Adobe Experience Manager 6.5.4.0

Adobe Experience Manager 6.5.4.0 è un aggiornamento importante che include nuove funzionalità, miglioramenti e prestazioni richiesti dai clienti chiave, stabilità, miglioramenti a livello di sicurezza, rilasciato a partire dalla versione 6.5 di Aprile 2019. Può essere installato su Adobe Experience Manager 6.5.

Alcune funzioni chiave e miglioramenti introdotti in Adobe Experience Manager 6.5.4.0 includono:

  • Adobe Experience Manager Assets è ora configurato con Brand Portal tramite Adobe I/O Console.

  • Nuovo Genera output stampabile Questo passaggio è ora disponibile per i flussi di lavoro Adobe Experience Manager Forms.

Genera output stampabile

Layout a più colonne

  • Supporto per Rich Text nei moduli HTML5.

  • Aggiornamento dell’archivio incorporato (Apache Jackrabbit Oak) alla versione 1.10.8.

  • È ora possibile sincronizzare sottoalberi di contenuto selettivo in Dynamic Media - Modalità Scene7 invece di tutto disponibile in content/dam.

  • L’integrazione del modello dati modulo con il servizio Web SOAP ora supporta i gruppi di scelta o gli attributi sugli elementi.

  • Le strutture di input o output SOAP e i dati complessi supportano la sostituzione di gruppi dinamici.

  • È ora possibile selezionare gli stili all’interno della finestra di dialogo del componente utilizzando il sistema di stili avanzato.

Miglioramenti delle prestazioni in vari settori (6.5.4.0)

  • Riduzione del tempo necessario per caricare e inizializzare ContextHub all'interno di un sito (contexthub.kernel.js). Ne risulta un caricamento più rapido delle pagine durante una visita al sito.

  • Riduzione del tempo necessario per aggiornare una pagina dopo il trascinamento Experience Fragments a Sites Editor pagina.

  • Riduzione del tempo di caricamento per le voci in un Sites pagina con più di 200 Live Copy in Panoramica di Live Copy.

  • È stata migliorata la gestione degli URL incompleti o non validi. Tali URL possono rallentare l’Editor modelli.

Sites

  • Quando un URL di una pagina Adobe Experience Manager Sites contiene due punti (:) o simbolo di percentuale (%), il browser smette di rispondere e i picchi di utilizzo della CPU (NPR-32369, NPR-31918).

  • Quando una pagina Experience Manager Sites viene aperta per la modifica e un componente viene copiato, l’azione Incolla non è disponibile per alcuni segnaposto (NPR-32317).

  • Quando si apre la procedura guidata Gestisci pubblicazione , un frammento esperienza collegato a un componente core non viene visualizzato negli elenchi dei riferimenti pubblicati (NPR-32233).

  • La panoramica della Live Copy nell’interfaccia touch richiede molto più tempo dell’interfaccia classica per il rendering (NPR-32149).

  • Quando il server-time e il computer-time si trovano in fusi orari diversi, l’ora di pubblicazione pianificata visualizza l’ora del server nell’interfaccia utente touch, mentre nell’interfaccia classica viene visualizzata l’ora del computer (NPR-32077).

  • Experience Manager Sites non riesce ad aprire una pagina con un suffisso nell’URL (NPR-32072).

  • Quando un utente modifica un frammento di contenuto, viene ripristinata una variante eliminata del frammento di contenuto (NPR-32062).

  • Gli utenti possono salvare un frammento di contenuto senza fornire informazioni nei campi richiesti (NPR-31988).

  • kernel.js e ui.js non sono pre-rispettati o memorizzati nella cache. Porta a un tempo aggiuntivo per il rendering delle pagine (NPR-31891).

  • Quando PageEventAuditListener è abilitato, la lunghezza della coda di commit aumenta. Ha un impatto sulle prestazioni di molte operazioni, come la pubblicazione in blocco, la navigazione e lo spostamento di risorse in massa (NPR-31890).

