profilo video a livello globale

Oltre ad applicare un profilo a una cartella, puoi anche applicarne uno a livello globale in modo che a qualsiasi contenuto caricato in risorse di Experience Manager in una cartella sia applicato il profilo selezionato.

Consulta anche Rielaborare le risorse in una cartella.

Per applicare un profilo video a livello globale:

Monitorare l’avanzamento di un processo di elaborazione di un profilo video

Viene visualizzato un indicatore di elaborazione (o barra di avanzamento) che consente di monitorare visivamente l’avanzamento di un processo di elaborazione del profilo video.

È inoltre possibile visualizzare il file error.log per monitorare l’avanzamento di un processo di codifica, verificare se la codifica è stata completata o visualizzare eventuali errori di processo. La cartella error.log si trova nella cartella logs in cui è installata l'istanza di Experience Manager.

Rimuovere un profilo video dalle cartelle

Quando rimuovi un profilo video da una cartella, tutte le sottocartelle ereditano automaticamente la rimozione del profilo dalla relativa cartella principale. Tuttavia, l’elaborazione dei file che si è verificata all’interno delle cartelle rimane intatta.

Puoi rimuovere un profilo video da una cartella direttamente dal menu Strumenti oppure, se ti trovi nella cartella, da Impostazioni cartella. Questa sezione descrive come rimuovere i profili video dalle cartelle con entrambe le soluzioni.

Rimuovere un profilo video dalle cartelle tramite l’interfaccia utente Profili

  1. Seleziona il logo Experience Manager e passa a Strumenti > Risorse > Profili video.

  2. Seleziona il profilo video da rimuovere da una o più cartelle.

  3. Seleziona Rimuovi profilo da cartelle, seleziona la cartella o le cartelle da cui vuoi rimuovere il profilo e seleziona Rimuovi.

    Puoi confermare che il profilo video non viene più applicato a una cartella perché il nome non viene più visualizzato sotto il nome della cartella.

Rimuovere un profilo video dalle cartelle tramite Proprietà

  1. Seleziona il logo Experience Manager, vai a Risorse e quindi alla cartella da cui vuoi rimuovere un profilo video.
  2. Nella cartella, seleziona il segno di spunta per selezionarlo, quindi seleziona Proprietà.
  3. Seleziona la scheda Profili video e seleziona Nessuno dal menu a discesa, quindi seleziona Salva e chiudi. Le cartelle a cui è già stato assegnato un profilo sono indicate dalla visualizzazione del nome del profilo che è posto direttamente sotto il nome della cartella.

In questa pagina