Configurare la pipeline CI/CD

NOTA

Per informazioni su come configurare la pipeline CI/CD per Cloud Manager in AEM as a Cloud Service, consulta qui.

La pagina seguente spiega come configurare il Pipeline. Per visualizzare informazioni più concettuali sul funzionamento della pipeline, consulta la sezione Panoramica sulla pipeline CI/CD.

Informazioni sul flusso

Puoi configurare la pipeline dalla sezione Pipeline Settings (Impostazioni pipeline) dell’interfaccia utente di Cloud Manager.

Gestione distribuzione è responsabile della configurazione della pipeline. A questo scopo, seleziona innanzitutto un ramo dalla sezione Archivio Git. La configurazione della pipeline consiste in:

  • definizione del trigger che avvierà la pipeline.
  • definizione dei parametri che controllano la distribuzione di produzione.
  • configurazione dei parametri del test delle prestazioni.

Tutorial video

Configurazione della pipeline in Cloud Manager

La configurazione della pipeline di produzione CI/CD definisce il trigger che avvierà la pipeline, i parametri che controllano la distribuzione di produzione e i parametri del test delle prestazioni.

Impostazione della pipeline

ATTENZIONE

La pipeline non può essere impostata finché l’archivio Git non dispone di almeno un ramo e Configurazione del programma è completo.

Prima di iniziare a distribuire il codice, devi configurare le impostazioni della pipeline dal Cloud Manager.

NOTA

È possibile modificare le impostazioni della pipeline dopo la configurazione iniziale.

Aggiunta di una nuova pipeline di produzione dalla scheda Pipelines

Dopo aver configurato il programma e disporre di almeno un ambiente utilizzando Cloud Manager Interfaccia utente, puoi aggiungere una pipeline di produzione.

Segui questi passaggi per configurare il comportamento e le preferenze per la pipeline di produzione:

  1. Passa a Tubi scheda da Panoramica del programma pagina.

  2. Fai clic su +Aggiungi e seleziona Aggiungi pipeline di produzione.

  3. Aggiungi pipeline di produzione viene visualizzata la finestra di dialogo.

    1. Inserisci il Nome della pipeline. Puoi scegliere la Archivio e Ramo Git.

    2. È possibile configurare Trigger distribuzione e Comportamento di errori di metrica importanti da Opzioni di distribuzione.

      Puoi assegnare i seguenti trigger di distribuzione per avviare la pipeline:

      • Manuale - l’utilizzo dell’interfaccia utente consente di avviare manualmente la pipeline.
      • Su modifiche Git - avvia la pipeline CI/CD ogni volta che vengono aggiunti dei commit al ramo git configurato. Anche se selezioni questa opzione, puoi sempre avviare la pipeline manualmente.

      Durante la configurazione o la modifica della pipeline, Deployment Manager ha la possibilità di definire il comportamento della pipeline quando si verifica un errore importante in uno qualsiasi dei gate di qualità.

      Questo è utile per i clienti che desiderano processi più automatizzati. Le opzioni disponibili sono:

      • Chiedi sempre - Questa è l'impostazione predefinita e richiede l'intervento manuale su qualsiasi errore importante.
      • Non riuscito immediatamente - Se selezionata, la pipeline verrà annullata ogni volta che si verifica un errore importante. In sostanza, questo sta simulando un utente che rifiuta manualmente ogni errore.
      • Continua immediatamente - Se selezionata, la pipeline procede automaticamente ogni volta che si verifica un errore importante. In sostanza, questo sta simulando un utente che approva manualmente ogni errore.
    3. Seleziona la Opzioni di distribuzione.

      • Approva dopo la distribuzione dello stage funziona in modo simile all'approvazione prima dell'implementazione di produzione, ma si verifica immediatamente dopo la fase di distribuzione dello stadio, cioè, prima che venga eseguito un test, rispetto all'approvazione prima dell'implementazione di produzione, che viene eseguita dopo che tutti i test sono stati completati.

      • Ignora modifiche di Load Balancer salta le modifiche.

    4. Seleziona la Configurazione del Dispatcher per Stage. Inserisci il percorso, seleziona l’azione da Tipo e fai clic su Aggiungi percorso. Puoi specificare fino a 100 percorsi per ambiente.

    5. Seleziona la Opzioni di distribuzione per Produzione. Ora puoi definire i parametri che controllano l’implementazione di produzione.

      Le tre opzioni disponibili sono le seguenti:

      • Usa approvazione in tempo reale - Una distribuzione deve essere approvata manualmente da un proprietario business, da un project manager o da un manager di distribuzione tramite Cloud Manager Interfaccia utente.

      • Pianificato - Questa opzione consente all'utente di abilitare la distribuzione di produzione pianificata.