  • Quando si trascinano i frammenti esperienza, si osserva un tempo di risposta elevato (NPR-31878).

  • Quando selezioni l’opzione Trascina qui il componente nel segnaposto di una griglia reattiva, viene inviata una richiesta di GET e la richiesta si traduce in un errore HTTP 403 (NPR-31845).

  • Quando si sposta il contenuto all’interno della stessa cartella, l’opzione di spostamento della pagina è disabilitata (NPR-31840).

  • In modalità struttura modelli modificabili, l’elenco dei componenti consentiti nel contenitore di layout visualizza risultati errati. Solo i componenti con finestra di dialogo di progettazione vengono visualizzati nel contenitore di layout (NPR-31816).

  • Quando una pagina dispone di autorizzazioni di sola lettura per un utente, l’opzione Apri proprietà è visibile in sites.html ma non in editor.html (NPR-31770).

  • Quando un utente fa clic sul pulsante Crea, l’opzione di pagina non è disponibile (NPR-31756).

  • Impossibile sincronizzare la campagna in una campagna Adobe contenente il componente Importazione progettazione OOTB (Out of the box) (NPR-31728).

  • Quando tenti di modificare un elenco puntato in elenco numerato, vengono modificati solo i primi due elementi dell’elenco (NPR-31636).

  • Quando una pagina viene decreata e il nodo figlio è selezionato, la finestra di dialogo di selezione visualizza ancora il nodo iniziale. Quando la pagina viene creata e l’utente fa clic su Sfoglia, la pagina reindirizza al nodo principale invece del nodo creato (NPR-31618).

  • La finestra di dialogo di configurazione della visualizzazione non funziona correttamente per la funzione del flusso di lavoro di personalizzazione della casella in entrata (NPR-32503 e NPR-32492). Per ulteriori informazioni su questa funzione, consulta Casella in entrata.

  • Viene visualizzato un messaggio di errore durante la visualizzazione delle informazioni sul flusso di lavoro tramite Casella in entrata (CQ-4282168).

Assets

  • Il pulsante per attivare il flusso di lavoro nella pagina di raccolta delle risorse è disattivato (NPR-32471).

  • Viene creata una cartella senza nome in SPS (Scene7 Publishing System) mentre si sposta una risorsa da una cartella all’altra in Experience Manager con configurazione Dynamic Media Scene7 (NPR-32440).

  • L’azione per spostare tutte le risorse (utilizzando Seleziona tutto e quindi Sposta) in una cartella contenente le risorse pubblicate non riesce e viene restituito un errore (NPR-32366).

  • Generazione del rendering per le risorse con ${extension} non riuscita (NPR-32294).

  • Gli URL della cronologia delle versioni vengono visualizzati nel campo Con riferimento nella pagina Proprietà delle risorse (NPR-31889).

  • Impossibile aprire il file ZIP scaricato da DAM utilizzando WinZip (NPR-32293).

  • Le autorizzazioni originali di una cartella vengono aggiornate quando le Impostazioni cartella vengono aperte per modificare il titolo della cartella o l'immagine in miniatura e quindi salvate (NPR-32292).

  • L’icona del calendario per l’attivazione pianificata non viene visualizzata nella colonna Stato (nell’interfaccia classica dell’elenco delle risorse DAM) per le risorse la cui attivazione è pianificata per una data e un’ora successive (NPR-32291).

  • La creazione di snippet utilizzando i modelli di snippet genera un errore nella ricerca delle raccolte durante il processo di creazione dello snippet (NPR-32290).

  • Vengono attivate più query di ricerca quando vengono selezionati più tag dal filtro di ricerca (NPR-32143).

  • L’interfaccia utente di Experience Manager Assets visualizza i nomi dei file troncati quando vengono caricate risorse con più di 50 caratteri nel nome file (NPR-32054).

  • Tutte le caselle di controllo nel pannello Filtro vengono deselezionate quando la prima e la seconda casella di controllo sono deselezionate, quando sono state selezionate le caselle di controllo di livello due della struttura delle caselle di controllo in Adobe Stock (NPR-31919).

