Modello di integrazione per Real-Time CDP con Adobe Campaign v8

Mostra come utilizzare Adobe Experience Platform, il profilo cliente in tempo reale e lo strumento di segmentazione centralizzata con Adobe Campaign, per fornire conversazioni personalizzate.


Applicazioni

  • Adobe Experience Platform Real-Time CDP
  • Adobe Campaign v8

Architettura

Architettura di riferimento del blueprint per il modello di integrazione di messaggistica batch e Adobe Experience Platform

Prerequisiti

  • Provisioning del cliente per Experience Cloud con un’organizzazione IMS valida
  • Si consiglia di effettuare il provisioning di Adobe Experience Platform e Campaign nella stessa organizzazione IMS per un URL di accesso singolo.
  • Per il cliente deve essere eseguito il provisioning dell’istanza v8 di Campaign.
  • Il cliente deve essere idoneo e deve avere accesso a RTCDP, alle origini e alle destinazioni.
  • Deve esistere il contesto del prodotto Adobe Campaign.

Fasi di implementazione

Consulta la seguente documentazione su come configurare il connettore di origini di Campaign v8 per Adobe Experience Platform, e il connettore di destinazioni di Real-time Customer Data Platform per Campaign v8.
Connettori per Campaign e AEP

Guardrail

Adobe Campaign

  • Consulta la documentazione del connettore di origini per Campaign - Connettore origine per Campaign
  • Supporta solo le implementazioni di Adobe Campaign per singole unità organizzative
  • Adobe Campaign è la singola origine per tutti i profili attivi: i profili devono quindi esistere in Adobe Campaign e non dovrebbero essere creati nuovi profili in base ai segmenti di Experience Platform.

Condivisione dei segmenti Experience Platform Real-time Customer Data Platform

  • Consulta la documentazione sul connettore di destinazioni RTCDP per Campaign - Connessione di RTCDP per Campaign
  • Si consiglia un limite di 50 segmenti
  • Tieni presente che la realizzazione dell’appartenenza al segmento da AEP ha una latenza sia per la modalità in batch (1 al giorno) che per la modalità in streaming (~5 min) e dipende dalla pianificazione della valutazione dei segmenti.
  • La latenza per l’attivazione è di almeno 3 ore.
  • Sono disponibili per l’attivazione solo gli attributi dello schema di unione (nessun supporto per array/mappe/eventi esperienza)
  • Si raccomanda di non superare i 20 attributi per segmento
  • Un file per segmento di tutti i profili con stato di appartenenza “realized” OPPURE, se la partecipazione al segmento viene aggiunta al file come attributo, sia i profili “realized” che “exited”
  • Sono supportate le esportazioni incrementali o di segmenti completi.
  • La crittografia dei file non è supportata.
  • Vedi i guardrail per l’acquisizione di profili e dati per AEP - Collegamento

In questa pagina