Adobe Experience Manager 6.5 Note sulla versione più recente del Service Pack

Informazioni sulla versione

Prodotti Adobe Experience Manager 6.5
Versione 6.5.11.0
Tipo Versione Service Pack
Data 25 novembre 2021
URL di download Distribuzione di software

Cosa è incluso in Adobe Experience Manager 6.5.11.0

Adobe Experience Manager 6.5.11.0 include nuove funzionalità, miglioramenti chiave richiesti dai clienti e miglioramenti a livello di prestazioni, stabilità e sicurezza, rilasciati a partire dalla versione 6.5 di aprile 2019. Il service pack è installato in Adobe Experience Manager 6.5.

Funzioni chiave e miglioramenti introdotti in Adobe Experience Manager 6.5.11.0:

  • È stato aggiunto il supporto per più campi per il tipo di dati a più righe.

  • È stato migliorato per informare gli utenti del processo asincrono attualmente in esecuzione in background, in modo da impedire loro di attivare più operazioni asincrone sullo stesso percorso.

  • È possibile generare automaticamente la mappa del sito a scopo di SEO utilizzando Pacchetto indice SEO. Supporta sitemap, URL alternativi, meta tag robot e altro ancora nel Core Components.

  • I miglioramenti dell’esperienza utente visualizzano il numero di risorse presenti in una cartella. Per più di 1000 risorse in una cartella, Assets visualizza oltre 1000.

    Numero di risorse in una cartella

  • Ora puoi eseguire il rendering dell’opzione di ordinamento nelle viste a schede e a colonne.

  • I profili aziendali supportano ad Adobe Asset Link.

  • Ora puoi utilizzare Dynamic Media per configurare le Impostazioni generali anziché dover passare attraverso Dynamic Media Classic applicazione desktop. Vedi Configurare le impostazioni generali di Dynamic Media.

    Impostazioni generali di DM

  • Ora puoi utilizzare Dynamic Media per configurare l’impostazione di pubblicazione anziché passare attraverso Dynamic Media Classic applicazione desktop. Vedi Configurare l’installazione di Dynamic Media Publish.

    Impostazioni di pubblicazione DM

  • Aggiornamento dell’archivio incorporato (Apache Jackrabbit Oak) alla versione 1.22.9.

Di seguito è riportato l’elenco delle correzioni fornite in Experience Manager Versione 6.5.11.0.

Sites

Per accedere alla distribuzione di contenuti headless utilizzando Frammenti di contenuto con GraphQL e utilizzare le funzionalità avanzate dei modelli di frammenti di contenuto e dell’editor, installa la variabile pacchetto di definizione dell'indicee reindicizza le seguenti definizioni asincrone dell'indice AEM:

  • /oak:index/assetPrefixNodename

  • /oak:index/fragments

  • /oak:index/graphqlConfig

I seguenti problemi sono risolti in Sites:

  • Il modello per creare un frammento di contenuto non è visibile durante la creazione di un frammento di contenuto (SITES-3365).

  • Espressioni regolari e Univoco le opzioni del campo non funzionano in appsUrl nell’editor dei frammenti di contenuto (SITES-1823).

  • Le configurazioni vengono aggiunte in /apps/system nodo invece che /libs durante l'installazione del service pack precedente (SITES-3203).

  • Le funzioni che utilizzano i frammenti di contenuto non funzionano normalmente durante l'installazione del service pack precedente (SITES-3151).

  • L'ordinamento non funziona in Modelli per frammenti di contenuto console (SITES-2722).

  • GraphiQL non sta caricando i modelli (schemi) e sta riscontrando un errore per l’endpoint JSON (SITES-2428).

  • Tipi di campi di enumerazione aggiunti a un Modello per frammento di contenuto non sono visibili in Editor modello frammento di contenuto (SITES-2391).

  • Il tipo di dati dei tag non supporta alcuni tipi di dati (SITES-2390).

  • API per il resto dei frammenti di contenuto sta esportando valori tag obsoleti (SITES-2386).

  • La freccia nel breadcrumb non è allineata correttamente nell’Editor frammenti di contenuto (SITES-2341).

  • La ricerca dei riferimenti ai frammenti di contenuto è lenta per i set di dati di grandi dimensioni (SITES-2147).

