Differenza tra AEM 6.5 Forms (AMS e on-Prem) e AEM Forms as a Cloud Service (AEM CS Forms) notable-changes-for-existing-AEM-Forms-users

Adobe Experience Manager Forms as a Cloud Service apporta alcune modifiche di rilievo alle funzioni esistenti rispetto ad Adobe Experience Manager Forms On-Premise e Adobe-Managed Service ambienti. Le differenze principali sono elencate di seguito:

Funzionalità native per cloud

  • Il servizio dispone di un'architettura nativa per il cloud che consente il ridimensionamento automatico in base al carico, l'azzeramento dei tempi di inattività per gli aggiornamenti, la distribuzione frequente e successiva di nuove funzioni e aggiornamenti e topologie ottimizzate per la massima resilienza ed efficienza.

  • Il servizio non include azioni di invio che memorizzano i dati nelle istanze di Cloud Service di Adobe Experience Manager, rendendolo super sicuro. I dati acquisiti tramite i moduli vengono inviati direttamente agli archivi dati configurati.

  • È inclusa anche una rete CDN (Content Delivery Network) gratuita per distribuire ed eseguire il rendering dei moduli a un ritmo più rapido.

Aggiornamenti al flusso di sviluppo

  • Il servizio fornisce un SDK per sviluppare e testare il codice personalizzato in un ambiente locale (computer locale) prima di distribuirlo a un Cloud Service. Gli sviluppatori sviluppano e testano componenti personalizzati, temi, applicazioni per flussi di lavoro, configurazioni, modelli e altro ancora utilizzando l’SDK sui loro computer locali. Dopo aver eseguito il test del codice personalizzato nel proprio ambiente di sviluppo locale, distribuisce il codice personalizzato in una Ambiente di sviluppo Forms CS o ambiente stage per ulteriori test prima di promuoverlo in un ambiente di produzione.

  • Gli sviluppatori gestiscono in comune il codice per l’ambiente di sviluppo Cloud Service e locale archivio Git. Un archivio Git, basato su Archetipo AEM, viene creato automaticamente al momento della creazione di un programma as a Cloud Service AEM.

    creazione automatica dell’archivio Git in AEM as a cloud service

  • Il flusso di sviluppo per Forms as a Cloud Service è allineato con l’archetipo AEM per AEM Cloud Service. Tuttavia, sono necessarie alcune modifiche ai progetti Adobe Experience Manager Maven per renderli compatibili con AEM Cloud Service. Ad alto livello, l'AEM richiede una separazione del contenuto e del codice in subpacchetti distinti per rispettare la ripartizione tra contenuto mutabile e immutabile. Utilizza il Strumento Repository Modernizer per ristrutturare i pacchetti di progetto esistenti separando il contenuto e il codice in pacchetti distinti in modo che siano compatibili con la struttura di progetto definita per Adobe Experience Manager as a Cloud Service.

  • Prima di utilizzare i bundle per i clienti con Forms as a Cloud Service, ricompila il codice personalizzato con l’ultima versione di adobe-aemfd-docmanager.

  • Utilizzare Utility di migrazione AEM Forms as a Cloud Service per preparare ed eseguire la migrazione di Forms adattivo, temi, modelli e configurazioni cloud da AEM 6.4 Forms su OSGi e AEM 6.5 Forms su OSGi a AEM as a Cloud Service. Utilizza il Archivio Git del programma per importare modelli di moduli adattivi esistenti.

  • Per impostazione predefinita, le e-mail supportano solo i protocolli HTTP e HTTP. Contatta il team di supporto per abilitare le porte per l’invio di e-mail e il protocollo SMTP per il tuo ambiente.

Localizzazione

  • La convenzione URL di Forms adattivo localizzato ora supporta la specifica di una lingua nell’URL. La nuova convenzione URL consente di memorizzare nella cache i moduli localizzati su una rete CDN o Dispatcher. In un ambiente di Cloud Service, utilizza il formato URL http://host:port/content/forms/af/<afName>.<locale>.html per richiedere una versione localizzata di un modulo adattivo anziché http://host:port/content/forms/af/afName.html?afAcceptLang=<locale>.

  • Adobe consiglia di utilizzare la memorizzare nella cache di Dispatcher o della rete CDN. Consente di migliorare la velocità di rendering dei moduli precompilati.

Moduli adattivi

  • Editor regole: AEM Forms as a Cloud Service offre una Editor regole. L’editor di codice non è disponibile su Forms as a Cloud Service.

    Il utilità di migrazione consente di migrare i moduli con regole personalizzate (create nell’editor di codice). L’utility converte tali regole in funzioni personalizzate supportate su Forms as a Cloud Service. È possibile utilizzare le funzioni riutilizzabili con l’editor di regole per continuare a ottenere i risultati ottenuti con gli script di regole. Il onSubmitError o onSubmitSuccess Le funzioni sono ora disponibili come azioni nell’Editor regole.

