Esportazione di frammenti di esperienza in Adobe Target

ATTENZIONE

Alcune funzionalità in questa pagina richiedono l’applicazione di AEM 6.5.3.0 (o versioni successive).

6.5.3.0:

  • Domini esternalizzatori ora può essere selezionato.
    Nota: I domini esternalizzatori sono rilevanti solo per il contenuto del frammento esperienza inviato a Target e non per metadati come Visualizza contenuto offerta.

6.5.2.0:

  • I frammenti esperienza possono essere esportati in:

    • l'area di lavoro predefinita.
    • un’area di lavoro denominata, specificata nella configurazione cloud.
    • Nota: L'esportazione in aree di lavoro specifiche richiede Adobe Target Premium.
  • AEM integrato con Adobe Target tramite IMS.

AEM 6.5.0.0 e 6.5.1.0:

  • I frammenti esperienza AEM vengono esportati nell’area di lavoro predefinita di Adobe Target.
  • AEM deve essere integrato con Adobe Target secondo le istruzioni di cui Integrazione con Adobe Target.

Puoi esportare Frammenti esperienza, creato in Adobe Experience Manager (AEM), in Adobe Target (Target). Possono quindi essere utilizzati come offerte nelle attività di Target, per testare e personalizzare le esperienze su larga scala.

Sono disponibili tre opzioni di formato per esportare un frammento esperienza in Adobe Target:

  • HTML (predefinito): Supporto per la distribuzione di contenuti web e ibridi
  • JSON: Supporto per la distribuzione di contenuti headless
  • HTML e JSON

AEM Frammenti esperienza possono essere esportati nell’area di lavoro predefinita in Adobe Target o in aree di lavoro definite dall’utente per Adobe Target. Questa operazione viene eseguita utilizzando Adobe Developer Console, per la quale AEM integrato con Adobe Target tramite IMS.

NOTA

Le aree di lavoro di Adobe Target non esistono in Adobe Target. Vengono definiti e gestiti in Adobe IMS (Identity Management System), quindi selezionati per l’utilizzo tra le soluzioni tramite integrazioni disponibili in Adobe Developer Console.

NOTA

Le aree di lavoro di Adobe Target possono essere utilizzate per consentire ai membri di un'organizzazione (gruppo) di creare e gestire offerte e attività solo per questa organizzazione; senza dare accesso ad altri utenti. Ad esempio, organizzazioni specifiche per paese nell'ambito di una preoccupazione globale.

NOTA

Per ulteriori informazioni, consulta anche:

Prerequisiti

ATTENZIONE

Alcune funzionalità in questa pagina richiedono l’applicazione di AEM 6.5.3.0.

Sono necessarie diverse azioni:

  1. Devi integrare AEM con Adobe Target utilizzando IMS.

  2. I frammenti esperienza vengono esportati dall’istanza di authoring AEM, per cui devi Configurare AEM Link Externalizer nell’istanza di authoring, per garantire che tutti i riferimenti all’interno del frammento esperienza siano esternalizzati per la distribuzione web.

    NOTA

    Per la riscrittura di collegamenti non coperti dall’impostazione predefinita, la variabile Provider di rewriter del collegamento del frammento esperienza è disponibile. Con questo, è possibile sviluppare regole personalizzate per la tua istanza.

Aggiungere la configurazione cloud

Prima di esportare un frammento è necessario aggiungere il Configurazione cloud per Adobe Target al frammento o alla cartella. Questo consente anche di:

  • specifica le opzioni di formato da utilizzare per l’esportazione
  • selezionare un’area di lavoro di Target come destinazione
  • seleziona un dominio esternalizzatore per riscrivere i riferimenti nel frammento esperienza (facoltativo)

Le opzioni richieste possono essere selezionate in Proprietà pagina della cartella e/o del frammento richiesti; la specifica viene ereditata in base alle necessità.

  1. Passa a Frammenti esperienza console.

  2. Apri Proprietà pagina per la cartella o il frammento appropriato.

    NOTA

    Se aggiungi la configurazione cloud alla cartella principale Frammento esperienza, questa viene ereditata da tutti gli elementi secondari.

    Se aggiungi la configurazione cloud al frammento esperienza stesso, questa viene ereditata da tutte le varianti.

  3. Seleziona la Cloud Services scheda .

  4. Sotto Configurazione Cloud Service, seleziona Adobe Target dall’elenco a discesa.

    NOTA

    È possibile personalizzare il formato JSON di un’offerta Frammento esperienza. A questo scopo, definisci un componente Frammento esperienza cliente e poi annota come esportare le sue proprietà nel modello Sling del componente.