  • CopyUrl l'opzione è inappropriata in Editor frammenti di contenuto (SITES-2007).

  • Non viene visualizzato alcun avviso quando il frammento di contenuto viene pubblicato insieme a un modello associato e il modello introduce modifiche di frenatura (SITES-1988).

  • La modifica degli URL del modello di frammento di contenuto è diversa per i diversi casi d’uso in cui si modificano i modelli di frammento di contenuto (SITES-1980).

  • Durante la creazione di due frammenti di contenuto con lo stesso titolo tramite l’interfaccia in linea Nuovo frammento di contenuto , la procedura guidata restituisce lo stesso percorso del frammento (SITES-1978).

  • Il completamento automatico non funziona in Modello per frammento di contenuto facet di ricerca (SITES-1976).

  • Se un frammento di contenuto contiene una gerarchia enorme di frammenti nidificati, la Editor frammento di contenuto diventa irreattivo durante il caricamento del pannello laterale (SITES-1974).

  • La ricerca globale nel percorso del selettore frammenti non funziona (SITES-1973).

  • I riferimenti vengono aggiornati quando si sposta un frammento di contenuto (SITES-1897).

  • L'opzione per creare la pagina è mancante nelle viste a schede e a colonne (NPR-37549).

  • Quando si riordinano i componenti in una pagina Launch, la promozione di Launch non mantiene il riordino dei componenti (NPR-37539).

  • L’opzione per selezionare tutti gli elementi di un elenco non funziona sulla pagina di rollout (NPR-37443).

  • L'attivazione pianificata di più pagine determina l'apertura di una nuova sessione JCR per wcm-workflow-service utente (NPR-37417).

  • L’operazione di spostamento nelle cartelle nella console Sites non riesce e viene visualizzato il messaggio di errore "Impossibile recuperare le informazioni di avvio per l’elemento selezionato" (NPR-37340).

  • Quando si genera una miniatura per la blueprint e si esegue il rollout nelle Live Copy, l’ereditarietà delle schede dopo la miniatura nelle Live Copy viene interrotta (NPR-37190).

  • Il predicato del filtro per la visualizzazione della Live Copy non visualizza tutte le Live Copy (NPR-37126).

  • L'evento di replica non restituisce l'elenco di tutte le pagine padre e figlio contrassegnate per l'eliminazione quando il gestore di eventi di replica viene chiamato sull'autore (NPR-37123).

  • Quando si salva una proprietà con più valori utilizzando Bulk Editor, la stringa separata da virgole viene memorizzata come primo elemento dell'array (NPR-37089).

  • Il ridimensionamento del layout del componente non funziona nel layout mobile (NPR-37086).

  • Un nuovo nodo non viene creato correttamente a livello di Live Copy quando si salvano le proprietà della pagina dopo l’aggiunta delle configurazioni di rollout (NPR-37084).

  • L'utente non può creare Live Copy o eseguire il rollout utilizzando le proprietà della pagina per le nuove pagine master (SITES-3442).

  • I nomi dei tag di visualizzazione dei tag invece del titolo e dell’opzione Chiudi non rimuovono completamente i tag a causa del malfunzionamento della proprietà tags quando l’ereditarietà viene annullata a livello di proprietà (NPR-36831).

  • L’opzione per deselezionare tutti gli elementi non funziona e l’intestazione si sovrappone alla prima riga della tabella, della pagina che visualizza un elenco di Live Copy (NPR-37070).

  • In una finestra di dialogo personalizzata utilizzata in un flusso di lavoro, quando si tenta di convalidare la finestra di dialogo, l’Experience Manager non riesce con un errore nella console del browser (GRANITE-35049).

I seguenti miglioramenti dell’accessibilità sono disponibili in Adobe Experience Manager Sites:

  • Gli assistenti vocali annunciano ora il ruolo Riferimenti sito e Copie per lingua opzioni (SITES-1791).

  • L'ordine di attivazione della modalità del browser ora si sposta in sequenza su varie opzioni dell'interfaccia utente (SITES-1791).

  • Gli assistenti vocali ora comunicano se l’elemento della struttura selezionato è in stato selezionato e annuncia all’utente la visualizzazione dell’area delle azioni (SITES-2109).

