Riepilogo delle nuove funzioni | AEM 6.5 Forms

Report transazione

I rapporti sulle transazioni consentono di acquisire e tenere traccia del numero di moduli inviati, documenti elaborati e documenti sottoposti a rendering. L'obiettivo dietro il monitoraggio di queste transazioni è quello di prendere una decisione informata sull'utilizzo del prodotto e sul ribilanciamento degli investimenti in hardware e software. Alcuni esempi di transazioni includono:

  • Invio di un modulo adattivo, un modulo HTML5 o un set di moduli
  • Rendering di una versione cartacea o Web di una comunicazione interattiva
  • Conversione di un documento da un formato di file a un altro

Per informazioni sulla configurazione e l'utilizzo dei rapporti sulle transazioni, vedere Panoramica sui rapporti sulle transazioni.

Un esempio di rapporto sulle transazioni

Comunicazioni interattive

Definire i pattern di visualizzazione dei dati

Gli autori delle comunicazioni interattive ora possono definire pattern di visualizzazione dei dati per campi, variabili ed elementi del modello di dati del modulo. Ad esempio, i formati data, valuta o telefono.

Utilizzare nuovi tipi di grafici

È ora possibile aggiungere alle comunicazioni interattive grafici e grafici Quadranti con più serie.

Ordinare le colonne in una tabella

Ora è possibile ordinare le colonne di una tabella nella comunicazione interattiva. È possibile eseguire il binding e l'ordinamento delle colonne di tabella con oggetti di testo statici o modelli di dati.

Utilizzare nuovi componenti in un canale Web

È ora possibile aggiungere i componenti Pulsante e Separatore al canale Web. Per ulteriori informazioni, vedere Aggiungi componente Pulsante al canale Web e Separatore componente nel canale Web.

Modalità Layout per ridimensionare i componenti

È ora possibile passare alla modalità Layout per ridimensionare i componenti nel canale Web utilizzando un'interfaccia WYSIWYG.

Miglioramenti a livello di usabilità

Gli autori delle comunicazioni interattive possono ora utilizzare varie operazioni di facile utilizzo durante la creazione delle corrispondenze. L'elenco delle operazioni comprende:

Miglioramenti nel processo di sincronizzazione

Sono stati introdotti diversi miglioramenti nel layout del canale Web generato automaticamente tramite il canale di stampa.

Grafici per le comunicazioni interattive

Moduli adattivi

Utilizzare firme digitali basate su cloud Adobe Sign in Forms adattivo

Le firme digitali o le firme remote basate su cloud rappresentano una nuova generazione di firme digitali utilizzabili tra computer desktop, dispositivi mobili e Web. e soddisfare i massimi livelli di conformità e garanzia per l'autenticazione dei firmatari. Ora è possibile firmare un modulo adattivo con firme digitali basate su cloud.

Incorporazione di un modulo adattivo o di una comunicazione interattiva applicazioni AEM Sites a pagina singola

AEM Forms consente di incorporare facilmente un modulo adattivo o una comunicazione interattiva in un'applicazione AEM Sites a pagina singola (SPA) . Il modulo adattivo e la comunicazione interattiva incorporati sono completamente funzionanti e gli utenti possono compilare e inviare il modulo senza uscire dalla pagina. Consente agli utenti di restare nel contesto di altri elementi della pagina Web e di interagire contemporaneamente con il modulo adattivo o la comunicazione interattiva.

Ordinare le colonne delle tabelle dei moduli adattivi

È possibile ordinare qualsiasi colonna di una tabella per moduli adattivi in ordine crescente o decrescente. È possibile applicare l'ordinamento alle colonne di tabella con testo statico, proprietà dell'oggetto modello dati o una combinazione di proprietà statiche dell'oggetto testo e modello dati.

Limitare la disponibilità di modelli Forms adattivi a percorsi specifici

I moduli adattivi hanno aggiunto il supporto per la proprietà cq:allowPaths. La proprietà limita la disponibilità dei modelli Forms adattivi a percorsi specifici.

Aggiungere dinamicamente le caselle di controllo al modulo adattivo

È ora possibile definire regole per aggiungere caselle di controllo al modulo adattivo in modo dinamico in base a una funzione personalizzata, a un oggetto modulo o a una proprietà oggetto.

Flussi di lavoro AEM

Utilizzare le variabili in AEM flussi di lavoro

Le variabili consentono ai passaggi del flusso di lavoro di contenere e trasmettere i metadati tra le fasi del flusso di lavoro in fase di esecuzione. È possibile creare diversi tipi di variabili per memorizzare diversi tipi di dati. Ad esempio, numeri interi, stringhe, documenti o istanze del modello dati del modulo. In genere, si utilizza una variabile o una raccolta di variabili quando è necessario prendere una decisione in base al valore che contiene o per memorizzare le informazioni necessarie in un secondo momento in un processo.

