Indice degli ID in Audience Manager

Panoramica

Audience Manager utilizza più ID per identificare e gestire i dati inviati. Consulta questo articolo per l’elenco completo degli ID Audience Manager , insieme ad esempi dei prefissi con cui devi usarli.

Prefisso ID

Anche se puoi fare riferimento alla maggior parte di questi ID con i loro nomi autonomi, la maggior parte di essi è destinata a essere utilizzata con vari prefissi, quando trasmetti i dati tramite chiamate DCS . Alcuni di questi ID vengono utilizzati da Audience Manager senza essere esposti agli utenti, mentre altri sono visibili anche nell'interfaccia utente.

Per comprendere i prefissi utilizzati nei seguenti esempi, consulta Attributi supportati per le chiamate API DCS.

Audience Manager Elenco di ID

ID Nome e descrizione Utilizzo ed esempi Posizione interfaccia utente
AAM UUID Adobe Audience Manager Unique User ID, noto anche come Device ID. ID dispositivo numerico a 38 cifre associato a ciascun dispositivo con cui interagisce. Audience Manager Considera questo ID ogni volta che vedi un riferimento a utenti univoci nell' Audience Manager interfaccia utente. Audience Manager salva questo ID come cookie nel dominio di terze parti demdex.net . Nelle chiamate DCS , uuid è preceduto dal prefisso d_ .
Esempio: d_uuid = 07955261652886032950143702505894272138
Puoi filtrare traits in base a Device ID durante la creazione di modelli lookalike e la creazione di segmenti. Puoi anche filtrare i risultati per Device ID quando esegui Rapporti generali per caratteristiche e Rapporti sulle tendenze per caratteristiche.
ImsOrgId Organization ID. Questo è l'ID fornito a una società al momento della registrazione per un account Experience Cloud. 5DC5123F5245B1D20A490D46@AdobeOrg Non visibile nell'interfaccia utente Audience Manager. Per scoprire come trovare il Organization ID della tua azienda, leggi Trova il tuo ID organizzazione.
PID Partner ID. Il PID è l'ID di una società in Audience Manager. Audience Manager associa un imsOrgId a un PID. 1352 Non visibile nell'interfaccia utente Audience Manager.
ECID, MID Experience Cloud ID. L' Experience Cloud ID (ECID, le abbreviazioni legacy MID o MCID) viene derivato matematicamente dal Organization ID e dal Audience Manager Unique User ID. Fintanto che questi ID rimangono costanti, la generazione del codice ECID corretto per un utente specifico è semplicemente un problema matematico. Con gli stessi Organization ID e Audience Manager UUID ottieni sempre lo stesso valore ECID. Per ulteriori informazioni su ECID, consulta la documentazione Cookie e Experience Cloud ID . mid = 08382830887934830189014177072406221371 Non visibile nell'interfaccia utente Audience Manager.
SID Trait ID. L’ Trait ID identifica in modo univoco traits nell’ambiente Audience Manager. Nelle chiamate DCS , SID è preceduto dal prefisso d_ .
Esempio d_sid=289983.
A Trait ID viene assegnato un trait e visibile nell'interfaccia utente nella pagina Caratteristiche.
SID Segment ID. L’ Segment ID identifica in modo univoco segments nell’ambiente Audience Manager. Nelle chiamate DCS , SID è preceduto dal prefisso d_ .
Esempio d_sid=4798574.
A Segment ID viene assegnato un segment e visibile nell'interfaccia utente nella pagina Segmenti.
csegID Legacy Segment ID. Questo ID identifica in modo univoco i segmenti nell'ambiente Audience Manager. 741232 Un Legacy Segment ID viene assegnato a ciascun segmento e visibile nell'interfaccia utente nella pagina Segmenti .
destID Destination ID. L’ Destination ID identifica in modo univoco destinations nell’ambiente Audience Manager. A ogni elemento destination dell’interfaccia utente viene assegnato un ID. 2523 A Destination ID viene assegnato un elemento destination visibile nell'interfaccia utente nella pagina Destinazioni.
DPID Data Source ID (indicato anche come Data Provider ID). Il Data Source ID è uno spazio dei nomi per gli ID o traits. A ogni data source (provider di dati) nell'interfaccia utente viene assegnato un ID. Nelle chiamate DCS , dpid è preceduto dal prefisso d_ .
Esempio: d_dpid=39217.
A Data Provider ID viene assegnato un data source e visibile nell'interfaccia utente nella pagina Origini dati.
DPUUID Data Provider Unique User ID, anche denominato CRM ID o Cross-Device ID. Un ID di terze parti. Questo è l'ID con cui identificare gli utenti finali nel proprio sistema CRM. È possibile sincronizzare DPUUIDs con Audience Manager UUIDs e sincronizzare DPUUIDs dai diversi Data Sources (DPIDs) nel processo di sincronizzazione ID. Nelle chiamate DCS , dpuuid è preceduto dal prefisso d_ .
Esempio d_dpuuid=2132-3423vn-343fds-3432r.
Puoi filtrare traits in base a Cross-Device ID durante la creazione di modelli lookalike e la creazione di segmenti. Puoi anche filtrare i risultati per Cross-Device ID quando esegui Rapporti generali per caratteristiche e Rapporti sulle tendenze per caratteristiche.
CRM ID Consulta DPUUID. Consulta DPUUID. Consulta DPUUID.
CID, CID_IC Customer ID, Customer ID Integration Code. Le coppie chiave-valore CID e CID_IC sostituiscono DPID e DPUUID. Forniscono le stesse funzioni delle DPID e DPUUID, ma sono più efficienti perché includono l'ID del provider di dati e l'ID utente (o il codice di integrazione) in un'unica coppia chiave-valore. Nelle chiamate DCS , questi ID sono preceduti dal prefisso d_ .
Esempio: d_cid_ic=39217_myIntegrationCode.
Vedere DPID e DPUUID.
DAID Device Advertising ID. Un ID univoco per ogni dispositivo hardware, da utilizzare a scopi pubblicitari. Di solito fornito dal fabbricante del dispositivo o del sistema operativo del dispositivo. Consulta ID dispositivo globale.