  • Gli assistenti vocali ora annunciano quando è presente un indicatore di caricamento per selezionare un filtro o cercare una pagina (SITES-1790).

  • Gli assistenti vocali ora si riferiscono quando Filtro non restituisce alcun risultato di ricerca nella barra a sinistra (SITES-1599).

  • Quando si naviga in modalità Sfoglia, gli assistenti vocali leggono il ruolo della pagina del contenuto e lo stato selezionato di una pagina quando si preme il tasto Invio (SITES-1579).

  • Gli assistenti vocali ora commentano quando Nota Aggiungi (SITES-1573).

  • I campi modulo ora dispongono di etichette visive oltre ai segnaposto, in modo che gli utenti degli assistenti vocali vengano guidati in modo appropriato quando si immettono i valori dei campi (SITES-1258).

Assets

I seguenti miglioramenti dell’accessibilità sono disponibili in Assets:

  • Nella vista a schede Assets archivio, quando si utilizza Tab per spostare lo stato attivo sul primo elemento che apre Azioni rapide sullo stato attivo, l’assistente vocale annuncia il nome dell’elemento attivo.

  • In Dynamic Media Editor predefiniti visualizzatore, se colori ombreggiatura e colore bordo non sono presenti, gli input vengono disattivati utilizzando la proprietà disabilitata. Gli utenti della tastiera non sono in grado di attivare l’input e gli assistenti vocali non annunciano lo stato del controllo come disattivato.

  • In Dynamic Media, nell’interfaccia di per creare un nuovo profilo di codifica video, la Rapporto ritaglio avanzato l’opzione è contrassegnata come accessibile dagli assistenti vocali che l’hanno annunciata in modo appropriato.

  • È ora possibile accedere ai controlli dell’elenco di riferimento in Experience Manager Assets utilizzando una tastiera.

I seguenti problemi sono risolti in Assets:

  • Quando un utente del gruppo di collaboratori accede all’archivio delle risorse DAM, un POST viene attivata per la creazione di una raccolta. Questo POST La richiesta non riesce e riflette un errore nei log (NPR-37171).

  • Quando crei una Live Copy del blueprint con una struttura di cartelle nidificata, le proprietà modificate della cartella di origine non vengono aggiornate nella cartella Live Copy (NPR-37449).

  • Quando selezioni più risorse e modifichi i valori dei campi di metadati, il salvataggio delle risorse non mantiene i valori. Inoltre, le modifiche ai metadati non vengono applicate (NPR-37341).

  • Quando selezioni più risorse e modifichi le proprietà, i valori delle proprietà personalizzate (elenchi a discesa) vengono sostituiti dai valori predefiniti (NPR-36437).

  • Viene generato un rendering PDF errato per la brochure, il volantino e i modelli di InDesign (NPR-36433).

  • Salvataggio di un Adobe Target attività con Experience Manager la modalità di targeting non riesce nel caso in cui un Adobe Analytics si fa riferimento alla metrica rapporto (NPR-37167).

  • Quando un utente con e-mail che utilizza nomi di dominio con lettere maiuscole e minuscole estrae una risorsa, la risorsa non è visibile nelle risorse estratte dall’utente in Asset Link (CQ-4329266).

  • L’aggiunta di un video con metadati personalizzati generati al momento del caricamento in una pagina visualizza un errore relativo allo spazio dei nomi sconosciuto, anche se lo spazio dei nomi è registrato (CQ-4331471).

  • In Assets, se Launcher è disabilitato, il write-back dei metadati non funziona quando viene attivato manualmente (CQ-4329082).

Dynamic Media

Le seguenti correzioni di bug sono disponibili in Dynamic Media:

  • La risorsa non viene aggiornata in Dynamic Media durante il ripristino di una versione di una risorsa in Experience Manager (NPR-37421).

  • Gli ECatalogs non vengono pubblicati sulla pubblicazione di file PDF (CQ-4329886).

  • Le risorse 3D non vengono caricate quando la pagina pubblicata viene aperta nel caso in cui il componente utilizzi un predefinito predefinito (CQ-4329205).

  • Problemi nell’elaborazione delle risorse in PDF in caso di archivi di grandi dimensioni (CQ-4328711).

