Esportare un elenco di eventi di audit

Per recuperare i dati degli eventi, devi effettuare una richiesta GET al /audit/export endpoint, specificando gli eventi da recuperare nel payload.

Formato API

GET /audit/export
Parametro
Descrizione
timestamp
Quando si filtra per marca temporale, è consigliabile utilizzare un intervallo utilizzando gli operatori > e < anziché un valore esatto.
Esempio: ?property=timestamp<2020-02-08T02:46:48.610862Z&property=timestamp>2020-01-01T02:46:48.610862Z.
status

Stato dell’azione. Uno stato può essere uno dei seguenti:

  • Allow

  • Deny

  • Failure

  • Success

Esempio: ?property=status==Deny.

action

Tipo di azione registrata per l’evento. Un’azione può essere una qualsiasi delle seguenti:

  • Add
  • Create
  • Dataset activate
  • Dataset remove
  • Delete
  • Disable for profile
  • Enable
  • Enable for profile
  • Profile activate
  • Profile remove
  • Remove
  • Reset
  • Segment Activate
  • Segment remove
  • Update

Esempio: ?property=action==Create.

user
Utente che ha eseguito l'evento.
assetType
Tipo di risorsa Platform su cui è stata eseguita l’azione.
Esempio: ?property=assetType==<an asset type>.

Richiesta

curl -X POST \
  https://platform.adobe.io/data/foundation/audit/events
  -H 'Authorization: Bearer {ACCESS_TOKEN}' \
  -H 'x-api-key: {API_KEY}' \
  -H 'x-gw-ims-org-id: {ORG_ID}' \
  -H 'x-sandbox-name: {SANDBOX_NAME}' \
  -H 'x-request-id: {TRACING_ID}' \

Risposta

I risultati vengono generati in un file CSV per l’esportazione. In caso di esito positivo, la risposta restituisce HTTP 307 senza corpo di risposta. Un collegamento al file di esportazione è disponibile nella sezione Location intestazione di risposta.

recommendation-more-help
5741548a-2e07-44b3-9157-9c181502d0c5