Le variabili sono un'estensione dell'interfaccia MetaDataMap disponibile nella versione precedente. Consente di risparmiare tempo nello sviluppo di codice ECMAScript personalizzato utilizzato per recuperare e aggiornare i valori dei metadati. Continuate a utilizzare l’interfaccia MetaDataMap e il codice ECMAScript per manipolare i metadati. Alcuni vantaggi dell’utilizzo di variabili tramite MetaDataMap ed ECMAScript sono:

  • Memorizzare, aggiornare e utilizzare in modo dinamico i valori memorizzati in una variabile all'interno di un flusso di lavoro senza ricorrere al codice personalizzato
  • Recuperare e aggiornare i valori direttamente in un modello dati e in un file dati del modulo (XML/JSON) di un modulo inviato
  • Archiviare documenti completi in una variabile per eseguire l'elaborazione dei documenti

Il passaggio Vai a, O Dividi e tutti passaggi del flusso di lavoro AEM Forms supportano le variabili. Puoi utilizzare l’interfaccia MetaDataMap per accedere alle variabili nei passaggi del flusso di lavoro che non dispongono di un supporto nativo per le variabili. Per ulteriori informazioni, vedere Variabili in AEM flussi di lavoro.

Impostazione di una variabile per in un flusso di lavoro

Utilizzare un flusso di lavoro con Forms adattivo diverso

È possibile specificare un modulo adattivo per l'attività di assegnazione e il passaggio del documento del record dei flussi di lavoro incentrati sui moduli nel runtime. Consente di utilizzare un flusso di lavoro con diversi Forms adattivi. È possibile scegliere il metodo per selezionare un modulo adattivo durante la progettazione del flusso di lavoro. Il modulo adattivo può trovarsi in un percorso assoluto, essere inviato come payload al flusso di lavoro o essere disponibile in un percorso calcolato utilizzando una variabile.

Utilizzare funzionalità di registrazione avanzate per i passaggi del flusso di lavoro incentrati sui moduli

Le funzionalità di registrazione dei passaggi di flusso di lavoro incentrati sui moduli sono standardizzate. Ora, tutti i passaggi del flusso di lavoro incentrati sui moduli producono file di registro standardizzati simili. Consente di migliorare la velocità di debug.

Integrazione dei dati

Ora puoi:

  • Convalida del database di input in base a un elenco di vincoli. In questo modo si garantisce che solo i dati validi vengano inviati all'origine dati.

  • Ignora endpoint predefiniti definiti in un file WSDL (Web Services Description Language).

  • Ignora schema predefinito, host e percorso di base definiti nel file di definizione Swagger.

Aggiornamenti di piattaforma e sicurezza

Aggiornamenti principali della piattaforma

AEM Forms può essere configurato utilizzando qualsiasi combinazione di sistemi operativi, server applicazioni, database, driver di database, JDK, server LDAP e server di posta elettronica supportati. Di seguito sono riportate le principali modifiche apportate alle piattaforme supportate:

Componente Supporto rimosso
Sistemi operativi
  • Microsoft Windows Server 2012 R2
  • IBM AIX*
  • Sun Solaris*
Server applicazioni
  • Profilo WebSphere Liberty
  • Oracle WebLogic
Database
  • IBM DB2
  • Oracle RAC
Server LDAP
  • Microsoft Active Directory 2012
  • Novell eDirectory 8.8.7
  • IBM Lotus Domino 8.5.0
Server e-mail
  • IBM Lotus Domino 8.5.0
Connettori
  • Connettore per Microsoft SharePoint 2013
  • Connettore per EMC Documentum 7.0
app AEM Forms
  • Supporto di Windows 8.1
Java
  • Java 11
  • Contatta supporto Adobe per informazioni sulla migrazione a un'altra piattaforma

Nuova interfaccia utente basata su HTML5

In linea con l’EOL pianificato del Flash Player Adobe e con la direzione generale della migrazione Flash contenuto basato su agli standard aperti, AEM 6.5 Forms ha sostituito l’interfaccia utente basata su Flash di Monitor integrità, Gestione dei processi, Estensione dei Reader e Gestione delle categorie di AEM Forms nella console di amministrazione JEE con interfaccia utente basata su HTML5.

Miglioramenti alla sicurezza

  • AEM 6.5 Forms nell’interfaccia della console di amministrazione JEE è ora basato su Apache Struts 2.5.
  • AEM 6.5 Forms utilizza ora jQuery per 3.2.1 e jQuery UI 1.12.1. Per informazioni sull'impatto della modifica, consultare la documentazione relativa all'aggiornamento.

Miglioramenti all'accessibilità

AEM 6.5 Forms ha migliorato l'accessibilità di AEM Forms Workspace.

In questa pagina

Adobe Summit Banner

A virtual event April 27-28.

Expand your skills and get inspired.

Register for free
Adobe Summit Banner

A virtual event April 27-28.

Expand your skills and get inspired.

Register for free
Adobe Maker Awards Banner

Time to shine!

Apply now for the 2021 Adobe Experience Maker Awards.

Apply now
Adobe Maker Awards Banner

Time to shine!

Apply now for the 2021 Adobe Experience Maker Awards.

Apply now