  • L’errore di elaborazione di PDF non si propaga a Experience Manager in caso di guasto Scene7 (CQ-4331145).

  • Gli utenti non possono visualizzare le proprietà dei metadati predefiniti per una risorsa .MOV (CQ-4332546).

  • Impossibile caricare file video .MXF in Dynamic Media utilizzo Experience Manager (CQ-4329709).

  • Carica i problemi quando è impostata la radice aziendale personalizzata (CQ-4332800).

  • In Experience Manager impostazioni contenenti il modulo di avvio personalizzato con ActivationModel come flusso di lavoro, si verifica un arresto anomalo dell’Experience Manager a causa di problemi di memoria durante il caricamento dei file PDF. (CQ-4330512).

  • Problemi di prestazioni in DamEventRecorder (CQ-4334072).

  • Se un collegamento ipertestuale video acquistabile (link-URL) contiene caratteri speciali, l’URL di destinazione viene codificato dal visualizzatore e risulta come una pagina di prodotto errata (CQ-4331639).

  • In una pagina del profilo video, le opzioni della barra degli strumenti scompaiono se l’utente seleziona un profilo video immediatamente al caricamento della pagina (CQ-4308521).

  • Errore durante l’elaborazione dei cespiti DM a causa di scritture simultanee JCR (CQ-4333489).

  • L’accesso alla pagina Profili video non riesce se la directory principale del profilo video dell’utente dispone di criteri di accesso personalizzati definiti sul nodo principale dei profili video (CQ-4332941).

  • In un’immagine zoomabile, utilizzando i tasti di scelta rapida ('+', '-') o 'Esc', l’attenzione degli assistenti vocali viene messa a fuoco (CQ-4290719).

  • Quando un utente fa clic sul tasto di scelta rapida della modalità modulo ('F'), l'assistente vocale non mappa l'etichetta del Dimensione incorporamento pulsante del menu disponibile nel Incorpora finestra di dialogo del codice (CQ-4290929).

  • Quando si utilizza la navigazione da tastiera per aprire la finestra a comparsa del collegamento e-mail, i suggerimenti di errore visualizzati nell’interfaccia utente per i campi "A" e "Da" non sono descrittivi (CQ-4290930).

  • Quando si passa alla finestra di dialogo Collegamento e-mail, l’assistente vocale non legge le informazioni relative all’etichetta dei campi di modifica appena aggiunti utilizzando la freccia rivolta verso il basso e il tasto di scelta rapida della modalità modulo (’F') (CQ-4290934).

  • Quando si passa alla finestra di dialogo Collegamento e-mail, l’assistente vocale non riflette il simbolo asterisco visivo (*) per i campi obbligatori "A" e "Da" (CQ-4290935).

  • Gli utenti non sono in grado di identificare il punto di riferimento e la regione utilizzando i tasti di scelta rapida ('D', 'R') (CQ-4312118).

Commerce

  • Quando utilizzi Pubblica più tardi l'interfaccia utente non riflette lo stato come Pubblicazione in sospeso (CQ-4334229).

  • L’annullamento della pubblicazione di una cartella non annulla completamente la pubblicazione dei prodotti di tale cartella, i prodotti vengono rimossi dall’editore ma esistono ancora nell’istanza di authoring (CQ-4332731).

Platform

  • Quando un utente fa clic sull'icona di riordino per un'opzione con più campi, la barra di scorrimento scompare dall'interfaccia utente (CQ-4331100).

  • Dopo l’aggiornamento, quando un utente apre il componente del contenitore di accesso per la posizione lavorativa, l’intestazione della finestra di dialogo non è visibile nell’interfaccia utente (CQ-4316173).

Integrazioni

  • Salvataggio di un Adobe Target attività con Experience Manager la modalità di targeting non riesce nel caso in cui un Adobe Analytics si fa riferimento alla metrica rapporto (NPR-37167).

Progetti

  • Durante l'aggiornamento da Experience Manager dalla versione 6.5.8.0 alla versione 6.5.9.0, l’installazione sovrascrive le proprietà in /content/dam/projects. Ripristina le proprietà e lo schema di metadati assegnati della cartella come predefinito (NPR-37124).

Interfaccia utente

  • L'icona della cartella che rappresenta il modello non è corretta (NPR-37176).

