Domande sul dominio di consegna Dynamic Medie

Scopri le opzioni del dominio di consegna disponibili per i domini Dynamic Medie/Dynamic Media Classic e se è applicabile un record CAA (Certification Authority Authorization) quando un sottodominio viene utilizzato per la consegna Dynamic Medie.

Descrizione description

Ambienti

  • Adobe Dynamic Medie (ADM)
  • Adobe Dynamic Media Classic (ADMC)

Problema/Sintomi

Elenco di domande relative alla configurazione, alla funzionalità e alla manutenzione dei domini di consegna Dynamic Medie/Dynamic Media Classic.

Risoluzione resolution

Che tipo di opzioni del dominio di consegna sono disponibili per Dynamic Medie/Dynamic Media Classic?

Esistono tre tipi di domini di consegna

  1. Dominio generico configurato come parte del provisioning. Si tratta di un dominio come s7d9.scene7.com, s7g10.scene7.com e s7ap1.scene7.com. Questi domini di consegna sono utilizzati da una serie di utenti. Per questo motivo, in questa fase non è possibile attivare la tecnologia Smart Imaging per domini di questo tipo. Questo cambierà nell’estate del 2024. Il supporto per SmartImaging su domini generici sarà aggiunto fino alla fine di agosto 2024.
  2. Sottodominio scene7.com specifico, ad esempio customer.scene7.com. In questo tipo di dominio, è possibile impostare o aggiungere Smart Imaging in una fase successiva.
  3. Sottodomini di tua proprietà, come assets.customer.com. Questi sono anche denominati domini di reindirizzamento. Uno di questi sottodomini può essere configurato come parte di qualsiasi contratto Dynamic Medie. Eventuali contratti aggiuntivi devono essere stipulati separatamente. In questo tipo di dominio, la tecnologia Smart Imaging può essere configurata o aggiunta in una fase successiva.

Come viene mantenuto il certificato per qualsiasi dominio di consegna scene7.com?

I sottodomini Scene7.com configurati nel 2021 o in versioni precedenti puntano al certificato TLS *.scene7.com avanzato. I sottodomini Scene7.com configurati nel 2022 o versioni successive puntano al certificato standard TLS *.scene7.com. Quest’ultimo offre prestazioni leggermente migliori rispetto al primo ed è quindi l’opzione preferita. Ogni volta che uno di questi certificati è di circa uno o due mesi prima della scadenza, viene rinnovato automaticamente per Adobe. Non esiste un punto di azione per il cliente. Questo vale sia per i sottodomini generici che per quelli specifici del cliente scene7.com.

Quali opzioni di certificato sono disponibili per i domini personalizzati?

L’opzione standard consiste nell’includere il sottodominio in uno dei certificati SAN gestiti da Adobe ospitati sulla rete CDN. Con questa opzione, il CNAME del sottodominio all’edgehost sulla rete CDN può essere utilizzato come forma di DCV (Domain Control Verification) dalla CA (DigiCert) per includere il sottodominio in un certificato e rilasciare l’Adobe. Per lo stesso motivo, il CNAME deve rimanere attivo per tutto il tempo in cui il cliente desidera distribuire i contenuti Dynamic Medie tramite tale dominio di consegna. Adobe rinnova automaticamente i certificati SAN circa un mese prima della loro scadenza. Tutti i sottodomini che non sono più CNAMEd verranno rimossi dal certificato SAN al prossimo rinnovo.

I passaggi di configurazione per questa opzione sono i seguenti:

  1. Apri un ticket di supporto per la configurazione. Il supporto richiederebbe la configurazione di un CNAME per il certificato SAN da rinnovare.
    subdomain.domain.com IN CNAME something-or-other.scene7.com.edgekey.net

  2. A tale scopo, l’amministratore di dominio dovrà inviare una notifica al supporto tramite il ticket.

    1. L’Adobe presenta un problema CDN relativo a una CSR, incluso il tuo sottodominio.
    2. L’Adobe fa sì che la CA DigiCert emetta un certificato basato su tale CSR.
    3. L’Adobe distribuisce il certificato nella rete CDN.
    4. Adobe configura la mappatura CDN
    5. Se lo desideri, Adobe attiva Imaging avanzato.

Quando è attiva la fase 2, l'ETA è normalmente di 1 mese, poiché il processo di aggiornamento del certificato viene eseguito una volta al mese.

Se il criterio del dominio non consente l’inclusione di un sottodominio in un Adobe di certificato SAN, o se il criterio stabilisce che il sottodominio può essere incluso solo in un certificato rilasciato da una CA diversa da DigiCert (tramite un record CAA), è possibile ospitare un certificato dedicato nella rete CDN con tutti i sottodomini necessari. Si tratta di un’opzione a pagamento che dovrai discutere con il tuo CSM e ottenere un contratto prima che Adobe possa procedere con la configurazione.

Possiamo avere un record CAA nel nostro dominio quando un sottodominio viene utilizzato per la distribuzione Dynamic Medie?

È possibile avere un record CAA sul dominio, ma se un sottodominio è o deve essere utilizzato per la distribuzione di Dynamic Medie, deve esserci un record CAA che consenta a digicert.com di rilasciare certificati. In caso contrario, DigiCert non può includere un sottodominio in un certificato.

recommendation-more-help
3d58f420-19b5-47a0-a122-5c9dab55ec7f