  • Servizio preriempimento: Il servizio di precompilazione recupera i dati dal server e li unisce per precompilare il Forms adattivo sul lato client. Questa funzione consente di migliorare il tempo necessario per compilare un modulo adattivo. È sempre possibile configurare servizio preriempimento per eseguire l’azione di unione sul server Adobe Experience Manager Forms.

  • Inviare azioni: Il E-mail azione di invio fornisce opzioni per l’invio di allegati e allega un documento Record (DoR) all’e-mail. Puoi utilizzarlo al posto del Invia e-mail come PDF disponibile nel Forms AEM 6.5.

  • Servizio automated forms conversion: il servizio non fornisce un metamodello per il servizio Automated forms conversion. È possibile scarica dalla documentazione di Automated forms conversion Service.

  • Forms adattivo basato su XSD: È possibile utilizzare il modello XDP per progettare un modello per Document for Record. Il servizio non supporta Forms adattivo basato su XFA

  • Componenti: il servizio non supporta l’esperienza di firma interna ai moduli e non include i componenti Riepilogo e Verifica per Modulo adattivo.

  • Interfaccia procedura guidata: È possibile utilizzare Interfaccia procedura guidata per configurare rapidamente le opzioni comuni e creare facilmente un modulo adattivo.

Forms Portal

  • Il servizio non mantiene i metadati per le bozze e i Forms adattivi inviati.

Servizi documentali:

Forms as a Cloud Service fornisce API RESTful per generazione e manipolazione di documenti. Puoi utilizzare queste API per generare o modificare i documenti su richiesta o in batch, a seconda delle necessità:

  • Document Services: API per la generazione di documenti (servizio di output): in una singola chiamata API o in un batch, è possibile utilizzare un solo modello con più file XML DATI. L’utilizzo di più modelli con più file di dati in una singola chiamata API non è supportato.

  • API per la manipolazione dei documenti (servizio Assembler):

    • Le operazioni che si basano su applicazioni o servizi basati su documenti non sono disponibili. Ad esempio, Microsoft® da Word a PDF, Microsoft® da Excel a PDF e da HTML a PDF, PostScript (PS) a PDF, XDP a PDF forms non sono supportati. Queste operazioni si basano rispettivamente su Microsoft® Office, Adobe Acrobat, Adobe Distiller e Forms Document Service.

    • Converti i documenti in formato non PDF in formato PDF prima di utilizzarli con le API Communications Document Manipulation. Se ad esempio i documenti sono in formato Microsoft® Office, HTML, PostScript (PS) o XDP, convertire i documenti in formato PDF prima di utilizzarli con i documenti PDF. È possibile utilizzare ConvertPDF servizio per tali conversioni.

    • È possibile utilizzare un ambiente Forms AEM 6.5 per la firma digitale, la crittografia, l'estensione del Reader, l'invio alla stampante, Convert PDF e il servizio Forms con codice a barre.

Integrazione dei dati (modello dati modulo)

  • Il servizio fornisce inoltre supporto per il connettore JDBC, Microsoft® Dynamics, SalesForce, servizi Web basati su SOAP e servizi che supportano OData.

  • Puoi anche collegare il profilo utente AEM per recuperare e aggiornare le informazioni utente.

  • Il modello dati di Forms supporta solo endpoint HTTP e HTTPS per inviare dati. Il servizio non supporta SSL reciproco per il connettore REST e l'autenticazione basata su certificato x509 per le origini dati SOAP.

  • Forms as a Cloud Service consente di utilizzare Microsoft® Azure Blob, Microsoft® Sharepoint, Microsoft® OneDrive e i servizi che supportano operazioni CRUD (Create, Read, Update, Delete) generali come archivi dati. Sono supportate sia le specifiche API 2.0 che quelle API 3.0 aperte.

E-Sign

  • Il servizio fornisce un’integrazione OOTB con Adobe Sign e supporta DocuSign per le firme elettroniche.

  • Il servizio supporta anche i ruoli di Adobe Sign. Puoi configurare i ruoli nell’editor di Forms adattivo per gli utenti aziendali per configurare facilmente i flussi di lavoro di firma.

Moduli HTML5

  • È possibile utilizzare un ambiente Forms AEM 6.5 per:

    • esegui il rendering dei moduli basati su XDP come HTML5 Forms. Il servizio non supporta HTML5 Forms.

    • acquisire i dati offline e sincronizzarli alla successiva connessione con AEM Forms Workspace app.

Comunicazioni interattive

  • Puoi utilizzare le API di comunicazione per produrre documenti personalizzati on-demand o in batch su Forms as a Cloud Service. Puoi utilizzare un ambiente Forms AEM 6.5 per comunicazioni interattive e casi d’uso dell’interfaccia utente degli agenti.

Consulta anche

recommendation-more-help
fbcff2a9-b6fe-4574-b04a-21e75df764ab