  • Quando un utente esegue una ricerca o naviga utilizzando il browser dei campi percorso, vengono visualizzati nodi non corretti (NPR-37175).

  • Nell'istanza di pubblicazione, le richieste in arrivo vengono bloccate per diversi minuti (NPR-37169).

  • Quando si aggiunge una proprietà multicampo in una finestra di dialogo per un flusso di lavoro personalizzato, la finestra di dialogo non riesce e l'utente non è in grado di chiudere la finestra di dialogo (NPR-37075).

Progetti di traduzione

  • La promozione automatica del lancio della traduzione non riesce con un'eccezione (NPR-37528).

  • La traduzione del frammento esperienza non aggiorna i riferimenti per la copia in lingua dell’URL (NPR-37522).

  • Quando un frammento esperienza viene creato in un percorso che non corrisponde al percorso della struttura principale della lingua, l’aggiunta di tale pagina a un progetto di traduzione riflette un messaggio di errore vuoto (NPR-37425).

  • Quando una pagina (inglese) contenente Frammenti esperienza viene modificata e inviata per la traduzione, i Frammenti esperienza già tradotti vengono sovrascritti dal contenuto inglese (NPR-37283).

  • Il filtro del provider di traduzione non funziona correttamente (NPR-37186).

  • I componenti Frammento esperienza e Pannello a soffietto non vengono tradotti come standard per il contenuto del sito di esempio (NPR-37170).

  • Dopo l’aggiornamento a Experience Manager 6.5.9.0, l’aggiunta di una pagina al progetto di traduzione riflette un messaggio di errore vuoto (NPR-37105).

  • Quando si aggiungono pagine all’interno di launch, le pagine di traduzione con nomi simili non vengono incluse nel progetto (NPR-37082).

  • Quando si esporta un dizionario moduli come file .xliff utilizzando l'interfaccia di traduzione, l'ordine dei campi del file esportato non è corretto (NPR-37048).

  • Quando si esegue il rollout di una pagina padre da un progetto di traduzione, le pagine figlio specifiche per la lingua vengono eliminate (NPR-36998).

  • Quando crei un progetto di traduzione, il riferimento ciclico alle pagine attiva un lancio che si traduce in un errore (CQ-4332982).

  • Il collegamento al frammento di esperienza nel frammento di esperienza tradotto e nella pagina contiene il riferimento al lancio (NPR-37649).

Sling

  • Durante il caricamento di un nuovo pacchetto, l'alias di memoria nella mappa MapEntries viene rimosso (NPR-37067).

Flusso di lavoro

  • Deactivate metodo in InboxOmniSearchHandler visualizza un'eccezione Null Pointer (NPR-37533).

Communities

  • L'utente non è in grado di aggiungere commenti alla pagina, Post l'operazione non riesce con il codice di errore 500 (NPR-37156).

  • Durante la distribuzione dell'applicazione, viene osservata un'eccezione di segmento non trovato a causa della lunga sessione in esecuzione di SyncManager (NPR-37351).

  • L'utente non è in grado di visualizzare le risposte al thread nel post di discussione del forum (NPR-37083).

Forms

NOTA
  • I pacchetti del componente aggiuntivo Experience Manager Forms vengono rilasciati una settimana dopo la data di rilascio pianificata per il Service Pack di Experience Manager.

Moduli adattivi

  • Accessibilità: quando si imposta la variabile Wizard per un pannello in un modulo adattivo, i pulsanti di navigazione non dispongono di etichette e ruolo Aria (NPR-37613).

  • Le convalide in un campo data in un modulo adattivo non funzionano come previsto (NPR-37556).

  • Quando il testo dell’etichetta per i componenti Casella di selezione e Pulsante di scelta è lungo, il testo non si adatta correttamente (NPR-37294).

  • Quando si applicano modifiche di stile al messaggio di ringraziamento del componente Contenitore di AEM Forms, le modifiche non vengono replicate nel modulo adattivo sorgente (NPR-37284).

  • Differenze nel valore del Switch nell’interfaccia utente e nel back-end (NPR-37268).

  • Quando si utilizzano i tasti della tastiera per passare alla Submit e premi Enter è possibile inviare il modulo adattivo più volte (CQ-4333993).

  • L'operazione Rimuovi per il componente File allegato non funziona come previsto (NPR-37376).

