Panoramica di Rilevamento delle anomalie

In Analysis Workspace è possibile visualizzare e analizzare le anomalie nei dati in modo contestuale.

Esercitazione video sul rilevamento delle anomalie (4:53)

Il rilevamento anomalie fornisce un metodo statistico per determinare il cambiamento di una data metrica in relazione ai dati precedenti.

Consente di separare i “segnali effettivi” da quelli di “disturbo” e quindi di individuare i potenziali fattori che hanno contribuito al verificarsi di tali segnali o anomalie. In altre parole, permette di individuare le fluttuazioni statistiche rilevanti da quelle che non lo sono, e quindi di arrivare alla causa di fondo di una anomalia effettiva. Inoltre, è possibile ottenere previsioni di metriche affidabili (KPI).

Ecco alcuni esempi di anomalie da esaminare:

  • Drastico calo nel valore medio degli ordini
  • Picchi negli ordini con fatturato basso
  • Picchi o calo nelle registrazioni di prova
  • Calo nelle visualizzazioni della pagina di destinazione
  • Picchi negli eventi di buffering video
  • Picchi nei valori più bassi di bitrate video

L’algoritmo di rilevazione delle anomalie di Analysis Workspace include:

  • Supporto per la granularità oraria, settimanale e mensile, oltre a quella giornaliera già supportata
  • Supporto per la stagionalità (ad esempio “Black Friday”) e le festività

In questa pagina

Adobe Summit Banner

A virtual event April 27-28.

Expand your skills and get inspired.

Register for free
Adobe Summit Banner

A virtual event April 27-28.

Expand your skills and get inspired.

Register for free