  • Fa eccezione la ricerca di file e cartelle utilizzando i facet Omnisearch (NPR-31872).

  • L’evidenziazione dei campi per la selezione obbligatoria dei campi nell’editor di metadati non viene rimossa anche dopo aver selezionato il campo richiesto, quando le regole di dipendenza sono impostate nel modulo dello schema di metadati corrispondente (NPR-31834).

  • I nomi completi dei tag a livello di foglia (dalla gerarchia dei tag) non vengono visualizzati nella pagina Proprietà della risorsa (NPR-31820).

  • L’utilizzo del comando Indietro dalla pagina Proprietà della risorsa nel browser Safari restituisce l’errore (NPR-31753).

  • La pagina dei risultati della ricerca nell’interfaccia touch (tramite Omnisearch) scorre automaticamente verso l’alto e perde la posizione di scorrimento dell’utente (NPR-31307).

  • La pagina dei dettagli delle risorse di PDF non mostra i pulsanti di azione eccetto A raccolta e Aggiungi rappresentazione in Experience Manager in esecuzione in modalità di esecuzione di Dynamic Media Scene7 (CQ-4286705).

  • L’elaborazione delle risorse richiede troppo tempo durante il processo di caricamento batch di Scene7 (CQ-4286445).

  • Il pulsante Salva non importa il set remoto se l’utente non ha apportato modifiche nell’Editor set nel client Dynamic Media (CQ-4285690).

  • La miniatura della risorsa 3D non è informativa, quando un modello 3D supportato viene acquisito in Experience Manager (CQ-4283701).

  • Lo stato non elaborato del predefinito visualizzatore video per ritaglio avanzato viene visualizzato due volte sul testo del banner accanto al nome predefinito (CQ-4283517).

  • L’altezza errata del contenitore di un modello 3D caricato visualizzato in anteprima nel visualizzatore 3D viene osservata nella pagina dei dettagli della risorsa (CQ-4283309).

  • L'Editor carosello non si apre in IE 11 in modalità ibrida Experience Manager Dynamic Media (CQ-4255590). Ad Adobe, per i clienti in modalità ibrida Dynamic Media: Adobe cesserà il supporto per Internet Explorer 11 in modalità Dynamic Media - Hybrid, dopo maggio 2022.

  • Lo stato attivo della tastiera si blocca nell’elenco a discesa E-mail nella finestra di dialogo Download, nei browser Chrome e Safari (NPR-32067).

  • La casella di controllo Sincronizza tutto il contenuto non è abilitata per impostazione predefinita durante il tentativo di aggiungere la configurazione cloud DM su Experience Manager (CQ-4288533).

Experience Manager Assets include i seguenti miglioramenti all’accessibilità:

  • I tasti freccia sulla tastiera possono essere utilizzati per spostare e scorrere le aree all'interno delle immagini ingrandite. Per ulteriori informazioni, consulta visualizzare in anteprima le risorse utilizzando solo i tasti di tastiera.

  • Le caselle di controllo a stato misto (in cui, a meno che non si selezionino tutti i predicati nidificati, le caselle di controllo di primo livello non sono selezionate e sono evidenziate) nel pannello Filtri sono leggibili dagli assistenti vocali.

  • Nelle etichette dei campi data vengono forniti vincoli di formato data e ora per consentire agli utenti di immettere la data nel formato corretto utilizzando la tastiera.
    Esempio, On Time (MM-DD-YYYY HH:mm). Qui MM è mese in formato a due cifre, AAAA è anno, GG è giorno in formato a due cifre, HH è ora in formato militare a 24 ore e mm è minuto.

  • Gli assistenti vocali annunciano l’opzione per rimuovere i tag selezionati (X e il numero dei tag selezionati.

Interfaccia utente di base

  • Il controllo del mouse passa al campo filtro precedente invece di rimanere nel campo filtro esistente durante la ricerca delle risorse tramite il pannello Filtro (NPR-32538).