  • Quando un'etichetta per un campo supera i 1000 caratteri in un modulo adattivo che si traduce in varie lingue, il dizionario non riesce a recuperare la traduzione dell'etichetta (CQ-4329290).

Document Services

  • Viene visualizzato un errore durante l'utilizzo del servizio Assembler (NPR-37606):

      500 Internal Server Error
    
  • Quando gli allegati del documento vengono passati al servizio Assembler, viene visualizzata la seguente eccezione (NPR-37582):

      com.adobe.livecycle.assembler.client.ProcessingException: : Failed to execute the DDX
    
  • Parentesi di chiusura mancante dai dati dopo la conversione di un documento PDF in un documento PDF PDF-A/1B (NPR-37608).

Moduli HTML5

  • Quando si installa AEM 6.5.10.0, l’anteprima HTML per un modulo XDP non funziona (NPR-37503, CQ-4331926).

  • Problemi di sovrapposizione del testo durante la migrazione dei PDF forms ai moduli HTML 5 in diverse lingue (NPR-37173).

Lettere

  • Quando si invia una lettera e la si riapre in visualizzazione HTML, la posizione dei frammenti di documento di testo non rimane invariata (NPR-37307).

Flusso di lavoro per moduli

  • Nel caso di un flusso di lavoro contenitore incorporato, ottieni più e-mail di completamento del flusso di lavoro anche dopo aver selezionato Notify on Complete of Container Workflow (NPR-37280).

JEE per Foundation

  • Dopo aver installato AEM 6.5 Forms Service Pack 9, gli URL dell'archivio CRX non sono più disponibili (NPR-37592).

Problemi risolti in AEM Forms 6.5.11.1

NOTA

Se non hai effettuato l’aggiornamento a Forms 6.5.11.0, installa direttamente il pacchetto aggiuntivo AEM Forms 6.5.11.1. Se hai installato AEM 6.5.11.0 Forms, Adobe consiglia di eseguire l’aggiornamento a AEM 6.5.11.1 Forms.

  • Dopo l’installazione del pacchetto aggiuntivo Forms 6.5.11.0, invia e-mail e richiami un flusso di lavoro AEM smette di funzionare.
  • L’operazione CreatePDF interrompe la conversione di documenti Microsoft Word in documenti PDF dopo l’installazione del pacchetto aggiuntivo Forms 6.5.11.0.
  • (Solo JEE) Segnalate vulnerabilità di sicurezza critiche (CVE-2021-44228 e CVE-2021-45046) per Apache Log4j2.
  • (Solo JEE) L'Assembler DSC nella patch 6.5.11.0 contiene una versione metainfo non corretta come la specifica e la versione impl.

Per informazioni sugli aggiornamenti di sicurezza, consulta Experience Manager pagina dei bollettini sulla sicurezza.

Installare la versione 6.5.11.0

Requisiti di configurazione e ulteriori informazioni

  • Experience Manager 6.5.11.0 richiede Experience Manager 6.5. Vedi documentazione di aggiornamento per istruzioni dettagliate.
  • Il download del service pack è disponibile ad Adobe Distribuzione di software.
  • In una distribuzione con MongoDB e più istanze, installa Experience Manager 6.5.11.0 in una delle istanze Autore utilizzando Gestione pacchetti.
NOTA

Adobe sconsiglia di rimuovere o disinstallare il Adobe Experience Manager pacchetto 6.5.11.0.

Installare il service pack

Per installare il service pack su un Adobe Experience Manager 6.5 istanza, segui questi passaggi:

  1. Riavvia l’istanza prima dell’installazione se l’istanza è in modalità di aggiornamento (quando l’istanza è stata aggiornata da una versione precedente). L'Adobe consiglia un riavvio se il tempo di attività corrente per un'istanza è elevato.

  2. Prima di installare, scegli uno snapshot o un nuovo backup del tuo Experience Manager istanza.

  3. Scarica il service pack da Distribuzione di software.

  4. Apri Gestione pacchetti e fai clic su Carica pacchetto per caricarlo. Per ulteriori informazioni, consulta Gestione pacchetti.