        NOTA

        Se Pianificato è selezionata l’opzione , puoi pianificare la distribuzione di produzione nella pipeline dopo la distribuzione della fase (e Usa approvazione GoLive, se è stato abilitato) per attendere l’impostazione di una pianificazione. L’utente può anche scegliere di eseguire immediatamente la distribuzione di produzione.

        Fai riferimento a Distribuisci il codice, per impostare la pianificazione della distribuzione o eseguire immediatamente la produzione.

        • Usa sorveglianza CSE - Un CSE è impegnato per avviare effettivamente l'implementazione. Durante la configurazione della pipeline o la modifica quando CSE Oversight è abilitato, Deployment Manager può selezionare:

          • Qualsiasi caso: si riferisce a qualsiasi CSE disponibile
          • Il mio caso: si riferisce a un CSE specifico assegnato al cliente o al relativo backup, se il CSE è fuori sede
    6. Imposta la Configurazioni del Dispatcher per Produzione. Inserisci il percorso, seleziona l’azione da Tipo e fai clic su Aggiungi percorso. Puoi specificare fino a 100 percorsi per ambiente.

      In qualità di Deployment Manager, è possibile configurare un set di percorsi di contenuto che saranno invalidato o scaricato dalla cache di Dispatcher AEM per le istanze di pubblicazione, durante l’impostazione o la modifica della pipeline.

      È possibile configurare un set separato di percorsi per la distribuzione Stage e Production. Se configurate, queste azioni della cache verranno eseguite come parte del passaggio della pipeline di distribuzione, subito dopo la distribuzione di eventuali pacchetti di contenuto. Queste impostazioni utilizzano il comportamento standard AEM Dispatcher: l’opzione Annulla convalida esegue un’invalidazione della cache, simile a quando il contenuto viene attivato dall’autore alla pubblicazione; flush esegue un'eliminazione della cache.

      In generale, l’utilizzo dell’azione di annullamento della validità è preferibile, ma in alcuni casi può essere richiesto lo scaricamento, soprattutto quando si utilizzano le librerie client di HTML.

      NOTA

      Fai riferimento a Panoramica di Dispatcher ulteriori informazioni sul caching di Dispatcher.

  4. Fai clic su Continua dopo aver selezionato tutte le opzioni.

  5. Seleziona le opzioni dal menu Test della fase passo. Puoi configurare AEM Sites e AEM Assets Test delle prestazioni, a seconda dei prodotti per i quali hai concesso la licenza. Fai riferimento a Test delle prestazioni per ulteriori dettagli.

    1. Seleziona le opzioni da Distribuzione dei contenuti dei siti/Peso del caricamento distribuito. Vedi AEM Sites nel test delle prestazioni per ulteriori dettagli.

    2. Seleziona le opzioni da Distribuzione di test delle prestazioni delle risorse. Vedi AEM Assets nel test delle prestazioni per ulteriori dettagli.

  6. Fai clic su Salva per completare l’aggiunta della pipeline di produzione.

Modifica di una pipeline di produzione

Puoi modificare le configurazioni della pipeline dalla sezione Panoramica del programma pagina.

Per modificare la pipeline configurata, effettua le seguenti operazioni:

  1. Passa a Tubi scheda da Panoramica del programma pagina.

  2. Fai clic su dal Tubi scheda e fai clic su Modifica, come illustrato nella figura seguente.

  3. La Modifica pipeline di produzione viene visualizzata la finestra di dialogo.

    1. La Configurazione consente di aggiornare Nome della pipeline, Archivio, Ramo Git, Trigger distribuzione, Comportamento di errore delle metriche importanti, Opzioni di distribuzione e Configurazioni del Dispatcher.

      NOTA

      Vedi Aggiunta e gestione di archivi per scoprire come aggiungere e gestire archivi in Cloud Manager.

    2. La Test della fase La scheda ti offre un’opzione per selezionare nuovamente le opzioni da Distribuzione dei contenuti dei siti/Peso del caricamento distribuito e Distribuzione di test delle prestazioni delle risorse.

  4. Fai clic su Aggiorna una volta completata la modifica della pipeline.

Azioni aggiuntive della pipeline di produzione

Esecuzione di una pipeline di produzione

Puoi eseguire la pipeline di produzione dalla scheda Pipelines :

  1. Passa a Tubi scheda da Panoramica del programma pagina.

  2. Fai clic su dal Tubi scheda e fai clic su Esegui, come illustrato nella figura seguente.

Eliminazione di una pipeline di produzione

Puoi eliminare la pipeline di produzione dalla scheda Pipelines :

  1. Passa a Tubi scheda da Panoramica del programma pagina.

  2. Fai clic su dal Tubi scheda e fai clic su Elimina, come illustrato nella figura seguente.

    NOTA

    Un utente con il ruolo di Deployment Manager ora può eliminare la pipeline di produzione in modo self-service tramite il Elimina dalla scheda Pipeline.