  • Assegnazione tag alla piattaforma: La ricerca di tag digitando nei campi tag mostra i tag al di fuori dei limiti principali e non rispetta i rootPath proprietà dei campi tag (NPR-31895).

  • Interfaccia utente della piattaforma: Il browser percorsi si interrompe se nel campo di testo viene aggiunto un percorso non valido (NPR-31884).

  • La notifica viene nascosta dietro un menu fisso nella selezione della pagina (NPR-31628).

Platform

  • (HTL) I caratteri di sottolineatura sostituiscono i due punti nella sezione del percorso dell’URL (NPR-32231).

Progetti

  • Il pulsante Crea non è visibile all’utente anche se l’utente dispone dell’autorizzazione per creare un progetto nella sottocartella (NPR-31832).

Traduzione progetti

  • La creazione di un progetto di traduzione interrompe l’interfaccia utente quando l’opzione Trim Spaces è attivata in Apache Sling JSP Script Handler (NPR-32154).

  • L’errore nell’interfaccia utente e l’eccezione Null nei registri degli errori viene osservato quando un tag, da tradurre, viene aggiunto a un progetto di traduzione (NPR-31896).

Integrazioni

  • La generazione degli URL della libreria Launch è basata solo su path e library_name dall’API Launch e non è basato su library_path (NPR-31550).

  • Viene visualizzato un messaggio di errore durante l'elaborazione degli elementi relativi a LiveFyre (FYR-12420).

  • ReportSuitesServlet è vulnerabile a SSRF (NPR-32156).

Editor modelli WCM

  • In modalità struttura modelli modificabili, l’elenco dei componenti consentiti nel contenitore layout non visualizza il componente pulsante di collegamento (CQ-4282099).

Editor pagina WCM

  • Si osserva un errore durante la selezione di una sovrapposizione e la selezione di una griglia reattiva Trascina qui i componenti (CQ-4283342).

Campaign Targeting

  • La configurazione cloud di Target non riesce e la richiesta di acquisizione mbox dell'errore non è riuscita (CQ-4279880).

Brand Portal

  • Gli utenti di Brand Portal non possono pubblicare le risorse della cartella dei contributi in Assets sull'aggiornamento a Adobe I/O all'Experience Manager 6.5.4 (CQDOC-15655). Per una correzione immediata all’Experience Manager 6.5.4, si consiglia di: scarica l'hotfix e installa sull'istanza di authoring.

  • I valori popup dello schema metadati non sono visibili nelle proprietà delle risorse (CQ-4283287).

  • Il sottoschema metadati non visualizza schede basate su tipi MIME nelle proprietà delle risorse (CQ-4283288).

  • Lo schema di annullamento della pubblicazione dei metadati popola un messaggio di errore anche se lo schema viene rimosso nel backend.

  • L'immagine di anteprima non viene visualizzata per una risorsa pubblicata (CQ-4285886).

  • L'utente non è in grado di pubblicare o annullare la pubblicazione delle risorse contenenti virgolette singole nel nome (CQ-4272686).

  • I termini e le condizioni non vengono visualizzati durante il download di più risorse (CQ-4281224).

  • Sono state risolte alcune vulnerabilità di sicurezza minori.

Configura Experience Manager Assets con Brand Portal (6.5.4.0)

Il canale di autorizzazione tra Experience Manager Assets e Brand Portal viene modificato. In precedenza, Brand Portal è stato configurato nell’interfaccia classica tramite la versione precedente del gateway OAuth, che utilizza lo scambio di token JWT per ottenere un token di accesso IMS per l’autorizzazione. Experience Manager Assets è ora configurato con Brand Portal attraverso Adobe I/O, che fornisce un token IMS per l’autorizzazione del tuo Brand Portal inquilino.

Passaggi da configurare Experience Manager Assets con Brand Portal sono diversi a seconda del Experience Manager e se si sta configurando per la prima volta o se si desidera aggiornare le configurazioni esistenti. Vedi Configurare Experience Manager Assets con Brand Portal per i dettagli.

Communities

  • Il modulo Crea membro viene visualizzato come una pagina vuota (NPR-31997).