  5. Seleziona il pacchetto e fai clic su Installa.

  6. Per aggiornare il connettore S3, arresta l'istanza dopo l'installazione del Service Pack, sostituisci il connettore esistente con un nuovo file binario fornito nella cartella di installazione e riavvia l'istanza. Vedi Archivio dati Amazon S3.

NOTA

La finestra di dialogo nell’interfaccia utente di Gestione pacchetti talvolta si chiude durante l’installazione del service pack. Adobe consiglia di attendere la stabilizzazione dei registri di errore prima di accedere alla distribuzione. Attendi i registri specifici relativi alla disinstallazione del bundle dell’aggiornamento prima di essere certi che le installazioni abbiano esito positivo. In genere, questo problema si verifica in Safari browser ma può verificarsi a intermittenza su qualsiasi browser.

Installazione automatica

Sono disponibili due modi per installare automaticamente Experience Manager 6.5.11.0 su un'istanza funzionante:

A. Inserire il pacchetto in ../crx-quickstart/install quando il server è disponibile online. Il pacchetto viene installato automaticamente.

B. Utilizza il API HTTP da Gestione pacchetti. Utilizzo cmd=install&recursive=true in modo che i pacchetti nidificati siano installati.

NOTA

Adobe Experience Manager 6.5.11.0 non supporta l’installazione di Bootstrap.

Convalida l'installazione

  1. La pagina delle informazioni sul prodotto (/system/console/productinfo) visualizza la stringa di versione aggiornata Adobe Experience Manager (6.5.11.0) sotto Prodotti installati.

  2. Tutti i bundle OSGi sono ATTIVO o FRAMMENTO nella console OSGi (Usa console Web: /system/console/bundles).

  3. Il bundle OSGi org.apache.jackrabbit.oak-core è versione 1.2.2.3 o successiva (Utilizzare la console Web: /system/console/bundles).

Per informazioni sulle piattaforme certificate per l’utilizzo con questa versione, consulta requisiti tecnici.

UberJar

UberJar per Experience Manager 6.5.11.0 è disponibile nella variabile Archivio centrale Maven.

Per utilizzare UberJar in un progetto Maven, vedi come utilizzare UberJar e includere nel POM del progetto la seguente dipendenza:

<dependency>
     <groupId>com.adobe.aem</groupId>
     <artifactId>uber-jar</artifactId>
     <version>6.5.11</version>
     <scope>provided</scope>
</dependency>
NOTA

UberJar e gli altri artefatti correlati sono disponibili nell’archivio centrale Maven invece dell’archivio pubblico Maven di Adobe (repo.adobe.com). Il file UberJar principale viene rinominato in uber-jar-<version>.jar. Quindi, non c'è classifiercon apis come valore, per dependency tag .

Funzioni obsolete

Di seguito è riportato un elenco di funzioni e funzionalità contrassegnate come obsolete con Experience Manager 6.5.7.0. Le funzioni sono inizialmente dichiarate obsolete e successivamente rimosse in una versione futura. È disponibile un’opzione alternativa.

Controlla se utilizzi una funzione o una funzionalità in una distribuzione. Inoltre, pianifica di modificare l’implementazione in modo da utilizzare un’opzione alternativa.

Area Funzione obsoleta Sostituzione
Integrazioni La Opt-in di AEM Cloud Services la schermata è obsoleta poiché la Experience Manager e Adobe Target L’integrazione viene aggiornata in Experience Manager 6.5. L’integrazione supporta l’API Adobe Target Standard. L’API utilizza l’autenticazione tramite Adobe IMS e Adobe I/O e sostiene il ruolo crescente di Launch Adobe per lo strumento Experience Manager nelle pagine di analisi e personalizzazione, la procedura guidata di consenso è funzionalmente irrilevante. Configura le connessioni di sistema, l’autenticazione Adobe IMS e Adobe I/O integrazioni tramite le rispettive Experience Manager servizi cloud.
Connettori Il connettore Adobe JCR per Microsoft® SharePoint 2010 e Microsoft® SharePoint 2013 è obsoleto, ad Experience Manager 6.5. N/D

Problemi noti

  • Quando installi AEM 6.5 Service Pack 11 e provi a scaricare il file ZIP di stato, Experience Manager scarica un file corrotto. Scarica e installa Pacchetto indice SEO di AEM Sites sulla tua istanza AEM prima di scaricare il file ZIP per risolvere il problema.

