Utilizza il Visual Report Builder

Il Visual Report Builder consente di esplorare visivamente i dati per trarre informazioni approfondite e favorire le decisioni aziendali. Questo tutorial illustra il processo di creazione di un rapporto di base.

NOTE
Per aggiungere un rapporto a una dashboard, è necessario Standard autorizzazioni utente e Edit accedere al dashboard.

Passaggio 1: creazione di un rapporto

Per iniziare a creare un rapporto, fai clic su Report Builder sulla barra laterale o Add Report nella parte superiore di qualsiasi dashboard. Quando Report Builder , fare clic sul pulsante Visual Report Builder opzione.

Per modificare un report creato in Visual Report Builder, fai clic sull’icona a forma di ingranaggio (opzioni) nell’angolo superiore destro di qualsiasi grafico, quindi fai clic su Edit.

Passaggio 2: aggiunta di metriche

Il primo passaggio nella creazione di un’analisi consiste nel selezionare la metrica da analizzare. Anche se le metriche sono elencate in ordine alfabetico per impostazione predefinita, è possibile raggrupparle in base alla tabella che attiva la metrica.

Puoi aggiungere altre metriche dopo aver selezionato la metrica iniziale e sovrapporre tutte le metriche in un singolo rapporto oppure eseguire calcoli multimetrici aggiungendo formule.

Passaggio 3: aggiunta Formulas

Formulas vengono aggiunti ai rapporti facendo clic su Add Formula, che si trova appena sopra l’elenco delle metriche nel rapporto. In editor di formule, qualsiasi metrica inclusa nel rapporto può essere utilizzata come input. Gli operatori matematici di base vengono utilizzati per manipolare le diverse metriche.

Si supponga di voler creare un rapporto che mostri i ricavi medi per ordine. In questo caso, dividerai il Revenue metrica per Number of orders metrica.

Passaggio 4: impostazione di Time Period e Interval of Analysis time

Per azzerare in un particolare intervallo di tempo, potete impostare il periodo di tempo per l'analisi. Puoi anche scegliere intervalli di tempo per segmentare i dati (ad esempio per anno, per trimestre o per mese). Utilizzare i menu nell'angolo superiore destro del grafico per impostare il periodo di tempo e l'intervallo.

Quando imposti un intervallo di date specifico per il periodo di tempo, assicurati che la data di inizio sia all’inizio dell’intervallo e la data di fine sia alla fine dell’intervallo.

Ad esempio, impostando un periodo di tempo da January 1st a March 1st e la scelta di un monthly mostra intervalli March come punto di dati, ma viene ignorato ogni giorno in March eccetto March 1. In tal caso, dovresti rendere Time Period da January 1 to March 31.

Passaggio 5: Group by / Segmenting the Analysis groupby

Per segmentare le metriche per una dimensione dati, fare clic su Group by in alto a sinistra nel grafico. Questo mostra un menu a discesa che include tutte le dimensioni disponibili della prima metrica inclusa nell’elenco.

Puoi scegliere None per evitare che una metrica venga segmentata. Ad esempio, potresti desiderare una metrica che restituisca i ricavi totali senza essere segmentato, mentre un’altra metrica ricavi dovrebbe essere segmentata per regione.

Torna all’esempio delle entrate medie per ordine e imposta il Raggruppa per sul codice promozionale. Questo mostra i ricavi medi per ordine per ordini con e senza codice promozionale.

Se le metriche incluse nell’analisi sono basate su tabelle di dati diverse, un pop-up ti consente di selezionare la dimensione dati corrispondente in ogni tabella. L’obiettivo qui è quello di trovare dimensioni che condividono il tipo di valori per la segmentazione:

Passaggio 6: impostazione Metric Filters, Perspective, e Time Interval metric-specific

Per ogni metrica aggiunta all’analisi, puoi aggiungere filtri, selezionare la prospettiva dati pertinente e impostare time interval opzioni. Per accedere a queste funzioni, fai clic sull’imbuto (Filter), occhio (Perspective), e orologio (Time) che si trovano accanto alle metriche incluse nel rapporto.

Filters

Filters limita il set di dati incluso nell’analisi. I filtri sono utili, ad esempio, quando si valutano singoli canali di acquisizione e si rimuovono i valori erratici.

Oltre ai menu a discesa e alla casella di testo, è possibile utilizzare anche operatori di filtro speciali, ad esempio LIKE o IN per creare i filtri.