Global Device IDs

Gli ID dispositivo globale sono ID per dispositivi pubblicitari, univoci per ciascun dispositivo, forniti dal produttore del dispositivo o dal sistema operativo. La tabella seguente spiega cosa sono questi ID e quale è il loro formato. Per ulteriori informazioni sugli ID dispositivo globali e su come utilizzarli in Audience Manager, consulta Fonti di dati globali.

ID Global Data Source ID Nome e descrizione Esempio
IDFA 20915 Identifier for Advertisers Gli ID sono identificatori dei dispositivi mobili, forniti dal produttore del dispositivo. Questi ID rappresentano i dispositivi che eseguono il sistema operativo iOS. Il formato è composto rigorosamente da 32 cifre esadecimali in maiuscolo, visualizzate in cinque gruppi e separate da trattini, nel formato 8-4-4-4-12, per un totale di 36 caratteri.
Esempio: AEBE52E7-03EE-455A-B3C4-E57283966239.
GAID 20914 Google Advertising IDs sono identificatori per dispositivi mobili forniti dai produttori di dispositivi Android. Questi ID rappresentano i dispositivi che eseguono il sistema operativo Android. Il formato è composto rigorosamente da 32 cifre esadecimali in minuscolo, visualizzate in cinque gruppi e separate da trattini, nel formato 8-4-4-4-12, per un totale di 36 caratteri.
Esempio: e4fe9bde-caa0-47b6-908d-ffba3fa184f2.
RIDA 121963 Roku IDs for Advertising rappresentano dispositivi Roku in streaming. Il formato è composto rigorosamente da 32 cifre esadecimali in minuscolo, visualizzate in cinque gruppi e separate da trattini, nel formato 8-4-4-4-12, per un totale di 36 caratteri.
Esempio: fcb2a29c-315a-5e6b-bcfd-d889ba19aada.
MAID 389146 Microsoft Advertising IDs sono identificatori di dispositivo generati da Windows 10 per dispositivo, per utente. MAIDs sono formattati come stringhe alfanumeriche.
TIFA 963906 Samsung Tizen IDs for Advertising sono identificatori dei dispositivi forniti da Samsung Smart TV. Samsung TIFA Gli ID vengono formattati come stringhe alfanumeriche.
Amazon Fire TV Advertising ID 488258 Identificatori dei dispositivi che rappresentano i dispositivi con il sistema operativo Fire OS. Il formato è composto rigorosamente da 32 cifre esadecimali in minuscolo, visualizzate in cinque gruppi e separate da trattini, nel formato 8-4-4-4-12, per un totale di 36 caratteri.
Esempio: df07c7dc-cea7-4a89-b328-810ff5acb15d

In questa pagina