    Consulta il componente core :

    Componenti core - Frammenti esperienza

    Sotto Adobe Target seleziona:

    • la configurazione appropriata
    • l'opzione di formato richiesta
    • un’area di lavoro Adobe Target
    • se necessario - il dominio esternalizzatore
    ATTENZIONE

    Il dominio dell'esternalizzatore è facoltativo.

    Un esternalizzatore AEM è configurato quando desideri che il contenuto esportato punti a uno specifico pubblicare dominio. Per ulteriori dettagli vedi Configurazione di AEM Link Externalizer.

    Inoltre, i domini esternalizzatori sono rilevanti solo per il contenuto del frammento esperienza inviato a Target, e non per i metadati come Visualizza contenuto offerta.

    Ad esempio, per una cartella:

    Cartella - Cloud Services

  5. Salva e chiudi.

Esportazione di un frammento esperienza in Adobe Target

ATTENZIONE

Per le risorse multimediali, come le immagini, viene esportato solo un riferimento a Target. La risorsa stessa rimane memorizzata in AEM Assets e viene distribuita dall’istanza di pubblicazione AEM.

Per questo motivo è necessario pubblicare il frammento esperienza con tutte le relative risorse prima di esportare in Target.

Per esportare un frammento di esperienza da AEM a Target (dopo aver specificato la configurazione cloud):

  1. Passa alla console Frammenti esperienza .

  2. Seleziona il frammento esperienza da esportare nella destinazione.

    NOTA

    Deve essere una variante Web del frammento esperienza.

  3. Tocca o fai clic su Esportazione in Adobe Target.

    NOTA

    Se il frammento esperienza è già stato esportato, seleziona Aggiornamento in Adobe Target.

  4. Tocca o fai clic su Esportazione senza pubblicazione o Pubblica se necessario.

    NOTA

    Selezione Pubblica pubblicherà immediatamente il frammento di esperienza e lo invierà a Target.

  5. Tocca o fai clic su OK nella finestra di dialogo di conferma.

    Il frammento esperienza deve ora essere in Target.

    NOTA

    Vari dettagli dell'esportazione è visibile in Vista a elenco della console e Proprietà.

    NOTA

    Quando visualizzi un frammento esperienza in Adobe Target, la funzione ultima modifica La data visualizzata è la data dell’ultima modifica apportata al frammento in AEM, non la data dell’ultima esportazione del frammento in Adobe Target.

NOTA

In alternativa, è possibile eseguire l’esportazione dall’editor di pagine utilizzando comandi comparabili nella sezione Informazioni pagina menu.

Utilizzo dei frammenti esperienza in Adobe Target

Dopo aver eseguito le attività precedenti, il frammento di esperienza viene visualizzato nella pagina Offerte di Target. Per favore, dai un'occhiata al documentazione specifica di Target per scoprire cosa è possibile ottenere.

NOTA

Quando visualizzi un frammento esperienza in Adobe Target, la funzione ultima modifica La data visualizzata è la data dell’ultima modifica apportata al frammento in AEM, non la data dell’ultima esportazione del frammento in Adobe Target.

Eliminazione di un frammento esperienza già esportato in Adobe Target

L’eliminazione di un frammento esperienza già esportato in Target potrebbe causare problemi se il frammento è già utilizzato in un’offerta in Target. L’eliminazione del frammento renderebbe l’offerta inutilizzabile mentre il contenuto del frammento viene consegnato da AEM.

Per evitare tali situazioni:

  • Se il frammento esperienza non è attualmente utilizzato in un’attività, AEM consente all’utente di eliminare il frammento senza un messaggio di avviso.

  • Se il frammento esperienza è attualmente utilizzato da un’attività in Target, un messaggio di errore avvisa l’utente AEM delle possibili conseguenze che l’eliminazione del frammento avrà sull’attività.

    Il messaggio di errore in AEM non impedisce all’utente di (forzare-)eliminare il frammento esperienza. Se il frammento esperienza viene eliminato:

    • L’offerta Target con AEM Frammento esperienza può mostrare un comportamento indesiderato

      • È probabile che l’offerta venga comunque riprodotta in seguito al push di Experience Fragment HTML a Target
      • Eventuali riferimenti nel frammento esperienza potrebbero non funzionare correttamente se le risorse di riferimento sono state eliminate anche in AEM.
    • Naturalmente, eventuali ulteriori modifiche al frammento esperienza sono impossibili in quanto il frammento esperienza non esiste più in AEM.

In questa pagina