Solo pipeline non di produzione e di qualità del codice

Oltre alla pipeline principale che viene implementata in fase e produzione, i clienti possono impostare pipeline aggiuntive, denominate Pipeline non di produzione. Queste pipeline eseguono sempre i passaggi di creazione e qualità del codice. Facoltativamente, possono anche distribuire in ambiente Adobe Managed Services.

Tutorial video

Pipelines solo per la qualità del codice e non di produzione di Cloud Manager

Le pipeline CI/CD non di produzione sono suddivise in due categorie: pipeline di qualità del codice e pipeline di distribuzione. La qualità del codice pipeline tutto il codice da un ramo Git alla creazione ed è valutata in base alla scansione della qualità del codice di Cloud Manager.

Aggiunta di una pipeline non di produzione

Nella schermata iniziale, queste pipeline sono elencate in una nuova scheda:

  1. Accedere al Tubi scheda dalla schermata principale di Cloud Manager. Fai clic su +Aggiungi e seleziona Aggiungi pipeline non di produzione.

  2. Aggiungi pipeline non di produzione viene visualizzata la finestra di dialogo. Seleziona il tipo di pipeline che desideri creare, oppure Pipeline di qualità del codice o Pipeline di distribuzione.

    Inoltre, puoi anche configurare Trigger distribuzione e Comportamento di errori di metrica importanti da Opzioni di distribuzione. Fai clic su Continua.

  3. La nuova pipeline non di produzione creata viene ora visualizzata nella Tubi il Card.

    La pipeline viene visualizzata sulla scheda nella schermata iniziale con tre azioni, come illustrato di seguito:

    • Aggiungi - consente di aggiungere una nuova pipeline.
    • Accesso alle informazioni sul repository - consente all’utente di ottenere le informazioni necessarie per accedere all’archivio Git di Cloud Manager.
    • Ulteriori informazioni - Informazioni sulla risorsa della documentazione della pipeline CI/CD.

Modifica di una pipeline non di produzione

Puoi modificare le configurazioni della pipeline dalla sezione Scheda pipeline da Panoramica del programma pagina.

Per modificare la pipeline non di produzione configurata, effettua le seguenti operazioni:

  1. Passa a Tubi scheda da Panoramica del programma pagina.

  2. Seleziona la pipeline non di produzione e fai clic su . Fai clic su Modifica, come illustrato nella figura seguente.

  3. La Modifica pipeline di produzione viene visualizzata una finestra di dialogo che consente di aggiornare Nome della pipeline, Archivio, Ramo Git, Trigger distribuzione e Comportamento di errore delle metriche importanti.

    NOTA

    Vedi Aggiunta e gestione di archivi per scoprire come aggiungere e gestire archivi in Cloud Manager.

    Puoi assegnare i seguenti trigger di distribuzione per avviare la pipeline:

    • Manuale - l’utilizzo dell’interfaccia utente consente di avviare manualmente la pipeline.
    • Su modifiche Git - avvia la pipeline CI/CD ogni volta che vengono aggiunti dei commit al ramo git configurato. Anche se selezioni questa opzione, puoi sempre avviare la pipeline manualmente.

    Durante la configurazione o la modifica della pipeline, Deployment Manager ha la possibilità di definire il comportamento della pipeline quando si verifica un errore importante in uno qualsiasi dei gate di qualità. Questo è utile per i clienti che desiderano processi più automatizzati. Le opzioni disponibili sono:

    • Chiedi sempre - Questa è l'impostazione predefinita e richiede l'intervento manuale su qualsiasi errore importante.
    • Non riuscito immediatamente - Se selezionata, la pipeline verrà annullata ogni volta che si verifica un errore importante. In sostanza, questo sta simulando un utente che rifiuta manualmente ogni errore.
    • Continua immediatamente - Se selezionata, la pipeline procede automaticamente ogni volta che si verifica un errore importante. In sostanza, questo sta simulando un utente che approva manualmente ogni errore.
  4. Fai clic su Aggiorna una volta completata la modifica della pipeline non di produzione.

Azioni aggiuntive di pipeline non di produzione

Esecuzione di una pipeline non di produzione

Puoi eseguire la pipeline di produzione dalla scheda Pipelines :

  1. Passa a Tubi scheda da Panoramica del programma pagina.

  2. Fai clic su dal Tubi scheda e fai clic su Esegui, come illustrato nella figura seguente.

Eliminazione di una pipeline non di produzione

Puoi eliminare la pipeline di produzione dalla scheda Pipelines :

  1. Passa a Tubi scheda da Panoramica del programma pagina.

  2. Fai clic su dal Tubi scheda e fai clic su Elimina, come illustrato nella figura seguente.

Passaggi successivi

Dopo aver configurato la pipeline, devi distribuire il codice.

Vedi Distribuisci il codice per ulteriori dettagli.

In questa pagina