Domande frequenti frequently-asked-questions

  • È utilizzare l’editor di codice per creare regole?
    Per creare le regole, è possibile utilizzare l’editor visivo. L’editor di codice non è disponibile su Forms as a Cloud Service. Se il modulo adattivo utilizza script di regole sviluppati utilizzando l’editor di codice, utilizza l’utilità di migrazione per convertire gli script di codice in funzioni personalizzate. È possibile utilizzare le funzioni personalizzate con l’editor visivo per continuare a ottenere i risultati ottenuti con l’editor di codice.

  • È possibile creare un modulo adattivo basato su XFA sulle istanze di Cloud Service?
    Sì, è possibile creare un modulo adattivo basato su XFA sull’istanza di Cloud Service. Tuttavia, il supporto per i moduli adattivi basati su XFA non è disponibile per l’SDK di AEM Forms as a Cloud Service (Ambiente di sviluppo locale). Se desideri utilizzare i moduli adattivi basati su XFA con l’SDK di AEM Forms as a Cloud Service, contatta il supporto Adobe con i dettagli del caso d’uso e i requisiti specifici.

  • È possibile migrare il contenuto da ambienti on-premise o da Adobe-Managed Services all’ambiente di Forms as a Cloud Service?
    Sì, è possibile migrare il codice personalizzato, il contenuto e le risorse da ambienti on-premise o da Adobe-Managed Services all’ambiente di Forms as a Cloud Service. Per istruzioni dettagliate, consulta Migrare a Forms as a Cloud Service.

  • Dove è possibile trovare la documentazione di riferimento API Java™ per AEM Forms as a Cloud Service?
    È possibile scaricare la documentazione di riferimento API Java™ da Maven Central Repository. Per scaricarla:

    1. Passa a Maven Central Repository.
    2. Individua e apri la pagina contenente la versione più recente di Experience Manager Forms SDK.
    3. Fai clic sull’opzione Visualizza tutto per visualizzare tutti i file.
    4. Scarica ed estrai il file aem-forms-sdk-api-<version>-javadocs.jar.
    5. Apri il file index.html per visualizzare la documentazione di riferimento API.
  • Dove è possibile trovare il riferimento API JavaScript™ per i moduli adattivi?
    È possibile scaricare la documentazione di riferimento API JavaScript™ da ​ Maven Central Repository. Per scaricarla:

    1. Apri Maven Central Repository.
    2. Individua e apri la pagina contenente la versione più recente di Experience Manager Forms SDK.
    3. Fai clic sull’opzione Visualizza tutto per visualizzare tutti i file.
    4. Scarica ed estrai il file aem-forms-sdk-api-<version>-jsdoc.jar.
    5. Apri il file index.html per visualizzare la documentazione di riferimento API.
  • È possibile continuare a utilizzare i temi e i modelli esistenti?
    Sì, è possibile continuare a utilizzare i temi creati con AEM 6.4 Forms e AEM 6.5 Forms dopo aver utilizzato l’utilità di migrazione per spostarli in AEM Forms as a Cloud Service.

    È possibile anche creare un progetto basato sull’Archetipo di AEM Forms as a Cloud Service e utilizzare i temi e i modelli di esempio inclusi.

  • È possibile produrre dati conformi allo schema?
    Sì, è possibile creare modelli adattivi per produrre dati conformi allo schema.

  • È possibile memorizzare nella cache il contenuto protetto?
    Per impostazione predefinita, la funzione di memorizzazione in cache del contenuto protetto è disabilitata. Per attivare la funzione, è possibile eseguire le istruzioni fornite in Memorizzazione in cache del contenuto protetto.

  • Il modulo adattivo localizzato non è il rendering di una versione localizzata? Quale potrebbe essere la causa e come risolvere il problema?

    La convenzione URL dei moduli adattivi localizzati consente ora di specificare le impostazioni internazionali della lingua nell’URL. La nuova convenzione URL consente di memorizzare i moduli localizzati nella cache di Dispatcher o della rete CDN. Nell’ambiente di Cloud Service, utilizza il formato URL http://host:port/content/forms/af/<afName>.<locale>.html per richiedere una versione localizzata di un modulo adattivo anziché http://host:port/content/forms/af/afName.html?afAcceptLang=<locale>. Adobe consiglia di utilizzare la memorizzare nella cache di Dispatcher o della rete CDN. Questo consente di migliorare la velocità di rendering dei moduli precompilati.