  • Come Microsoft Windows Server 2019 non supporta MySQL 5.7 e JBoss EAP 7.1, Microsoft Windows Server 2019 non supporta installazioni chiavi in mano per AEM Forms 6.5.10.0.

  • Se stai aggiornando il tuo Experience Manager istanza dalla versione 6.5 alla versione 6.5.10.0, puoi visualizzare RRD4JReporter eccezioni error.log file. Per risolvere il problema, riavvia l'istanza.

  • Se si installa Experience Manager 6.5 Service Pack 10 o un service pack precedente su Experience Manager 6.5, la copia in runtime del modello di flusso di lavoro personalizzato delle risorse (creato in /var/workflow/models/dam) viene eliminato.
    Per recuperare la copia runtime, Adobe consiglia di sincronizzare la copia in fase di progettazione del modello di flusso di lavoro personalizzato con la relativa copia in fase di esecuzione utilizzando l’API HTTP:
    <designModelPath>/jcr:content.generate.json.

  • Gli utenti possono rinominare una cartella in una gerarchia Assets e pubblicare una cartella nidificata in Brand Portal. Tuttavia, il titolo della cartella non viene aggiornato in Brand Portal finché la cartella principale non viene ripubblicata.

  • Quando un utente seleziona di configurare un campo per la prima volta in un modulo adattivo, l’opzione per salvare una configurazione non viene visualizzata in Browser proprietà. Se si seleziona per configurare altri campi del modulo adattivo nello stesso editor, il problema viene risolto.

  • Durante l’installazione di Experience Manager 6.5.x.x possono essere visualizzati i seguenti errori e messaggi di avviso:

    • "Quando l’integrazione di Adobe Target è configurata in Experience Manager utilizzando l’API di Target Standard (autenticazione IMS), l’esportazione di frammenti di esperienza in Target comporta la creazione di tipi di offerta errati. Invece del tipo “Frammento esperienza”/source “Adobe Experience Manager”, in Target vengono create diverse offerte con il tipo “HTML”/source “Adobe Target Classic”.
    • com.adobe.granite.maintenance.impl.TaskScheduler: Non è stata trovata alcuna finestra di manutenzione in granite/operations/maintenance.
    • La convalida lato server del modulo adattivo non riesce quando vengono utilizzate funzioni di aggregazione come SUM, MAX e MIN (CQ-4274424).
    • com.adobe.granite.maintenance.impl.TaskScheduler - Non è stata trovata alcuna finestra di manutenzione in granite/operations/maintenance.
    • Il punto attivo in un’immagine interattiva di Dynamic Media non è visibile quando si visualizza l’anteprima della risorsa tramite il visualizzatore di banner acquistabili.
    • com.adobe.cq.social.cq-social-jcr-provider bundle com.adobe.cq.social.cq-social-jcr-provider:1.3.5 (395)[com.adobe.cq.social.provider.jcr.impl.SpiSocialJcrResourceProviderImpl(2302)] : Timeout in attesa del completamento della modifica del registro.
  • Quando si tenta di spostare/eliminare/pubblicare frammenti di contenuto o siti/pagine, si verifica un problema quando i riferimenti ai frammenti di contenuto vengono recuperati, in quanto la query in background non riesce; Ad esempio, la funzionalità non funzionerà.
    Per garantire il corretto funzionamento, è necessario aggiungere le seguenti proprietà al nodo di definizione dell'indice /oak:index/damAssetLucene (non è richiesta alcuna reindicizzazione) :

    "tags": [
        "visualSimilaritySearch"
      ]
    "refresh": true
    

Bundle OSGi e pacchetti di contenuti inclusi

Nei seguenti documenti di testo sono elencati i bundle OSGi e i pacchetti di contenuti inclusi in Experience Manager 6.5.11.0:

Siti web limitati

Questi siti web sono disponibili solo per i clienti. Se sei un cliente e hai bisogno di accedere, contatta il manager del tuo account Adobe.

Versioni principali dal Adobe Experience Manager 6.5 SP10

Tra il 26 agosto 2021 e il 25 novembre 2021, Adobe ha rilasciato quanto segue, in aggiunta ai Service Pack:

In questa pagina