  • L'utente non è in grado di visualizzare il rapporto di Analytics sull'istanza dell'autore (NPR-30913).

Oak - Indicizzazione e query

  • Documenti MS Word e MS Excel, che contengono immagine JPEG, quando analizzati con il parser Tika non riescono ad analizzare e la classe non trovato errore viene osservato (NPR-31952).

Forms

NOTA

Il Service Pack di Experience Manager non include correzioni per Experience Manager Forms. Tali correzioni vengono distribuite utilizzando un pacchetto separato di componenti aggiuntivi per Forms. Inoltre, viene rilasciato un programma di installazione cumulativo che include correzioni per Adobe Experience Manager Forms su JEE. Per ulteriori informazioni, consulta Installare Experience Manager Forms su JEE.

  • Gestione della corrispondenza: Le lettere presentano caratteri aggiuntivi dopo l’invio ai flussi di lavoro post-elaborazione (NPR-32626).

  • Gestione della corrispondenza: Le lettere visualizzano un segnaposto a discesa come componente di testo dopo l’invio ai flussi di lavoro post-elaborazione (NPR-32539).

  • Gestione della corrispondenza: I valori predefiniti definiti nel modello di lettera non vengono visualizzati in modalità Anteprima (NPR-32511).

  • Forms mobile: Il pulsante di invio viene visualizzato come esteso nelle dimensioni durante il rendering di un modulo XDP in una versione HTML (NPR-32514).

  • Servizi documenti: Problemi di accesso agli URL per le lettere e altre pagine dopo l’applicazione del Service Pack 2 (NPR-32508, NPR-32509).

  • Servizi documenti: Se il numero di transazioni su un server supera un limite specifico, la conversione da HTML a PDF non riesce e le impostazioni del tipo di file vengono rimosse da Forms server (NPR-32204).

  • Forms adattivo: Lo strumento di accessibilità del browser segnala gli errori nei moduli adattivi in base alle linee guida WCAG2 Level AA (NPR-32312, NPR-32309, CQ-4285439).

  • Forms adattivo: Lo strumento per l’accessibilità del browser Chrome segnala un errore di best practice (NPR-32310).

  • Forms adattivo: Problemi di traduzione durante la configurazione di un modulo adattivo incorporato in una pagina Experience Manager Sites (NPR-32168).

  • Workbench: Viene visualizzato un messaggio di errore durante l'utilizzo dell'operazione Get PDF Properties per il servizio PDF Utilities (NPR-32150).

  • Sicurezza dei documenti: Un file PDF protetto non si apre offline con l'opzione DisableGlobalOfflineSynchronizationData impostata su True (NPR-32078).

  • Designer: Se l’opzione di assegnazione tag è abilitata, il bordo del sottomodulo scompare nell’output di PDF generato (NPR-32547, NPR-31983, NPR-31950).

  • Designer: Se in una tabella sono presenti celle unite, il test di accessibilità non riesce per il file PDF di output convertito da un modulo XDP utilizzando il servizio di output (CQ-4285372).

  • JEE di base: Se un server Experience Manager Forms è disconnesso da un cluster, i problemi di caching ne impediscono la riconnessione al server (NPR-32412).

UberJar

UberJar per Experience Manager 6.5.4.0 è disponibile nella sezione Archivio centrale Maven.

Per utilizzare UberJar in un progetto Maven, vedi come utilizzare UberJar e includere nel POM del progetto la seguente dipendenza:

<dependency>
     <groupId>com.adobe.aem</groupId>
     <artifactId>uber-jar</artifactId>
     <version>6.5.4</version>
     <scope>provided</scope>
</dependency>
NOTA

UberJar e gli altri artefatti correlati sono disponibili nell’archivio centrale Maven invece dell’archivio pubblico Maven di Adobe (repo.maven.apache.org). Il file UberJar principale viene rinominato in uber-jar-<version>.jar. Quindi, non c'è classifiercon apis come valore, per dependency tag .

In questa pagina