  • Se un modulo adattivo è stato aggiornato, la versione aggiornata non è disponibile per l’uso da parte da parte della clientela?
    Per impostazione predefinita, la rete CDN aggiorna la cache ogni 5 minuti. Attendi 5 minuti e verifica la presenza della versione aggiornata.

  • È possibile utilizzare il passaggio di Firma in un modulo adattivo per creare un’esperienza di firma nel browser?
    No, il passaggio di Firma non è disponibile per Forms as a Cloud Service. Rimuovi il passaggio Firma nei moduli adattivi. Invece del passaggio di Firma, consenti agli utenti di firmare un modulo adattivo dopo l’invio. Consente di continuare a fornire un’esperienza di firma nel browser.

  • È possibile utilizzare il passaggio di verifica in un modulo adattivo?
    No, il passaggio di verifica non è disponibile per Forms as a Cloud Service. Rimuovi il passaggio di verifica dai moduli adattivi esistenti prima di spostarli in un ambiente Cloud Service.

  • È possibile aggiungere grafici a un modulo adattivo?
    Sì, puoi aggiungere grafici ai moduli adattivi. I moduli adattivi forniscono un componente grafico. È possibile utilizzarlo per aggiungere grafici a un modulo adattivo.

  • È possibile collegare un modello di dati modulo (FDM) a un modello di database relazionale?
    È possibile collegare un modello dati modulo (FDM) a RESTful web services, SOAP-based web services, OData services, e profilo utente di Experience Manager come origini dati. Il supporto per la connessione di un modello di dati modulo (FDM) con un database relazionale non è disponibile.

  • È possibile utilizzare certificati personalizzati con il modello dati modulo (FDM) per l'autenticazione?
    Il modello dati modulo (FDM) non fornisce un metodo per utilizzare certificati personalizzati per l’autenticazione. Pertanto, i certificati personalizzati come x509 e SSL bidirezionale non sono supportati.

  • È possibile utilizzare l’azione di invio Forms Portal per i moduli adattivi?

    Puoi modificare il Forms adattivo esistente per utilizzare Invia all’endpoint REST, Invia e-mail, Invia utilizzando il modello dati modulo (FDM), e Richiama un flusso di lavoro AEM Inviare azioni. Forms Portal e l’azione di invio da Forms Portal non sono ancora disponibili. Per informazioni sulla disponibilità delle funzioni, consulta le note sulla versione mensili.

  • È possibile utilizzare l’app AEM Forms con AEM Forms as a Cloud Service?

    Forms adattivo offre un design responsive. Questi moduli modificano l’aspetto, la progettazione e l’interattività in base al dispositivo sottostante. Puoi continuare a utilizzare i moduli adattivi sui dispositivi mobili e controllare le note sulla versione mensili per verificare la disponibilità delle funzioni.

  • Quali funzioni non fanno parte della versione iniziale con disponibilità generale?
    Forms Portal, l’app AEM Forms, l’integrazione con Adobe Analytics e l’integrazione con Adobe Target non fanno parte della versione iniziale con disponibilità generale. Per informazioni sulle nuove funzioni, consulta le note sulla versione mensili.

  • Ho progettato uno Schema JSON per creare un modulo adattivo. Lo schema JSON definisce gli eventi per alcuni componenti di moduli adattivi. AEM Forms as a Cloud Service supporta tali eventi?
    Crea il modulo adattivo basato sullo schema JSON nell’ambiente Forms Experience Manager 6.5 e utilizza l’utilità di migrazione per migrare tali moduli adattivi ad AEM Forms as a Cloud Service. L’utilità converte tali eventi in librerie client così sarà possibile continuare a utilizzare i moduli adattivi con gli eventi in un ambiente di Cloud Service.

recommendation-more-help
fbcff2a9-b6fe-4574-b04a-21e75df764ab