Utilizzo dei caratteri jolly (% o _) con LIKE sono supportate. Il % il carattere jolly corrisponde a più caratteri, mentre _ corrisponde solo a un singolo carattere. Ad esempio:

  • affiliate's name Like B% consente solo i dati dei clienti il cui nome inizia con B.

  • affiliate's name Like _ake consente solo dati da clienti i cui nomi sono simili a Jake, Rake, o Bake ma non Drake o Blake.

L’aggiunta di più filtri consente un controllo rigoroso dei dati del grafico. Per impostazione predefinita, tutte le condizioni del filtro devono essere true per includere una parte di dati, ma è possibile creare relazioni OR modificando la casella di testo Regole filtro.

Perspectives

Perspectives Consente di passare facilmente da una visualizzazione all’altra dei dati. Osserva le opzioni disponibili:

  • Standard perspective: la prospettiva standard mostra il risultato per la data di corrispondenza sull’asse x (ad esempio i ricavi di gennaio). Questa è la prospettiva utilizzata nell'esempio Ricavo medio per ordine.

  • Amount OPPURE Percent Change rispetto a Previous Period Prospettiva: questa prospettiva mostra la variazione percentuale o della quantità da un intervallo all’altro ed è utile per misurare il tasso di variazione nelle metriche a modifica rapida. È inoltre possibile confrontare l'intervallo con lo stesso periodo dello scorso anno per evidenziare la crescita su base annua.

  • Cumulative perspective: Il cumulative perspective mostra l’importo della somma continua o cumulativa della metrica nel periodo di tempo. Questa funzione viene spesso utilizzata per analizzare i clienti totali e pianificare la capacità futura.

  • Percent of First Value perspective: questa prospettiva mostra i dati come percentuale del primo intervallo di tempo incluso nell’analisi. Ciò è utile per misurare l’efficacia di azioni specifiche rispetto alle prestazioni del primo periodo.

  • Rolling averages window perspective: la prospettiva della finestra delle medie continue mostra il valore medio continuo di una metrica nell’intervallo di tempo specificato. L'intervallo deve essere uguale all'intervallo impostato a livello di report. Ad esempio, se il rapporto mostra l’ultimo trimestre completo dei Ricavi per settimana, puoi impostare l’intervallo di tempo della finestra per la media continua su quattro settimane. In questo modo i primi tre valori sono nulli e il quarto valore rappresenta la media delle prime quattro settimane di retribuzione. Per maggiore chiarezza, assicurati di spegnere il Multiple Y-Axes se visualizzi la stessa metrica con una media continua, come nell’esempio seguente.

Opzioni di tempo specifiche per la metrica

Esistono due opzioni per le metriche utilizzate nei rapporti: possono avere una tendenza nel tempo in base alle opzioni temporali globali, o meno, che le visualizzano come numero scalare.

Modifica dell’intervallo di tempo di una metrica in None restituisce un scalar numero, utile quando si creano formule che comportano la divisione di una metrica con tendenza temporale per una scalar numero. Inoltre, puoi anche modificare l’intervallo di tempo del scalar a un intervallo di tempo indipendente da quello del rapporto.

Ad esempio, per visualizzare le entrate mensili del 2019 espresse in percentuale rispetto alle entrate complessive del 2019. Puoi aggiungere due Revenue metriche a un rapporto con intervallo di tempo globale compreso tra il 1° gennaio 2019 e il 31 dicembre 2019, segmentato per intervallo mensile.

NOTE
Se aggiungi group by dimensioni, scegli una nuova visualizzazione o regola l’intervallo di tempo e salva solo il numero (scalar). Tali modifiche non vengono mantenute alla successiva apertura del report da un dashboard, ma solo nell'intervallo di tempo.

Per ulteriori informazioni sull’utilizzo delle opzioni temporali nei rapporti, consulta questa pagina. esercitazione.

Passaggio 7: salvataggio del rapporto

Quando si crea un grafico, è possibile salvarlo facendo clic su Save nell'angolo in alto a destra del Visual Report Builder.

È possibile scegliere di salvare un grafico, una tabella o un numero (scalar) utilizzando Type e la dashboard in cui salvare il report utilizzando il Location a discesa.

Puoi quindi salvare il rapporto facendo clic su Save to Dashboard.

Output dei rapporti

Per aiutarti a decidere quale output del rapporto scegliere, vedi quanto segue:

Grafico

Tabella

Numero (scalar)

Congratulazioni! Hai finito.

recommendation-more-help
e1f8a7e8-8cc7-4c99-9697-b1daa1d66dbc