Le richieste AJAX a throughput elevato causano prestazioni insoddisfacenti

Questo articolo fornisce una soluzione per i problemi di prestazioni con Adobe Commerce on-premise o Adobe Commerce sui siti dell’infrastruttura cloud a causa di alcune richieste di throughput elevate che causano un carico e un traffico significativi del server.

Prodotti e versioni interessati

  • Adobe Commerce sull’infrastruttura cloud 2.2.x, 2.3.x
  • Adobe Commerce on-premise 2.2.x, 2.3.x
NOTE
Il problema è stato risolto nella versione 2.3.4 sia di Adobe Commerce sull’infrastruttura cloud che di Adobe Commerce on-premise.

Problema

Il sito presenta un rallentamento delle prestazioni a causa di richieste di throughput elevato, come le richieste AJAX critiche.

Causa

Le richieste AJAX a throughput elevato includono quelle relative ai contenuti privati dei clienti.

Soluzione

Sono disponibili tre soluzioni:

Garantire richieste più leggere (memorizza nella cache le richieste o passa al contenuto privato dei clienti)

Se in ogni pagina sono presenti richieste AJAX di terze parti attivate, prova a memorizzarle nella cache o a spostarle nel contenuto privato dei clienti. Il commerciante può eseguire questa operazione assicurandosi che le richieste AJAX personalizzate vengano chiamate utilizzando i metodi HTTP GET. Renderà queste richieste memorizzabili nella cache da Fastly. Se ci sono richieste AJAX personalizzate che non devono essere memorizzate in cache, è necessario eseguirne il refactoring in base alla funzionalità di contenuto privato. Per i passaggi, consulta Contenuto privato nella documentazione per gli sviluppatori.

Ridurre il numero di richieste

  • Disattiva il carrello persistente, in quanto può aumentare il numero di customer/section/load richieste. Segui i passaggi descritti in Percorsi persistenti del carrello nella documentazione per sviluppatori per verificare se è abilitato il carrello acquisti persistente.
  • Se devi ricaricare o annullare la validità del contenuto in sections.xml segui i passaggi descritti in Contenuto privato: annullare la validità del contenuto privato nella documentazione per gli sviluppatori. Assicurati di non utilizzare il customerData.reload() direttamente nelle personalizzazioni.
  • Controlla le altre richieste AJAX di POST sulla stessa pagina. Apri lo strumento per sviluppatori Google Chrome nel browser Google Chrome. Fai clic sul pulsante Rete e quindi la scheda XHR e sarà disponibile l’elenco di tutte le richieste AJAX dalla pagina specifica. Quindi fai clic su ciascuna richiesta e nel campo Request Method (Metodo di richiesta) dovrebbero essere le richieste GET. Nota: Google Chrome viene utilizzato come esempio ed è possibile farlo anche in altri browser.
  • Verifica la funzionalità Google Tag Manager (GTM) che è una richiesta AJAX specifica. L’utente può rimuovere questo AJAX e rieseguire il factoring della personalizzazione con funzionalità private per ridurre il numero totale di richieste al server.
  • Controlla se il banner di Adobe Commerce è abilitato ma non utilizzato. Potrebbe essere necessario Disattiva l'output del banner Adobe Commerce per migliorare le prestazioni del sito.

Lettura correlata

Per ulteriori informazioni sui contenuti per clienti privati, consulta Contenuto privato nella documentazione per gli sviluppatori.

recommendation-more-help
8bd06ef0-b3d5-4137-b74e-d7b00485808a