Volume

Il volume di posta che invii è fondamentale per stabilire una reputazione positiva. Mettetevi nei panni di un ISP — se iniziate a vedere una tonnellata di traffico da qualcuno che non conoscete, sarebbe allarmante. L'invio immediato di grandi volumi di posta è rischioso ed è sicuro di causare problemi di reputazione che sono spesso difficili da risolvere. Può essere frustrante, dispendioso in termini di tempo, e costoso tirarsi fuori dalla cattiva reputazione e carica e bloccare i problemi derivanti dall'invio troppo presto.

Le soglie del volume variano a seconda dell'ISP e possono anche variare a seconda delle metriche di coinvolgimento medie. Alcuni mittenti richiedono una rampa di volume molto bassa e lenta, mentre altri possono consentire una rampa più ripida in volume. Si consiglia di collaborare con un esperto, come un consulente di recapito messaggi di Adobe, per sviluppare un piano di volume personalizzato.

Ecco un elenco di suggerimenti e suggerimenti per una transizione fluida:

  • Autorizzazione è la base di qualsiasi programma e-mail di successo.
  • Bassa e lenta - inizia con volumi di invio bassi e poi aumenta quando stabilisci la reputazione del mittente.
  • A strategia di spedizione in tandem consente di aumentare il volume su Campaign durante la liquidazione con l’ESP corrente, senza interrompere il calendario delle e-mail.
  • Questioni di coinvolgimento — inizia con gli abbonati che aprono e fanno clic regolarmente sulle tue e-mail.
  • Segui il piano — le nostre raccomandazioni hanno aiutato centinaia di clienti Campaign ad aumentare con successo i loro programmi e-mail.
  • Monitorare l’account e-mail di risposta. È una cattiva esperienza per il cliente usare noreply@xyz.com o non rispondere.
  • Gli indirizzi inattivi possono avere un impatto negativo sul recapito messaggi. Riattiva e riautorizzi sulla piattaforma corrente, non i nuovi IP.
  • Domini — utilizza un dominio di invio che è un sottodominio del dominio effettivo della tua azienda
    • Ad esempio, se il dominio della tua azienda è xyz.com, email.xyz.com fornisce più credibilità agli ISP che xyzemail.com
  • Trasparenza — i dettagli di registrazione per il dominio e-mail devono essere disponibili pubblicamente e non devono essere privati.

In molte circostanze, la posta transazionale non segue il tradizionale approccio di riscaldamento promozionale. È ovviamente difficile controllare il volume della posta transazionale a causa della sua natura, in quanto in genere richiede un’interazione da parte dell’utente per attivare il tocco e-mail. In alcuni casi, la posta transazionale può semplicemente essere transitata senza un piano formale. In altri casi, potrebbe essere meglio effettuare la transizione di ciascun tipo di messaggio nel tempo per aumentare lentamente il volume. Ad esempio, è possibile eseguire la transizione come segue:

  1. Conferme di acquisto — generalmente elevato coinvolgimento
  2. Abbandono del carrello - coinvolgimento medio-alto in generale
  3. E-mail di benvenuto: elevato coinvolgimento ma può contenere indirizzi non validi a seconda dei metodi di raccolta degli elenchi
  4. E-mail di Winback — generalmente un minore coinvolgimento

Risorse specifiche per i prodotti

Campaign

Risorse aggiuntive

  • Ulteriori informazioni sull'aumento della reputazione delle e-mail con il riscaldamento dell'IP in questa sezione.

In questa pagina